Rispondi 
Barber fiocco
Autore Messaggio
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.320
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #1
Barber fiocco
Ormai sono montati su molte barche, visto che i nuovi armi prevedono vele di prua più piccole.
Ieri ero in falchetta e osservavo il fiocco e la sua forma in andatura di bolina.
Vero che il barber lavorando sulla scotta porta dentro la vela, ma ad un certo punto, caxxando molto modifica notevolmente il punto di scotta; la vela chiude molto sulla balumina.
Il fiocco complice forse una drizza lasca sembrava un "sacchetto".
Insomma, mi sembra cosa buona, ma da usare con parsimonia 91

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
N.B.J.S.
Erik Aanderaa
21-11-2016 19:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
France WLF Sailing Team Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.718
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #2
RE: Barber fiocco
Su che barca eri? Dalla falchetta (sopravvento) si ha una visione errata, per vederlo meglio è bene stare dove sta il tailer. La drizza lasca ci sta tutta se non c'è vento troppo sostenuto, se non c'è onda e si vuole stringere a più non posso. Piuttosto la forma a sacchetto mi sa che glie la dava la catenaria.
Anche io sono della generazione pre-barber (quella in cui c'è un carrello "li" e quello si usa..), i barber moderni sono tuttavia una figata e si vedono sempre più spesso. Quando si può portare il fiocco interno non è facile da dirsi, si può correre il rischio di portarlo troppo dentro ed essere lenti o tenerlo troppo fuori e risalire meno. Un buono strumento che calcola la VMG risolve spesso la diatriba, ma fondamentalmente è il manico del timoniere che capisce quando la barca è troppo impiccata e riparte male piuttosto che troppo potente e larga..
21-11-2016 19:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.320
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #3
RE: Barber fiocco
Comet 45 . L'occhiata l'ho data da diversi punti confesso 21, ma sto giro faccio le tastiere.
Boh, sono d'accordo nel usare il barber, anzi ho spinto per inserirli su altre barche.
Forse dipende anche da come sono montati Smiley57

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
N.B.J.S.
Erik Aanderaa
21-11-2016 20:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.454
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #4
RE: Barber fiocco
Dicono che l'angolo tra l'asse longitudinale e la semiretta che parte dalla landa dello strallo di prua e il punto di scotta del genoa non dovrebbe essere meno di 8°, poco vento, e più il vento aumenta fino a 12°.
In effetti ci vorrebe una rotaia per madiere per chiudere ed aprire a piacimento.
Quello che ti dice se hai fatto bene è sempre il log.
La vela è un'oppppppinione.-
21-11-2016 20:30
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fiolet Offline
Senior Utente

Messaggi: 873
Registrato: Jan 2006 Online
Messaggio: #5
RE: Barber fiocco
Sulla mia barca (Moody 376) le rotaie sono molto vicine alla tuga: difficile, salvo mettere dei golfari sulla tuga, mettere un barber "a stringere", forse potrei "ad aprire" ma non credo valga la pena, almeno per il genoa.
Ho invece realizzato un barber per la trinchetta al fine di poter avere un angolo di apertura intorno agli 8-10 gradi, uguale a quello del genoa, nonostante sia murata un metro piu' indietro. Realizzato semplicemente usando i golfari a piede d'albero cui aggancio un cavetto d'acciaio di lunghezza calcolata ad hoc, con in fondo un bozzello in cui fa via la scotta della trinca prima che scenda nel bozzello piazzato sull'unica rotaia laterale. La mia trinca (abbastanza grande ma rollabile) puo' essere cosi' utilizzata stringendo (mare permettendo) quasi quanto il genoa.
21-11-2016 21:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.320
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #6
RE: Barber fiocco
Come dice il maestro e ' sempre il log che fa la differenza.
Ammetto di aver guardato la vela ed aver valutato solo il suo aspetto estetico. Ma che vedo di ! Anche l' occhio vuole la sua parte.

