Rispondi 
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Autore Messaggio
appassionato vela.it Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.398
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #21
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
nel ringraziare tutti gli interventi trascrivo la risposta FIV ai quesiti (peraltro non pienamente esaustiva) anche ad Essa posti senza accludere il conteggio (per ovvi motivi):

...omissis ...Le confermo che qualsiasi regata bandita da un Circolo FIV (non veleggiate, etc.)è una regata a tutti gli effetti incluso l'utilizzo del Regolamento di Regata,dei Giudici e con relativa copertura assicurativa.
In queste manifestazioni locali è anche permesso l'utilizzo di altri sistemi di stazza oltre quelli ufficiali (IRC/ORC) purchè preventivamente autorizzati dalla FIV (si veda la Normativa 2012 per la vela d'altura che può trovare sul sito FIV nella homepage ... omissis.
Pertanto, presumo che la presente discussione possa ritenersi conclusa.

Buon vento e .... alla prossima ..?
23-02-2012 19:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
appassionato vela.it Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.398
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #22
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Citazione:einstein ha scritto:
Smiley14
ciao

caro socio,
unitamente ad altre due-tre figure, ti seguo assiduamente e con attenzione per la tua .... 'competente saggezza'.
Stavolta devo dire che mi hai... un po' deluso.
I migliori saluti velici
23-02-2012 19:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
tiger86 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.311
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #23
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Citazione:appassionato vela.it ha scritto:
Citazione:einstein ha scritto:
Smiley14
ciao

caro socio,
unitamente ad altre due-tre figure, ti seguo assiduamente e con attenzione per la tua .... 'competente saggezza'.
Stavolta devo dire che mi hai... un po' deluso.
I migliori saluti velici
Sono curioso... perchè dici questo ad Einstein?
Quello che Franco ha scritto mi pare ampiamente condivisibile.

Tra me e il mare comanda il tempo...
Leandro
23-02-2012 20:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
appassionato vela.it Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.398
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #24
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Citazione:tiger86 ha scritto:
Citazione:appassionato vela.it ha scritto:
Citazione:einstein ha scritto:
Smiley14
ciao

caro socio,
unitamente ad altre due-tre figure, ti seguo assiduamente e con attenzione per la tua .... 'competente saggezza'.
Stavolta devo dire che mi hai... un po' deluso.
I migliori saluti velici
Sono curioso... perchè dici questo ad Einstein?
Quello che Franco ha scritto mi pare ampiamente condivisibile.

molto spiritoso! Non vedo perchè il Nostro non si debba esprimere come peraltro di norma fa (con garbo, competenza, completezza etc.). Come si può capire sono contrario a rating alchimistici se e quando si organizzanoi regate, seppure sportive e non agonistiche (ma comunque - forse - propedeutiche proprio per quest'ultime); viceversa se si organizzano veleggiate, barcheggiate, manifestazioni diporticstiche, etc.tutto può andar bene.
Ok., visto che il tuo profilo non è completo, sarà mia premura leggere i tuoi numerosi interventi per meglio comprendere il perchè della tua curiosità. Cordialità
23-02-2012 20:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
tiger86 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.311
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #25
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Non c'è nulla di strano da capire... non capivo il tuo commento.
ok

Tra me e il mare comanda il tempo...
Leandro
23-02-2012 21:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.806
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #26
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Citazione:appassionato vela.it ha scritto:
nel ringraziare tutti gli interventi trascrivo la risposta FIV ai quesiti (peraltro non pienamente esaustiva) anche ad Essa posti senza accludere il conteggio (per ovvi motivi):

...omissis ...Le confermo che qualsiasi regata bandita da un Circolo FIV (non veleggiate, etc.)è una regata a tutti gli effetti incluso l'utilizzo del Regolamento di Regata,dei Giudici e con relativa copertura assicurativa.
In queste manifestazioni locali è anche permesso l'utilizzo di altri sistemi di stazza oltre quelli ufficiali (IRC/ORC) purchè preventivamente autorizzati dalla FIV (si veda la Normativa 2012 per la vela d'altura che può trovare sul sito FIV nella homepage ... omissis.
Pertanto, presumo che la presente discussione possa ritenersi conclusa.

Buon vento e .... alla prossima ..?

