Rispondi 
nuovo circuito scotta randa
Autore Messaggio
capitanbil Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 52
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #1
nuovo circuito scotta randa
Credo che dell'argomento se ne sia parlato già nel Forum, ma non riesco a trovare le discussioni. Il mio Sun Odyssey 32 ha il famigerato circuito scotta randa senza trasto sulla tuga. Difficile da cazzare, lentissmo da mollare; già la barca in virtù di pala e timone assai corti tende a sbandare troppo sotto raffica fino a straorzare; con questo circuito tutto risulta difficile. Volevo come altri introdurre quindi un secondo circuito, amovibile nelle crocerine con moglie e amici, agganciato sul fondo del pozzetto con golfare pieghevole Wichard, già acquisito. Circuito ben demoltiplicato con triplo paranco, in fondo la mia randina è di "solo" 25 mq. MI sono venuti dubbi amletici da pontile: terrà il tutto nonostante la prevista contropiastra posizionata in cuccetta? O strapperà il mio bel pozzettone alla prima rafficona? Per favore, datemi delle dritte. Nel caso positivo, quale può essere forma e dimensioni della contropistra di inox. Ciao BV. Marco
27-01-2020 17:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.914
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #2
RE: nuovo circuito scotta randa
Se vai sul sito Harken trovi le formule per calcolare il tiro della scotta randa in relazione al posizionamento tra attacco della scotta al boma e bugna della vela.

Certo se volessi caricare anche un paio di foto e/o di schemi del lavoro ci saranno diversi altri utenti che potranno esserti molto d'aiuto Smile
27-01-2020 19:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.018
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #3
RE: nuovo circuito scotta randa
Non credo ne valga avere un buco in pozzetto.
Esiste una variante del circuito randa con un unico bozzello che penso sia piu' diretta dei due bozzelli in tuga.

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
N.B.J.S.
Erik Aanderaa
Chi è in mare naviga, chi è a terra giudica
02-02-2020 13:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cptgood Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 158
Registrato: Apr 2015 Online
Messaggio: #4
RE: nuovo circuito scotta randa
Esiste anche un trasto amovibile, da pozzetto,della Barton, da posizionare tra le due parti verticali che delimitano il pozzetto stesso...ma credo costi uno stonfo.
http://www.bartonmarine.com/media-remova...system.asp
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-02-2020 19:39 da cptgood.)
02-02-2020 19:37
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.519
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #5
RE: nuovo circuito scotta randa
Mi è difficile capire, sembra che la barca sbandi in modo eccessivo causa "pala e timone"? il timone è formato dalla pala, il tuo ha anche il compenso?
Se la barca straorza devi ridurre la randa, le barche troppo ingavonate non corrono e scarrocciano, non dare troppo timone alla poggia altrimenti stalla e straorzi. Col tempo fra 30/40 anni avrai più sensibilità
02-02-2020 20:05
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
capitanbil Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 52
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #6
RE: nuovo circuito scotta randa
Tra 30 o 40 ce ne ho 100....
05-02-2020 17:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.519
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #7
RE: nuovo circuito scotta randa
Capitanbil allora non c'è speranza.222222222222
898989898989898989898989
05-02-2020 18:04
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
schetto Offline
Amico del Forum

