Rispondi 
Dissalatore Schenker acqua prodotta ancora troppo salata
Autore Messaggio
Roland Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 117
Registrato: Oct 2011 Online
Messaggio: #21
RE: Dissalatore Schenker acqua prodotta ancora troppo salata
Queste le ulteriori prove:
Ho usato un altra presa a mare, di sezione maggiore, per verificare che non ci fosse un problema di flusso d'acqua ma la pressione rimaneva sempre sui 5,8, non è colpa quindi della presa a mare che è piccola.
Ho provato anche a bypassare tutti i raccordi e rubinetti vari, collegando la presa a mare direttamente al gruppo pompe, risultato invariato.
Strette tutte le fascette per scongiurare l'ingresso di aria nel circuito ma ancora niente.
Provato a strozzare il tubo di uscita dell'acqua salmastra e finalmente vedo che la pressione sale tranquillamente oltre gli 8,0 (bar ?) quindi le pompe "tengono" la pressione e non sono rovinate. Menomale!
Come ultima prova collego direttamente il dissalatore alle batterie con cavi volanti da 16mmq (invece che quelli da 10mmq installati) e finalmente la pressione con due pompe arriva a 6,5 e la tensione sui morsetti arriva ai 12,9 contro gli 11,9. Già molto meglio! Devo indagare cosa causa quell'eccessivo calo di tensione sui morsetti.
Comunque sia i valori di tds non diminuiscono e rimangono sugli 800 (con due pompe).
Richiamo l'assistenza e mi confermano che la pressione di 6,5 è già nella norma e che, come sappiamo, dipende da molti fattori come salinità dell'acqua, temperatura ecc. Bene, almeno questo è risolto!
Per i tds alti mi confermano che allora è un problema di membrana che è un po vecchiotta e se la si vuole utilizzare per berla siamo al limite, va assaggiata per capirlo (ma per farlo devo uscire in mare).
E' anche normale il fatto che utilizzando una sola pompa, invece che due, i livelli di tds siano più alti, con una differenza che può variare anche di 200 ppm (come nel mio caso).
In pratica mi confermano che se sostituisco la membrana di sicuro ritorno a valori normali perchè se fosse stato un problema all'ERS (Energy Recovery System) avrei notato grossi sbalzi di pressione, anche di 3-4 bar (?), a me sono dell'ordine dei 0,2 quindi non è il mio caso.
Come opzione si può tentare utilizzando il loro prodotto num.1.
Un ulteriore informazione è che la membrana eventualmente sostituita si può conservare avendole preventivamente fatto un bel risciacquo, fatta poi asciugare e messa in un sacchetto sottovuoto.

p.s. A detta del tecnico i vari prodotti e ricambi sono ancora tranquillamente acquistabili dalla Schenker stessa, anche via telefono. Non sapeva comunque che sul sito non ci fosse più lo "store"...
15-10-2018 13:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ITA-16495 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.570
Registrato: Dec 2010 Online
Messaggio: #22
RE: Dissalatore Schenker acqua prodotta ancora troppo salata
(15-10-2018 13:11)Roland Ha scritto:  Queste le ulteriori prove:
Ho usato un altra presa a mare, di sezione maggiore, per verificare che non ci fosse un problema di flusso d'acqua ma la pressione rimaneva sempre sui 5,8, non è colpa quindi della presa a mare che è piccola.
Ho provato anche a bypassare tutti i raccordi e rubinetti vari, collegando la presa a mare direttamente al gruppo pompe, risultato invariato.
Strette tutte le fascette per scongiurare l'ingresso di aria nel circuito ma ancora niente.
Provato a strozzare il tubo di uscita dell'acqua salmastra e finalmente vedo che la pressione sale tranquillamente oltre gli 8,0 (bar ?) quindi le pompe "tengono" la pressione e non sono rovinate. Menomale!
Come ultima prova collego direttamente il dissalatore alle batterie con cavi volanti da 16mmq (invece che quelli da 10mmq installati) e finalmente la pressione con due pompe arriva a 6,5 e la tensione sui morsetti arriva ai 12,9 contro gli 11,9. Già molto meglio! Devo indagare cosa causa quell'eccessivo calo di tensione sui morsetti.
Comunque sia i valori di tds non diminuiscono e rimangono sugli 800 (con due pompe).
Richiamo l'assistenza e mi confermano che la pressione di 6,5 è già nella norma e che, come sappiamo, dipende da molti fattori come salinità dell'acqua, temperatura ecc. Bene, almeno questo è risolto!
Per i tds alti mi confermano che allora è un problema di membrana che è un po vecchiotta e se la si vuole utilizzare per berla siamo al limite, va assaggiata per capirlo (ma per farlo devo uscire in mare).
E' anche normale il fatto che utilizzando una sola pompa, invece che due, i livelli di tds siano più alti, con una differenza che può variare anche di 200 ppm (come nel mio caso).
In pratica mi confermano che se sostituisco la membrana di sicuro ritorno a valori normali perchè se fosse stato un problema all'ERS (Energy Recovery System) avrei notato grossi sbalzi di pressione, anche di 3-4 bar (?), a me sono dell'ordine dei 0,2 quindi non è il mio caso.
Come opzione si può tentare utilizzando il loro prodotto num.1.
Un ulteriore informazione è che la membrana eventualmente sostituita si può conservare avendole preventivamente fatto un bel risciacquo, fatta poi asciugare e messa in un sacchetto sottovuoto.