Tanto per risparmiare la fatica di andare a cercare:

La FIV, per attività a livello locale consente, dietro autorizzazione, l'uso di regolamenti diversi dai precedenti citati in grado di individuare o suddividere in classi e/o categorie imbarcazioni diverse partecipanti ad una regata. L'uso di tali regolamenti deve essere autorizzato dalla FIV per gli opportuni raffronti tecnici e/o raccomandazioni applicative.

Come evidenziato e come ci aveva già detto Vince, il calcolo dei compensi non è contemplato tra le cose ammesse. Le regate del radicchio dunque si corrono in tempo reale ........
23-02-2012 21:17
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
tiger86 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 3.311
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #27
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Le 'manifestzioni' del radicchio!

Tra me e il mare comanda il tempo...
Leandro
23-02-2012 21:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
shein Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.735
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #28
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Citazione:tiger86 ha scritto:
certo in quel senso!

Una regata in Italia deve essere FIv e pertanto organizzata da un circolo FIV altrimenti non hai neppure il permesso della capitaneria.

Sbaglio?

non è proprio così: direi che la fiv ha le zampe in quasi tutte le regate e in gran parte delle manifestazioni ma NON detiene il monopolio...
come pure NON lo detengono la FIGC per il calcio, la FISE per l'equitazione, la FIN per il nuoto, ecc.
magari poco strutturate e mal seguite oltre che molto poco pubblicizzate, ma le alternative ci sono (e pur essendo generalmente meno costose, hanno massimali assicurativi più altiDisapprovazione)

[b]Rock On Sail Fast!![/b]
23-02-2012 22:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.806
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #29
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Diciamo che il 99% dei circoli che organizzano regate sono affiliati alla fiv e al coni per svariati motivi, tra cui la convenienza fiscale, la possibilità di concessioni non onerose etc. etc.

Dallo statuto della fiv:

Art. 5 - Diritti e doveri degli Affiliati
1 - Gli Affiliati:
a) promuovono e propagandano l’attività velica e in particolare lo Sport della Vela;
b) hanno diritto di partecipare alle Assemblee secondo le norme statutarie e regolamentari;
c) hanno diritto di fruire dei vantaggi e delle agevolazioni eventualmente disposte dalla FIV e dal CONI;
d) sono tenuti ad osservare e far osservare ai propri tesserati FIV lo Statuto e i Regolamenti Federali, nonché le deliberazioni e le decisioni dai suoi Organi adottate nel rispetto delle singole sfere di competenza;
e) sono tenuti ad adempiere agli obblighi di carattere economico secondo le norme e le deliberazioni federali;
f) partecipano all'attività velica nazionale e internazionale nel rispetto delle norme federali;
g) sono tenuti a mettere a disposizione della FIV gli atleti selezionati per far parte delle rappresentative nazionali e federali;
h) organizzano manifestazioni veliche secondo le norme federali;
i) sono tenuti a garantire ai propri tesserati la necessaria assistenza tecnica, morale e medico-sportiva, per la partecipazione, nei limiti delle proprie possibilità, all’attività
sportiva federale.

Non metto in dubbio che delle organizzazioni 'a scopo di lucro' possano organizzare delle regate con regolamenti di fantasia.....non è proibito, come non è proibito organizzare il trofeo di calcio parrocchiale.....ma la domanda di appassionato vela.it partiva dal presupposto che un circolo affiliato potesse fare un po' come gli pareva.....
23-02-2012 22:26
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
appassionato vela.it Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.398
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #30
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
bravo Albert ed anche che, in caso d'incidenti, ci possano essere problemi anche con l'assicurazione. Dato che il 'putiferio' è scatenato, albert, se crede, può, ora, chiudere la discussione. Saluti velici per tutti.
23-02-2012 22:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.806
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #31
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Citazione:appassionato vela.it ha scritto:
bravo Albert ed anche che, in caso d'incidenti, ci possano essere problemi anche con l'assicurazione. Dato che il 'putiferio' è scatenato, albert, se crede, può, ora, chiudere la discussione. Saluti velici per tutti.