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
N.B.J.S.
Erik Aanderaa
21-11-2016 23:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
blackninja Offline
Amico del Forum

Messaggi: 492
Registrato: Sep 2014 Online
Messaggio: #7
RE: Barber fiocco
Fermo restando che é sempre il log che comanda, il barber va adeguato all`aumentare delle escursioni della scotta, oppure l`effetto puó essere quello di chiudere la balumina.
23-11-2016 00:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.320
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #8
RE: Barber fiocco
(23-11-2016 00:00)blackninja Ha scritto:  Fermo restando che é sempre il log che comanda, il barber va adeguato all`aumentare delle escursioni della scotta, oppure l`effetto puó essere quello di chiudere la balumina.
Osservando La vela al caXxare delle scotta e' ciò che ho notato Smiley53

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
N.B.J.S.
Erik Aanderaa
24-11-2016 10:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Elf Offline
Senior Utente

Messaggi: 809
Registrato: Oct 2005 Online
Messaggio: #9
RE: Barber fiocco
(21-11-2016 20:30)bullo Ha scritto:  Dicono che l'angolo tra l'asse longitudinale e la semiretta che parte dalla landa dello strallo di prua e il punto di scotta del genoa non dovrebbe essere meno di 8°, poco vento, e più il vento aumenta fino a 12°.
In effetti ci vorrebe una rotaia per madiere per chiudere ed aprire a piacimento.
Quello che ti dice se hai fatto bene è sempre il log.
La vela è un'oppppppinione.-

Non ti pare troppo stretto? Dopo aver letto questi valori sono andato a misurarli sulla mia barca, con un goniometro. Siamo su angoli nettamente superiori, qualsiasi punto della rotaia del genoa forma con l'asse longitudinale un angolo ben superiore ai 12°.
24-11-2016 12:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
FRA 21987 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.080
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #10
RE: Barber fiocco
(24-11-2016 12:49)Elf Ha scritto:  
(21-11-2016 20:30)bullo Ha scritto:  Dicono che l'angolo tra l'asse longitudinale e la semiretta che parte dalla landa dello strallo di prua e il punto di scotta del genoa non dovrebbe essere meno di 8°, poco vento, e più il vento aumenta fino a 12°.
In effetti ci vorrebe una rotaia per madiere per chiudere ed aprire a piacimento.
Quello che ti dice se hai fatto bene è sempre il log.
La vela è un'oppppppinione.-

Non ti pare troppo stretto? Dopo aver letto questi valori sono andato a misurarli sulla mia barca, con un goniometro. Siamo su angoli nettamente superiori, qualsiasi punto della rotaia del genoa forma con l'asse longitudinale un angolo ben superiore ai 12°.
È normale con le rotaie avere un angolo simile, proprio per questo si usano i tweaker (noi arriviamo fino a 7°)

HOMO SAPIENS NON URINAT IN VENTUM - https://www.youtube.com/channel/UCsfJiueMjERgCFnc6lSlZpA
24-11-2016 13:45
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.454
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #11
RE: Barber fiocco
I valori 8°/12° non li ho detti io ma Marcaj analizzando il fatto che nei vecchi coppa america erano solo di 6° e si regolavano male, sopratutto quando il vento aumentava.-
24-11-2016 14:00
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
einstein Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.843
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #12
RE: Barber fiocco
(24-11-2016 12:49)Elf Ha scritto:  
(21-11-2016 20:30)bullo Ha scritto:  Dicono che l'angolo tra l'asse longitudinale e la semiretta che parte dalla landa dello strallo di prua e il punto di scotta del genoa non dovrebbe essere meno di 8°, poco vento, e più il vento aumenta fino a 12°.
In effetti ci vorrebe una rotaia per madiere per chiudere ed aprire a piacimento.
Quello che ti dice se hai fatto bene è sempre il log.
La vela è un'oppppppinione.-

Non ti pare troppo stretto? Dopo aver letto questi valori sono andato a misurarli sulla mia barca, con un goniometro. Siamo su angoli nettamente superiori, qualsiasi punto della rotaia del genoa forma con l'asse longitudinale un angolo ben superiore ai 12°.