p.s. A detta del tecnico i vari prodotti e ricambi sono ancora tranquillamente acquistabili dalla Schenker stessa, anche via telefono. Non sapeva comunque che sul sito non ci fosse più lo "store"...

Confermo, ho parlato con l'ing. Verde che mi ha detto che la sezione shop è in manutenzione e verrà ripristinata a giorni, ma gli ordini possono essere fatti anche via telefono ed e-mail

Antonio
15-10-2018 15:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.743
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #23
RE: Dissalatore Schenker acqua prodotta ancora troppo salata
Rimango dell'idea che anche cambiando la membrana ad osmosi dopo un po quei valori di TDS tornano alti.......mi sono sempre chiesto come mai con i sistemi Spectra questo non accade

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
15-10-2018 20:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Roland Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 117
Registrato: Oct 2011 Online
Messaggio: #24
RE: Dissalatore Schenker acqua prodotta ancora troppo salata
(15-10-2018 20:37)kermit Ha scritto:  Rimango dell'idea che anche cambiando la membrana ad osmosi dopo un po quei valori di TDS tornano alti.......mi sono sempre chiesto come mai con i sistemi Spectra questo non accade

Come mai?
Sei sempre dell'idea che possano essere gli o-ring?
15-10-2018 22:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.743
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #25
RE: Dissalatore Schenker acqua prodotta ancora troppo salata
(15-10-2018 22:41)Roland Ha scritto:  Come mai?
Sei sempre dell'idea che possano essere gli o-ring?
Sulla precedente barca lo installai non per vera necessità ma perchè era un gadget che mi piaceva moltissimo ed ero/sono molto attratto dalla tecnologia di purificazione acqua, tant'è che il dissalatore ce l'ho anche a casa e purifico acqua di pozzo per gli usi alimentari.
Tutto faceva parte di un idea più generale circa la casa autosufficiente in tutto e per tutto ossia "zero bollette" e impatto sull'ambiente vicino allo zero, cosa che più o meno ho realizzato.......

Tornando al tema dissalatore ed acqua dolce a bordo essenzialmente ci sono due strade da percorrere per averla, una abbastanza semplice è quella di usare pompe a pistoni ad alta pressione (ma in genere queste lavorano in AC e richiedono un gruppo elettrogeno a bordo, oppure si attacca la pompa con una trasmissione a cinghia al motore entrobordo), l'altra è quella dei sistemi che usano la pompa Clark a recupero di energia come Spectra e Schenker, ma ci sono anche altri produttori.

La prima scelta è molto basica ed in genere è apprezzata dai motoscafari o dai "velisti a motore" cioè quelli che pur avendo le vele navigato per 80% a motore,..... navigo a motore tanto vale che produco acqua......
Funzionano bene ma l'idea di accendere il motore per produrre acqua è in contrasto con i principi della vela pura, in sostanza "gasolio per avere acqua", concettualmente è un'assurdità nel mio modo di interpretare l'andare per mare.

La seconda scelta è quella di utilizzare energia ricavata dal solare (raramente dall'eolico..) per produrre acqua ed utilizza la già citata pompa Clark. I sistemi di 30 lt/h assorbono mediamente 9 A, quelli da 60lt/h 18 A.
Con un paio di buoni pannelli solari si ottengono A in abbondanza e per la produzione giornaliera di acqua e si produce tutta l'energia necessaria a tutta la barca.

Per diversi anni ho fatto vacanze nelle quali sono stato in navigazione/rada 15 giorni senza toccare un porto e non avendo fatto nemmeno un ora di motore pur avendo acqua per lavare l'intera barca (cosa che spesso facevo, avevo un attacco tipo "gardenia" dedicato al lavaggio con tubo esterno), una goduria unica.

