Rispondi 
Di notte legati
Autore Messaggio
lord Online
Senior Utente

Messaggi: 4.124
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #1
Di notte legati
Di notte legati sempre.
Consiglierei a tutti di avere un jack line in pozzetto, così da potersi legare appena usciti dal tambuccio

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
18-04-2016 11:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
civada Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 63
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #2
RE: Di notte legati
La legatura deve impedire di cadere in mare ,non deve servire a stare a rimorchio fuori dallo scafo
23-04-2016 23:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 19.449
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #3
RE: Di notte legati
Questa precauzione spesso è poco considerata in condizioni di mare buono anche con equipaggio famigliare come capita quasi sempre a me. Dopo aver ascoltato per l'ennesima volta l'istruttore sulla sicurezza nella vigilia della Roma x Tutti ed essere di conseguenza stato sull'orlo di vendermi la barca, ho deciso che monterò finalmente le life line, che tengo da anni in un gavone, per farmi trovare pronto alla notturna della Gannutri per Noi.Smiley2

https://www.youtube.com/user/trixarc100
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-04-2016 10:16 da Trixarc.)
24-04-2016 10:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
shein Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.726
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #4
RE: Di notte legati
Occhio trix che il sole se le mangia Wink

[b]Rock On Sail Fast!![/b]
24-04-2016 18:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sventola Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.970
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #5
RE: Di notte legati
se è destino non esiste legatura che tenga...

Sii il Re del tuo Regno, seduto immobile nella tua Presenza.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-04-2016 19:17 da sventola.)
24-04-2016 19:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 15.440
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #6
RE: Di notte legati
(24-04-2016 18:24)shein Ha scritto:  Occhio trix che il sole se le mangia Wink

Infatti andrebbero messe solo quando servono e passate attorno alle gallocce anche se agli estremi è presente un'asola cucita.

Birbante di un Frap!!!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-04-2016 19:24 da Edolo.)
24-04-2016 19:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Online
Senior Utente

Messaggi: 4.124
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #7
RE: Di notte legati
(24-04-2016 10:15)Trixarc Ha scritto:  ...
che tengo da anni in un gavone, per farmi trovare pronto alla notturna della Gannutri per Noi.Smiley2
Nei bandi di regata dovrebbe scrivere che jack line e salvagenti sono obbligatori di notte pena la squalifica

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
26-04-2016 18:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ITA-16495 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.311
Registrato: Dec 2010 Online
Messaggio: #8
RE: Di notte legati
(24-04-2016 19:17)sventola Ha scritto:  se è destino non esiste legatura che tenga...

Anch'io sono un po' fatalista, anche se prendo le mie giuste precauzioni.
Con tempo buono non mi lego, ma chi fa il turno di notte (me compreso) non esce se non ha un fischietto al collo.

Antonio
02-05-2016 21:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Online
Vecio AdV

Messaggi: 6.752
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #9
RE: Di notte legati
(02-05-2016 21:58)ITA-16495 Ha scritto:  
(24-04-2016 19:17)sventola Ha scritto:  se è destino non esiste legatura che tenga...

Anch'io sono un po' fatalista, anche se prendo le mie giuste precauzioni.
Con tempo buono non mi lego, ma chi fa il turno di notte (me compreso) non esce se non ha un fischietto al collo.
Io più di voi! Però cerco di non dargli tutte le carteSmiley2
Buona l'idea del fischietto, specie da soli:
Dovesse avere un colpo di sonno la sfigaSmiley4

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
02-05-2016 22:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Arvidax Offline
Amico del Forum

Messaggi: 588
Registrato: Sep 2014 Online
Messaggio: #10
RE: Di notte legati
Sono appena rientrato da una settimana in Oceano con un Class 40 per cui posso trasferire quanto a noi detto e fatto in navigazione.
la Jack Line era in Dyneema per cui la piattina da tapparella 89è abbandonata.
La Jack line viene messa sulla tuga in caso di caduta si cade dentro lo scafo e non sulle bitte a bordo falchetta per evitare di essere trainati in acqua a testa in giù sbattendo la testa sulle murate.
Salvagente sempre indossato con link sempre agganciato.
Queste sono state le prime parole dette appena saliti in barca....non è questione di destino ma di abitudine e volontà.
Ovviamente fischietto , PLB , EPIRB , Grab Bag etc meritano una discussione a parte.

