Rispondi 
problema anemometro
Autore Messaggio
SoulSurfer Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.367
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #121
RE: problema anemometro
update..ieri sono salito in TA di nuovo, ho provato a smontare l'asta e controllare i sensori (che erano stati CRCizzatierroneamente), ho pulito attentamente con cotton fioc e pulitore per contatti ogni singolo componente, controllato i cavi sottostanti e tutto ala fine era ok ad un' ispezione visiva. rimontato il tutto ho notato che la direzione ogni tanto si muoveva (dalla posizione di prua fissa) e che l'intensita' veniva mostrata per un istante ogni 5 secondi (circa) variando anche la velocita'..per puro caso ho beccato un tecnico Raymarine che stava facendo un installazione a bordo di un altra barca e mi sono fatto prestare, per prova, il modello nuovo, funzionava perfettamente, per cui ho capito che il problema non e' nel display ne tantomeno nel cavo. online avrei trovato i componenti interni del sensore (150€ circa totali), ma mi chiedevo se valesse la pena di cambiarli o cercare un unita' funzionante usata (nuovo modello o vecchio non fa' differenza). Il comandante Solo, cosa mi consiglia al riguardo? ha nulla per le mani da propormi ?
22-07-2015 15:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.068
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #122
RE: problema anemometro
Dipende solo dai prezzi e dalla manualita' di cui si e' capaci.
23-07-2015 07:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.367
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #123
RE: problema anemometro
manualita' ce n'e' , questione di saldare i fili sui circuiti, ma a fronte di una spesa del genere mi chiedevo se magari mi conveniva cercare un windvane usato e prendere direttamente quello...in media i prezzi in rete sono dai 250 ai 400 per il modello nuovo magari qualcuno qui ne ha uno con l'asta rotta o con la ghiera spaccata.... (magari)
23-07-2015 13:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
burrascaforza5 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.662
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #124
RE: problema anemometro
Ian, anche il mio indicatore del vento non legge la velocità (segna 00). Essendo un i60 devo leggere anch'io 8 volt sul filo giallo o altra tensione ? Questi sono i valori che leggo sul volt metro Rosso 8,00V Verde 5,25V Blu 5,17V Giallo 3,14V Il cavo arriva non sullo strumento ma nel convertitore ITC-5 Dove devo intervenire ?
29-07-2015 16:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.068
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #125
RE: problema anemometro
"Questi sono i valori che leggo sul voltmetro" Rosso 8,00V - corretto Verde 5,25V - se e' un valore fisso che non cambia al cambiare dell'angolo al vento indica guasto ad un sensore Blu 5,17V - se e' un valore fisso che non cambia al cambiare dell'angolo al vento indica guasto ad un sensore Giallo 3,14V - se e' un valore fisso che non cambia al cambiare dell'intensita' del vento indica guasto al sensore di velocita' Se i valori cambiano regolarmente il trasduttore funziona e il guasto sta nello strumento o va ricercato nel collegamento fra il convertitore e lo strumento o nel convertitore stesso.
Un modo per escludere collegamento SeaTalkNG e convertitore e' quello di scollegare i fili dal convertitore e collegarli direttamente allo strumento (ha i contatti sul retro indicati con i colori corrispondenti), se cosi' funziona il guasto va ricercato nel collegamento fra il convertitore e lo strumento o nel convertitore stesso. cio' vale con il trasduttore collegato e strumentazione accesa. Non aggiungo spiegazioni perche' nelle pagine precedenti ci sono gia' tutti i dettagli diagnostici e sufficienti indicazioni per la riparazione.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 29-07-2015 23:10 da IanSolo.)
29-07-2015 22:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
burrascaforza5 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.662
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #126
RE: problema anemometro
Grazie Ian, sei sempre molto gentile.So lo una cosa (in realtà molte di più ma mi limito Smiley4), non comprendo.Qua nto devono variare i valori di tensione? Mi spiego ora in porto ci saranno almeno 15 nodi e rilevo questi voltaggi Giallo 2,92 - 2,40 Blu 5,89 - 4,94 Verde 6,10 - 5,90 Al di là del valore noto una oscillazione della lettura max di 1 volt
Purtroppo vedo anche che la spia all'interno del convertitore (riferita ai 5 fili del wind) blippa invece di stare fissa e questo non è Buon segno. La lucina esterna del ITC invece è fissa ed è indice che lui funziona.
30-07-2015 10:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
burrascaforza5 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.662
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #127
RE: problema anemometro
222222...è tutta la mattina che sudo come un maiale per far passare i cavi e provare a collegarli direttamente allo strumento Risultato ?...nulla, nada, zero, tutto come prima velocità vento 00, quando fuori ci sono oltre 20 nodi 53 (ma perché se collegato direttamente riesco a vederlo anche sull'E7 ?) mica devo andare in testa d'albero?
30-07-2015 12:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.068
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #128
RE: problema anemometro
Leggere il mio primo intervento in pag.1 ! Se le misure rispecchiano quanto descritto non serve salire in testa d'albero. Che significa "se collegato direttamente riesco a vederlo anche sull'E7", di che collegamenti diretti si parla ? Siamo pure sicuri che non siano stati cambiati per sbaglio i settaggi ? (da Master a Repeater o viceversa ?)
30-07-2015 14:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
burrascaforza5 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.662
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #129
RE: problema anemometro
Scusa Ian, e che dire che sono arrabbiato è poco. Gli strumenti sono nuovi, ho provato a passare da master a ripetitore ma non nulla. Ho notato che lui passa in automatico da master a ripetitore come se lo sapesse se ha i fili attaccati o meno. Il depth invece mi aveva fatto impazzire perché leggevo il valore su tutti gli strumenti meno che sul dedicato, ma una volta settato su slave funziona bene. Mi sembra molto strano che uno strumento nuovo non funzioni in così poco tempo. Quando l ho montato faceva lo stesso errore non riuscivo a leggere la velocità, poi una week end ha iniziato a funzionare e non mi sono più preoccupato.O ra non ci capisco più nulla 91 Quando ho collegato i fili direttamente nello strumento invece che nel ITC5 non mi aspettavo di vedere sull'E7 la ripetizione dello strumento. Naturalmente vedevo solo la direzione del vento che cambiava (esattamente come sullo strumento) mentre la velocità del vento segnava sempre 00. Spero di essermi spiegato. Ora che prove devo fare, a parte pregare ?
30-07-2015 16:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.068
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #130
RE: problema anemometro
La prima cosa da verificare (cosa gia' detta nelle pagine precedenti ma mi ripeto perche' pare non sia stata notata) e' se la tensione sul filo giallo cambia a partire da zero con zero di vento con valori proporzionalmente crescenti al crescere dell'intensita' del vento, se cio' avviene purtroppo nella situazione descritta e' da ritenere guasta la sezione di presentazione dei dati dello strumento, se invece il valore rimane costante o entro un intervallo molto piccolo e' da ritenere guasto il trasduttore in testa d'albero.
30-07-2015 20:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
burrascaforza5 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.662
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #131
RE: problema anemometro
(30-07-2015 20:13)IanSolo Ha scritto:  .... nella situazione descritta e' da ritenere guasta la sezione di presentazione dei dati dello strumento....

