Rispondi 
Spia allarme quadro elettrico
Autore Messaggio
Alessiow Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 5
Registrato: Jun 2020 Online
Messaggio: #1
Spia allarme quadro elettrico
Buongiorno a tutti sono Alessio, un nuovo arrivato.
Ho già un problema da risolvere e chiedo aiuto alla vostra esperienza.
Sul pannello elettrico della mia Bavaria 45 si illumina una spia rossa “POL” contenuta in un triangolo (allarme) , quando collego la corrente di banchina.
Qualcuno può aiutarmi a risolvere il problema?
07-02-2021 08:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BornFree Offline
Senior utente

Messaggi: 2.045
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #2
RE: Spia allarme quadro elettrico
POL Polarità....il sistema ti dice che la polarità della presa in banchina è opposta a quella che l' impianto di bordo prevede. Prova a cambiare colonnina o presa sulla stessa colonnina e vedi se cambia qlc
07-02-2021 09:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Markolone Offline
Senior utente

Messaggi: 4.648
Registrato: Dec 2009 Online
Messaggio: #3
RE: Spia allarme quadro elettrico
Probabilmente si accorge che la fase e il neutro sono invertiti. Se fosse così dovresti invertire le connessioni all'interno della prolunga che usi per collegarti alla banchina. A meno che il problema sia sull'impianto del marina, nel qual caso il problema si ripresenterebbe in un altro porto.
07-02-2021 11:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Alessiow Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 5
Registrato: Jun 2020 Online
Messaggio: #4
RE: Spia allarme quadro elettrico
Grzie ragazzi.
Ho tentato invertire le fasi invertendo i cavi ma non cambia nulla.
Non so se il problema è una inversione con il neutro.
Non si presenta sempre ma qualche volta succede e risolvo sempre con una piccola prolunga a cui ho invertito le fasi di entrata/uscita.
Nell'ormeggio attuale, dove hanno rinnovato di recente l'impianto, resta accesa comunque.
Provo comunque a cambiare colonnina.
In ogni caso , a parte la spia accesa tutto funziona. Le batterie ricaricano e la 220 a bordo c'è.
07-02-2021 11:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Riccardo Pas de deux Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 149
Registrato: Feb 2017 Online
Messaggio: #5
RE: Spia allarme quadro elettrico
io verificherei con un tester alla presa di arrivo del cavo a bordo.... forse è una sovratensione (o sottotensione...)
07-02-2021 13:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Lupo Grigio Offline
Amico del Forum

Messaggi: 323
Registrato: Jan 2015 Online
Messaggio: #6
RE: Spia allarme quadro elettrico
Se la spia dell'inversione di polarità si accende (e se non è un problema di avaria di quella funzione, cosa comunque possibile) esiste un rischio di non intervento delle protezioni salvavita sulla rete 230 V AC.
Non è cosa da sottovalutare.
Quella spia (e la circuitazione che la attiva) viene installata proprio per segnalare questo pericolo latente.
Dalle prove che sono state fatte, sembrerebbe che con utilizzo di uno spezzone di prolunga che inverta i collegamenti dei pin, il problema si risolve, se non ho mal compreso, ma non su tutte le colonnine.
Il problema deve essere risolto, per evitare pericoli: se il marina ha un problema sui suoi impianti, in quel molo, deve intervenire.
Prima, però, accertarsi che la segnalazione attiva non dipenda dall'impianto della barca o dal cavo di presa da banchina, o dalle spine del cavo: basta provare con un altro cavo, facendoselo prestare da qualcuno.
Oppure far intervenire un elettricista esperto e qualificato.
Sgombrato il campo dall'ipotesi di guasto o contatto a bordo, e dall'ipotesi di contatti nel cavo o spinotti di presa da banchina, email alla direzione del marina, segnalando il problema perché si facciano i dovuti controlli.
Se una protezione non dovesse intervenire, i guai e le conseguenze potrebbero essere gravi.
07-02-2021 13:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orsopapus Offline
Amico del Forum

Messaggi: 765
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #7
RE: Spia allarme quadro elettrico
Molto tempo addietro quando esisteva sia la 220v ( fase e neutro) che la 110v (fase e neutro) in alcuni impiati che avevano la 110v per avere a disposizione quasi la 220v si utilizzava una alimentazione che anzichè fase e neutro alla presa aveva fase1 e fase 2.