Messaggi: 58
Registrato: Sep 2013 Online
Messaggio: #8
RE: nuovo circuito scotta randa
Ciao, io ho affrontato il "problema" della difficoltà a cazzare la randa utilizzando al bisogno un paranco volante che da uno degli anelli metallici posti sotto il boma (quelli per le mani di terzaroli) aggancio tramite un anello in tessile alla galloccia del lato sopravento; quando viro lo libero ed una volta completata la virata lo aggancio alla galloccia opposta ricazzandolo (nel frattempo lavora il circuito standard).
07-02-2020 01:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.519
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #9
RE: nuovo circuito scotta randa
Schetto vedo che hai la scotta a metà boma per forza fai fatica a cazzarla. Non hai la rotaia di scotta. volevo chiedere, ma la scotta non si può rinviare sul vericello sopra la tuga? A molta gente da fastidio avere la scotta della randa in pozzetto con la rotaia, a tanti danno fastidio avere a bordo le vele, spi genn frullone, una volta quando non c'era il rulla fiocco anche le altre vele, fiocchi.-
07-02-2020 11:35
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.525
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #10
RE: nuovo circuito scotta randa
purtroppo quel sistema accontenta solo i charteristi che non si trovano fra i piedi quell'impiccio proprio in mezzo al pozzetto !!
Però l'impiccio diventa importante nel momento che, come il buon capitanbil sottolinea, si voglia andar per mare con la possibilità di intervenire adeguatamente ed efficaciemente sul sistema di propulsione !
La scotta si governa tramite i winch sulla tuga, oltremodo scomodo con aria quando ti trovi sopravento e quindi lontano dalla manovra.
A mio parere se proprio sei convinto di avere l'impiccio fra i piedi, non ti accontentare del solo golfare al centro che comunque manterrà i suoi limiti, trovati un carrello adeguato alla larghezza del pozzetto, la distribuzione degli sforzi sarà più equa e ti permetterà di avere un minimo di regolazione in più.
Ci attacchi un bel paranco con strozzatore e te ne vai bello steso, appoggiato alle draglie con scotta e timone in mano, il massimo del controllo e soddisfazione. Smiley2

Invito tutti a sorridere, ..... offro io !!!
07-02-2020 12:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
capitanbil Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 52
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #11
RE: nuovo circuito scotta randa
Grazie dei consigli. Schetto mi posti una foto della tua soluzione per favore. Ciao
08-02-2020 14:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.525
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #12
RE: nuovo circuito scotta randa
Quello che propone schetto non si può certo definire soluzione, il tiro del paranco fissato alla galloccia sopravento oltre che essere troppo obliquo è arretrato, aiuta forse a tenere il boma più centrale rispetto al circuito tradizionale che deve imprimere una forza notevole dato il pessimo braccio di leva, ma non influisce efficacemente sulla regolazione che necessariamente dovrà essere rimandata alla scotta sul winch.
In caso di mollata rapida di scotta ti troveresti in difficoltà in quanto le manovre diventano due.
Magari non la intendo dal verso giusto e aspetto di vedere la soluzione schetto per ricredermi Smiley2
Intanto :


Allegati Anteprime
   

Invito tutti a sorridere, ..... offro io !!!
08-02-2020 15:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Modifica boma x circuito terzaroli. Naumachos 26 572 oggi 00:45
Ultimo messaggio: Naumachos
  Circuito terzaroli che dà problemi Frappettini 34 810 15-02-2020 22:36
Ultimo messaggio: ZK
  Gennaker appoggio scotta sopravento Luc Pat 8 480 08-02-2020 22:43
Ultimo messaggio: Luc Pat
  ec 19 giro scotta randa Garemia rusalen 1 270 29-10-2019 14:45
Ultimo messaggio: WM@
  Cima scotta Randa GRECALE I 14 743 03-09-2019 15:59
Ultimo messaggio: GRECALE I
  Dubbio atroce scotta rollafiocco ventodiprua 18 723 01-08-2019 15:49
Ultimo messaggio: Trixarc
  Scotta randa 2:1 Emiliano666 18 685 01-05-2019 17:25
Ultimo messaggio: nape
  circuito Gennaker alexflibero 100 8.075 26-03-2019 10:45
Ultimo messaggio: lord
  Calza scotta esplosa, si recupera? Brunello 6 458 18-03-2019 15:06
Ultimo messaggio: BornFree
  Paranco scotta randa RosaRush 4 677 23-02-2019 00:18
Ultimo messaggio: RosaRush

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)