I Forum di Amici della Vela

Versione completa: ossido e ruggine sull'alluminio
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Ho un problema con osteriggi di un HR41 che hanno dei punti di ruggine e risultano in po ossidati.
Come potrei rimuovere la ruggine senza scartavetrare e lesionare l'anodizzazione?
Grazie.
Io ho provato, con un buon risultato, strofinando sulla parte ossidata uno straccio imbevuto di ammoniaca e poi risciacquo e lucidatura con una soluzione al 10% di cloruro di ammonio in acqua distillata. Il risultato naturalmente dipende anche dal grado di deterioramento.
proverei con diluente nitro che sull'alluminio fa miracoli
in alternativa suggerisco di usare un foglio ripiegato di quell'alluminio da cucina (la cui leggerissima abrasività aiuta a rimuovere) ed una pastina di bicarbonato con qualche goccia di acqua.

Magari prima il secondo metodo e poi vai a finire col diluente nitro
Controlla da dove arriva la ruggine, perché non fa parte dell'osteriggio e risolvi.
infatti non é chiaro se con "ruggine" intenda ossidazione dell'alluminio (macchie scure o bianche a seconda) o macchioline della tipica ruggine gialla come quelle che ogni tanto ci si ritrova in falchetta o in coperta per le quali bisogna per forza sfregare visto che sono depositi ferrosi esterni
Naturalmente ringrazio tutti degli ottimi consigli ; credo che proverò , per iniziare , con l'ammoniaca e poi vediamo.
I punti di ruggine sono dovuti alla vecchiaia e probabilmente a degli impatti che hanno scalfito la anodizzazione dell'alluminio , e il mare e il tempo hanno fatto il resto.La barca è del 1980 ed è stata un po maltrattata ; trovare degli osteriggi nuovi è difficilissimo!!!!
Vi farò sapere , grazie.

Brandy9
Manda foto che l'alluminio arrugginito mi sorprende
(15-11-2017 22:37)corradino Ha scritto: [ -> ]Manda foto che l'alluminio arrugginito mi sorprende
+1: se per ruggine intendi quella tipicamente rossiccia del ferro
URL di riferimento