Rispondi 
Deriva a perno o a baionetta?
Autore Messaggio
Max75 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 6
Registrato: Feb 2016 Online
Messaggio: #1
Deriva a perno o a baionetta?
Ciao a tutti, sono in procinto di acquistare un progetto per la costruzione di un 7,50. Dovrei fare una scelta tra le due opzioni, qualcuno mi saprebbe consigliare? Non tanto per la semplicità/difficoltà di realizzo, quanto in termini di stabilità, rumorosità, manutenzione ed ogni altro genere di inconveniente.
Ringrazio in anticipo
03-06-2016 16:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.304
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #2
RE: Deriva a perno o a baionetta?
Domandina da cento ghinee21
Di che tipo di barca parliamo, day sailer, crociera, transat? Metallo, legno vtr?
Costruttivamente la baionetta è teoricamente più semplice, gli sforzi dovrebbero
essere più distribuiti e la manovra poco impegnativa se non è troppo zavorrata.
Richiede però una scassa più alta, a volte fino in coperta (vedi p.e. l'Impala 25)
Se non ben precisa tende a ciurlare fastidiosamente specie a barca ferma.
L'altra ha qualche vantaggio nell'ingombro e nella possibilità di essere nascosta
e del tutto stagna, ma richiede più attenzione all' impianto per gli sforzi che si
concentrano sul perno. Utile poterla regolare secondo le andature per correggere
tendenze troppo orziere.
Parli di acquisto: il progettista non fornisce consigli e ragguagli? Smiley30
Possiamo sapere chi è?

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
03-06-2016 18:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cormax66 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 951
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #3
RE: Deriva a perno o a baionetta?
Ciao
dacci qualche dato in più
03-06-2016 18:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Offline
Tutor AdV

Messaggi: 14.437
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #4
RE: Deriva a perno o a baionetta?
Per quello che hi visto realizzato e letto.
A mio parere, ovviamente non per un prodotto industriale ma per una realizzazione in casa.

Baionetta.
Minor dimensione del foro in chiglia
Cassa della deriva che arriva in coperta (tuga), irrigidisce e consolida la struttura.
La cassa può costituire elemento divisorio per ambienti interni (bagno ad esempio)
Non ha perni soggetti a usura e manutenzione.
Facile da estrarre dalla coperta per manutenzioni.
Possibilità, vista ma non mi ricordo su quale barca, di fissare la deriva immersa con un modesto angolo rispetto alla linea di chiglia (migliora il guadagno al vento)
Difetto, sporge parecchio in altezza quando estratta
Deve essere pensata una sovrastruttura per issare la deriva, soprattutto se zavorrata.
Occhio ad arrivare in bassi fondali con la deriva abbassata, può essere un guaio molto grosso.

Basculante.
Foro in chiglia molto lungo
Minor solidità della cassa e maggiori problemi di tenuta.
Cassa anche questa molto lunga, può essere usata come base per il tavolo.
Presenza del perno e di un sistema di sollevamento interno.
Per le manutenzioni bisogna alare la barca.
Vantaggio, puoi prendere terra senza tanti pensieri, lei si alza...insomma con cautela, deve ovviamente fare altrettanto il timone.

Detto questo, mi ritiro in buon ordine e lascio la parola ai tecnici.
03-06-2016 23:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Max75 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 6
Registrato: Feb 2016 Online
Messaggio: #5
RE: Deriva a perno o a baionetta?
Ringrazio per le risposte! Il progetto è un prototipo da minicrociera in compensato e resina pensato per l'autocostruzione.
08-06-2016 12:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cormax66 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 951
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #6
RE: Deriva a perno o a baionetta?
io vedo meglio la deriva a baglionetta
11-06-2016 07:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckewoy Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.416
Registrato: Oct 2009 Online
Messaggio: #7
RE: Deriva a perno o a baionetta?
anch'io lascerei il baglio netto e farei una scassa chiusa con coperchio per una deriva incernierata. dalla scassa per la deriva a baionetta, se bassa, entrano schizzi di acqua e se alta non riesci a regolare le zeppe laterali.

