Rispondi 
fumo bianco - lectio magistralis
Autore Messaggio
Arcadia Offline
Senior utente

Messaggi: 1.446
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #1
fumo bianco - lectio magistralis
preciso subito che non voglio fare il saccente e non me ne vogliano gli esperti di motori del forum se il titolo della discussione appare altisonante.
Ma è dalla fine della stagione estiva scorsa che vado avanti per risolvere questo problema che mi si è presentato, e, anche a causa del poco tempo che ho avuto durante il periodo invernale da dedicare alle cure della barchetta, il problema si è dilungato fino ad oggi, dove, sono riuscito a risolverlo, con, senza nasconderlo, soddisfazione.

Questo mio intervento ha lo scopo di evitare di far perdere tempo a colui che deve affrontare questo problema, senza vacillare nel buio, senza perdere tempo in lunghe ricerche e soprattutto, senza essere raggirato dal volpone di turno, mascherato da meccanico di banchina.

Il problema che mi si è presentato è il seguente:
quando il motore si scalda inizia ed emettere un copioso fumo bianco, questo tende a diminuire abbassando i giri o tenendo il motore al minimo, da freddo il motore non fuma.

La prima cosa da fare quando ci si accorge di questo evento è quella di mettere una mano davanti allo scarico del motore e sentire la temperatura dell'acqua che esce e verificare che sulla mano non rimanga untuosità.

Ebbene, dopo essermi documentato su libri, internet, e soprattutto, questo forum, le cause che possono provocare fumo bianco sono:

- la guarnizione del filtro dell'acqua che fa entrare aria - - > se questo fosse il problema l'acqua in uscita dovrebbe essere appena tiepidina.

- circuito raffreddamento ostruito (dal piede motore o presa a mare ai tubi intasati, allo scambiatore di calore e collettore di scarico incrostato) - - > in questo caso l'acqua in uscita sarà calda.

- acqua nel motore per infiltrazione dalla guarnizione della testa - - > l'acqua esce oleosa e nel circuito indiretto si nota una diminuzione del riquido di raffreddamento.

- girante, pompa acqua (dai giri a vuoto alla perdita di qualche paletta, all'attrito della girante stessa contro il coperchio) - - > (diminuzione del flusso d'acqua)

- valvola a vuoto o siphon break la cui membrana rimane aperta per sporcizia ed entra aria nel circuito.

- gasolio sporco.

Date queste premesse, ho cominciato ad analizzare e affrontare ogni punto succitato.

Avendo il prefiltro gasolio RACOR con vaschetta in vetro ho escluso immediatamente la possibilità che potesse essere gasolio sporco.
Il secondo punto che mi sono sentito di escludere subito è stata l'ipotesi della guarnizione della testa bruciata (non ci sono i presupposti per cui possa aver sforzato in passato il motore, e allo scarico l'acqua non è oleosa, non lasciando macchie sull'acqua e tantomeno sulla mano, infine, non c'è diminuzione del liquido di raffreddamento dalla vaschetta).

Ma l'acqua di scarico è molto calda e apparentemente mi pareva di notare un leggero calo di flusso rispetto al passato.

Ho provveduto quindi ad effettuare la manutenzione della pompa dell'acqua, sostituendo il corteco, i cuscinetti, mantenendo invece la girante che era ancora in ottimo stato.
Per la descrizione dettagliata del lavoro rimando a questo tread:
http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=85016
Risultato: non è cambiato niente.

Ho smontato il collettore di scarico, poi sostituito con uno nuovo, e nel mentre ho effettuato un lavaggio allo scambiatore di calore con aceto. Il vecchio riser, che aveva 13 anni di servizio presentava uno dei due fori di scarico dell'acqua (quello inferiore), completamente otturato.
Risultato: non è cambiato niente

Intanto è arrivato il momento di alare la barca per la pulizia e antivegetativa, ma una volta tornato in acqua non è cambiato niente.

Ieri, ho concluso tutte le rimanenti verifiche: ho smontato il siphon break e pulito, ma non ce n'era bisogno perchè funzionava perfettamente.
Mi soffermo un attimo sulla pulizia del siphon break:
si tratta di un'operazione che andrebbe fatta ad ogni tagliando e si tratta di un'operazione estremamente semplice, ossia, si staccano i due tubi (quello che arriva dalla pompa dell'acqua e quello che va allo scambiatore), si stacca anche il piccolo tubicino che drena l'eventuale acqua, e si soffia dentro poi si aspira: se funziona, quando si soffia non ci dovrebbero essere impedimenti, quando invece si aspira si dovrebbe bloccare il flusso d'aria.