Tornando al tema credo che il punto debole dei sistemi con pompa Clark sia proprio quest'ultima, non ti so dire perchè e per come ma in alcuni sistemi l'efficienza di questa pompa degrada con l'uso.
Per produrre acqua con bassi TDS è necessario che le membrane ad osmosi lavorino a pressioni molto alte (almeno 50-60 bar), se le membrane lavorano a pressioni inferiori degradano e s'intasano di sale producendo man mano acqua con alto TDS. Purtroppo la pressione della pompa Clark non è misurata ed è difficile capire cosa succede.

Bisognerebbe indagare sui materiali di costruzione dei cilindri e dei pistoni, perchè oltre a resistere a queste alte pressioni il materiale devono resistere all'aggressione dell'acqua salata. Non ti saprei dire che materiale usi Schenker ne quale materiale usi Spectra ma ho il sospetto che il problema sia li.

Nelle prime ore di funzionamento va tutto bene ma come il sistema accumula ore il TDS aumenta e arriva a valori intollerabili.
Qualche volta cambiando gli o-ring il problema si risolve momentaneamente, ma a volte no.

Difficile, anche se non escludibile, che il problema sia nelle membrane perchè conosco sistemi che hanno membrane anche di 20 anni e fanno ancora bene il proprio lavoro.

Scusate la dissertazione ma potrebbe essere utile a capire cosa accade.

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-10-2018 07:30 da kermit.)
16-10-2018 07:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ITA-16495 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.570
Registrato: Dec 2010 Online
Messaggio: #26
RE: Dissalatore Schenker acqua prodotta ancora troppo salata
(16-10-2018 07:27)kermit Ha scritto:  Sulla precedente barca lo installai non per vera necessità ma perchè era un gadget che mi piaceva moltissimo ed ero/sono molto attratto dalla tecnologia di purificazione acqua, tant'è che il dissalatore ce l'ho anche a casa e purifico acqua di pozzo per gli usi alimentari.
Tutto faceva parte di un idea più generale circa la casa autosufficiente in tutto e per tutto ossia "zero bollette" e impatto sull'ambiente vicino allo zero, cosa che più o meno ho realizzato.......

Tornando al tema dissalatore ed acqua dolce a bordo essenzialmente ci sono due strade da percorrere per averla, una abbastanza semplice è quella di usare pompe a pistoni ad alta pressione (ma in genere queste lavorano in AC e richiedono un gruppo elettrogeno a bordo, oppure si attacca la pompa con una trasmissione a cinghia al motore entrobordo), l'altra è quella dei sistemi che usano la pompa Clark a recupero di energia come Spectra e Schenker, ma ci sono anche altri produttori.

La prima scelta è molto basica ed in genere è apprezzata dai motoscafari o dai "velisti a motore" cioè quelli che pur avendo le vele navigato per 80% a motore,..... navigo a motore tanto vale che produco acqua......
Funzionano bene ma l'idea di accendere il motore per produrre acqua è in contrasto con i principi della vela pura, in sostanza "gasolio per avere acqua", concettualmente è un'assurdità nel mio modo di interpretare l'andare per mare.

La seconda scelta è quella di utilizzare energia ricavata dal solare (raramente dall'eolico..) per produrre acqua ed utilizza la già citata pompa Clark. I sistemi di 30 lt/h assorbono mediamente 9 A, quelli da 60lt/h 18 A.
Con un paio di buoni pannelli solari si ottengono A in abbondanza e per la produzione giornaliera di acqua e si produce tutta l'energia necessaria a tutta la barca.

Per diversi anni ho fatto vacanze nelle quali sono stato in navigazione/rada 15 giorni senza toccare un porto e non avendo fatto nemmeno un ora di motore pur avendo acqua per lavare l'intera barca (cosa che spesso facevo, avevo un attacco tipo "gardenia" dedicato al lavaggio con tubo esterno), una goduria unica.

Tornando al tema credo che il punto debole dei sistemi con pompa Clark sia proprio quest'ultima, non ti so dire perchè e per come ma in alcuni sistemi l'efficienza di questa pompa degrada con l'uso.
Per produrre acqua con bassi TDS è necessario che le membrane ad osmosi lavorino a pressioni molto alte (almeno 50-60 bar), se le membrane lavorano a pressioni inferiori degradano e s'intasano di sale producendo man mano acqua con alto TDS. Purtroppo la pressione della pompa Clark non è misurata ed è difficile capire cosa succede.

Bisognerebbe indagare sui materiali di costruzione dei cilindri e dei pistoni, perchè oltre a resistere a queste alte pressioni il materiale devono resistere all'aggressione dell'acqua salata. Non ti saprei dire che materiale usi Schenker ne quale materiale usi Spectra ma ho il sospetto che il problema sia li.

Nelle prime ore di funzionamento va tutto bene ma come il sistema accumula ore il TDS aumenta e arriva a valori intollerabili.
Qualche volta cambiando gli o-ring il problema si risolve momentaneamente, ma a volte no.