In caso di incidenti tra le barche, le assicurazioni, qualora sia operante la clausola regata, non dovrebbero fare distinzioni tra organizzatori, ma il problema potrebbe sussistere nello stabilire di chi è il torto o la ragione, nel caso nel bando non fossero richiamati gli opportuni regolamenti e non ci fosse un comitato delle proteste che emette una sentenza.

Il problema è comune però con quello delle manifestazioni del diporto: ai giri di boa, che non sono contemplati dalle NIPAM, se ci si da dentro, chi ha torto e chi ragione ?? Non si può nemmeno protestare perchè non vige il RR..... Se si vuole ottenere un risarcimento è un bel problema....

Piuttosto credo che l'assicurazione del circolo, se è quella federale, non agisca a copertura dei danni che gli organizzatori possono provocare durante una manifestazione non autorizzata dalla fiv.

Le discussioni non si chiudono maiWink, tutt'al più le possono chiudere i moderatori, per motivi d'ordine pubblico, scendono e cadono nell'oblio automaticamente, ma tutti noi possiamo intervenire e ripescarle e intervenire anche dopo anni....

Poi siamo tutti curiosi di sapere della faccina di einstein !!! 42
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-02-2012 22:58 da albert.)
23-02-2012 22:54
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
shein Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.735
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #32
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Citazione:albert ha scritto:
Diciamo che il 99% dei circoli che organizzano regate sono affiliati alla fiv e al coni per svariati motivi, tra cui la convenienza fiscale, la possibilità di concessioni non onerose etc. etc.

Dallo statuto della fiv:

Art. 5 - Diritti e doveri degli Affiliati
1 - Gli Affiliati:
a) promuovono e propagandano l’attività velica e in particolare lo Sport della Vela;
b) hanno diritto di partecipare alle Assemblee secondo le norme statutarie e regolamentari;
c) hanno diritto di fruire dei vantaggi e delle agevolazioni eventualmente disposte dalla FIV e dal CONI;
d) sono tenuti ad osservare e far osservare ai propri tesserati FIV lo Statuto e i Regolamenti Federali, nonché le deliberazioni e le decisioni dai suoi Organi adottate nel rispetto delle singole sfere di competenza;
e) sono tenuti ad adempiere agli obblighi di carattere economico secondo le norme e le deliberazioni federali;
f) partecipano all'attività velica nazionale e internazionale nel rispetto delle norme federali;
g) sono tenuti a mettere a disposizione della FIV gli atleti selezionati per far parte delle rappresentative nazionali e federali;
h) organizzano manifestazioni veliche secondo le norme federali;
i) sono tenuti a garantire ai propri tesserati la necessaria assistenza tecnica, morale e medico-sportiva, per la partecipazione, nei limiti delle proprie possibilità, all’attività
sportiva federale.

Non metto in dubbio che delle organizzazioni 'a scopo di lucro' possano organizzare delle regate con regolamenti di fantasia.....non è proibito, come non è proibito organizzare il trofeo di calcio parrocchiale.....ma la domanda di appassionato vela.it partiva dal presupposto che un circolo affiliato potesse fare un po' come gli pareva.....

chiaramente era OT, solo non volevo lasciare che passasse un'informazione errataWink
sempre OT, le organizzazioni a cui mi riferisco sono legalmente in tutto e per tutto equiparabili alla FIV: fanno da 'collegamento' tra le asd ad esse affiliate e il CONI (e l'isaf con lui), quindi seguono i medesimi regolamenti (sia a livello sportivo-agonista che a livello fiscale).

[b]Rock On Sail Fast!![/b]
23-02-2012 23:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.806
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #33
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Forse arriva vince a far un po' di luce.....

Comunque a me risulta che nell'elenco delle 45 federazioni riconosciute dal coni ci sia un'unica federazione italiana vela....