Ho quindi ripulito lo scambiatore di calore versando del viacal che ho lasciato agire per 10 minuti, ma non mi era sembrato intasato perchè come versavo il liquido, questo defluiva con estrema facilità e velocità.
Anche qui mi soffermo un momento, perchè seppur semplice la procedura, se non effettuata correttamente c'è il rischio di allagare il motore e fare un danno enorme.
Per prima cosa si stacca il tubo che si collega al collettore di scarico, e si versa l'acqua presente in un contenitore che abbiamo preventivamente posizionato in prossimità per evitare allagamenti inutili.
Si stacca quindi il tubo di ingresso dell'acqua dello scambiatore.
Si portano le due estremità dei tubi dello scambiatore che abbiamo appena staccato, alla stessa altezza, si versa quindi il liquido in un tubo, fino a che non si vede apparire dall'altro tubo.
Una volta lasciato agire il liquido, si abbassa il tubo di scarico dentro la bacinella (ne conterrà circa mezzo litro), poi si effettuano diversi risciacqui con acqua, prima calda poi fredda.

Mi sono quindi dedicato al filtro dell'acqua di mare, e qui credo di aver trovato qualcosa.
Infatti, durante la crociera dell'estate scorsa, sono impazzito per un fischio che sentivo provenire dalla sala macchine, credendo erroneamente che l'origine derivasse dal regolatore attivo di carica, posto proprio in prossimità del filtro, poi dopo aver stretto a morte il coperchio del filtro, il fischio sparì.
Tornando a ieri, dopo aver aperto il coperchio del filtro ho notato che un piccolo lembo della guarnizione si era lesionato, per farmi capire, potrei definirla una lesione a manico di secchio (se la guarnizione fosse un menisco), ossia un taglio di circa un centimentro longitudinale.
E qui devo fare un mea culpa, perchè probabilmente la causa di questo problema al filtro me la sono procurata ingrassando la guarnizione negli anni precedenti e questa è diventata troppo morbida.
Non avendo a disposizione un'altra guarnizione, e dopo aver pulito accuratamente il filtro, anche con viacal, ho rimontato filtro, guarnizione e coperchio e sigillato tutto per bene con la pasta rossa (mi raccomando, da tenere sempre a bordo) e poi richiuso per bene con il tappo a vite.

Infine, per escludere anche un eventuale problema di difficoltà di ingresso d'acqua, ed avendo la fortuna di avere una presa a mare in prossimità del motore (dedicata al circuito di raffreddamento del generatore), ho provveduto ad installare una valvola di deviazione, facendo quindi arrivare al motore (girando una leva) non solo acqua dal S-drive ma anche da quest'altra presa a mare (considerando che il generatore non lo metterò mai in funzione quando va anche il motore).

A questo punto ho fatto le prove del caso:
inizialmente ho mantenuto chiusa la valvola accessoria di ingresso dell'acqua, utilizzando quindi il solo ingresso d'acqua del S-drive.
Ebbene, la fumosità, una volta scaldatosi il motore, si sarà ridotta di oltre il 70%.
Ero così soddisfatto del risultato raggiunto, imputando la responsabilità quindi alla guarnizione del filtro dell'acqua di mare, che avrei quasi trascurato di fare la successiva prova di ingresso d'acqua dalla presa accessoria.
Ma per amor di ricerca, ho lasciato mia moglie al timone chiedendogli di verificare la fumosità e sono sceso in sala macchine.
Ho aperto la valvola, inizialmente è passata l'aria presente nel tubo ancora vuoto, poi rapidamente l'acqua. Mia moglie mi ha riferito d'aver visto una gran sbuffata bianca, poi ...poi più niente, NIENTE.
Fumosità zero, facevo fatica a vedere anche il normale fumo di scarico del gasolio.
E la temperatura dell'acqua di scarico era tornata appena tiepidina.
Evidentemente, si deve essere formata una colonia di sepurlidi nel tratto del condotto del piede irraggiungibile. Proverò a versare nel tubo del piede dell'acido muriatico e vedere se questo risolve, ad ogni modo d'ora in avanti saranno sempre due le prese a mare che aprirò ogni volta che accendo il motore.