Le pecore temono i lupi ma alla fine sono sempre i pastori a portarle al macello
03-05-2016 09:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Trixarc Offline
Vecio ADV

Messaggi: 19.449
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #11
RE: Di notte legati
(24-04-2016 18:24)shein Ha scritto:  Occhio trix che il sole se le mangia Wink

Le ho appena montate sabato scorso. Sono quelle a fettuccia e c'è già chi mi ha detto che erano meglio quelle in dynema ma solo perché quelle a fettuccia a lungo andare macchiano la coperta. Penso che le monterò e smonterò all'occorrenza.Smiley2

https://www.youtube.com/user/trixarc100
03-05-2016 09:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 15.440
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #12
RE: Di notte legati
(03-05-2016 09:48)Trixarc Ha scritto:  
(24-04-2016 18:24)shein Ha scritto:  Occhio trix che il sole se le mangia Wink

Le ho appena montate sabato scorso. Sono quelle a fettuccia e c'è già chi mi ha detto che erano meglio quelle in dynema ma solo perché quelle a fettuccia a lungo andare macchiano la coperta. Penso che le monterò e smonterò all'occorrenza.Smiley2

Trix, devi montarle e smontarle all'occorrenza altrimenti il sole se le pappa.
Io credo che le fettucce abbiano il loro senso, se ci metti un piede sopra non rotola come farebbe un cima.
Poi non è che sporchino, ma semplicemente tendono a fare diga per lo sporco, ma capita appunto a chi le tieni lì tutto l'anno.
Nulla che non si possa risolvere con una manichetta ed uno spazzolone.
Ciao

Birbante di un Frap!!!
03-05-2016 10:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
davide brambilla Offline
Amico del Forum

Messaggi: 761
Registrato: Apr 2010 Online
Messaggio: #13
RE: Di notte legati
(03-05-2016 10:14)Edolo Ha scritto:  
(03-05-2016 09:48)Trixarc Ha scritto:  
(24-04-2016 18:24)shein Ha scritto:  Occhio trix che il sole se le mangia Wink

Le ho appena montate sabato scorso. Sono quelle a fettuccia e c'è già chi mi ha detto che erano meglio quelle in dynema ma solo perché quelle a fettuccia a lungo andare macchiano la coperta. Penso che le monterò e smonterò all'occorrenza.Smiley2

Trix, devi montarle e smontarle all'occorrenza altrimenti il sole se le pappa.
Io credo che le fettucce abbiano il loro senso, se ci metti un piede sopra non rotola come farebbe un cima.
Poi non è che sporchino, ma semplicemente tendono a fare diga per lo sporco, ma capita appunto a chi le tieni lì tutto l'anno.
Nulla che non si possa risolvere con una manichetta ed uno spazzolone.
Ciao
Quoto

...soy cantor y soy embustero, me gustan el juego y el vino, tengo alma de marinero.....
10-05-2016 21:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
MariniStefano Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 351
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #14
RE: Di notte legati
(03-05-2016 09:27)Arvidax Ha scritto:  Sono appena rientrato da una settimana in Oceano con un Class 40 per cui posso trasferire quanto a noi detto e fatto in navigazione.
la Jack Line era in Dyneema per cui la piattina da tapparella 89è abbandonata.
La Jack line viene messa sulla tuga in caso di caduta si cade dentro lo scafo e non sulle bitte a bordo falchetta per evitare di essere trainati in acqua a testa in giù sbattendo la testa sulle murate.
Salvagente sempre indossato con link sempre agganciato.
Queste sono state le prime parole dette appena saliti in barca....non è questione di destino ma di abitudine e volontà.

Questa è una conferma a quello a cui avevo pensato anch'io, contrariamente a quello che ho sentito finora : cioè predisporre le jack line legandole alle gallocce di dritta e sinistra.
Anche a me preoccupava il fatto che una volta scivolati fuori bordo ci si trova in una situazione quantomeno scomoda.
29-11-2016 10:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Najapico Offline
Amico del Forum

Messaggi: 382
Registrato: Mar 2011 Online
Messaggio: #15
RE: Di notte legati
ormai da qualche anno ho le life lines (le ho chiamate così x 30 anni e continuerò) in dynema da 4 mm che ogni tanto testo per vedere se sono cotte.
Vanno dalla bitta di prua al golfare della pastecca del gennaker, ci si può agganciare stando in pozzetto e non danno problemi nel camminarci sopra.
Anch'io sono fatalista, ...... ma perchè dare una mano alla sfiga !!!!
29-11-2016 10:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.780
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #16
RE: Di notte legati
(24-04-2016 19:17)sventola Ha scritto:  se è destino non esiste legatura che tenga...

