Rispondi 
Avviare il motore
Autore Messaggio
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.464
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #1
Avviare il motore
Da un confronto di idee in banchina mi hanno spiegato che il motore della mia barca (Volvo MD22P), una volta avviato è elettricamente indipendente ovvero non necessita di elettricità, quindi l'altrernatore in barca ha solo la funzione di ricaricare le batterie non anche quello di tenere 'accesa' la combustione.
Pensavo che non fosse cossì visto che quando partì l'alternatore della mia auto il motore non andava più (ma mi hanno spiegato che nelle auto moderne è l'elettronica che fà andare il motore e le centraline senza elettricità non funzionano).
Mi hanno anche detto che il motore potrebbe essere avviato a mano con una manovella.
Ora vi chiedo se per emergenza qualcuno di voi l'ha mai fatto (avvio a manovella) e in tal caso che tipo di manovella sarebbe bene tenere in barca in caso di defezione del motorino d'avviamento. Grazie.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-03-2011 00:51 da kitegorico.)
01-03-2011 00:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
barcapolacca Offline
Senior utente

Messaggi: 2.232
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #2
Avviare il motore
I motori diesel non necessitano di corrente per funzionare, salvo ovviamente i controlli elettronici, tantè che per spegnergli si interrompe il gasolio.

Io ho avviato qualche volta un piccolo entrobordo, 10 hp, è una manovra fattibile ma ancorché pericolosa per la manovella che si sgancia automaticamente, ma se non si sgancia sono cazzi.

Sul motore c'è un alzavalvole che diminuisce la compressione, raggiunta una buona velocità di rotazione si abbassa e il motore dovrebbe partire.
Diciamo che la possibilità di accensione a manovella è un aiuto nel caso ci si trovi con la batteria parzialmente scarica e incapace di avviare da sola se no è veramente difficile.
01-03-2011 00:55
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Montecelio Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.798
Registrato: Nov 2007 Online
Messaggio: #3
Avviare il motore
Credo che il motore debba essere predisposto per l'avvio a manovella, quasi sicuramente dotato di alzavalvola, hai mai avuto un Ciao, Boxer, Sì Piaggio? Uguale.
01-03-2011 00:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rober Offline
Amico del Forum

Messaggi: 270
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #4
Avviare il motore
su un motore a 3 o 4 cilindri credo sia praticamente impossibile l'avviamento manuale.
molti anni fà avevo un arona 10hp monocilindrico che si poteva avviare manualmente a mezzo di un cordino che si avvolgeva sul volano, operazione che ho utilizzato abbastanza di frequente, però ripeto era monocilindrico....e quando funzionava bocca chiusa per evitare danni ai denti.
b.v. Big GrinBig GrinBig GrinBig Grin
rober
01-03-2011 01:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.464
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #5
Avviare il motore
Quindi secondo voi è inutile tenere a bordo una manovella (tipo quella che avviava le auto di inizio secolo)
01-03-2011 01:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Temasek Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.262
Registrato: May 2008 Online
Messaggio: #6
Avviare il motore
Ho un Yanmar G10 6 Cw, predisposto per l'avvio a manovella, però:
Ci vuole Hulk con un bel pò d'esperienza.

Mio suocero aveva un Pitter 20CW, anche questo lo avviavamo a manovella, però:
Oltre l'alzavalvole, aveva un volano da 180 Kg ( per mantenere la rotazione), lo avviavamo in due e con la paura di rientrare a casa, con gli avambracci rotti dal contraccolpo.

Anche lo Yanmar da un bel contraccolpo

Una volta partito, il diesel non lo ferma più nessuno , non richiede energia elettrica per andare e gira con tutto quello che brucia.
01-03-2011 01:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckewoy Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.416
Registrato: Oct 2009 Online
Messaggio: #7
Avviare il motore
jump starter al posto della manovella.

i Responsabili. chissà quanto pagarebbero per essere comprati

mi dispiace aver venduto la Gitana ma son contento



01-03-2011 01:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kitegorico Offline
Senior Utente

Messaggi: 3.464
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #8
Avviare il motore
Citazione:mckewoy ha scritto:
jump starter al posto della manovella.

