Rispondi 
Come si programma una " lunga "
Autore Messaggio
LiberaMente Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.798
Registrato: Feb 2007 Online
Messaggio: #61
RE: Come si programma una " lunga "
Io di lunghe ne ho fatte tante, in due e in equipaggio. Moltissime delle cose importanti sono già state dette.

Volevo solo aggiungere qualcosa sulla gestione dei turni, perché avendo anche fatto un corso sulla gestione del sonno qualche elemento in più posso darlo.

Il ciclo normale addormentamento-sonno profondo-risveglio, per oltre il 90% delle persone, è di circa 90 minuti. Quindi i turni, se possibile, dovrebbero essere di durata multipla di 90 minuti o vicini. Inoltre funziona molto bene la tecnica dei micro pisolini, che viene usata sistematicamente dai solitari seri (quelli che fanno le transoceaniche), la cui durata suggerita dai fisiologi che si occupano di sonno è di 15 minuti (in modo da evitare di andare nella fase di sonno profondo, in cui è più difficile svegliarsi). L'uso dei micro pisolini, specie in cluster (gruppi) richiede però un po' di allenamento. Io personalmente riesco a fare i cicli 15 sonno-10 risveglio per controllare e regolare-15 sonno e così via solo quando sono molto stanco (e non posso farmi le tre ore).

Molto importante la routine per l'addormentamento: mettersi comodi, sapere qual è la propria posizione preferita, magari definirsi un percorso mentale che ti porti velocemente ad uno stato di rilassamento.

Inoltre esistono caratteristiche fisiologiche che vanno considerate nella composizione dei turni: ci sono persone, i così detti gufi, che la sera non hanno mai sonno, mentre fanno un sacco di fatica al mattino. Altri, le allodole, hanno una naturale tendenza a svegliarsi presto ed essere attivi poco tempo dopo il risveglio. Ognuno di noi ha caratteristiche più o meno accentuate di appartenenza a uno di questi due gruppi principali.

Chiedi ai membri dell'equipaggio quali sono le loro caratteristiche e definisci i turni anche sulla base di tali caratteristiche(gufi la sera e allodole turni notte profonda e mattina). Senza però dimenticare che il criterio più importante è che i turni devono essere equilibrati in termini di esperienza e capacità dell'equipaggio, la barca deve camminare sempre al meglio.
Per la lunghezza dei turni io ho sempre lavorato con turni di 3 ore nelle regate per 2, mentre in quelle in equipaggio se i turni sono due tre ore, se invece i turni sono tre due ore, con un turno attivo, uno in stand-by (pronto a intervenire se serve, altrimenti a riposo) e uno a riposo in modo che la durata del riposo in condizioni meteo buone sia di quattro ore.

Inoltre flessibilità, se uno è troppo stanco recupera se c'è spazio, se invece si sente bene può prolungare un po' (ma dopo max un' ora va cacciato sottocoperta a forza).

Fondamentali i teli antirollio, in modo da poter dormire comodi sopravento per fare raddrizzamento.

Io un po' di alcool in barca lo porto sempre, saranno le mie origini bellunesi, ma il pasto caldo serale senza vino e un turno di notte senza un bicchierino di rhum mi sembrano un delitto. Basta che sia uno, e non tre o quattro o ....
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-12-2014 09:53 da LiberaMente.)
19-12-2014 20:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.021
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #62
RE: Come si programma una " lunga "
io mi ricordo una lunga che abbiamo cominciato il turno in tre, si stava cosi bene che non abbiamo svegliato nessuno per il cambio... all' alba io e Lorenzo ci siamo guardati un po intorno.. eravamo rimasti in due...
il terzo, era scomparso, non una voce un sussulto un lamento.
scomparso nel buio della notte.

non sapevamo come dirlo agli altri.. alla fine mi so fatto coraggio, mi so affacciato ho svegliato tutti e ho detto:

raga v'abbiamo lasciato dormire tutta la notte, vedete di tirare fuori quella boccia di rum che avete detto di aver messo in pozzetto ieri sera che non la troviamo piu.
19-12-2014 23:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
S8S8 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.133
Registrato: Sep 2010 Online
Messaggio: #63
RE: Come si programma una " lunga "
....ragazzi se mi è permesso ....vi presento una ...piccola lunga dove il divertimento prima e dopo e garantito a fiumi ....tutto offerto dagli sponsor :-)))
http://www.brindisi-corfu.it/
20-12-2014 00:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  base randa un poco lunga, consigli. pioneer 22 814 16-11-2017 15:44
Ultimo messaggio: pioneer
  pasticcio classe orc in classifica IRC alla lunga bolina sventola 15 5.248 30-04-2015 20:29
Ultimo messaggio: m4ur0
  Manovra di approdo con barca a chiglia lunga skipperVELA 54 9.830 02-02-2013 04:33
Ultimo messaggio: salva15
  Dubbio tattica su regata lunga eulero 41 4.012 31-08-2012 18:29
Ultimo messaggio: magicvela
  base randa troppo lunga ? fede 12 1.402 13-05-2012 15:55
Ultimo messaggio: mantonel
  Come vi allenate e programmate una regata lunga?? easy221 6 1.199 02-05-2010 02:40
Ultimo messaggio: shein

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)