Questa discussione è chiusa  
Il mio viaggio in Corsica (maximotta)
Autore Messaggio
Trixarc Offline
Tutor AdV

Messaggi: 21.247
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #1
Il mio viaggio in Corsica (maximotta)
by maximotta (2011)

Ciao a tutti, come state? Andate bene le veleggiate?
Quest'anno ho fatto il giro completo della corsica, dal quale vorrei trarre qualche spunto, utile per chi ci deve andare.

Il mio equipaggio è composto da mia moglie e dalle due mie figlie di 6 anni (gemelle).
Partito il 29 da san vincenzo, ho fatto la prima tappa a macinaggio, dopo una notturna con mare mosso fino alla capraia e calmo dopo.
Per la prima settimana ci ha accompagnati una coppia di amici con bambino, quindi siamo stati in 7 (non il massimo per il mio oceanis 40).
Le notti le faccio io, con compagnia di qualcuno che sonnecchia, perché amo talmente tanto navigare di notte che non mi piace perdere neanche un momento.

Due notti in porto a macinaggio (per la presenza di amici stanziali), che non mi è piaciuta affatto a terra, ma ha dei dintorni via mare bellissimi.

Prua verso sait florent con varie notti in rada (il porto è pienissimo ad agosto), ma fanno accostare tranquillamente la mattina per fare acqua ed anche per fare la spesa.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Successivamente, con diverse rade notturne, prua verso calvi, dove siamo riusciti ad ormeggiare in porto per 3 notti per far riprendere un po' le bambine dalle tante ore di barca senza terra. Abbiamo fatto bagni in spiagge nei dintorni, raggiunte rigorosamente via terra con trenino.
Per avere il posto in porto, è stato necessario dare la mazzetta ad uno del porto che ci ha raggiunti mentre eravamo attraccati per fare acqua, al quale, su indicazione di un motoscafista, è bastato regalare 50 euro per far si che il posto miracolosamente spuntasse fuori. Sad
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Dopo questa pausa, prua verso la girolata, con varie tappe intermedie, dove siamo rimasti bloccati 3 notti, causa mare forte. Situazione abbastanza particolare, eravamo alle boe e protetti dal mare agitato, ma dopo 3 giorni impari a conoscere anche gli angoli più remoti di quel posto e inizi a provare un bel senso di sazietà.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Al quarto giorno partenza con mare ancora abbastanza formato, tutte le donne hanno vomitato, ma siamo riusciti ad arrivare ad ajaccio, dove abbiamo sostato due notti per fare i turisti via terra. Interessante la cittadina e la storia di napoleone.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Tappa successiva bonifacio, dove, inutile dirlo, il posto importo è impossibile, ma siamo riusciti ad ormeggiare ai corpi morti nella caletta sulla sinistra poco prima del porto. Arrivare a terra con il tender nel canale del porto, con navi e magayacht, è cosa non da poco, ma il paese merita una visita.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Tappa seguente, sardegna, con soste per 5 notti al porto di cannigione. Siamo stati così in grado di visitare tutte le isole nei dintorni, permettendo alle bambine di saltare e giocare la sera su gonfiabili e tappeti elastici.

Ripartenza in direzione budelli, con notte in rada al corpo morto. Vi consiglio di arrivare in mattinata per prenderne uno, dato che nel tardo pomeriggio arriva l'assalto di radisti. Tappa seguente lavezzi, dove abbiamo dormito in rada, legato al corpo morto riservato ai barconi turistici, che però fino alle 11 della mattina non si vedono in giro.
La mattina seguente tappa al lato est della corsica, con diverse rade, tranne una notte a porto vecchio, che anche merita una visitina, sopratutto nella parte vecchia.

Notte seguente rada a pinarellu e poi tappa notturna con prua sull'Elba.

Splendida estate, con mare quasi sempre calmo.

Un ringraziamento alle mie donne, che assecondano la mia passione con grande entusiasmo e anche pazienza. Un grazie anche alla mia Nike che mi scorrazza sempre (quasi) senza problemi e regalandomi un consumo di 3 litri ora.


Foto inserite a discrezione del 'redattore' prelevate da Panoramio

https://www.youtube.com/user/trixarc100
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-08-2012 23:51 da Trixarc.)
08-08-2012 19:57
Trova tutti i messaggi di questo utente
Trixarc Offline
Tutor AdV

Messaggi: 21.247
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #2
Il mio viaggio in Corsica (maximotta)
Il link della discussione è http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=61721

https://www.youtube.com/user/trixarc100
08-08-2012 19:58
Trova tutti i messaggi di questo utente
Questa discussione è chiusa  


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Il mio primo viaggio (karakalla) Trixarc 0 400 25-07-2019 12:53
Ultimo messaggio: Trixarc
  Bella crociera in Corsica e Sardegna (avisintini) Trixarc 1 4.459 07-10-2013 20:28
Ultimo messaggio: Trixarc
  Racconto di un viaggio ancora non fatto (pulce75) Trixarc 1 2.329 26-03-2013 19:50
Ultimo messaggio: Trixarc
  Bubi e la circumnavigazione della Corsica(trixarc) Trixarc 1 4.432 01-01-2013 18:03
Ultimo messaggio: Trixarc
  La nostra vacanza d'agosto in Corsica (the prince) Trixarc 1 2.113 18-10-2012 01:36
Ultimo messaggio: Trixarc
  Dalla Sardegna alla Corsica con il First21(rob_fe) Trixarc 1 2.008 08-12-2011 02:26
Ultimo messaggio: Trixarc
  Appunti di viaggio con Mazzemarelle (felix) Trixarc 1 1.777 31-10-2011 00:31
Ultimo messaggio: Trixarc
  Da solo in Sardegna e Corsica (Senza Parole) Trixarc 1 2.014 30-10-2011 23:28
Ultimo messaggio: Trixarc
  Sardegna-Corsica 2011, diario di navigazione. Petrel II 1 2.665 18-07-2011 16:39
Ultimo messaggio: Petrel II

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)