In questo caso anche invertendo le fasi sulla prolunga non si aveva mai un neutro ed un apparato che ne controllase la polarità dava sistematicamente errore; i vecchi impianti a 110v dovrebbero essere ormai stati smantellati ma prova comunque a chiedere al marina come hanno fatto i collegamenti alle nuove colonnine
07-02-2021 14:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Lupo Grigio Offline
Amico del Forum

Messaggi: 323
Registrato: Jan 2015 Online
Messaggio: #8
RE: Spia allarme quadro elettrico
(07-02-2021 14:28)orsopapus Ha scritto:  Molto tempo addietro quando esisteva sia la 220v ( fase e neutro) che la 110v (fase e neutro) in alcuni impiati che avevano la 110v per avere a disposizione quasi la 220v si utilizzava una alimentazione che anzichè fase e neutro alla presa aveva fase1 e fase 2.

In questo caso anche invertendo le fasi sulla prolunga non si aveva mai un neutro ed un apparato che ne controllase la polarità dava sistematicamente errore; i vecchi impianti a 110v dovrebbero essere ormai stati smantellati ma prova comunque a chiedere al marina come hanno fatto i collegamenti alle nuove colonnine

Mi pare una ipotesi inverosimile: sarebbe in violazione di legge, se non sono male informato.
07-02-2021 14:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BornFree Offline
Senior utente

Messaggi: 2.045
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #9
RE: Spia allarme quadro elettrico
Opsopapus,
Ma questa è storia dell elettricità.
La 110v credo sia andata in pensione nel dopoguerra o poco dopo

(07-02-2021 14:28)orsopapus Ha scritto:  Molto tempo addietro quando esisteva sia la 220v ( fase e neutro) che la 110v (fase e neutro) in alcuni impiati che avevano la 110v per avere a disposizione quasi la 220v si utilizzava una alimentazione che anzichè fase e neutro alla presa aveva fase1 e fase 2.

In questo caso anche invertendo le fasi sulla prolunga non si aveva mai un neutro ed un apparato che ne controllase la polarità dava sistematicamente errore; i vecchi impianti a 110v dovrebbero essere ormai stati smantellati ma prova comunque a chiedere al marina come hanno fatto i collegamenti alle nuove colonnine
07-02-2021 16:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Maremare Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 173
Registrato: Dec 2020 Online
Messaggio: #10
RE: Spia allarme quadro elettrico
Approfitto del 3d per chiedere che amperaggio ha il salvavita sulle barche cabinate (c26?) visto che la mia, del 1992, non credo lo abbia (l'ho presa lo scorso settembre).
Installarlo non sarebbe un problema.
Grazie
07-02-2021 19:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maema Offline
Amico del Forum

