Rispondi 
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Autore Messaggio
marchino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 72
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #1
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Amici,
l'argomento e' stato gia' trattato ma non mi sembra in questo modo particolare. Prego il moderatore di cestinare la discussione se invece mi sbaglio.
Dunque, prendendo spunti da altre idee avevo gia' montato un T e una valvola sull'aspirazione della presa a mare per far agire la pompa dell'acqua di raffreddamento del motore da pompa di sentina in caso di necessita':
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Sempre da idee esposte da altri ADV ho acquistato sei litri di aceto (4 euro di spesa) per pulire lo scambiatore. Premetto che l'uscita di acqua dalla marmitta mi sembrava regolare e non avevo problemi particolari di raffreddamento ma l'idea di fare una pulizia, visto che il motore era stato revisionato dal proprietario precedente, ce l'avevo da un po'.

Ho scaldato il motore, spento, chiusa la presa a mare, innescato il tubo e tuffato nel bugliolo pieno di aceto, aperta la valvola che mi fa aspirare dal suddetto tubo:
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Ho messo in moto al minimo e dopo pochi secondi rispento il motore prima che aspirasse aria. Chiusa questa seconda valvola e riaperta quella della presa a mare, ho lasciato riposare una nottata.

Quando ho riavviato il motore il giorno dopo, grande soddisfazione nel vedere che di acqua dalla marmitta ne usciva MOLTA di piu': sbuffi piu' voluminosi e piu' frequenti! Che bellezza!!!
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

PS: penso che si possa fare lo stesso lavoro anche senza la modifica sull'aspirazione, semplicemente riempiendo di aceto il filtro della presa a mare man mano che si svuota. Chiaramente occorre essere in due, uno che riempie il filtro e uno pronto a spengere il motore quando l'aceto sta per finire. Sicuramente pero' le vibrazioni faranno sversare l'aceto in giro...

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-06-2012 18:29 da marchino.)
11-06-2012 17:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.639
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #2
Pulizia scambiatore senza smontare niente
bene; l' aceto ha sciolto le incrostazioni di calcare e adesso il sistema funziona meglio.
11-06-2012 17:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Oceanis Offline
Amico del Forum

Messaggi: 589
Registrato: Apr 2009 Online
Messaggio: #3
Pulizia scambiatore senza smontare niente
mi sono sempre chiesto come mai nei manuali di manutenzione non c'è mai riportato un sistema di pulizia simile a quanto postato.

ti consigliano di smontare lo scambiatore per pulirlo e stop.

forse utilizzando l'aceto si possono rovinare le tubazioni o la stessa girante? l'aceto puro è aggressivo o è un rimedio omeopatico? ma, non saprei.

comunque complimenti per l'iniziativa all'amico marchino e grazie per il suggerimento Smile
11-06-2012 18:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andante Offline
Senior utente

Messaggi: 4.194
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #4
Pulizia scambiatore senza smontare niente
grazie, mi sembra un'ottima idea ....
11-06-2012 18:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Franzdima Offline
Senior utente

Messaggi: 4.724
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #5
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Ottima idea. Anche senza il raccordo a T è sufficiente smontare il tubo dalla presa a mare ed infilarlo nel bugliolo.

Grazie!
11-06-2012 20:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
danielef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.130
Registrato: Nov 2009 Online
Messaggio: #6
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Non voglio fare il 'Cassandro' per forza ma pongo qualche dubbio/interrogativo.

Hai un circuito di raffreddamento indiretto? Circuito chiuso più circuito ad acqua di mare con scambiatore?
Il motore, prima dell'operazione, scaldava un po' troppo?
Adesso la temperatura raggiunge abbastanza rapidamente il valore corretto di lavoro?

Daniele
11-06-2012 20:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Franzdima Offline
Senior utente

Messaggi: 4.724
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #7
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Il motore sembra grande e abbastanza recente, dal colore direi Yanmar. Quindi quasi sicuramente ha il doppio circuito di raffreddamento.