Se invece ti riferisci agli enti di promozione sportiva ...... ecco, appunto .....Wink
23-02-2012 23:44
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
einstein Offline
Senior Utente

Messaggi: 4.828
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #34
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Citazione:albert ha scritto:


Poi siamo tutti curiosi di sapere della faccina di einstein !!! 42

Forse sarebbe stato meglio non metterla quella faccina, perché legata ad un ricordo affettivo più che tecnico; infatti il discorso di Franco mi ha riportato indietro nel tempo, quando si regatava in tempo reale per classe, alla buona tra amici e senza tante regole, ci si divertiva assai, compresi i velai Tongue poiché c'era la corsa a chi l'aveva più lungo (il tangone) e il numero imbarcazioni superava agevolmente il centinaio di iscritti.
Ora si regata in IRC e ORC, spesso con qualche professionista a bordo, ma i numeri si sono drasticamente ridotti, pur aumentando negi anni il parco barche. Sadsmiley
ciao
23-02-2012 23:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 7.806
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #35
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Citazione:shein ha scritto:
....
fanno da 'collegamento' tra le asd ad esse affiliate e il CONI (e l'isaf con lui), quindi seguono i medesimi regolamenti ...

Non per rincarare la dose, ma l'autorità nazionale italiana per l'isaf è:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Dunque chi è affiliato fiv usa i regolamenti isaf, chi non lo è, non li può usare.....ciò non toglie che se ne possa inventare di propri Wink

E dubito che l'isaf si voglia misciare con uispWink o analoghi enti di promozione .......

Ciao
24-02-2012 00:13
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Andel Online
Amico del Forum

Messaggi: 365
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #36
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Grazie ad Albert per aver aperto questo thead.
In questa discussione si citano regolamenti internazionali e opinioni personali senza che sia possibile discernere ciò che deriva da regolameni e ciò che no.
Campionato Invernale di Capitana: iscritte circa 70 barche, 22 vele bianche, una decina di Melges 24, una decina in ORC e le restanti in classe Gran Crociera.
Per ORC valgono le certificazioni. Per Gran Crociera e Vele Bianche su utilizza una formula di stazza che può non accontare tutti ma che viene accettata all'atto dell'iscrizione. Chi non l'accetta si può far stazzare la barca e correre in ORC. La regata è organizzata sotto l'egida della FIV con tutti gli annessi e connessi e vengono corse secondo i vigenti regolamenti di regata, con giudici FIV dei quali 2 Internazionali.Tutti i partecipanti sono tesserati FIV.
Questa formula ha permesso da 6 anni, grazie all'opera intensa e professionale di Franco Ricci, la creazione di un movimento di velisti che regatano da ottobre a aprile a domeniche alternate con grande soddisfazione di tutti, eliminando molti lacci e lacciuoli di organizzazioni troppo restrittive che utilizano solo regolamenti IRC/ORC etc che di fatto estromettono una vasta platea. Molti velisti che hanno iniziato in vele bianche negli anni successivi sono passati alle formule stazzate.
Penso che questa sia la formula vincente che permette a tutti di avvicinarsi alle regate.
BV
24-02-2012 01:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luciano sanna Offline
Amico del Forum

Messaggi: 855
Registrato: Mar 2011 Online
Messaggio: #37
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
In Liguria, per le classi Libera e Crociera, è abbastanza diffuso il 'Rating del Ponente Ligure'; creato da Beppe Zaoli velaio e presidente dello Yacht Club Sanremo.
La formula è questa:
R=(LOA+LWL):2+(0,7 x I)+(0,4 x P)-------> Rating Ponente=(2610:R)-258,17
I dati da prendere sono lunghezza fuori tutto, al galleggiamento, e le due altezze; i due valori fissi non so come siano stati trovati ed in base a qualce calcolo.
La cosa interessante è che .... funziona bene, non costa un tubo e non bisogna fare calcoli astronomici per avere un valore di riferimento, tenendo conto che la metà degli utilizzatori sono plasticoni francesi.
24-02-2012 01:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
italpa Offline
Amico del Forum