Sperò che questa mia esperienza possa in futuro giovare a qualcuno.

La conoscenza è una raffinata dichiarazione di ignoranza!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 05-06-2013 14:08 da Arcadia.)
03-06-2013 04:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
phoenix.1 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 400
Registrato: Apr 2011 Online
Messaggio: #2
fumo bianco - lectio magistralis
grazie, esperienza utile
03-06-2013 05:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
franco53 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.987
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #3
fumo bianco - lectio magistralis
sulle navi si è risolto il problema dell'intasamento prese acqua di mare soffiandoci, attraverso delle valvole messe apposte in prossimità delle stesse, vapore ad alta pressione,perchè non pensare ad un accorgimento del genere per la nautica da diporto? pensavo all'aria compressa al posto del vapore,con un compressore non dovrebbe essere difficile,per le barche che navigano in zone tropicali credo che sia un problema molto sentito...bv

si diventa vecchi quando si smette di sognare ed io non ho smesso.
03-06-2013 05:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fabiocx Offline
Amico del Forum

Messaggi: 245
Registrato: Feb 2013 Online
Messaggio: #4
Big Grin fumo bianco - lectio magistralis
un'esposizione di contenuto, chiara e precisa.
grazie, ne farò tesoro.
(l'esperienza altrui è preziosissima) Smile
03-06-2013 05:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
TNT Offline
Senior utente

Messaggi: 2.109
Registrato: Oct 2010 Online
Messaggio: #5
fumo bianco - lectio magistralis
Grazie Wink

[size=x-small][size=small][i]Fai fare ad un uomo quel che non ha mai fatto e scoprirai chi è [/i][/size][/size] :smiley2:
03-06-2013 05:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
RMV2605D Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.259
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #6
fumo bianco - lectio magistralis
Ho fatto anche io una esperienza simile ma ho cominciato dalla presa a mare, alimentando il motore con un tubo volante dalla presa del WC, sono passato al filtro, poi allo scambiatore ed infine al miscelatore: era il miscelatore completamente tappato!

Questo conferma una legge di natura: quando ci sono diverse possibilità e si analizza a tappeto, da qualsiasi parte si inizi la causa è sempre l'ultima possibilità!

SmileSmileSmileSmile
03-06-2013 11:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
McGiver Offline
Amico del Forum

Messaggi: 284
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #7
fumo bianco - lectio magistralis
'Anche qui mi soffermo un momento, perchè seppur semplice la procedura, se non effettuata correttamente c'è il rischio di allagare il motore e fare un danno enorme.'

scusate l' ignoranza ma con quale manovra errata si farebbe danno?

Io di solito verso aceto in abbondanza nel filtro della presa a mare (dopo averne chiuso la valvola) e, a motore caldo, lascio agire una notte. Poi riapro la valvola della presa a mare e faccio girare il motore per 15- 20 min.
Mi sembrava di aver capito, dai vari messaggi letti, di non aver fatto stupidagini...
Ho capito male?
03-06-2013 15:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
corradino Offline
Senior utente

Messaggi: 1.156
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #8
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:Messaggio di Arcadia

Ebbene, dopo essermi documentato su libri, internet, e soprattutto, questo forum, le cause che possono provocare fumo bianco sono:

- la guarnizione del filtro dell'aria che fa entrare aria - - > se questo fosse il problema l'acqua in uscita dovrebbe essere appena tiepidina.
chiedo venia ma dissento in modo netto: il diesel lavora sempre in eccesso di aria...
e quindi se la guarnizione del filtro non è ok non gli frega una Se...ga ..
il fumo biancastro potrebbe si essere dovuto a GASOLIO non combusto, a causa ad esempio di iniettori starati o anticipo di iniezione non regolare, il distinguo giustamente per capire se vaporizzazione o errata combustione è nella temperatura e portata dell'acqua allo scarico..Smile

altro punto da bnon sottovalutare è l'usura del coperchio della girante (MI HA FREGATO ALLA GRANDE) ed è stata purtroppo l'ultima cosa che ho verifcato dopo aver smenato qualche giornata...
ma era lui che impediva lla pompa di dare la portata corretta, una prova molto semplice ed efficace e quella di verifcare se la pompa con ilmotore in moto è in grado di aspirare acqua da un secchio in sentina se la pompa è ok deve tirarla su alla grande altrimenti significa che è spompata nel mio caso il coperchio aveva un evidente solco di usura che amndava in malora il lavoro della pompa
saluti
CorradoTongueTongue