Difficile, anche se non escludibile, che il problema sia nelle membrane perchè conosco sistemi che hanno membrane anche di 20 anni e fanno ancora bene il proprio lavoro.

Scusate la dissertazione ma potrebbe essere utile a capire cosa accade.

Non sono un tecnico né un venditore di Schenker, ma la mia esperienza personale è completamente diversa.
Nel senso che il mio dissalatore Schenker eroga sempre acqua a TDS bassi (<300), mentre ho un amico con uno Spectra che spesso riscontra problemi di blocco per l'alta salinità (sullo Spectra c'è un automatismo disinseribile).
Facciamo entrambi la manutenzione annuale

Antonio
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-10-2018 12:57 da ITA-16495.)
16-10-2018 12:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kermit Offline
Vecio ADV

Messaggi: 13.743
Registrato: Sep 2006 Online
Messaggio: #27
RE: Dissalatore Schenker acqua prodotta ancora troppo salata
Può essere ma leggo di tanti che si lamentano di una marca e pochi dell'altra e non mi riferisco a questo forum.
Comunque mi fa piacere del tuo riscontro e non lo contesto minimamente, io avevo schenker, lo smart da 30 lt/h mi ha fatto tribolare, quando ho venduto la barca il problema era irrisolto, sono dell'idea che sia un bel prodotto ma qualcosa è andato storto almeno nel mio caso.

Tu che modello hai?

"fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza"
MMSI 247056880
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-10-2018 13:27 da kermit.)
16-10-2018 13:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ITA-16495 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.570
Registrato: Dec 2010 Online
Messaggio: #28
RE: Dissalatore Schenker acqua prodotta ancora troppo salata
(16-10-2018 13:24)kermit Ha scritto:  Può essere ma leggo di tanti che si lamentano di una marca e pochi dell'altra e non mi riferisco a questo forum.
Comunque mi fa piacere del tuo riscontro e non lo contesto minimamente, io avevo schenker, lo smart da 30 lt/h mi ha fatto tribolare, quando ho venduto la barca il problema era irrisolto, sono dell'idea che sia un bel prodotto ma qualcosa è andato storto almeno nel mio caso.

Tu che modello hai?

Magari hanno nel frattempo perfezionato la produzione.
Ho lo Smart 60 Analogic, montato da me nel 2012. Ricordo che tra le varie raccomandazioni del produttore, c'era anche quella di istallare le pompe il più in basso possibile, proprio per garantire la qualità dell'acqua (la mia come dicevo non è mai salita oltre i 300).
Incrociando le dita, devo dire che non ha mai dato grossi problemi. Costi di manutenzione a parte, segnalo gli unici inconvenienti:
- due anni fa ho dovuto riparare il pulsante di Stop nel quadro, che quest'anno ho messo nuovo dato il suo basso costo (mi sembra di ricordare 17 euro);
- lo scorso anno si è fessurato lo snodo dove è montato in manometro, nonostante no abbia mai lavorato in sovrapressione; nonostante fosse agosto ho avuto in un paio di giorni il pezzo di ricambio (mi sembra 40 euro), che non ho più montato perché tiene la riparazione di fortuna fatta con fascette e spessore di gomma. Lo terrò nelle spare parts.

Per la mia esperienza, un bel prodotto italiano.

Antonio
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-10-2018 14:14 da ITA-16495.)
16-10-2018 14:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Acquisto dissalatore carcos 100 10.827 29-09-2018 09:05
Ultimo messaggio: Danilofalabrach
  Acqua salata in sentina (l'ennesima domanda) Lorenzo P 23 899 04-09-2018 06:03
Ultimo messaggio: olo
  Acqua salata in sentina DUFOUR 40 francesco72 37 13.962 02-09-2018 18:01
Ultimo messaggio: AndreaB72
  by pass dissalatore schenker santicuti 4 646 13-03-2018 20:55
Ultimo messaggio: GT
  Pozzetto ancora elan 33 troppo piccolo Mauroscuba 5 662 18-12-2017 09:48
Ultimo messaggio: lord
  scarico dissalatore croket 7 920 05-10-2017 18:00
Ultimo messaggio: orteip
  pagliolato che scricchiola troppo angelo2 20 1.527 12-09-2017 10:39
Ultimo messaggio: Brugolo
  spurgo circuito di alimentazione, troppo facile? ginka 3 626 31-07-2017 18:00
Ultimo messaggio: dapnia
  Boe troppo vicine............ navigatorev 2 695 03-09-2016 14:12
Ultimo messaggio: gianduia70
  Mini dissalatore Franzdima 36 23.859 19-08-2016 14:15
Ultimo messaggio: salamon

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)