scusa la mia ignoranza ma nel caso sopra significa che è da ritenersi guasto lo strumento ?
30-07-2015 20:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.068
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #132
RE: problema anemometro
In senso generale si, il guasto starebbe nello strumento, in senso stretto pero' ho voluto precisare che poiche' una parte delle informazioni viene trasmessa significa che solo una sua sezione e' guasta (non che la cosa cambi di molto il problema) e tale parte sarebbe quella che elabora il segnale ricevuto e lo presenta.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 30-07-2015 21:45 da IanSolo.)
30-07-2015 21:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
burrascaforza5 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.662
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #133
RE: problema anemometro
Grazie Ian,
ti ringrazio per le informazioni ma soprattutto per la pazienza.
Voglio non pensarci troppo altrimenti mi rovino le vacanze.
Domani finalmente riparto dopo sosta forzata causa meteo e penserò a navigare che è meglio.
Se ci saranno sviluppi, scriverò....quando avrò connessione.
BV
30-07-2015 22:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
st00042 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.424
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #134
RE: problema anemometro
Però una cosa voglio dire, che esula dagli aspetti tecnici
Dopo oltre un anno che lo strumento è fuori uso, ho constatato che veleggio meglio senza lo strumento del vento.
A parte la pignoleria di avere tutto in ordine e funzionante, senza strumento del vento ho riscontrato i seguenti vantaggi

1- non ti fai impressionare dalla velocità del vento segnata e ti fidi invece delle sensazioni che ti da la barca
2- invece di fissare in continuazione l'ago dello strumento che segna l'angolo, guardi le vele e regoli di conseguenza o aggiusti l'angolo al vento