LA TERRA la madre terra.. non ci sopporta più..ma la nostra economia funziona solo sulla crescita continua siamo un treno lanciato verso il binario morto
03-06-2013 17:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Arcadia Offline
Senior utente

Messaggi: 1.446
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #9
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:McGiver ha scritto:
'Anche qui mi soffermo un momento, perchè seppur semplice la procedura, se non effettuata correttamente c'è il rischio di allagare il motore e fare un danno enorme.'

scusate l' ignoranza ma con quale manovra errata si farebbe danno?

Io di solito verso aceto in abbondanza nel filtro della presa a mare (dopo averne chiuso la valvola) e, a motore caldo, lascio agire una notte. Poi riapro la valvola della presa a mare e faccio girare il motore per 15- 20 min.
Mi sembrava di aver capito, dai vari messaggi letti, di non aver fatto stupidagini...
Ho capito male?
Attento, ti sei concentrato sulle operazioni da fare a monte del filtro, ma non a valle.
Se, con motore spento, e sottolineo, con motore spento versi acqua o qualsiasi altro liquido nel circuito, che passa dallo scambiatore di calore, alla sua uscita, nel collettore di scarico, potrebbe non defluire verso la marmitta, ma verso il motore, perchè non ci sono i fumi che lo spingono verso l'esterno.

Ma nel tuo caso, visto che avrai un circuito fatto bene, con il siphon break tra la pompa dell'acqua e lo scambiatore di calore, e questo sarà sicuramente posizionato più in alto del filtro dell'acqua, quando riempi di aceto il filtro, questo non supererà mai la curva del siphon break e quindi non c'è il rischio che arrivi allo scambiatore di calore e oltre.

La conoscenza è una raffinata dichiarazione di ignoranza!
03-06-2013 18:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
McGiver Offline
Amico del Forum

Messaggi: 284
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #10
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:Arcadia ha scritto:
Citazione:McGiver ha scritto:
'Anche qui mi soffermo un momento, perchè seppur semplice la procedura, se non effettuata correttamente c'è il rischio di allagare il motore e fare un danno enorme.'

scusate l' ignoranza ma con quale manovra errata si farebbe danno?

Io di solito verso aceto in abbondanza nel filtro della presa a mare (dopo averne chiuso la valvola) e, a motore caldo, lascio agire una notte. Poi riapro la valvola della presa a mare e faccio girare il motore per 15- 20 min.
Mi sembrava di aver capito, dai vari messaggi letti, di non aver fatto stupidagini...
Ho capito male?
Attento, ti sei concentrato sulle operazioni da fare a monte del filtro, ma non a valle.
Se, con motore spento, e sottolineo, con motore spento versi acqua o qualsiasi altro liquido nel circuito, che passa dallo scambiatore di calore, alla sua uscita, nel collettore di scarico, potrebbe non defluire verso la marmitta, ma verso il motore, perchè non ci sono i fumi che lo spingono verso l'esterno.

Ma nel tuo caso, visto che avrai un circuito fatto bene, con il siphon break tra la pompa dell'acqua e lo scambiatore di calore, e questo sarà sicuramente posizionato più in alto del filtro dell'acqua, quando riempi di aceto il filtro, questo non supererà mai la curva del siphon break e quindi non c'è il rischio che arrivi allo scambiatore di calore e oltre.

Grazie per la risposta!
In effetti ho fatto circolare l' aceto a motore acceso al minimo riempendo sempre il filtro ma mano che il livello in questo scendeva, poi ho spento e lasciato agire.
In ogni caso il siphon break è molto al disopra del filtro.
03-06-2013 18:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Arcadia Offline
Senior utente

Messaggi: 1.446
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #11
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:corradino ha scritto:
Citazione:Messaggio di Arcadia

Ebbene, dopo essermi documentato su libri, internet, e soprattutto, questo forum, le cause che possono provocare fumo bianco sono:

- la guarnizione del filtro dell'aria che fa entrare aria - - > se questo fosse il problema l'acqua in uscita dovrebbe essere appena tiepidina.
chiedo venia ma dissento in modo netto: il diesel lavora sempre in eccesso di aria...
Ma qui stai parlando della camera di combustione, non del circuito acqua
e quindi se la guarnizione del filtro non è ok non gli frega una Se...ga ..
ripeto stiamo parlando del circuito d'acqua e non della camera di combustione, l'aria, nello scambiatore di calore, a contatto con l'acqua bollente del liquido di raffreddamento si vaporizza ed esce lallo scarico fumo bianco (vapore acqueo)
il fumo biancastro potrebbe si essere dovuto a GASOLIO non combusto, a causa ad esempio di iniettori starati o anticipo di iniezione non regolare, il distinguo giustamente per capire se vaporizzazione o errata combustione è nella temperatura e portata dell'acqua allo scarico..Smile
e questa mi sembra la corretta diagnosi differenziale
altro punto da bnon sottovalutare è l'usura del coperchio della girante (MI HA FREGATO ALLA GRANDE) ed è stata purtroppo l'ultima cosa che ho verifcato dopo aver smenato qualche giornata...
ma era lui che impediva lla pompa di dare la portata corretta, una prova molto semplice ed efficace e quella di verifcare se la pompa con ilmotore in moto è in grado di aspirare acqua da un secchio in sentina se la pompa è ok deve tirarla su alla grande altrimenti significa che è spompata nel mio caso il coperchio aveva un evidente solco di usura che amndava in malora il lavoro della pompa
saluti
CorradoTongueTongue
Ci mancherebbe altro, come ho evidenziato all'inizio, non voglio minare le sicurezze di nessuno, e tantomeno farmi portavoce della verità assoluta, ho semplicemente descritto quanto accaduto lasciando parlare i fatti.

1 -> quando ho sigillato il filtro dell'aria la fumosità si è ridotta in maniera importante.
2 -> quando ho aumentato l'afflusso dell'acqua, non solo non vedevo più fumo bianco, ma facevo fatica a vedere il fumo di scarico: ciò significa che gli iniettori sono perfetti e il gasolio è pulito.
3 -> per quanto riguarda il coperchio della girante, l'ho completamente escluso dalle cause, ma hai fatto bene a sottolinearlo, che mi sono permesso di aggiungerlo alle cause dei problemi della girante) perchè io monto il coperchio SPEEDSEAL, che è fatto veramente bene perchè al suo interno la piastra a contatto della girante ha interposto al coperchio stesso, uno spessore, credo in teflon, permettendo quindi di girare ed evitare ogni forma di attrito.

Poi sono d'accordo anch'io su quello che dici, per quanto riguarda il diesel che lavora in eccesso d'aria, condivido, in quanto il filtro d'aria che ho, altro non è che un tubo con grossi fori.
E che una diagnosi differenziale va fatta anche sugli iniettori e l'anticipo è sacrosanto, però credo solo dopo aver escluso la pertinenza del problema al circuito dell'acqua, se dallo scarico l'acqua esce molto calda o ne esce meno del solito.
Io, fortunatamente, mi sono fermato al circuito dell'acqua di raffreddamento per risolvere il caso.
Per quanto riguarda i problemi connessi alla camera di combustione, non sarei, purtroppo, in grado di affrontarli.

Però, se vogliamo che questo tread rimanga una 'lectio magistralis' ben vengano interventi autorevoli che affrontino nel dettaglio le ulteriori problematiche di fumo bianco con lo scarico dell'acqua normale.

La conoscenza è una raffinata dichiarazione di ignoranza!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-06-2013 00:56 da Arcadia.)
03-06-2013 18:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Arcadia Offline
Senior utente

Messaggi: 1.446
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #12
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:RMV2605D ha scritto:
Ho fatto anche io una esperienza simile ma ho cominciato dalla presa a mare, alimentando il motore con un tubo volante dalla presa del WC, sono passato al filtro, poi allo scambiatore ed infine al miscelatore: era il miscelatore completamente tappato!

Questo conferma una legge di natura: quando ci sono diverse possibilità e si analizza a tappeto, da qualsiasi parte si inizi la causa è sempre l'ultima possibilità!