i Responsabili. chissà quanto pagarebbero per essere comprati

mi dispiace aver venduto la Gitana ma son contento



11-06-2016 09:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.304
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #8
RE: Deriva a perno o a baionetta?
(11-06-2016 09:34)mckewoy Ha scritto:  anch'io lascerei il baglio netto e farei una scassa chiusa con coperchio per una deriva incernierata. dalla scassa per la deriva a baionetta, se bassa, entrano schizzi di acqua e se alta non riesci a regolare le zeppe laterali.
@Mck, caso raro 21 ho dubbi su quanto diciSmiley57
Su un minicrociera la scassa a baionetta può essere chiusa totalmente e finire in coperta, contribuendo non poco alla struttura generale, alla semplicità di manovra e ispezione,ecc. I difetti sono nella rigidità agli urti
e nel ciurlare della deriva tra i cuscinetti.
Quella basculante come detto ha più difficoltà di impianto, meno rischi di urto. vantaggi: miglior possibilità di regolazione delle tendenze orziere, ecc.
Ma ripeto: il progettista non è reperibile per consigli e verifiche?

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
11-06-2016 16:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckewoy Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.416
Registrato: Oct 2009 Online
Messaggio: #9
RE: Deriva a perno o a baionetta?
(11-06-2016 16:53)oudeis Ha scritto:  
(11-06-2016 09:34)mckewoy Ha scritto:  anch'io lascerei il baglio netto e farei una scassa chiusa con coperchio per una deriva incernierata. dalla scassa per la deriva a baionetta, se bassa, entrano schizzi di acqua e se alta non riesci a regolare le zeppe laterali.
@Mck, caso raro 21 ho dubbi su quanto diciSmiley57
Su un minicrociera la scassa a baionetta può essere chiusa totalmente e finire in coperta, contribuendo non poco alla struttura generale, alla semplicità di manovra e ispezione,ecc. I difetti sono nella rigidità agli urti
e nel ciurlare della deriva tra i cuscinetti.
Quella basculante come detto ha più difficoltà di impianto, meno rischi di urto. vantaggi: miglior possibilità di regolazione delle tendenze orziere, ecc.
Ma ripeto: il progettista non è reperibile per consigli e verifiche?

le zeppe laterali alla " baglionetta " per non farla oscillare si mettono dall'alto

Smiley30Smiley30Smiley30


reminder: uan cazzata a dey chips the doctor euei

i Responsabili. chissà quanto pagarebbero per essere comprati

mi dispiace aver venduto la Gitana ma son contento



(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-06-2016 22:48 da mckewoy.)
11-06-2016 22:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.304
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #10
RE: Deriva a perno o a baionetta?
(11-06-2016 22:46)mckewoy Ha scritto:  
(11-06-2016 16:53)oudeis Ha scritto:  
(11-06-2016 09:34)mckewoy Ha scritto:  anch'io lascerei il baglio netto e farei una scassa chiusa con coperchio per una deriva incernierata. dalla scassa per la deriva a baionetta, se bassa, entrano schizzi di acqua e se alta non riesci a regolare le zeppe laterali.
@Mck, caso raro 21 ho dubbi su quanto diciSmiley57
Su un minicrociera la scassa a baionetta può essere chiusa totalmente e finire in coperta, contribuendo non poco alla struttura generale, alla semplicità di manovra e ispezione,ecc. I difetti sono nella rigidità agli urti
e nel ciurlare della deriva tra i cuscinetti.
Quella basculante come detto ha più difficoltà di impianto, meno rischi di urto. vantaggi: miglior possibilità di regolazione delle tendenze orziere, ecc.
Ma ripeto: il progettista non è reperibile per consigli e verifiche?

le zeppe laterali alla " baglionetta " per non farla oscillare si mettono dall'alto

Smiley30Smiley30Smiley30


reminder: uan cazzata a dey chips the doctor euei
Anche un baglio netto fa il marinaio perfetto37
79

