Rispondi 
Riflessione su impianto elettrico...
Autore Messaggio
cla4lenza Offline
Amico del Forum

Messaggi: 313
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #1
Riflessione su impianto elettrico...
Ciao a tutti, nel 2014 ho preso un fantastico scafo vuoto in alluminio e ho dovuto allestirlo internamente da zero.. Volevo fornire uno spunto di riflessione sull'impianto elettrico e nel contempo capire se vi fossero controindicazioni circa la mia scelta.. Ho deciso di installare un inverter ibrido ups, che sarebbe quello che usano per gli impianti nelle baite ecc. Un solo aggeggio, anche di dimensioni contenute, comprende un inverter ad onda sinusoidale pura da 2400w, un caricabatterie 3 stadi da 30A e un regolatore di carica per pannelli solari da 50 A mttp. Ormai ce l ho su da due anni e per me è perfetto! L aggeggio di cui sopra mi è costato 250 euro, a fronte dei 1000 o più se si propende per caricabatt inverter e regolatore ad uso nautico. Mi chiedo e vi chiedo per quale motivo nessuno monta inverter ibridi??
01-12-2018 20:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Online
Senior Utente

Messaggi: 2.182
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #2
RE: Riflessione su impianto elettrico...
Interessante, qualche riferimento per studiare meglio?
Grazie
01-12-2018 23:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 7.494
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #3
RE: Riflessione su impianto elettrico...
(01-12-2018 20:32)cla4lenza Ha scritto:  che sarebbe quello che usano per gli impianti nelle baite ecc.

Mi chiedo e vi chiedo per quale motivo nessuno monta inverter ibridi??

Perché le barche non sono baite
79
01-12-2018 23:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cla4lenza Offline
Amico del Forum

Messaggi: 313
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #4
RE: Riflessione su impianto elettrico...
Proprio così dicono i rivenditori di materiale "nautico"....?
Comunque prima avevo un caricabatterie /inverter victron energy ,nuovo costa 1600 euro, che non aveva nulla in più di quello che ho adesso.. Anzi.. Non aveva il regolatore di carica per i pannelli e in standby consumava di più...



(01-12-2018 23:52)dapnia Ha scritto:  Perché le barche non sono baite
79
02-12-2018 08:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marcofailla Online
Tutor AdV

Messaggi: 5.872
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #5
Riflessione su impianto elettrico...
ricordo le foto della tua barca da un altro thread, @cla4lenza sei un mito, a prescindere dal caricabatteria di cui, oggettivamente, non mi interessa granché
ciao

chi si è bagnato con l'acqua di mare non si asciuga più (cit. vecchi marinai :-)
02-12-2018 08:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cla4lenza Offline
Amico del Forum

Messaggi: 313
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #6
RE: Riflessione su impianto elettrico...
(02-12-2018 08:58)marcofailla Ha scritto:  ricordo le foto della tua barca da un altro thread, @cla4lenza sei un mito, a prescindere dal caricabatteria di cui, oggettivamente, non mi interessa granché
ciao

Grazie! dopo un paio d anni di lavoro hard e uno soft, adesso stiamo inizianzo a godercela...
02-12-2018 09:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Discola Offline
Amico del Forum

Messaggi: 370
Registrato: Oct 2014 Online
Messaggio: #7
RE: Riflessione su impianto elettrico...
l'elettronica per per il mondo nautico/navale "dovrebbe" avere
accorgimenti idonei a tale ambiente; ad esempio:
Tropicalizzazione dei circuiti, sistemi anti-vibranti, idoneo IP, range temperatura
di funzionamento esteso (normalmente in ambiente industriale/civile l'elettronica
ha una temperatura massima ambientale di funzionamento pari a 40°C mentre in ambiente
nautico/navale sono 45-50 °C)
Inoltre, nel mondo navale, devono sottostare a determinate
norme dettate dai vari registri di appartenenza.
02-12-2018 10:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cla4lenza Offline
Amico del Forum

Messaggi: 313
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #8
RE: Riflessione su impianto elettrico...
Hai perfettamente ragione. Sicuramente a livello normativo e di costruzione ci saranno delle differenze. . a livello pratico posso dire che il victron energy è ip 21 e temp max 55 gradi, quello da baita ip20 e temp max 55 gradi. Entrambi sono da interno e umidità max 95% . per quanto riguarda il funzionamento quello da baita è molto più funzionale perché gestisce da solo la carica delle batterie tramite pannelli e caricabatt.. Possibile che sono l'unico ad aver osato montare questo aggeggio "non nautico" in barca???
02-12-2018 12:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Discola Offline
Amico del Forum

Messaggi: 370
Registrato: Oct 2014 Online
Messaggio: #9
RE: Riflessione su impianto elettrico...
(02-12-2018 12:57)cla4lenza Ha scritto:  Hai perfettamente ragione. Sicuramente a livello normativo e di costruzione ci saranno delle differenze. . a livello pratico posso dire che il victron energy è ip 21 e temp max 55 gradi, quello da baita ip20 e temp max 55 gradi. Entrambi sono da interno e umidità max 95% . per quanto riguarda il funzionamento quello da baita è molto più funzionale perché gestisce da solo la carica delle batterie tramite pannelli e caricabatt.. Possibile che sono l'unico ad aver osato montare questo aggeggio "non nautico" in barca???