Il mio timore non sono le batterie (in crociera una batteria per un avviamento d'emergenza la si può sempre tenere in un gavone) ma il motorino d'avviamento ....
01-03-2011 02:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
studiodip Offline
Amico del Forum

Messaggi: 675
Registrato: Jan 2007 Online
Messaggio: #9
Avviare il motore
Faryman R30 20 cv bicilindrico 1.100 cc. Quando il motorino faceva le bizze (un martellata ben assestata spesso risolveva) l'ho acceso diverse volte a mano ma non da solo. Una schiacciata all'arricchitore sulla pompa gasolio, uno tiene premuto l'alzavalvole e l'altro ci da dentro di manovella. Al secondo giro si lascia l'alzavalvole e puff puff parte.
Pensare di avviare MD22 a mano è un idea un pò bislacca Big Grin.

Ecco il mitico dopo il restauro (fine del martello Big Grin)


Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-03-2011 02:59 da studiodip.)
01-03-2011 02:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckewoy Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.416
Registrato: Oct 2009 Online
Messaggio: #10
Avviare il motore
erano i carboncini che si incollavano. ci sono ancora i carboncini nei motorini di avviamento??

i Responsabili. chissà quanto pagarebbero per essere comprati

mi dispiace aver venduto la Gitana ma son contento



01-03-2011 03:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
eloisa Offline
Amico del Forum

Messaggi: 547
Registrato: Dec 2010 Online
Messaggio: #11
Avviare il motore
si i carboncini ci sono ancora

ma la corrente serve anche a tenere aperto il solenoide della pompa
altrimenti non passa gasolio


eloisa
01-03-2011 04:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Markolone Online
Senior utente

Messaggi: 4.649
Registrato: Dec 2009 Online
Messaggio: #12
Avviare il motore
Scusate ma della pompa del gasolio che mi dite? vuole un pò di corrente anche lei. Vero che di può bypassare usando un serbatoio di fortuna a caduta, però bisogna prevederlo.
01-03-2011 04:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.705
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #13
Avviare il motore
Citazione:Markolone ha scritto:
Scusate ma della pompa del gasolio che mi dite? vuole un pò di corrente anche lei. Vero che di può bypassare usando un serbatoio di fortuna a caduta, però bisogna prevederlo.
dipende se il motore ha la pompa elettrica; Il mio motore ha una pompa meccanica...
01-03-2011 05:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mikael Offline
Senior utente

Messaggi: 3.144
Registrato: Dec 2009 Online
Messaggio: #14
Avviare il motore
Citazione:Markolone ha scritto:
Scusate ma della pompa del gasolio che mi dite? vuole un pò di corrente anche lei. Vero che di può bypassare usando un serbatoio di fortuna a caduta, però bisogna prevederlo.
la pompa a 'C',non ha bisogno di elettricità.
01-03-2011 05:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mckewoy Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.416
Registrato: Oct 2009 Online
Messaggio: #15
Avviare il motore
cos'è la pompa a 'C'?? forse quella A/C ( albert champion )??

i Responsabili. chissà quanto pagarebbero per essere comprati

mi dispiace aver venduto la Gitana ma son contento



01-03-2011 05:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
RMV2605D Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.205
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #16
Avviare il motore
Un tempo nessun motore aveva avviamento elettrico.

I motori piccoli si avviavano con la manovella, dopo aver azionato l'alzavalvole e fatto ruotare il motore, chiudendo di colpo le valvole il motore si avviava.

I motori un pò più grossi avevano il volano che si sganciava dall'albero motore e una monovella con ingranaggi moltiplicatori che permettevano di lanciare il volano ad altissima velocità accumulando molta energia. Quando si ingranava il volano questo faceva partire il motore.

I motori grossi avevano in genere l'avviamento pneumatico realizzato mediante una terza valvola che immetteva aria compressa ad elevata pressione nel cilindro e facendo così girare il motore finche si immetteva il carburante. L'aria ad alta pressione veniva da serbatoi appositi che, dopo l'avviamento venivano riempiti con i gas spillati da un cilindro durante la fase di combustione. Importante era riempirli subito per potere eseguire l'avviamento successivo senza dover ricorrere ad un compressore ausiliario che richiedeva molto tempo per ricostituire la scorta in pressione.

