Rispondi 
Di notte legati
Autore Messaggio
Arvidax Offline
Amico del Forum

Messaggi: 563
Registrato: Sep 2014 Online
Messaggio: #21
RE: Di notte legati
(29-11-2016 11:59)lord Ha scritto:  
(03-05-2016 09:27)Arvidax Ha scritto:  Sono appena rientrato da una settimana in Oceano con un Class 40 per cui posso trasferire quanto a noi detto e fatto in navigazione.
la Jack Line era in Dyneema per cui la piattina da tapparella 89è abbandonata.
La Jack line viene messa sulla tuga in caso di caduta si cade dentro lo scafo e non sulle bitte a bordo falchetta per evitare di essere trainati in acqua a testa in giù sbattendo la testa sulle murate.
Salvagente sempre indossato con link sempre agganciato.
Queste sono state le prime parole dette appena saliti in barca....non è questione di destino ma di abitudine e volontà.
Ovviamente fischietto , PLB , EPIRB , Grab Bag etc meritano una discussione a parte.
tutte cose condivisibili.
Vero è anche che i passa avanti di un class 40 e il piattone a prua agevolano parecchio la jack line centrali.
In pozzetto è ottima la jack line centrale e ci vuole pochissimo a crearla anche per dare la possibilità a chi esce di legarsi subito.
Chi sta al timone e chi piscia deve avere la possibilità di legarsi, magari con una dedicata.
Il problema rimane per me sempre il passaggio da pozzetto a prua e il ritorno.

Verissimo... in pozzetto e vicino al timone stai un attimo a farla .
Quando esci dal pozzetto bisogna creare un punto di partenza appena fuori che converga a prua e sul Class 40 hai ragione è facile per cui quando esci ti agganci da dentro al pozzetto ed esci .
La mia è abbastanza piatta per cui riesco anche se ho il problema della scotta alla tedesca che esce laterale al boma e li o ci passi sotto (non facile anzi per me roba da circo ) o devi sorpassarla sganciando un moschettone e agganciandolo nello spezzone di Jack Line che va a prua e non è agevolissimo e poi devi avere un moschettone doppio in modo da rimanere sempre agganciato da qualche parte.
Poi io ho il problema che ho il gommone rovesciato a prua e le cose si complicano ancora di più ma questo è un altro problema.

Le pecore temono i lupi ma alla fine sono sempre i pastori a portarle al macello
29-11-2016 17:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Online
Senior Utente

Messaggi: 3.822
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #22
RE: Di notte legati
Arvitax hai capito lo spirito delle mie osservazioni. Ogni barca ha le sue forme ed i suoi problemi. Difficile dare regole fisse per tutti.
Un gommone ( in regata non lo hai ), un tangone, una tack che attraversa la prua ecc, possono essere intralci e trappole per chi va davanti velocemente.
Dico solo sempre di provare queste cose, prima che ce ne sia veramente il bisogno e di trovare la soluzione più congeniale

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
29-11-2016 19:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.343
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #23
RE: Di notte legati
Legarsi sempre di notte lo trovo eccessivo.
Bisogna farlo sempre quando le condizione sono dure, a prua con mare a cambiare vele anche a piè dell'albero per tirar giù la randa e incocciare la brancarella sul corno.
Con mare si va a prua a carponi, non in piedi, legati, con onde e beccheggio ti puoi trovare sospeso in aria e un colpo di mare ti può buttare fuori dalla barca, importante avere delle belle falchette dove appoggiare i piedi.
29-11-2016 19:46
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Online
Senior Utente

Messaggi: 3.822
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #24
RE: Di notte legati
(29-11-2016 19:46)bullo Ha scritto:  Legarsi sempre di notte lo trovo eccessivo.
Bisogna farlo sempre quando le condizione sono dure, a prua con mare a cambiare vele anche a piè dell'albero per tirar giù la randa e incocciare la brancarella sul corno.
Con mare si va a prua a carponi, non in piedi, legati, con onde e beccheggio ti puoi trovare sospeso in aria e un colpo di mare ti può buttare fuori dalla barca, importante avere delle belle falchette dove appoggiare i piedi.
Nella mia piccola esperienza, le condizioni sono troppo soggettive per essere un parametro, ergo per me di notte legati sempre. Se il responsabile sono io è così e basta.
Sto regatando su bastoni con un comet 45; cazz. non ha le falchette ! ogni passaggio di bordo rischi di infilarti sotto la draglia. Per me è incrompensibile che una barca non abbia un bordo dove appoggiarsi con i piedi.

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
29-11-2016 20:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.343
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #25
RE: Di notte legati
Mare piatto poco vento, ponte piatto, velocità 3 nodi, dai non serve.
Falchette almeno a prua sui masconi, il DB1 3/4 ton le aveva ribaltabili si potevano alzare e abassare a livello coperta.-
29-11-2016 21:31
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Arvidax Offline
Amico del Forum

Messaggi: 563
Registrato: Sep 2014 Online
Messaggio: #26
RE: Di notte legati
Le statistiche dicono che più del 70% dei morti in mare di notte è morto orinando bella morte stupida.
Non serve tanto mare o vento basta una svista una indecisione e vai fuori bordo e magari gli altri non ti sentono e sei fregato.
Io faccio come Lord legato di notte e basta