Messaggi: 243
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #11
RE: Spia allarme quadro elettrico
Provo a raccontarla sperando di non far più confusione…
La distribuzione di energia elettrica nei marina è del tipo TT o TN a seconda che abbiano la loro cabina di trasformazione o una semplice fornitura di energia trifase, quindi nelle prese di banchina banchina arriva una fase ed un neutro oltre alla terra (EP), il neutro è anche messo franco a terra presso la cabina di trasformazione (Enel o del Marina); le prese Cee delle colonnine “sarebbero” polarizzate, cioè avrebbero il neutro e la fase assegnati, ma non di rado sono cablate random, stessa cosa per i cavi fra colonnina e barca che possono essere incrociati. Queste dunque sono le cause che impediscono di avere la certezza di avere il neutro e la fase al posto giusto in barca, la segnalazione Polarity o Reverse Polarity presente sui pannelli indica appunto questa evenienza. Inoltre, alcune barche hanno sistemi di generazione autonomi della corrente alternata come Inverter e generatori elettrogeni che per far funzionare l’interruttore differenziale (salvavita) devono mettere a loro volta il neutro a terra su inverter o sul generatore; e qui nasce il problema, perchè molte barche non hanno una terra (dispersore dedicato alla corrente alternata) ma utilizzano quella in arrivo da banchina quando sono collegate a terra. Quindi, per quelle barche che non hanno generazione autonoma e non hanno un dispersore dedicato il problema si può risolvere semplicemente scambiando i due conduttori F e N, anche se lo scambio non impedisce all’interruttore differenziale (salvavita) di funzionare, mentre, per quelle barche che utilizzano Inverter o Generatori e non hanno il trasformatore di isolamento (quindi condividono la terra di banchina) ed hanno una piastra porosa immersa dedicata per la terra è imperativo avere il neutro al posto giusto, in questo caso anche la batteria del generatore deve essere isolata dal negativo motore poiché quasi sempre la terra (EP) del generatore è comune alla carcassa del motore quindi tramite il negativo comune (batt. generatore/batt. avviamento) porteremmo la terra del 220Vac sul motore principale, albero dell’elica etc… anche se succede di trovarlo, soprattutto quando il generatore è stato aggiunto dopo !

L'ottimismo è solo carenza di informazioni...
08-02-2021 12:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orsopapus Offline
Amico del Forum

Messaggi: 765
Registrato: Jun 2014 Online
Messaggio: #12
RE: Spia allarme quadro elettrico
(07-02-2021 16:09)BornFree Ha scritto:  Opsopapus,
Ma questa è storia dell elettricità.
La 110v credo sia andata in pensione nel dopoguerra o poco dopo
Mi risulta che l'ENEL fino al 1970 avesse ancora in essere impiati a 110v.
Non dovrebbero esercene più in giro ormai ma una chiacchierata con chi ha fatto il nuovo impianto del marina la farei per capire il problema dell'inversione di polarità
08-02-2021 15:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Alessiow Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 5
Registrato: Jun 2020 Online
Messaggio: #13
RE: Spia allarme quadro elettrico
Grazie a tutti .
Spero aver risolto.
Ho sentito a Fiumicino l’elettrotecnico di zona e mi dice che dove ho la barca l’impianto del cantiere è fatto con inversione di polarità diffuse.
Inutile sperare che interponendo un cavo con fili invertiti si risolva il problema.
Per puro caso nel frattempo, montando da solo il mio dissalatore nuovo, ho trovato il banco batterie (quattro) collegate tra loro “in linea” ma collegate ai servizi con il positivo ed il negativo entrambe sulla prima.
Cambio il collegamento e lascio il negativo sulla più vicina, mentre il positivo lo metto sull’ultima.
Errore del primo installatore a cui non avevo mai fatto caso.

Risolto il problema.
La spia rossa “pol” si è d’incanto spenta . Senza distinzione di polarità della connessione in banchina.
Non sono esperto, ma ne traggo che “pol” sulla mia Bavaria 45 sta a segnalare un’errata connessione dei poli delle batterie.
Incrocio le dita e ringrazio tutti.
Ho comunque imparato molto.
02-03-2021 21:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Lupo Grigio Offline
Amico del Forum

Messaggi: 323
Registrato: Jan 2015 Online
Messaggio: #14
RE: Spia allarme quadro elettrico
(02-03-2021 21:22)Alessiow Ha scritto:  Grazie a tutti .
Spero aver risolto.
Ho sentito a Fiumicino l’elettrotecnico di zona e mi dice che dove ho la barca l’impianto del cantiere è fatto con inversione di polarità diffuse.
Inutile sperare che interponendo un cavo con fili invertiti si risolva il problema.
Per puro caso nel frattempo, montando da solo il mio dissalatore nuovo, ho trovato il banco batterie (quattro) collegate tra loro “in linea” ma collegate ai servizi con il positivo ed il negativo entrambe sulla prima.
Cambio il collegamento e lascio il negativo sulla più vicina, mentre il positivo lo metto sull’ultima.
Errore del primo installatore a cui non avevo mai fatto caso.