Sono d'accordo con te, sulla funzionalità;
il mio pannello solare è "da baita" l'elettronica è Votronic .
Se devo risponderti dal punto di vista tecnico, ad esempio, la tropicalizzazione
delle schede elettroniche ha un suo perché, considerato l'utilizzo in ambiente salino.
Complimenti per il tuo progetto in fase esecutiva!
02-12-2018 14:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cla4lenza Offline
Amico del Forum

Messaggi: 313
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #10
RE: Riflessione su impianto elettrico...
Grazie! Sto testando l'intero impianto in questi mesi di navigazione nel dodecaneso dove trovare una colonnina attiva è un miracolo... Devo dire che funziona tutto alla grande e senza farsi mancare nulla!
02-12-2018 15:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.648
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #11
RE: Riflessione su impianto elettrico...
Dai, qualche foto della barca please!
Barca di alluminio da viaggio sempre interessante rispetto ai ns ultaconosciuti plasticoni.
02-12-2018 15:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cla4lenza Offline
Amico del Forum

Messaggi: 313
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #12
RE: Riflessione su impianto elettrico...
Questo lo scafo...


Allegati Anteprime
       
02-12-2018 15:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cla4lenza Offline
Amico del Forum

Messaggi: 313
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #13
RE: Riflessione su impianto elettrico...
La coperta...


Allegati Anteprime
   
02-12-2018 15:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cla4lenza Offline
Amico del Forum

Messaggi: 313
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #14
RE: Riflessione su impianto elettrico...
Questi gli interni... Tranne le porte il resto lo abbiamo costruito io e la mia ragazza.


Allegati Anteprime
           
02-12-2018 15:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cla4lenza Offline
Amico del Forum

Messaggi: 313
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #15
RE: Riflessione su impianto elettrico...
Cucina.


Allegati Anteprime
   
02-12-2018 15:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.648
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #16
RE: Riflessione su impianto elettrico...
Un bel classico, complimenti!
02-12-2018 16:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.889
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #17
RE: Riflessione su impianto elettrico...
Spettacolare dentro e fuori !Smiley34
Bella, proprio bella, allestita da signori e sono sicuro navighi alla grande.

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
02-12-2018 17:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giulianotofani Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 876
Registrato: Nov 2010 Online
Messaggio: #18
RE: Riflessione su impianto elettrico...
Vado a memoria, potrei sbagliare, ma ricordo di un caricabatterie terrestre che dava problemi perché il neutro della 230 vac era in connessione diretta col meno di bordo 12vcc . I caricabatterie navali buoni hanno i circuiti terra e barca perfettamente separati. Con le barche di alluminio l'impianto deve essere perfettamente isolato dallo scafo, impianti con interruttori bipolari, le antenne vhf non devono avere la calza a massa sull'albero, relais anche sul negativo del motore, etc etc come ben saprai. Meglio non improvvisare con aggeggi terrestri.
02-12-2018 17:47
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cla4lenza Offline
Amico del Forum

Messaggi: 313
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #19
RE: Riflessione su impianto elettrico...
(02-12-2018 17:23)oudeis Ha scritto:  Spettacolare dentro e fuori !Smiley34
Bella, proprio bella, allestita da signori e sono sicuro navighi alla grande.

È dolcissima sull'onda..
02-12-2018 17:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cla4lenza Offline
Amico del Forum

Messaggi: 313
Registrato: Aug 2010 Online
Messaggio: #20
RE: Riflessione su impianto elettrico...
(02-12-2018 17:47)giulianotofani Ha scritto:  Vado a memoria, potrei sbagliare, ma ricordo di un caricabatterie terrestre che dava problemi perché il neutro della 230 vac era in connessione diretta col meno di bordo 12vcc . I caricabatterie navali buoni hanno i circuiti terra e barca perfettamente separati. Con le barche di alluminio l'impianto deve essere perfettamente isolato dallo scafo, impianti con interruttori bipolari, le antenne vhf non devono avere la calza a massa sull'albero, relais anche sul negativo del motore, etc etc come ben saprai. Meglio non improvvisare con aggeggi terrestri.

Infatti l'impianto elettrico sulle barche in alluminio deve essere fatto a regola d'arte. Io da perito elettronico ho dovuto studiare a fondo la materia per farlo bene. Questo inverter caricabatterie infatti è fatto come il victron. Isolato con trasformatore toroidale.
02-12-2018 17:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Montaggio kit wc elettrico TMC Vincenzo Cocciolo 2 72 24-03-2019 11:58
Ultimo messaggio: alelu
  Sostituzione WC con modello elettrico Jabsco Vincenzo Cocciolo 40 1.096 02-01-2019 21:01
Ultimo messaggio: Vincenzo Cocciolo
  Impianto Eolo fotovoltaico santicuti 1 257 24-09-2018 09:54
Ultimo messaggio: andros
  wc elettrico intasato venticello 48 1.564 26-07-2018 18:35
Ultimo messaggio: kermit
  Wc elettrico DeeDee 16 971 24-06-2018 18:01
Ultimo messaggio: DeeDee
  Circuito idraulico WC elettrico gandalfcorvotempesta 25 5.371 07-06-2018 08:50
Ultimo messaggio: Dee Dee's
  Economico Tagliacime Elettrico lucafrosini 6 2.561 05-09-2017 23:10
Ultimo messaggio: Moody
  Bavaria 44 ed impianto gasolio - Ecco come ho modificato il mio Piroline 114 11.419 12-07-2017 16:29
Ultimo messaggio: rob
  Kit trasformazione Wc Jabsco in elettrico Frizzz 20 13.893 20-06-2017 14:44
Ultimo messaggio: sergio_siena
  impianto idraulico mauromatta 15 1.178 06-06-2017 13:57
Ultimo messaggio: mauromatta

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)