Inoltre il fatto che abbia pulito lo scambiatore mi induce a ritenere che il motore abbia lo scambiatore Big GrinBig GrinBig GrinBig GrinBig GrinBig Grin

Ok ok, mi ci mando da solo, tranquilli. Blush



Una domanda: dopo quanti anni e ore d'esercizio hai fatto questo lavoro?
11-06-2012 22:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
borascura Offline
Amico del Forum

Messaggi: 255
Registrato: Apr 2012 Online
Messaggio: #8
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Per motori non troppo grossi con un po più di pazienza e di fatica si riesce a far bere l'aceto o l'acido prescelto per la bisogna semplicemente facendo girare a mano il motore agendo sulle ginghie collegate al volano. In questo caso va versato direttamente nel filtro acqua di mare, però i vantaggi sono due anzi tre. Non si rischiano spruzzi dovuti alle vibrazioni del motore e non si rischia di fermare troppo tardi il motore con conseguente minore efficacia per scarso lavaggio dei tubi, in più si riesce a fare il lavoro anche senza l'aiuto dell'amico/moglie. Provato e garantito, però il filtro deve essere come quello in figura o in alternativa deve avere il tubetto facilmente accessibile e in quel caso si può intestargli un imbutino e procedere come sopra.
12-06-2012 00:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
st00042 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.446
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #9
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Avevo pensato anche io ad utilizzare l'aceto in questo modo, anche riempendo il filtro dell'acqua di mare.
Ma ho sempre avuto questo dubbio: sul mio Volvo Penta D1-30 lo scambiatore è in alto, all'altezza della testata, la pompa spinge l'acqua di mare su verso lo scambiatore che poi la scarica verso il basso nel collettore di scarico. Quindi l'eventuale aceto non rimarrebbe nello scambiatore perché per caduta finirebbe nella marmitta. O perlomeno lo scambiatore non rimane pieno di aceto a seconda dell'altezza del foro di uscita dell'acqua.
12-06-2012 00:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andante Offline
Senior utente

Messaggi: 4.194
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #10
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Citazione:st00042 ha scritto:
Avevo pensato anche io ad utilizzare l'aceto in questo modo, anche riempendo il filtro dell'acqua di mare.
Ma ho sempre avuto questo dubbio: sul mio Volvo Penta D1-30 lo scambiatore è in alto, all'altezza della testata, la pompa spinge l'acqua di mare su verso lo scambiatore che poi la scarica verso il basso nel collettore di scarico. Quindi l'eventuale aceto non rimarrebbe nello scambiatore perché per caduta finirebbe nella marmitta. O perlomeno lo scambiatore non rimane pieno di aceto a seconda dell'altezza del foro di uscita dell'acqua.

giusta osservazione!
12-06-2012 00:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
JARIFE Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.034
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #11
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Citazione:st00042 ha scritto:
Avevo pensato anche io ad utilizzare l'aceto in questo modo, anche riempendo il filtro dell'acqua di mare.
Ma ho sempre avuto questo dubbio: sul mio Volvo Penta D1-30 lo scambiatore è in alto, all'altezza della testata, la pompa spinge l'acqua di mare su verso lo scambiatore che poi la scarica verso il basso nel collettore di scarico. Quindi l'eventuale aceto non rimarrebbe nello scambiatore perché per caduta finirebbe nella marmitta. O perlomeno lo scambiatore non rimane pieno di aceto a seconda dell'altezza del foro di uscita dell'acqua.

L'acido pulirebbe infatti poco più del 20% proprio perchè lo scambiatore si svuota appena si spegne il motore,quindi pulizia con l'aceto ok,ma ogni tanto(1000ore?), andrebbe smontato e pulito.

