Rispondi 
pulire la carena in subacquea
Autore Messaggio
bistag Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.776
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #1
pulire la carena in subacquea
Molti di noi non fanno l'antivegetativa tutti gli anni e per avere la carena decente viene fatta una pulizia subacquea.
Per fare la pulizia spesso si usano spugne o addirittura quelle spugne ruvide marroncine (scotch brite) che vengono usate per i trattamenti dei pavimenti in cotto.
Il risultato è che le antivegetative (quelle autoleviganti in particolare) se ne vanno in nuvole di pulviscolo (tossico).
Due anni fa ho usato un sistema che anche se un pò più lento lascia quasi tutta l'antivegetativa al suo posto.
Avete presenti quelle spatole di plastica (normalmente gialle) che si acquistano normalmente in confezioni da 5 di varie dimensioni? usando quelle più grandi riuscirete a togliere lo sporco togliendo molta meno antivegetativa che non con le spugneSmiley20.
Lavorate gente lavorate!!!!

Buon Vento!
Giovanni
Think harder.....remember who you are....
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-06-2014 17:00 da bistag.)
20-05-2014 17:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ITA-16495 Offline
Senior utente

Messaggi: 3.081
Registrato: Dec 2010 Online
Messaggio: #2
RE: pulire la carena in subacquea
Faccio carena tutti gli anni ma ho la barca sul fiume e, anche se non vediamo mai i denti di cane, basta poca sosta per avere fanghiglia attaccata alla carena. Spiegheresti meglio di quali spatole parli?
Non credo tu ti riferisca a quelle per togliere il ghiaccio!
Una foto aiuterebbe

Antonio Giovannelli
20-05-2014 17:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.616
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #3
RE: pulire la carena in subacquea
Penso che il ns. Giovanni da FIrenze di riferisca alle spatole da tappezziere.



dico bene?


Allegati
.jpg  spatola-15.jpg (Dimensione: 10,06 KB / Download: 293)
20-05-2014 18:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
st00042 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.420
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #4
RE: pulire la carena in subacquea
Io uso la carta di credito 92

Ma no, che avete capito. Non per pagare il lavoro di qualcuno.
Uso le vecchie carte di credito come spatole.
Alla fine è sempre una strisciata Smiley34

Stefano La barca perfetta è quella dove si beve in sei, si mangia in quattro e si dorme in due
20-05-2014 18:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mania2 Offline
Senior utente

Messaggi: 2.456
Registrato: Jan 2006 Online
Messaggio: #5
RE: pulire la carena in subacquea
(20-05-2014 17:53)ITA-16495 Ha scritto:  Faccio carena tutti gli anni ma ho la barca sul fiume e, anche se non vediamo mai i denti di cane, basta poca sosta per avere fanghiglia attaccata alla carena. Spiegheresti meglio di quali spatole parli?
Non credo tu ti riferisca a quelle per togliere il ghiaccio!
Una foto aiuterebbe
ho sempre tenuto la barca a mare ma quest'anno sta facendo la stagione a fiumara, cosa cresce sulla carena tenendola nel Tevere, cosa mi devo aspettare di trovare attaccato, solo alghe oltre alla melma?
Di solito una antivegetativa nel Tevere dura di più rispetto al mare?
20-05-2014 19:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
faber Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.982
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #6
RE: pulire la carena in subacquea
di solito una discreta antivegetativa a matrice dura a Fiumara sul Tevere dura di più, solo per il fatto che gli organismi che sviluppano in acqua di mare non ci sono
si forma soltanto una melma marroncina e un pò di alghe tipiche delle acque dolci che vanno via non appena si fa una uscita a mare di un paio d'ore
al contrario una vita più breve hanno le antivegetative autoleviganti proprio per il fatto che l'acqua del Tevere raggiunge in inverno anche velocità rilevanti di oltre 6 knt.
e comunque tutti i tipi di antivegetative dopo qualche mese trascorso a Fiumara, una volta in acqua di mare risentono negativamente del tempo trascorso in acqua dolce
io mi sono capito e voi ?
20-05-2014 20:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ITA-16495 Offline
Senior utente