Gli svantaggi sono invece di non avere una serie di informazioni accessorie come la VMG e non poter utilizzare l'autopilota in modalità vento

P.S. Per veleggio meglio intendo con più rilassatezza, godimento e consapevolezza, non necessariamente con più bravura

Stefano La barca perfetta è quella dove si beve in sei, si mangia in quattro e si dorme in due
31-07-2015 07:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.068
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #135
RE: problema anemometro
----
Però una cosa voglio dire, che esula dagli aspetti tecnici....
... veleggio meglio senza lo strumento del vento.
----
Pur essendo un grande appassionato delle "diavolerie" elettroniche e della tecnica in generale concordo pienamente, a me piace avere la strumentazione in ordine (e tanta) ma con lo scopo di prevedere l'evoluzione (per quanto possibile) piuttosto che per avere informazioni su come comportarmi al momento e, come posizione di base, ritengo valida quella che dice che "se non riesci a capire da che parte arriva il vento e quanta forza ha e' meglio che ti fai accompagnare da un esperto o che te ne stai a terra".
Si naviga anche senza strumentazione elettronica, ci facemmo (in quattro all'andata e due soli al ritorno) un giro dall'alto Adriatico al Tirreno e ritorno in poco meno di un mese con bussola magnetica (fissa e da rilevamento), regolo Cras, carte di carta, barometro, VHF, LOG, ecoscandaglio, binocolo e null'altro, nemmeno i mostravento.

----
... non necessariamente con più bravura
----
Esatto, servono solo piu' attenzione e consapevolezza, bastano queste due " virtu' " per navigare senza grossi problemi.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 31-07-2015 08:23 da IanSolo.)
31-07-2015 08:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.367
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #136
RE: problema anemometro
Qualcuno dei loro signori sa' per caso come e/o da che parte conviene intervenire per montare la ghiera che tiene l'asta nel box in TA?? ho smontato l'ovetto (st60 nuovo modello, preso sulla baia) che era mancante di tale ghiera con l'idea di usare quella del vecchio (vecchio modello): dalla parte del connettore c'e' un ribattino da trapanare ma non riesco ad estrarre lo spinotto, mentre dal lato sensore sarebbe molto piu' semplice ma non riesco a capire com'e' fissata l'asta dentro il corpo sensore (forse epox?)
31-07-2015 19:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.068
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #137
RE: problema anemometro
SoulSurfer, prova a vedere qui se qualche disegno ti aiuta: Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
31-07-2015 22:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.367
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #138
RE: problema anemometro
sembra sia riferito solo allo strumento e non al sensore...
02-08-2015 13:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.068
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #139
RE: problema anemometro
Opps !!! ho inserito un link errato, quello giusto e' questo: Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
02-08-2015 14:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SoulSurfer Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.367
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #140
RE: problema anemometro
Perfetto, non spiega nello specifico come sostituire la singola ghiera (visto che non e' considerato come ricambio) ma ingegnandomi sono riuscito a separare le parti senza tanti problemi..a qusto punto mi manca la ghiera, se qualcuno ne ha una di avanzo (anche del modello vecchio), sarei molto interessato...appena riesco a recuperarla faccio una breve guida fotografica del come agire per l'intero processo di sostituzione (non contemplato dalla Raymarine)
03-08-2015 15:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  strumento segnavento VDO - problema direzione achab82 2 113 09-12-2020 12:51
Ultimo messaggio: achab82
Question Problema sensore NASA marine Wind Coransly 7 2.100 07-12-2020 18:10
Ultimo messaggio: freya
  Cuscinetti anemometro JimSim 35 16.060 09-11-2020 00:13
Ultimo messaggio: pietro58
  Autohelm type 100 problema alimentazione max642002 8 437 19-10-2020 14:47
Ultimo messaggio: max642002
  Problema autopilota autohelm st3000 stesso76 14 2.482 15-10-2020 17:56
Ultimo messaggio: Giuly
  Raymarine ST60 problema visualizzazione dati BigLuc 34 6.935 11-10-2020 18:47
Ultimo messaggio: Gabriele53
  Problema pilota raymarine dionysos 3 350 02-09-2020 14:10
Ultimo messaggio: dionysos
  Problema elettrico Volvo MD 2040 D C@ndida 20 2.467 19-08-2020 11:23
Ultimo messaggio: DaaG
  problema luci di via palla5000 6 365 06-08-2020 21:49
Ultimo messaggio: palla5000
  Anemometro ST60+ pedro55 0 275 30-06-2020 21:45
Ultimo messaggio: pedro55

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)