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
11-06-2016 22:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckewoy Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.416
Registrato: Oct 2009 Online
Messaggio: #11
RE: Deriva a perno o a baionetta?
ecco un esempio di " inquinamento " di un thread interessante.
Smiley34Smiley34Smiley34

i Responsabili. chissà quanto pagarebbero per essere comprati

mi dispiace aver venduto la Gitana ma son contento



12-06-2016 09:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
alessandro.deiana-friz Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 2
Registrato: Mar 2020 Online
Messaggio: #12
RE: Deriva a perno o a baionetta?
Buongiorno mi rendo,mi rendo conto che è una discussione datata ma qualcuno ha qualche consiglio sulla scelta per l'acquisto di una barca a vela con deriva mobile, è meglio a baionetta o diciamo basculante?
21-11-2020 11:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cormax66 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 951
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #13
RE: Deriva a perno o a baionetta?
posso dirti che la deriva sulle piccole derive è abbastanza comoda per il fatto che puoi regolare il centro di deriva in base alla posizione in cui la fissi
in una barca grande avere la cassa che arriva in coperta è un buon irrigidimento e toglie meno spazio all'interno di una deriva a basculante.
io sul mio tri l' ho fatta a baionetta e sale e scende che è una meraviglia , ho utilizzato dei pezzi di polizene come superfici di attrito e va molto bene

Conoscenza è esperienza , il resto è solo informazione .
A.Einstein
21-11-2020 13:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.221
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #14
RE: Deriva a perno o a baionetta?
in genere attaccato in fondo alla lama ci sta un peso che serve al raddrizzamento.
una cosa che si puo fare con la chiglia a perno e' spostare indietro il ballast, e questo su barche con la poppa larga da dei ventaggi in termini di raddrizzamento e di prestazioi ai laschi che la choglia a baionetta non da.

se e' sicuramente vero che dal punto di vista strutturali il perno puo essere piu critico e' anhe vero che le sollecitazioni vere di una chiglia sono nella direzione longitudinale e in tali circostanze il perno da delle garanzie superiori a tutte le altre.

se ti capita di dare un occhio alla chglia di un b 21... ti accorgi che il perno e' minimalista, mentre la stessa occhiata a un melges ti fa subito capire che la rigidita del sistema e' costosa.

mi vengono in mente due paragoni su barche che ci ho navigato il pogo 10.50 e l' este 40.
sul pogo alle portanti chiudi un po la chiglia e decolli, sull' este l' operazione puo essere fatta solo a barca ferma e o tutto su o tutto giu...

non sto a ragionare di cosa possa succedere se si incontra un ostacolo.... a quel punto la differenza puo essere abissale... nel senso del fondo.

amare le donne, dolce il caffe.
22-11-2020 11:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Restauro deriva 4.5 metri Pietra Filosofale 1 1.055 20-05-2020 17:18
Ultimo messaggio: oudeis
  Paura13 la mia deriva a vela, autocostruita epoxyfox 248 47.229 20-11-2018 19:35
Ultimo messaggio: marcofailla
  Rottura deriva mobile Phoenix 700 (sasanka 660) marc7 7 779 27-10-2018 19:32
Ultimo messaggio: gorniele
  Ricostruzione Deriva Lezha 4 973 27-07-2018 09:42
Ultimo messaggio: Temasek
  Autocostruzione piccola deriva Bernarda 10 (foto nel 1o post) Piccolouomo 76 12.510 22-06-2018 15:45
Ultimo messaggio: Piccolouomo
  Nuova deriva autocostruito in cedro rosso Altin71 39 4.581 07-05-2018 10:54
Ultimo messaggio: Piccolouomo
  Prima deriva catamarano o trimarano OUT-SIDE 5 1.711 28-11-2017 16:55
Ultimo messaggio: montecio
  Sapete di che deriva si tratti? bigor15 6 1.653 01-10-2017 16:28
Ultimo messaggio: bigor15
  Deriva da pivottante a baionetta barcapolacca 8 2.142 18-06-2017 11:32
Ultimo messaggio: oudeis
  Deriva sconosciuta bbmarko 17 2.712 04-11-2016 18:23
Ultimo messaggio: bbmarko

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)