Le pecore temono i lupi ma alla fine sono sempre i pastori a portarle al macello
29-11-2016 22:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nimbo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 957
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #27
RE: Di notte legati
Sinceramente di notte sempre legato, ma anche di giorno se sono solo o in doppio. Si tratta di abitudine, poi visto che la cintura con salvagente l'ho comrpata, perché non usarla? mi sembra poco logico

Matteo
30-11-2016 09:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.343
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #28
RE: Di notte legati
Propongo non solo legarsi ma anche indossare il casco si può sempre scivolare e pestare la capa!2626
Il casco sarebbe bene indossarlo sempre quando si cammina per la strada, qualcosa può sempre cadere dall'alto e puoi rimanerci!Smiley53Smiley53Smiley53
La vela è un'oppppppinione.-
30-11-2016 14:21
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nimbo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 957
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #29
RE: Di notte legati
Ciao Bullo Smile io non mi legavo, ma dopo aver preso al volo un compagno che stava volando, era rimasto appeso all'esterno delle draglie, ho cambiato idea

inviato premendo enter sul mio vecchio pc

Matteo
30-11-2016 14:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
scud Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.219
Registrato: Jan 2007 Online
Messaggio: #30
RE: Di notte legati
di notte legati da una escort al letto?
30-11-2016 14:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nimbo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 957
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #31
Di notte legati


inviato premendo enter sul mio vecchio pc

Matteo
30-11-2016 15:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Online
Senior Utente

Messaggi: 3.822
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #32
RE: Di notte legati
(30-11-2016 14:48)scud Ha scritto:  di notte legati da una escort al letto?

Occhio ! E' pieno di escort che ti sequestrano ...

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno
Sir Peter Blake
30-11-2016 15:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Arvidax Offline
Amico del Forum

Messaggi: 563
Registrato: Sep 2014 Online
Messaggio: #33
RE: Di notte legati
Anche li bisogna proteggersi meglio non rischiare 79

Le pecore temono i lupi ma alla fine sono sempre i pastori a portarle al macello
30-11-2016 16:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.343
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #34
RE: Di notte legati
Anch'io nè ho preso uno, caprerino, a poppa doveva prendere un secchio d'acqua l'ho preso mentre stava seguendo il secchio, perso.-
30-11-2016 19:36
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
alessandro alberto Offline
Amico del Forum

Messaggi: 764
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #35
RE: Di notte legati
anche di giorno, se il meteo lo consiglia. fettucce con mega grilli agli estremi da fissare alle bitte di prora e poppa. golfari tra tambuccio e timone. ci sono imbrachi pettorali che costano poco.
01-12-2016 13:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nimbo Offline
Amico del Forum

Messaggi: 957
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #36
RE: Di notte legati
Sinceramente preferisco spendere due soldi in piu' per una cintura con salvagente comodo e rinunciare a qualche oggettino di moda

inviato premendo enter sul mio vecchio pc

Matteo
01-12-2016 22:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Amico del Forum

Messaggi: 5.131
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #37
RE: Di notte legati
pure io a volte non mi sono legato.. non e' un vanto, e' da bischeri e da incoscienti, soprattuo pensando a quelli che poi la mattina si svegliano e si sentono persi.

da questa sera.. a dieta!
01-12-2016 22:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Vecio ADV

Messaggi: 6.929
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #38
RE: Di notte legati
In solo mi aggancio sempre quando esco dal pozzetto, giorno e notte (salvo entrate di porti); di notte mi lego anche quado sto disteso a dormire in pozzetto, a volte svegliandosi all improvviso, una botta di rollio e un po di equilibrio non ancora ricostituito, arrivare lanciati alle draglie e' un secondo Sad
Legato anche quando (molto raramente) devo stare al timone con mare molto grosso.

bv

02-12-2016 17:18
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Tatone Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.294
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #39
RE: Di notte legati
Mah, pensiamo quanto è romantico accorgersi di essere troppo vecchi come è capitato a Eric Tabarly...
Poi interroghiamoci se possiamo permettercelo o no...
Infine decidiamo se armare le jack line o sfidare destino e tempo che scorre! Smiley4
06-12-2016 10:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
paolo_vela Offline
Amico del Forum

Messaggi: 367
Registrato: Aug 2013 Online
Messaggio: #40
RE: Di notte legati
(29-11-2016 20:04)lord Ha scritto:  
(29-11-2016 19:46)bullo Ha scritto:  Legarsi sempre di notte lo trovo eccessivo.
Bisogna farlo sempre quando le condizione sono dure, a prua con mare a cambiare vele anche a piè dell'albero per tirar giù la randa e incocciare la brancarella sul corno.
Con mare si va a prua a carponi, non in piedi, legati, con onde e beccheggio ti puoi trovare sospeso in aria e un colpo di mare ti può buttare fuori dalla barca, importante avere delle belle falchette dove appoggiare i piedi.
Nella mia piccola esperienza, le condizioni sono troppo soggettive per essere un parametro, ergo per me di notte legati sempre. Se il responsabile sono io è così e basta.
Sto regatando su bastoni con un comet 45; cazz. non ha le falchette ! ogni passaggio di bordo rischi di infilarti sotto la draglia. Per me è incrompensibile che una barca non abbia un bordo dove appoggiarsi con i piedi.

Ed e' anche irregolare se la barca partecipa a regate offshore di categoria 0 1 2 3!
08-12-2016 20:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)