Messaggi: 3.081
Registrato: Dec 2010 Online
Messaggio: #7
RE: pulire la carena in subacquea
(20-05-2014 19:00)mania2 Ha scritto:  
(20-05-2014 17:53)ITA-16495 Ha scritto:  Faccio carena tutti gli anni ma ho la barca sul fiume e, anche se non vediamo mai i denti di cane, basta poca sosta per avere fanghiglia attaccata alla carena. Spiegheresti meglio di quali spatole parli?
Non credo tu ti riferisca a quelle per togliere il ghiaccio!
Una foto aiuterebbe
ho sempre tenuto la barca a mare ma quest'anno sta facendo la stagione a fiumara, cosa cresce sulla carena tenendola nel Tevere, cosa mi devo aspettare di trovare attaccato, solo alghe oltre alla melma?
Di solito una antivegetativa nel Tevere dura di più rispetto al mare?

La risposta di Faber e' piu che esaustiva. Solo melma, che con la navigazione va abbastanza via. Comunque a me piace particolarmente pulita ed una pulitina in rada, se non do fastidio a nessuno, la do.

Antonio Giovannelli
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-05-2014 23:15 da ITA-16495.)
20-05-2014 22:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Filippo1973 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 41
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #8
RE: pulire la carena in subacquea
Giovanni ci spieghi come sono fatte e dove si comprano queste spatole gialle?
Grazie, Filippo
20-05-2014 22:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Franzdima Offline
Senior utente

Messaggi: 4.724
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #9
RE: pulire la carena in subacquea
Io uso delle normali spugne da cucina, levano poca av ma staccano le alghette. Mi riferisco a quelle grosse, quadrate, piuttosto morbide e di colori vivaci. Ne servono parecchie perché si bucano a forza di strusciare sullo scafo, però non costano nulla e si trovano pressoché ovunque.
Metto le pinne e mi faccio i "giri di chiglia" tipo remora attaccata sotto la pancia di uno squalo spingendo la spugna con le mani.
E' una fatica notevole, la barca sembra enorme quando ci stai sotto.
Il lavoro è accettabile, nel senso che senza bombole tanto di meglio non posso fare, e l'av rimane quasi intatta, quindi resiste bene fino alla fine della stagione.

Per provare è necessario iscriversi al club "armatori da supermercato" 89
20-05-2014 23:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.354
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #10
RE: pulire la carena in subacquea
Io invece di problemi non ne ho da tre anni (e questa che viene è la quarta stagione). Col Coppercoat ogni sei mesi vado giù con le bombole ed il raschietto in acciaio e tolgo tutto quello che c'è da togliere.

Ho fatto la pulizia della carena e dell'elica x la stagione 2014 Sabato scorso ed ora la barca da sotto è tutta liscia e depilata....79
21-05-2014 07:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bistag Offline
Vecio ADV

Messaggi: 4.776
Registrato: Feb 2006 Online
Messaggio: #11
RE: pulire la carena in subacquea
sono le spatoline che compri in qualsiasi ferramenta e le vendono in confezioni da 5 (varie misure)

Buon Vento!
Giovanni
Think harder.....remember who you are....
21-05-2014 11:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 17.572
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #12
RE: pulire la carena in subacquea
Un amico dice di usare la spatola tira acqua con gran soddisfazione. Io no l'ho mai usata: sempre spugna dei piatti usata con mano di velluto e spatolina di plastica per eventuali denti di cane (maledetti!)

Birbante di un Frap!!!
21-05-2014 12:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rasputino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 561
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #13
RE: pulire la carena in subacquea
ho sempre usato la scopa ovviamente senza manico ed in apnea; essendo un fissato della antivegeto bianca pulisco la carena due tre volte a stagione. mi aiuta a tenermi attaccato all'opera viva una comodissima maniglia a ventosa. Non è che poi il pulviscolo che viene fuori sia molto salutare, per cui consiglio per evitare otiti o infiammazioni all'orecchio: due garzine imbevute di gentamicina pomata.
22-05-2014 12:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ITA-16495 Offline
Senior utente

Messaggi: 3.081
Registrato: Dec 2010 Online
Messaggio: #14
RE: pulire la carena in subacquea
(22-05-2014 12:42)rasputino Ha scritto:  ...
Non è che poi il pulviscolo che viene fuori sia molto salutare, per cui consiglio per evitare otiti o infiammazioni all'orecchio: due garzine imbevute di gentamicina pomata.
Ottima prevenzione, grazie!!!

