Rispondi 
Passa scafi in qualità?
Autore Messaggio
timeout Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.494
Registrato: May 2010 Online
Messaggio: #1
Passa scafi in qualità?
L'ottone DZR è il materiale più comune utilizzato per le elica e mi sembra che eliche forate non ne abbia mai visto,
Il CB491k è un ottone con poco zinco e volgarmente chiamato Bronzo.
Poi ci sono i polimeri la cui durata sembra eterna ma non ci sono abbastanza anni per statistiche
È anche vero che il bronzo diventa nero ed io valvole nere non ne ho mai viste ma allora tra il DZR e il red brass (CB491K) qual è il migliore? O è soltanto una politica dei produttori per far fesso l'ambiente nautico e far pagare 3 volte un passa scafo?
O cominciamo seriamente a pensare ai polimeri?
Chi ha esperienza tecnica in merito?
12-06-2017 23:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.686
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #2
RE: Passa scafi in qualità?
(12-06-2017 23:04)timeout Ha scritto:  Poi ci sono i polimeri la cui durata sembra eterna ma non ci sono abbastanza anni per statistiche

Lungi da me cercare di convincere nessuno, ma sono decenni che si fanno e installano passascafi in polimeri vari.
Alubat sarà 30 anni che li monta.
Poi se uno non è convinto, va benissimo così, ma perché non montare un passascafo in "plastica" su barche tutte fatte in "plastica"?
12-06-2017 23:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pepe1395 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.506
Registrato: Jul 2011 Online
Messaggio: #3
RE: Passa scafi in qualità?
Posto che c'è plastica e plastica, chi monta il passascafo del trasduttore del log in bronzo? Solo quelli che hanno barche in legno, gli altri montano quello in plastica.
Se va bene quello perché gli altri no?
BV!

http://www.pepe1395.it
MMSI:247204660
bacan d'a corda marsa d'aegua e de sä che a ne liga e a ne porta 'nte 'na creuza de mä (Faber)
12-06-2017 23:48
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
timeout Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.494
Registrato: May 2010 Online
Messaggio: #4
RE: Passa scafi in qualità?
Si può chiedere il nome di qualche produttore ?
13-06-2017 09:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.686
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #5
RE: Passa scafi in qualità?
(13-06-2017 09:38)timeout Ha scritto:  Si può chiedere il nome di qualche produttore ?

Randex, mai sentito?
Le vende Zerbinati.
Ma se usi la funzione "cerca" ti si apre un mondo...
13-06-2017 10:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
timeout Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.494
Registrato: May 2010 Online
Messaggio: #6
RE: Passa scafi in qualità?
Si l' ho fatto,
Grazie
13-06-2017 10:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
IanSolo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.332
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #7
RE: Passa scafi in qualità?
(12-06-2017 23:48)pepe1395 Ha scritto:  Posto che c'è plastica e plastica, chi monta il passascafo del trasduttore del log in bronzo? Solo quelli che hanno barche in legno, gli altri montano quello in plastica.
Se va bene quello perché gli altri no?
BV!

Purtroppo pare che siano omologati come passascafo "generico" (per prese a mare e scarichi) solo i prodotti di un paio di aziende che li fanno pagare come gioielli (la plastica anche rinforzata costa una miseria), sfuggono a questa tagliola solo i passascafo per trasduttori che evidentemente sono ritenuti non soggetti a sollecitazione e quindi piu' facilmente accettati.
Come dissi in altre discussioni ho impiegato materiali plastici in impianti chimici dove circolano prodotti ben piu' corrosivi e pericolosi dell'acqua di mare e dove il valvolame e le tubazioni sono esposte ad agenti atmosferici anche avversi in tutte le stagioni oltre che al rischio di danno meccanico (e si rischia la pelle in un batter di ciglia in caso di guasto), esistono prodotti capaci di tollerare sollecitazioni enormemente piu' alte di quelle cui e' sottoposto un passascafo di una barca ma, stranamente, non sono omologati per la nautica (forse costano troppo poco e il produttore non e' interessato a spendere per farli certificare da un istituto nautico ?).
13-06-2017 10:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Guarnizione in neoprene per passa uomo garbino13 11 509 22-03-2017 17:55
Ultimo messaggio: garbino13
  Comet 910 Passa uomo garbino13 8 661 05-05-2016 19:41
Ultimo messaggio: Franc
  manutenzione scafi classe a Andre260887 15 1.126 06-04-2016 11:15
Ultimo messaggio: ITA101
  Passa uomo lewmar Anto61 22 4.985 21-10-2015 16:33
Ultimo messaggio: Edolo
  togliere passa scafo a cono ucalaugala 13 1.992 30-03-2014 05:49
Ultimo messaggio: andros
  sostituzione 'vetro' passa d'uomo cromie77 31 3.255 01-04-2013 23:32
Ultimo messaggio: giovi_70
  Qualità epossidica economica gava 17 3.655 03-03-2013 03:06
Ultimo messaggio: gava
  Riverniciare scafi cabra 16 1.832 12-01-2013 01:16
Ultimo messaggio: Giorgio
  Albero passante - Passa troppa acqua kawua75 14 2.850 02-06-2012 06:23
Ultimo messaggio: mantonel
  stuccare e verniciare scafi kapp kat batu 6 1.790 03-05-2012 18:18
Ultimo messaggio: ITA101

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)