BV
12-06-2012 01:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marchino Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 72
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #12
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Dai risultati credo invece che ci rimanga, perlomeno abbastanza, forse perche' la pompa fa da valvola antiritorno.
Comunque sono d'accordo, un'ispezione con eventuale pulizia ogni 1000 ore va fatta comunque.
13-06-2012 15:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.754
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #13
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Citazione:st00042 ha scritto:
Avevo pensato anche io ad utilizzare l'aceto in questo modo, anche riempendo il filtro dell'acqua di mare.
Ma ho sempre avuto questo dubbio: sul mio Volvo Penta D1-30 lo scambiatore è in alto, all'altezza della testata, la pompa spinge l'acqua di mare su verso lo scambiatore che poi la scarica verso il basso nel collettore di scarico. Quindi l'eventuale aceto non rimarrebbe nello scambiatore perché per caduta finirebbe nella marmitta. O perlomeno lo scambiatore non rimane pieno di aceto a seconda dell'altezza del foro di uscita dell'acqua.
No invece io ritengo che non sia così in quanto all'uscita dello scambiatore c'è il sifon break che sta più alto e l'aceto non andrebbe nella marmitta.
A tal proposito propongo questa variante:
- chiudere la presa a mare del motore e staccare il relativo tubo, svuotare l'acqua di mare contenuta nello scambiatore e reinnestare il tubo alla presa a mare lasciandola chiusa.
- staccare il tubo che dallo scambiatore va al sifon break e riempire il circuito di aceto fino a colmare l'impianto.
- rimettere il tubo sul sifon break e lasciare agire 1-2 giorni
- quindi riaprire la presa a mare e mettere in moto
13-06-2012 16:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
st00042 Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.446
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #14
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Citazione:kermit ha scritto:
Citazione:st00042 ha scritto:
Avevo pensato anche io ad utilizzare l'aceto in questo modo, anche riempendo il filtro dell'acqua di mare.
Ma ho sempre avuto questo dubbio: sul mio Volvo Penta D1-30 lo scambiatore è in alto, all'altezza della testata, la pompa spinge l'acqua di mare su verso lo scambiatore che poi la scarica verso il basso nel collettore di scarico. Quindi l'eventuale aceto non rimarrebbe nello scambiatore perché per caduta finirebbe nella marmitta. O perlomeno lo scambiatore non rimane pieno di aceto a seconda dell'altezza del foro di uscita dell'acqua.
No invece io ritengo che non sia così in quanto all'uscita dello scambiatore c'è il sifon break che sta più alto e l'aceto non andrebbe nella marmitta.
A tal proposito propongo questa variante:
- chiudere la presa a mare del motore e staccare il relativo tubo, svuotare l'acqua di mare contenuta nello scambiatore e reinnestare il tubo alla presa a mare lasciandola chiusa.
- staccare il tubo che dallo scambiatore va al sifon break e riempire il circuito di aceto fino a colmare l'impianto.
- rimettere il tubo sul sifon break e lasciare agire 1-2 giorni
- quindi riaprire la presa a mare e mettere in moto

Sul mio motore (VP D1-30) il siphon-break è installato prima dello scambiatore (non ricordo se tra presa e pompa o tra pompa e scambiatore). Lo scambiatore scarica direttamente nel collettore, tra l'altro con un raccordo in gomma a gomito di 90 gradi talmente piccolo che non sono riuscito a smontarlo.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Infatti volevo smontare lo scambiatore per pulirlo, ma non riuscendo ad estrarlo da davanti volevo smontare il coperchio posteriore per spingerlo fuori. Alla fine ho rinunciato per non dover smontare anche il collettore.
Proverò comunque a lasciarci dell'aceto dentro e vediamo che risultati darà.
13-06-2012 20:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.706
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #15
Pulizia scambiatore senza smontare niente
L'aceto va bene sull'insalata, se piace.
Nello scambiatore ci sono solo incrostazioni di sale e l'acqua dolce è la cosa migliore.
Si innesta il pescante nel serbatoio dell'acqua dolce pieno (bene il TE con valvola, dopo la valvola della presa a mare, così serve anche da pompa di sentina in emergenza), si fa girare il motore fino a svuotare il serbatoio (volendo si lascia nel serbatoio la manichetta del pontile aperta quel tanto che tenga costante il livello dell'acqua nel serbatoio).
Si ripete tre o quattro volte e si lava così anche il serbatoio dell'acqua dolce.
13-06-2012 20:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.706
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #16
Pulizia scambiatore senza smontare niente
In genere le case sotruttrici consigliano di smontare lo scambiatore per due validi motivi:
si può così controllare visivamente lo stato dei fasci tubieri e, se serve riparare/sostituire;
si possono cambiare le guarnizioni (O ring e simili), che anche solo col tempo cristallizzano.
E' come nell'industria (e in ogni altro settore) una questione di scelte:
manutenzione preventiva o riparazione a guasto avvenuto.
13-06-2012 20:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.754
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #17
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Citazione:st00042 ha scritto:
Citazione:kermit ha scritto:
Citazione:st00042 ha scritto:
Avevo pensato anche io ad utilizzare l'aceto in questo modo, anche riempendo il filtro dell'acqua di mare.
Ma ho sempre avuto questo dubbio: sul mio Volvo Penta D1-30 lo scambiatore è in alto, all'altezza della testata, la pompa spinge l'acqua di mare su verso lo scambiatore che poi la scarica verso il basso nel collettore di scarico. Quindi l'eventuale aceto non rimarrebbe nello scambiatore perché per caduta finirebbe nella marmitta. O perlomeno lo scambiatore non rimane pieno di aceto a seconda dell'altezza del foro di uscita dell'acqua.
No invece io ritengo che non sia così in quanto all'uscita dello scambiatore c'è il sifon break che sta più alto e l'aceto non andrebbe nella marmitta.
A tal proposito propongo questa variante:
- chiudere la presa a mare del motore e staccare il relativo tubo, svuotare l'acqua di mare contenuta nello scambiatore e reinnestare il tubo alla presa a mare lasciandola chiusa.
- staccare il tubo che dallo scambiatore va al sifon break e riempire il circuito di aceto fino a colmare l'impianto.
- rimettere il tubo sul sifon break e lasciare agire 1-2 giorni
- quindi riaprire la presa a mare e mettere in moto