Antonio Giovannelli
22-05-2014 13:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
juan@juan Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 63
Registrato: Mar 2014 Online
Messaggio: #15
RE: pulire la carena in subacquea
quando ho preso la mia barchetta, tra le altre cose di cui ignoravo l'uso c'erano due arnesi in plastica morbida a metà tra una racchetta da ping pong e un ventaglio91. Quando è arrivato il momento di ripulire l'opera viva un amico esperto mi ha consigliato di non usare spatole metalliche, ma quelle che si adoperano per stendere la carta da parati. A quel punto ho smesso di farmi aria coi ventagli e ho pulito la carenaSmiley4

Per il rischio di otiti, dopo averla beccata in acque poco salutari, seguo il consiglio dell'otorino: quando sei a rischio usa sempre i tappi!
Giovanni
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 30-05-2014 23:12 da juan@juan.)
30-05-2014 23:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
poltro71 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.305
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #16
RE: pulire la carena in subacquea
(30-05-2014 23:11)juan@juan Ha scritto:  quando ho preso la mia barchetta, tra le altre cose di cui ignoravo l'uso c'erano due arnesi in plastica morbida a metà tra una racchetta da ping pong e un ventaglio91. Quando è arrivato il momento di ripulire l'opera viva un amico esperto mi ha consigliato di non usare spatole metalliche, ma quelle che si adoperano per stendere la carta da parati. A quel punto ho smesso di farmi aria coi ventagli e ho pulito la carenaSmiley4

Per il rischio di otiti, dopo averla beccata in acque poco salutari, seguo il consiglio dell'otorino: quando sei a rischio usa sempre i tappi!
Giovanni

Occhio ad usare i tappi se vi immergete oltre i due metri di profondità (tipo per pulire il bulbo). Se, per qualsiasi motivo, li doveste perdere all'improvviso, rischiate la rottura del timpano a causa della pressione esterna dell'acqua, che vi arriverebbe tutta all'improvviso, visto che con i tappi non sentite l'esigenza di compensare.

A quel punto meglio un abbondante lavaggio post bagno con acqua dolce pulita, meglio se tiepida, magari con un'apposita peretta.
04-06-2014 14:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
palve Offline
Senior utente

Messaggi: 1.017
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #17
RE: pulire la carena in subacquea
Usare i tappi immergendosi è estremamente pericoloso!!!
Non fatelo assolutamente.
Se le acque sono inquinate l'unica via è usare attrezzatura stagna.
Comunuqe, ottimo il consiglio di lavarsi con abbondante acqua dolce e pulita dopo!
Soprattutto dentro le orecchie...

(04-06-2014 14:42)poltro71 Ha scritto:  
(30-05-2014 23:11)juan@juan Ha scritto:  quando ho preso la mia barchetta, tra le altre cose di cui ignoravo l'uso c'erano due arnesi in plastica morbida a metà tra una racchetta da ping pong e un ventaglio91. Quando è arrivato il momento di ripulire l'opera viva un amico esperto mi ha consigliato di non usare spatole metalliche, ma quelle che si adoperano per stendere la carta da parati. A quel punto ho smesso di farmi aria coi ventagli e ho pulito la carenaSmiley4

Per il rischio di otiti, dopo averla beccata in acque poco salutari, seguo il consiglio dell'otorino: quando sei a rischio usa sempre i tappi!
Giovanni

Occhio ad usare i tappi se vi immergete oltre i due metri di profondità (tipo per pulire il bulbo). Se, per qualsiasi motivo, li doveste perdere all'improvviso, rischiate la rottura del timpano a causa della pressione esterna dell'acqua, che vi arriverebbe tutta all'improvviso, visto che con i tappi non sentite l'esigenza di compensare.