Ben superiore ai 12° potrebbe voler dire 14/15° se non oltre, invece a me, risulterebbe attorno ai 12,5/13° che è il classico angolo medio per le barche da crociera.
ciao

"Quelli che s'innamoran di sola pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch'entra in naviglio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica dev'esser edificata sulla bona teorica". Leonardo da Vinci.
24-11-2016 14:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.410
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #13
RE: Barber fiocco
Bah, sempre a spaccare il capello, sti sparaboe37
ricordo gli arzigogoli da derivisti, certi 470 avevano
più barber che scotte, chi in dentro chi in fuori, ora ninzo piùSmiley64
Ma chi ha progettato il piano velico e di coperta...dormiva?Smiley63
A passeggio non val la pena, in regata qualche aiutino con poco vento ci sta, sempre senza chiudere troppo o far sacco, che la turbolenza non fa mai camminare. imho, pensando che meno cose meno erroriSmiley57

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
24-11-2016 17:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Elf Offline
Senior Utente

Messaggi: 809
Registrato: Oct 2005 Online
Messaggio: #14
RE: Barber fiocco
(24-11-2016 14:24)einstein Ha scritto:  
(24-11-2016 12:49)Elf Ha scritto:  
(21-11-2016 20:30)bullo Ha scritto:  Dicono che l'angolo tra l'asse longitudinale e la semiretta che parte dalla landa dello strallo di prua e il punto di scotta del genoa non dovrebbe essere meno di 8°, poco vento, e più il vento aumenta fino a 12°.
In effetti ci vorrebe una rotaia per madiere per chiudere ed aprire a piacimento.
Quello che ti dice se hai fatto bene è sempre il log.
La vela è un'oppppppinione.-

Non ti pare troppo stretto? Dopo aver letto questi valori sono andato a misurarli sulla mia barca, con un goniometro. Siamo su angoli nettamente superiori, qualsiasi punto della rotaia del genoa forma con l'asse longitudinale un angolo ben superiore ai 12°.

Ben superiore ai 12° potrebbe voler dire 14/15° se non oltre, invece a me, risulterebbe attorno ai 12,5/13° che è il classico angolo medio per le barche da crociera.
ciao
Allora può darsi che nel mio Pierrot il primo armatore abbia montato la rotaia troppo larga...., che altro pensare; però, se ricordo bene, è la stessa posizione degli altri Pierrot che ho visto.
24-11-2016 18:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
einstein Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.843
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #15
RE: Barber fiocco
(24-11-2016 18:05)Elf Ha scritto:  Allora può darsi che nel mio Pierrot il primo armatore abbia montato la rotaia troppo larga...., che altro pensare; però, se ricordo bene, è la stessa posizione degli altri Pierrot che ho visto.

Giusto per curiosità, a te quanti gradi risultano?

"Quelli che s'innamoran di sola pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch'entra in naviglio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica dev'esser edificata sulla bona teorica". Leonardo da Vinci.
24-11-2016 18:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Elf Offline
Senior Utente

Messaggi: 809
Registrato: Oct 2005 Online
Messaggio: #16
RE: Barber fiocco
(24-11-2016 18:12)einstein Ha scritto:  
(24-11-2016 18:05)Elf Ha scritto:  Allora può darsi che nel mio Pierrot il primo armatore abbia montato la rotaia troppo larga...., che altro pensare; però, se ricordo bene, è la stessa posizione degli altri Pierrot che ho visto.

Giusto per curiosità, a te quanti gradi risultano?
Da 15 a 18, ma può darsi che abbia misurato male, domenica ripeto con più attenzione.
24-11-2016 18:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
einstein Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.843
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #17
RE: Barber fiocco
(24-11-2016 18:39)Elf Ha scritto:  
(24-11-2016 18:12)einstein Ha scritto:  
(24-11-2016 18:05)Elf Ha scritto:  Allora può darsi che nel mio Pierrot il primo armatore abbia montato la rotaia troppo larga...., che altro pensare; però, se ricordo bene, è la stessa posizione degli altri Pierrot che ho visto.

Giusto per curiosità, a te quanti gradi risultano?
Da 15 a 18, ma può darsi che abbia misurato male, domenica ripeto con più attenzione.