SmileSmileSmileSmile
Sacrosanta verità, Murphy è sempre a bordo, nostro malgrado
Smile

La conoscenza è una raffinata dichiarazione di ignoranza!
04-06-2013 00:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
N/A Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.392
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #13
fumo bianco - lectio magistralis
Molto molto molto utile
04-06-2013 05:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andante Offline
Senior utente

Messaggi: 4.191
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #14
fumo bianco - lectio magistralis
molto molto interessante!
05-06-2013 03:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
st00042 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.566
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #15
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:Messaggio di Arcadia
preciso subito che non voglio fare il saccente e non me ne vogliano gli esperti di motori del forum se il titolo della discussione appare altisonante.
Ma è dalla fine della stagione estiva scorsa che vado avanti per risolvere questo problema che mi si è presentato, e, anche a causa del poco tempo che ho avuto durante il periodo invernale da dedicare alle cure della barchetta, il problema si è dilungato fino ad oggi, dove, sono riuscito a risolverlo, con, senza nasconderlo, soddisfazione.

Questo mio intervento ha lo scopo di evitare di far perdere tempo a colui che deve affrontare questo problema, senza vacillare nel buio, senza perdere tempo in lunghe ricerche e soprattutto, senza essere raggirato dal volpone di turno, mascherato da meccanico di banchina.

Il problema che mi si è presentato è il seguente:
quando il motore si scalda inizia ed emettere un copioso fumo bianco, questo tende a diminuire abbassando i giri o tenendo il motore al minimo, da freddo il motore non fuma.

La prima cosa da fare quando ci si accorge di questo evento è quella di mettere una mano davanti allo scarico del motore e sentire la temperatura dell'acqua che esce e verificare che sulla mano non rimanga untuosità.

Ebbene, dopo essermi documentato su libri, internet, e soprattutto, questo forum, le cause che possono provocare fumo bianco sono:

- la guarnizione del filtro dell'ariaacqua che fa entrare aria - - > se questo fosse il problema l'acqua in uscita dovrebbe essere appena tiepidina.

.....

Scusami Arcadia, dimmi se sbaglio, ma al primo punto intendevi filtro dell'acqua?
05-06-2013 13:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Arcadia Offline
Senior utente

Messaggi: 1.446
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #16
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:st00042 ha scritto:
Citazione:Messaggio di Arcadia
preciso subito che non voglio fare il saccente e non me ne vogliano gli esperti di motori del forum se il titolo della discussione appare altisonante.
Ma è dalla fine della stagione estiva scorsa che vado avanti per risolvere questo problema che mi si è presentato, e, anche a causa del poco tempo che ho avuto durante il periodo invernale da dedicare alle cure della barchetta, il problema si è dilungato fino ad oggi, dove, sono riuscito a risolverlo, con, senza nasconderlo, soddisfazione.

Questo mio intervento ha lo scopo di evitare di far perdere tempo a colui che deve affrontare questo problema, senza vacillare nel buio, senza perdere tempo in lunghe ricerche e soprattutto, senza essere raggirato dal volpone di turno, mascherato da meccanico di banchina.

Il problema che mi si è presentato è il seguente:
quando il motore si scalda inizia ed emettere un copioso fumo bianco, questo tende a diminuire abbassando i giri o tenendo il motore al minimo, da freddo il motore non fuma.

La prima cosa da fare quando ci si accorge di questo evento è quella di mettere una mano davanti allo scarico del motore e sentire la temperatura dell'acqua che esce e verificare che sulla mano non rimanga untuosità.

Ebbene, dopo essermi documentato su libri, internet, e soprattutto, questo forum, le cause che possono provocare fumo bianco sono:

- la guarnizione del filtro dell'ariaacqua che fa entrare aria - - > se questo fosse il problema l'acqua in uscita dovrebbe essere appena tiepidina.

.....