A quel punto meglio un abbondante lavaggio post bagno con acqua dolce pulita, meglio se tiepida, magari con un'apposita peretta.
10-06-2014 10:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
1978marcello Offline
Amico del Forum

Messaggi: 755
Registrato: May 2010 Online
Messaggio: #18
RE: pulire la carena in subacquea
da ex apneista, due gocce di acqua borica per orecchio ed evitate (e curate) le più comuni infezioni da immersione..
10-06-2014 21:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sventola Offline
Senior utente

Messaggi: 4.526
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #19
RE: pulire la carena in subacquea
Faccio spesso la carena. Ora ho la speedy carbon e basta uno straccio per togliere la patina che ogni mese di forma. Prima usavo la spugna della 3M bianca prima e dopo l'invernale quella verde

Sii il Re del tuo Regno, seduto immobile nella tua Presenza.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 10-06-2014 22:59 da sventola.)
10-06-2014 22:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
juan@juan Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 63
Registrato: Mar 2014 Online
Messaggio: #20
RE: pulire la carena in subacquea
(10-06-2014 10:22)palve Ha scritto:  Usare i tappi immergendosi è estremamente pericoloso!!!
Non fatelo assolutamente.
Se le acque sono inquinate l'unica via è usare attrezzatura stagna.
Comunuqe, ottimo il consiglio di lavarsi con abbondante acqua dolce e pulita dopo!
Soprattutto dentro le orecchie...

(04-06-2014 14:42)poltro71 Ha scritto:  
(30-05-2014 23:11)juan@juan Ha scritto:  quando ho preso la mia barchetta, tra le altre cose di cui ignoravo l'uso c'erano due arnesi in plastica morbida a metà tra una racchetta da ping pong e un ventaglio91. Quando è arrivato il momento di ripulire l'opera viva un amico esperto mi ha consigliato di non usare spatole metalliche, ma quelle che si adoperano per stendere la carta da parati. A quel punto ho smesso di farmi aria coi ventagli e ho pulito la carenaSmiley4

Per il rischio di otiti, dopo averla beccata in acque poco salutari, seguo il consiglio dell'otorino: quando sei a rischio usa sempre i tappi!
Giovanni

Occhio ad usare i tappi se vi immergete oltre i due metri di profondità (tipo per pulire il bulbo). Se, per qualsiasi motivo, li doveste perdere all'improvviso, rischiate la rottura del timpano a causa della pressione esterna dell'acqua, che vi arriverebbe tutta all'improvviso, visto che con i tappi non sentite l'esigenza di compensare.

A quel punto meglio un abbondante lavaggio post bagno con acqua dolce pulita, meglio se tiepida, magari con un'apposita peretta.

OK grazie per la preziosa indicazione.. Mi sono permesso di darlo come consiglio solo perché ricevuto a mia volta da un medico. Però è vero che noi (io e l'otorino) parlavano generalmente di bagno e non di immersione. Per fortuna la mia barca ha solo una deriva mobile e non il bulbo..
19-06-2014 16:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Rinnovare carena stefano bluzza 11 292 14-01-2021 17:49
Ultimo messaggio: lordvela
  Chiusura buchi in carena Honu Iti 19 8.345 30-12-2020 12:39
Ultimo messaggio: silverialessio
  Trabattello per carena bobspiderman 19 642 24-11-2020 17:35
Ultimo messaggio: bullo
  Consiglio per far carena in autonomia. kavokcinque 56 2.692 10-10-2020 15:33
Ultimo messaggio: Kano
  Carena con coppercoat histriavela 2 355 23-07-2020 10:20
Ultimo messaggio: clavy
  Pulisci Carena Scrubbis frankcilo 66 17.961 11-07-2020 19:58
Ultimo messaggio: Vitto
  Pulire la barca,tutta,senza inquinare,nuove info! fermo 22 5.121 09-06-2020 20:34
Ultimo messaggio: fermo
  Opzioni manutenzione carena. crafter 7 824 20-05-2020 16:15
Ultimo messaggio: crafter
  riduzione spazio tra pala timone e carena Alfonso69 10 704 22-01-2020 06:32
Ultimo messaggio: Alfonso69
  Rivestimento epossidico carena. Lupicante 4 851 08-05-2019 15:55
Ultimo messaggio: ciro_ma_non_ferrara

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)