Risolto il problema.
La spia rossa “pol” si è d’incanto spenta . Senza distinzione di polarità della connessione in banchina.
Non sono esperto, ma ne traggo che “pol” sulla mia Bavaria 45 sta a segnalare un’errata connessione dei poli delle batterie.
Incrocio le dita e ringrazio tutti.
Ho comunque imparato molto.

Il mondo è bello perché è avariato.
Non si capisce un ciufolo.
Se le 4 batterie fossero collegate in serie, avresti l'impianto DC a 48 V.
Che vorrà dire "in linea"?
Se fossero in serie-parallelo (due a due) avresti l'impianto servizi a 24 V.
Se fossero tutte in parallelo, i servizi sarebbero a 12 V (e si sommano le capacità delle batterie).
A proposito poi del collegamento delle batterie servizi al QE per la distribuzione alle utenze DC di bordo, forse con una foto di come sono collegate le 4 batterie, si potrebbe capire qualcosa.
Ma gli schemi elettrici della barca (almeno gli unifilari schematici riassuntivi), non ci sono?
Non si capisce, infine, che c'entra la spia "POL" con tutto ciò che si è detto fin qui: si tratta di due impianti completamente separati, quello DC e quello AC con presa da banchina.
Nebbia fitta in val padana...
02-03-2021 22:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zcaotica Offline
Amico del Forum

Messaggi: 255
Registrato: May 2017 Online
Messaggio: #15
RE: Spia allarme quadro elettrico
(08-02-2021 15:56)orsopapus Ha scritto:  Mi risulta che l'ENEL fino al 1970 avesse ancora in essere impiati a 110v.
Non dovrebbero esercene più in giro ormai ma una chiacchierata con chi ha fatto il nuovo impianto del marina la farei per capire il problema dell'inversione di polarità
Alcune zone di Ostia (RM) hanno ancora questa configurazione fase-fase.
Infatti mettendo il cerca fase in entrambi i poli si accende sempre.
Qualche anno fa sono impazzito con questa cosa e mi sono documentato.

Mi sembra di aver letto che ci siano anche altre zone in Italia.

Buon vento
Zeta
03-03-2021 10:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Alessiow Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 5
Registrato: Jun 2020 Online
Messaggio: #16
RE: Spia allarme quadro elettrico
Le batterie ora sono collegate in parallelo e funziona tutto senza allarmi.
Tutti i positivi collegati fra loro e sul più distante il collegamento ai servizi. Altrettanto per i negativi ed il collegamento finale sul più prossimo .
Non mi intendo molto di elettronica ma credo sia questo lo schema corretto.
Impianto a 12 V che utilizza contemporaneamente tutte le batterie.
Spero non avere altri problemi.
Grazie a tutti
07-03-2021 08:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Sezione cavo elettrico per fotovoltaico Salentino 8 249 13-06-2021 09:12
Ultimo messaggio: kavokcinque
  resistenza serie spia alternatore giallok 9 1.098 12-06-2021 22:30
Ultimo messaggio: maurotss
  Fuoribordo elettrico, impressioni e suggerimenti? kavokcinque 35 3.280 11-06-2021 21:22
Ultimo messaggio: Maremare
  Telecomando winch elettrico harken niko57 1 76 31-05-2021 08:31
Ultimo messaggio: GT
  quadro elettrico Sun Odyssey anni 90 giodag 2 109 23-05-2021 13:25
Ultimo messaggio: max70
  Quadro elettrico first 44.7 alessio.pi 0 86 17-05-2021 22:33
Ultimo messaggio: alessio.pi
  Quadretto elettrico Hakuna Matata 5 294 29-04-2021 12:57
Ultimo messaggio: Hakuna Matata
  Schema elettrico con pannelli solari fraloc 11 589 23-04-2021 12:08
Ultimo messaggio: fraloc
  Spia temperatura acqua che rimane spenta ricominciodaqui 40 1.214 11-04-2021 21:29
Ultimo messaggio: maurotss
  schema elettrico Bavaria 39 cruiser alexflibero 3 1.860 28-03-2021 08:02
Ultimo messaggio: vai0l0

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)