Rispondi 
AMVER
Autore Messaggio
bradipo Offline
Senior utente

Messaggi: 2.071
Registrato: Feb 2007 Online
Messaggio: #1
AMVER
Automated Mutual-Assistance Vessel Rescue System, ovvero, l'AMVER. Questo è un sistema di soccorso che riunisce 22.000 navi nel mondo e permette di inviare unità in navigazione verso altre unità in pericolo'. http://en.wikipedia.org/wiki/AMVER
http://www.solovela.net/4Daction/Web_pag...20canadese


Cercando in rete non ho trovato nulla in italiano.
Anche se, leggicchiando per sommi capi, mi pare che sia lo stesso che la Guardia Costiera fa, quando c'è un Mayday sul canale 16, con le altre imbarcazioni coinvolte sul VHF.

Usa tutto quello che hai, fai tutto ciò che puoi
Tenete voi i piedi per terra! Io voglio andare per mare.
27-12-2012 19:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Franzdima Offline
Senior utente

Messaggi: 4.724
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #2
AMVER
L'hai letto anche tu su SVN, vero?
Credo sia una via di mezzo tra l'AIS, il Distress e l'EPIRB. Sulla base di un sistema analogo all'AIS, il sistema manda una richiesta di soccorso tipo Distress e poi l'unità viene individuata grazie all'EPIRB. E' probabile che la guardia costiera che riceve un mayday 'classico' sul canale 16 possa ricorrere all'AMVER per girare la richiesta di soccorso a chi è in zona.

Sembra molto interessante comunque.
27-12-2012 19:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
anonimone Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.613
Registrato: Jan 2007 Online
Messaggio: #3
AMVER
Citazione:Franzdima ha scritto:

Credo sia una via di mezzo tra l'AIS, il Distress e l'EPIRB.

Mbhà, non mi sembra una roba così tecnologica, o meglio, usa tecnologie molto standard.

Per quello che ho capito velocemente dal manuale http://www.amver.com/manual/AMVER_SRM_English.pdf

le navi partecipanti comunicano la loro partenza, piano di navigazione, posizione, arrivo almeno ogni 48 ore, il metodo di comunicazione standard è l'email... Wink

Quello che è automatizzato è il 'plot' di queste posizioni in un unico database in modo che in caso di richiesta di soccorso (tramite i canali standard) si abbia subito un'idea delle unità in zona.

Il vantaggio vero per le navi partecipanti è quello di poter essere velocemente ESCLUSE dalle operazioni di soccorso in modo da poter risparmiare tempo e soldi.

Buona cosa ma a noi diportisti interessa relativamente (basta che ci mandino in fretta qualcuno a tirarci su :42Smile

BV
27-12-2012 23:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)