homo faber fortunae suae

non vi capisco voi romantici che negate l' illuminismo e se anche "giuristi" negare pure l' evidenza e' un fiore all' occhiello. 6060
29-11-2016 10:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Arvidax Offline
Amico del Forum

Messaggi: 588
Registrato: Sep 2014 Online
Messaggio: #17
RE: Di notte legati
(29-11-2016 10:07)MariniStefano Ha scritto:  
(03-05-2016 09:27)Arvidax Ha scritto:  Sono appena rientrato da una settimana in Oceano con un Class 40 per cui posso trasferire quanto a noi detto e fatto in navigazione.
la Jack Line era in Dyneema per cui la piattina da tapparella 89è abbandonata.
La Jack line viene messa sulla tuga in caso di caduta si cade dentro lo scafo e non sulle bitte a bordo falchetta per evitare di essere trainati in acqua a testa in giù sbattendo la testa sulle murate.
Salvagente sempre indossato con link sempre agganciato.
Queste sono state le prime parole dette appena saliti in barca....non è questione di destino ma di abitudine e volontà.

Questa è una conferma a quello a cui avevo pensato anch'io, contrariamente a quello che ho sentito finora : cioè predisporre le jack line legandole alle gallocce di dritta e sinistra.
Anche a me preoccupava il fatto che una volta scivolati fuori bordo ci si trova in una situazione quantomeno scomoda.

Più che scomoda su una barca che va forte ti frantuma la testa e crepi e non è una possibilità ma è già successo .....e se tu vai in acqua è difficilissimo con la barca che va tornare su . Nell'eventualità che si cada bisogna cadere nel bene e nel male a bordo e' il male minore .

Le pecore temono i lupi ma alla fine sono sempre i pastori a portarle al macello
29-11-2016 10:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Online
Senior Utente

Messaggi: 4.124
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #18
RE: Di notte legati
(29-11-2016 10:54)Arvidax Ha scritto:  Queste sono state le prime parole dette appena saliti in barca....non è questione di destino ma di abitudine e volontà.
Condivido a pieno.
Già legarsi di predispone ad essere più attento

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
29-11-2016 11:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Online
Senior Utente

Messaggi: 4.124
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #19
RE: Di notte legati
(03-05-2016 09:27)Arvidax Ha scritto:  Sono appena rientrato da una settimana in Oceano con un Class 40 per cui posso trasferire quanto a noi detto e fatto in navigazione.
la Jack Line era in Dyneema per cui la piattina da tapparella 89è abbandonata.
La Jack line viene messa sulla tuga in caso di caduta si cade dentro lo scafo e non sulle bitte a bordo falchetta per evitare di essere trainati in acqua a testa in giù sbattendo la testa sulle murate.
Salvagente sempre indossato con link sempre agganciato.
Queste sono state le prime parole dette appena saliti in barca....non è questione di destino ma di abitudine e volontà.
Ovviamente fischietto , PLB , EPIRB , Grab Bag etc meritano una discussione a parte.
tutte cose condivisibili.
Vero è anche che i passa avanti di un class 40 e il piattone a prua agevolano parecchio la jack line centrali.
In pozzetto è ottima la jack line centrale e ci vuole pochissimo a crearla anche per dare la possibilità a chi esce di legarsi subito.
Chi sta al timone e chi piscia deve avere la possibilità di legarsi, magari con una dedicata.
Il problema rimane per me sempre il passaggio da pozzetto a prua e il ritorno.

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
29-11-2016 11:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
suzukirf600 Offline
Senior Utente

Messaggi: 539
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #20
RE: Di notte legati
Una considerazione.
Se è vero che NON bisogna cadere fuori dalla barca... la lunghezza dell'ombelicale deve essere tale da non finire fuoribordo.. Giusto?
Se la "linea vita" è sui lati... l'ombelicale non puo' piu' consentire alcun tipo di manovra, anche perche' dovrebbe essere calcolato tenendo conto che non è poi così certo che in caso di caduta i candelieri resistano e le draglie restino al loro posto.
Mi sembra che l'unica alternativa sia avere la "linea vita" a centro barca (certo che puo' essere scomoda su molte barche) e un ombelicale lungo max come 1/2 del baglio minimo in cui si lavora...
Certo che, a prua, l'unico ombelicale che non faccia cadere fuori bordo è un moschettone.

Non resta che fare delle prove...
BV
29-11-2016 12:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)