Sul mio motore (VP D1-30) il siphon-break è installato prima dello scambiatore (non ricordo se tra presa e pompa o tra pompa e scambiatore). Lo scambiatore scarica direttamente nel collettore, tra l'altro con un raccordo in gomma a gomito di 90 gradi talmente piccolo che non sono riuscito a smontarlo.
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Infatti volevo smontare lo scambiatore per pulirlo, ma non riuscendo ad estrarlo da davanti volevo smontare il coperchio posteriore per spingerlo fuori. Alla fine ho rinunciato per non dover smontare anche il collettore.
Proverò comunque a lasciarci dell'aceto dentro e vediamo che risultati darà.
Nel mio caso, Yanmar, invece è montato a valle ecco del perchè la differenza di opinione.
Condivido con Dapnia circa l'uso dell'aceto (per l'insalata ma io non lo uso nemmeno li)forse un liquido specifico è meglio
13-06-2012 20:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
stefano.favi Offline
Amico del Forum

Messaggi: 191
Registrato: Mar 2011 Online
Messaggio: #18
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Io ho visto usare il viakal al 30% questo dissolve tutte le incrostazione di calcio e sale ma non intacca la gomma.
13-06-2012 21:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 14.754
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #19
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Si trovano anche dei prodotti adatti alla disincrostazione delle serpentine caldaie
14-06-2012 13:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nap Offline
Senior utente

Messaggi: 1.283
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #20
Pulizia scambiatore senza smontare niente
Se posso, vi consiglio l'acido fosforico è adatto per tutti gli usi, in barca non dovrebbe mai mancare, come il prosecco Big Grin.
E' un prodotto professionale va usato al 3-20% a seconda dell'importanza delle incrostazioni.
Nell'industria lo si usa: scambiatori, caldaie, lavatrici, portare a vergine il ferro, pulire inox (toglie la ruggine), pavimenti, bagni, ecc.
Lo si usa anche nelle bevande gassate (cola) avete capito perchè è digestiva! SmileBig Grin
In barca io lo uso anche per pulire la coperta in tek, sulla vetroresina, pulire Wc, inox ecc.
E' un prodotto universale, non è schiumogeno. Rispetta il legno ed i materiali in plastica.
Concentrato è un prodotto da usare con precauzione, essendo però un acido organico non è pericoloso come gli altri prodotti che più o meno passano per casa: acido cloridrico, solforico, soda caustica ecc.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 14-06-2012 22:40 da Nap.)
14-06-2012 22:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Problema allo scambiatore su Nanni Diesel 2.60HE poel 17 747 ieri 00:27
Ultimo messaggio: maurotss
  Scambiatore e vaso di espansione svo75 12 218 22-02-2021 11:01
Ultimo messaggio: svo75
  pulizia o sostituzione raiser di scarico Piratino 6 165 13-02-2021 16:46
Ultimo messaggio: Wally
  Volvo Penta MD2040 smontare scarico a gomito scud 180 41.696 13-01-2021 09:20
Ultimo messaggio: kitegorico
  Scambiatore di calore isla del dibe 1 245 16-12-2020 07:54
Ultimo messaggio: Xray
  Pulizia pre filtro gasolio Antaniiii 11 564 28-11-2020 23:56
Ultimo messaggio: maurotss
  Scambiatore VP MD2020 red 44 1.908 26-10-2020 17:43
Ultimo messaggio: red
  Scambiatore Intasato motore vetus2 cilibri 9Cv Giampaolo Consonni 9 371 06-09-2020 23:17
Ultimo messaggio: teo4x4
  Corrosione scambiatore Yanmar Massimo vr 8 808 30-07-2020 09:01
Ultimo messaggio: Lupicante
  diametro tubi boiler / scambiatore CUCUDRIL 20 929 26-02-2020 00:17
Ultimo messaggio: Achab65

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)