C'erano poi i sistemi a cascata, ricordo quello di un cingolato dove un motore a scoppio si avviava con cordino a strappo a benzina, si commutava poi a petrolio e, quando ben caldo e veloce si ingranava il motore principale diesel.

Esistono poi motorini pneumatici, intercambiabili con quelli elettrici, usati in genere per avere sistemi antideflagranti, ma richiedono sempre aria compressa a 20-50 atm.

Ricordo i primi Arpege che avevano un motore bicilindrico con un volano mostruoso ed alzavalvole e per cui l'impianto elettrico era un optional.

Resta il fatto che ormai i motori sono quasi tutti di derivazione automobilistica progettati per avviamento elettrico e che se manca elettricità o si guasta il motorino è meglio confidare nelle vele!

Big GrinBig GrinBig Grin
01-03-2011 06:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Giorgio Offline
Vecio ADV

Messaggi: 12.164
Registrato: Oct 2005 Online
Messaggio: #17
Avviare il motore
Il ciclo otto ossia il diesel in realata' non necessita di tensione dopo avviato.La pompa AC normalmente e' meccanica e la pompa di iniezione pure.Gli iniettori sono meccanici e lo scoppio avviene per compressione del vapore di gasolio.Se hai l'arresto con il cavetto meccanico la tensione non serve tiri la leva e va a vuoto la pompa e lui si ferma.Diverso e' se per spegnerlo devi girare indietro la chiave o manovre simili...ma in ogni caso puoi intervenire manualmente sulla pompa di iniezione e lo spegni....ce' una levetta per fare cio'.Ti hanno detto il vero.Il solenoide che interviene per spegnere viene eccitato solo per quel momento e rimane normalmente aperto.
01-03-2011 10:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
wind e sea Offline
Senior utente

Messaggi: 1.455
Registrato: Aug 2008 Online
Messaggio: #18
Avviare il motore
sulla mia barca era montato un buck da 22 cavalli, con un grosso volano, che ho messo qualche volta in moto con manovella....fatica non indifferente....e rischio di strappi senza un pò di riscaldamento muscolare....capitava quando si rimaneva con le batterie a terra per qualche motivo ..qualche volta le batterie erano capaci solo di riscaldare le candelette ....adesso sul mio lombardini non è neppure previsto l'attacco per la manovella...peraltro essendo un tre cilindri di 30 hp penso che ci vorrebbe ulk....certo sapere esistere un sistema d'emergenza farebbe sentire più sicuro...per conto mio penso che sia più semplice un fuoribordo d'emergenza
01-03-2011 18:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rapone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 430
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #19
Avviare il motore
...e poi se non c'è l'hai la manovella è difficilissimo trovarla.
01-03-2011 18:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
alessandro brustoloni Offline
Amico del Forum

Messaggi: 371
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #20
Avviare il motore
Citazione:rober ha scritto:
su un motore a 3 o 4 cilindri credo sia praticamente impossibile l'avviamento manuale.
molti anni fà avevo un arona 10hp monocilindrico che si poteva avviare manualmente a mezzo di un cordino che si avvolgeva sul volano, operazione che ho utilizzato abbastanza di frequente, però ripeto era monocilindrico....e quando funzionava bocca chiusa per evitare danni ai denti.
b.v. Big GrinBig GrinBig GrinBig Grin
rober
buondì,
vero io avevo un volvo bicilindrico 13,5 hp con volano, ovviamente, pertanto con possibilitàù di accensione manuale. Non ne ho mai avuto il bisofgno pero lìho fatto per 'esercitazione' e si accendeva.
La vedrei molto problematica con potenze superiori anche per esperienze di amici di barca.
Pertanto, diciamo prure, che siamo tutti, cioè chi ha imbarcato un motore recente, batteriedipendenti; se non c'è carica suff.te, si va a scogli.
saluti e.....tante mgl di poppa....
01-03-2011 19:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Motore Yanmar 4JH2E su Oceanis 400 - giri motore? velocità? Canna 9 3.148 11-08-2019 19:38
Ultimo messaggio: ggalizia
  Avviare a mano sergiot 21 1.571 25-06-2019 12:14
Ultimo messaggio: traballi carlo
  Avviare motore con batterie servizi Oceanis 8 2.924 25-07-2010 00:43
Ultimo messaggio: rob

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)