Sicuramente avrai misurato male, non credo che Sciomachen sia l'ultimo arrivato.
Se hai la pianta della coperta è molto più semplice prendere l'angolo.
Comunque credo sia più vicino ai 12° che ai 13°.
Scusate l'OT.
ciao

"Quelli che s'innamoran di sola pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch'entra in naviglio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica dev'esser edificata sulla bona teorica". Leonardo da Vinci.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-11-2016 19:18 da einstein.)
24-11-2016 19:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
easy221 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.762
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #18
RE: Barber fiocco
(24-11-2016 14:00)bullo Ha scritto:  I valori 8°/12° non li ho detti io ma Marcaj analizzando il fatto che nei vecchi coppa america erano solo di 6° e si regolavano male, sopratutto quando il vento aumentava.-

Se non sbaglio adesso si arriva a 4.5°
6° sembra quasi il minimo sindacale su alcune barche da regata
24-11-2016 19:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Elf Offline
Senior Utente

Messaggi: 809
Registrato: Oct 2005 Online
Messaggio: #19
RE: Barber fiocco
(24-11-2016 19:09)einstein Ha scritto:  
(24-11-2016 18:39)Elf Ha scritto:  
(24-11-2016 18:12)einstein Ha scritto:  
(24-11-2016 18:05)Elf Ha scritto:  Allora può darsi che nel mio Pierrot il primo armatore abbia montato la rotaia troppo larga...., che altro pensare; però, se ricordo bene, è la stessa posizione degli altri Pierrot che ho visto.

Giusto per curiosità, a te quanti gradi risultano?
Da 15 a 18, ma può darsi che abbia misurato male, domenica ripeto con più attenzione.

Sicuramente avrai misurato male, non credo che Sciomachen sia l'ultimo arrivato.
Se hai la pianta della coperta è molto più semplice prendere l'angolo.
Comunque credo sia più vicino ai 12° che ai 13°.
Scusate l'OT.
ciao

Giusto, chiudiamo l' OT. Grazie Einstein.
24-11-2016 19:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
FRA 21987 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.080
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #20
RE: Barber fiocco
(24-11-2016 19:47)easy221 Ha scritto:  
(24-11-2016 14:00)bullo Ha scritto:  I valori 8°/12° non li ho detti io ma Marcaj analizzando il fatto che nei vecchi coppa america erano solo di 6° e si regolavano male, sopratutto quando il vento aumentava.-

Se non sbaglio adesso si arriva a 4.5°
6° sembra quasi il minimo sindacale su alcune barche da regata

E.g. su Robertissima (e nei 72 in genere) non si passa tra albero e genova 21

HOMO SAPIENS NON URINAT IN VENTUM - https://www.youtube.com/channel/UCsfJiueMjERgCFnc6lSlZpA
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-11-2016 20:38 da FRA 21987.)
24-11-2016 20:34
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  fiocco più corto su avvolgifiocco enio.rossi 18 475 26-10-2018 17:11
Ultimo messaggio: JackAubrey
  Origini del Barber Hauler crafter 2 236 25-10-2018 21:12
Ultimo messaggio: oudeis
  Posizionamento rotaia fiocco poltro71 30 692 25-10-2018 09:44
Ultimo messaggio: bullo
  Consigli materiale per fiocco def90 1 211 06-10-2018 15:30
Ultimo messaggio: Ilviaggiatore
  fiocco olimpico Gs39 subary 53 9.129 11-08-2018 19:45
Ultimo messaggio: senzadimora
  Fiocco da vento moderato. Elan 362 18 1.033 30-05-2018 22:03
Ultimo messaggio: ZK
  grano a brugola avvolgi fiocco Bomar spanata kpotassio 29 1.197 23-05-2018 17:21
Ultimo messaggio: kpotassio
  Geometria Fiocco easy221 18 647 17-04-2018 21:42
Ultimo messaggio: ZK
  Fiocco autovirante - nuova moda? enri996 58 3.693 31-01-2018 17:46
Ultimo messaggio: Blu
  Fiocco terzarolabile (no avvolgibile) Brunello 17 4.289 10-01-2018 15:13
Ultimo messaggio: fabrizio 61

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)