Scusami Arcadia, dimmi se sbaglio, ma al primo punto intendevi filtro dell'acqua?
Orpo, che errore di svista, grazie per avermelo segnalato, ...già corretto

La conoscenza è una raffinata dichiarazione di ignoranza!
05-06-2013 14:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
paolodl Offline
Senior utente

Messaggi: 2.001
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #17
fumo bianco - lectio magistralis
Una domanda: in sostanza il fumo bianco era vapore acqueo?
05-06-2013 14:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Arcadia Offline
Senior utente

Messaggi: 1.446
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #18
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:paolodl ha scritto:
Una domanda: in sostanza il fumo bianco era vapore acqueo?
tutto porta a pensare che di questo si trattasse

La conoscenza è una raffinata dichiarazione di ignoranza!
05-06-2013 19:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
corradino Offline
Senior utente

Messaggi: 1.156
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #19
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:Arcadia ha scritto:
Citazione:st00042 ha scritto:
Citazione:Messaggio di Arcadia
preciso subito che non voglio fare il saccente e non me ne vogliano gli esperti di motori del forum se il titolo della discussione appare altisonante.
Ma è dalla fine della stagione estiva scorsa che vado avanti per risolvere questo problema che mi si è presentato, e, anche a causa del poco tempo che ho avuto durante il periodo invernale da dedicare alle cure della barchetta, il problema si è dilungato fino ad oggi, dove, sono riuscito a risolverlo, con, senza nasconderlo, soddisfazione.

Questo mio intervento ha lo scopo di evitare di far perdere tempo a colui che deve affrontare questo problema, senza vacillare nel buio, senza perdere tempo in lunghe ricerche e soprattutto, senza essere raggirato dal volpone di turno, mascherato da meccanico di banchina.

Il problema che mi si è presentato è il seguente:
quando il motore si scalda inizia ed emettere un copioso fumo bianco, questo tende a diminuire abbassando i giri o tenendo il motore al minimo, da freddo il motore non fuma.

La prima cosa da fare quando ci si accorge di questo evento è quella di mettere una mano davanti allo scarico del motore e sentire la temperatura dell'acqua che esce e verificare che sulla mano non rimanga untuosità.

Ebbene, dopo essermi documentato su libri, internet, e soprattutto, questo forum, le cause che possono provocare fumo bianco sono:

- la guarnizione del filtro dell'ariaacqua che fa entrare aria - - > se questo fosse il problema l'acqua in uscita dovrebbe essere appena tiepidina.

.....

Scusami Arcadia, dimmi se sbaglio, ma al primo punto intendevi filtro dell'acqua?
Orpo, che errore di svista, grazie per avermelo segnalato, ...già corretto
ADESSO ti seguo arcadia il filtro aria che hai sigillato è in realta il filtro dell'acqua...
ADESSO ti seguo ...

LA TERRA la madre terra.. non ci sopporta più..ma la nostra economia funziona solo sulla crescita continua siamo un treno lanciato verso il binario morto
05-06-2013 20:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mzambo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 980
Registrato: Apr 2010 Online
Messaggio: #20
fumo bianco - lectio magistralis
Scusa l'ignoranza, ma mi specifichi a cosa ti riferisci quando parli di 'pasta rossa' ? Ho anch'io un problema di tenuta della guarnizione del filtro aria vetus, e in attesa di trovare un o-ring di ricambio (il motorista a cui mi rivolgo mi dice di cercare su internet, lui potrebbe darmi solo tutto il filtro e naturalmente non ha senso.
10-06-2013 04:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  fumo bianco volvo penta md2030 Tamata 35 13.293 08-02-2020 22:04
Ultimo messaggio: GARIBALDI
  Tanto fumo e niente arrosto AdryGS35 4 930 07-11-2019 19:18
Ultimo messaggio: ffortuna
  fumo bianco motore vitselli 87 14.170 14-01-2019 23:30
Ultimo messaggio: maurotss
  Fumo bianco a folle br1 10 3.331 12-10-2018 23:13
Ultimo messaggio: max440
  Dopo Tutti Gli ottimi consigli... purtroppo sempre fumo bianco... oceanis32 81 4.774 11-10-2018 19:14
Ultimo messaggio: Butler
  Fumo bianco prima fumo bianco dopo.... Pequod38 17 4.768 04-02-2017 16:49
Ultimo messaggio: prop
  Fumo motore RC16D morenji 12 1.954 23-08-2016 09:18
Ultimo messaggio: Franzdima
  fumo nero e gasolio incombusto allo scarico gianfranco sarno 26 11.967 21-07-2016 15:49
Ultimo messaggio: bludiprua
  perdita potenza e fumo bianco motore yanmar 3gm30f vitselli 8 3.323 21-06-2016 12:15
Ultimo messaggio: mhuir
  Fumo dall'astina controllo olio controvelaccio 17 17.918 09-05-2016 15:37
Ultimo messaggio: bludiprua

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)