Messaggi: 971
Registrato: Dec 2006 Online
Messaggio: #38
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Citazione:Andel ha scritto:
Grazie ad Albert per aver aperto questo thead.
In questa discussione si citano regolamenti internazionali e opinioni personali senza che sia possibile discernere ciò che deriva da regolameni e ciò che no.
Campionato Invernale di Capitana: iscritte circa 70 barche, 22 vele bianche, una decina di Melges 24, una decina in ORC e le restanti in classe Gran Crociera.
Per ORC valgono le certificazioni. Per Gran Crociera e Vele Bianche su utilizza una formula di stazza che può non accontare tutti ma che viene accettata all'atto dell'iscrizione. Chi non l'accetta si può far stazzare la barca e correre in ORC. La regata è organizzata sotto l'egida della FIV con tutti gli annessi e connessi e vengono corse secondo i vigenti regolamenti di regata, con giudici FIV dei quali 2 Internazionali.Tutti i partecipanti sono tesserati FIV.
Questa formula ha permesso da 6 anni, grazie all'opera intensa e professionale di Franco Ricci, la creazione di un movimento di velisti che regatano da ottobre a aprile a domeniche alternate con grande soddisfazione di tutti, eliminando molti lacci e lacciuoli di organizzazioni troppo restrittive che utilizano solo regolamenti IRC/ORC etc che di fatto estromettono una vasta platea. Molti velisti che hanno iniziato in vele bianche negli anni successivi sono passati alle formule stazzate.
Penso che questa sia la formula vincente che permette a tutti di avvicinarsi alle regate.
BV
Macchè .... Franco Ricci è stato praticamente costretto, obtorto collo, ad adottare la normativa FIV dopo i primi campionati 'autonomi'. Diciamo che gli equipaggi si sono adeguati (tessere FIV per tutti)a fronte di una manifestazione che funziona.Per regatare ORC ci vogliono i soldini/oni (stazza, vele,attrezzatura, equipaggio serio), per tutto il resto......io tutti questi velisti passati dalle vele bianche all' Orc non li ho mai visti. Anche a Capitana in ORC sono sempre le stesse arcinote barche (ed altrettanto arcinoti armatori)
24-02-2012 01:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.027
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #39
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
SmileSmileSmileSmileSmileSmile vedi che pian piano viene fuori la stazza Ricci, la stazza riviera di ponente, la stazza libera di punta ala, la stazza di Pescara e via discorrendo insomma questo è quello che volevo far notare nel mio intervento.

Tra le altre cose non tutti gli armatori che corrono nella libera sono contenti ed i rating assegnati spesso sono assai curiosi, nelle poche regate che ho fatto a Cagliari c'era una barchetta con un vecchietto con gli occhiali che per guardare la classifica alla bacheca ci sbatteva il muso contro; come facevi facevi, anche se lui arrivava dopo un giorno ti stava sempre avanti.....SmileSmileSmile
Insomma il modo di fare nelle libere non mi piace per niente e spero che FIV e UVAI si decidano di elaborare un piano di rientro sul tutto il territorio nazionale facendo campagna di stazze a buon mercato e di promozione alle regate in maniera easy e divertente
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-02-2012 02:49 da kermit.)
24-02-2012 02:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kawua75 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.289
Registrato: Jun 2010 Online
Messaggio: #40
Sistema 'alternativo' per il calcolo del rating
Scusa, ma più easy e divertente della libera cosa c'è ?!? E' la testa di alcuni armatori che e' da cambiare che temono di non non portare a casa la coppetta con certi compensi...ovviamente IMHOWink
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-02-2012 04:29 da kawua75.)
24-02-2012 04:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Immagazzinatori e rating ORC Brunello 6 760 07-01-2018 20:55
Ultimo messaggio: ITA143
  North Adriatic Rating Circuit albert 10 1.442 31-12-2017 22:27
Ultimo messaggio: albert
  ammainata randa sistema dutchman marcofailla 21 1.439 08-11-2017 12:36
Ultimo messaggio: albert
  calcolo superfici rande pepe1395 0 468 16-10-2017 10:19
Ultimo messaggio: pepe1395
  calcolo bompresso mania2 121 13.748 12-10-2017 13:19
Ultimo messaggio: Luciano53
  Scotta alla tedesca, calcolo lunghezza. kavokcinque 5 530 29-08-2017 23:47
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Consiglio sistema avvolgitore gennaker/code 0 su Alpa 8.25 pioneer 22 2.021 26-11-2016 20:09
Ultimo messaggio: albert
  rating, gennaker vs spi e dacron vs laminati marcofailla 4 889 19-11-2016 21:07
Ultimo messaggio: marcofailla
  arridatoio strallo sistema di bloccaggio jetsep 13 1.435 10-11-2016 14:46
Ultimo messaggio: jetsep
  opzioni di calcolo compensi capatosta 2 562 26-10-2016 21:40
Ultimo messaggio: capatosta

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)