Rispondi 
Zinco nel circuito di raffreddamento
Autore Messaggio
bellatrix Offline
Senior utente

Messaggi: 1.097
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #1
Zinco nel circuito di raffreddamento
Togliendo il bullone su cui è innestato lo zinco, questo si staccato all’interno. Ora non si vede più dal foro. Secondo voi devo fare qualcosa?
Ho accesso il motore e la quantità di acqua che esce non è variata..
Grazie per gli eventuali suggerimenti e BV

Motore:
Nanni Diesel 30 hp
Kubota 4.410H
21-01-2020 17:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fabrizio 61 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.424
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #2
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
Non penso che vada a spasso nel circuito, ma del resto non ti saprei dire come fare a toglierlo, che fai ne metti un altro? Anche perchè non essendo fisso non farebbe il suo lavoro.

MEOLO
21-01-2020 18:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zafferano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 261
Registrato: Apr 2014 Online
Messaggio: #3
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
Comunque devi metterne un altro al più presto.
21-01-2020 19:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bellatrix Offline
Senior utente

Messaggi: 1.097
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #4
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
Si.. Ne ho messo un altro e questa volta mi sono assicurato di avere incastrato bene (a martellate) lo zinco sulla sede del bullone.. ;-)
21-01-2020 19:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zafferano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 261
Registrato: Apr 2014 Online
Messaggio: #5
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
Temo che a martellate non si riesca trattenerlo perché durante la necessaria corrosione perde l'aderenza. Bisognerebbe filettare sia il dado che lo zinco.
21-01-2020 20:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 3.703
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #6
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
Basta battere sul codolo posteriore per creare un piccolo labbro,quando sara da sostituirlo bisognera trapanare il codolo rimasto nel tappo.
21-01-2020 23:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 3.703
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #7
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
(21-01-2020 20:45)Zafferano Ha scritto:  Temo che a martellate non si riesca trattenerlo perché durante la necessaria corrosione perde l'aderenza. Bisognerebbe filettare sia il dado che lo zinco.
Non si può filettare zinco e tappo basta ribattere il codolo.
21-01-2020 23:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 3.703
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #8
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
(21-01-2020 17:15)bellatrix Ha scritto:  Togliendo il bullone su cui è innestato lo zinco, questo si staccato all’interno. Ora non si vede più dal foro. Secondo voi devo fare qualcosa?
Ho accesso il motore e la quantità di acqua che esce non è variata..
Grazie per gli eventuali suggerimenti e BV

Motore:
Nanni Diesel 30 hp
Kubota 4.410H
I zinchi sul motore Nanni dovrebbero essere due,uno sulla scatola del termostato e uno sul collettore di scarico.
21-01-2020 23:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bellatrix Offline
Senior utente

Messaggi: 1.097
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #9
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
(21-01-2020 23:08)maurotss Ha scritto:  I zinchi sul motore Nanni dovrebbero essere due,uno sulla scatola del termostato e uno sul collettore di scarico.

Quello che faccio riferimento è sulla scatola del termostato..
22-01-2020 08:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 3.703
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #10
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
(22-01-2020 08:05)bellatrix Ha scritto:  Quello che faccio riferimento è sulla scatola del termostato..
Praticamente il zinco con il tempo si consuma dopo un paio di mesi non resta niente,oppure smonti la scatola termostato vedi se e rimasto qualche pezzo cosi appofitti per pulire il termostato che sara incrostato.
22-01-2020 23:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.904
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #11
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
se non e' collegato elettricamente da qualche parte non si consumera. andara a finire col tempo nel posto peggiore possibile.
io lo toglierei.

amare le donne, dolce il caffe.
23-01-2020 15:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bellatrix Offline
Senior utente

Messaggi: 1.097
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #12
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
Cercherò di capire esattamente come è fatto all’interno il circuito (curve, strozzature etc).. Intanto apro la scatola del termostato così gli dò un’occhiata..
23-01-2020 16:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 3.703
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #13
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
(23-01-2020 16:52)bellatrix Ha scritto:  Cercherò di capire esattamente come è fatto all’interno il circuito (curve, strozzature etc).. Intanto apro la scatola del termostato così gli dò un’occhiata..
Di solito il zinco se si sfila dal tappo cade alla base della scatola del termostato e la rimane.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-01-2020 23:24 da maurotss.)
23-01-2020 23:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 3.703
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #14
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
(23-01-2020 15:11)ZK Ha scritto:  se non e' collegato elettricamente da qualche parte non si consumera. andara a finire col tempo nel posto peggiore possibile.
io lo toglierei.
Si appoggia alla base della scatola non può andare da nessuna parte piano piano si consuma.
23-01-2020 23:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.904
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #15
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
(23-01-2020 23:22)maurotss Ha scritto:  Si appoggia alla base della scatola non può andare da nessuna parte piano piano si consuma.

piu o meno piano andra nel punto di minor energia potenziale.
in soldoni seguira la corrente fino alla "diga".
prima o poi, corrosione, vibrazioni o azione meccanica ne ridurranno le dimensioni e prendera la via della pompa se riuscira (ma ne dubito) a passare andra a intasare il passaggio piu piccolo... quello con la velocita maggiore ovvero di minima energia potenziale.

amare le donne, dolce il caffe.
24-01-2020 09:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bellatrix Offline
Senior utente

Messaggi: 1.097
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #16
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
(24-01-2020 09:25)ZK Ha scritto:  piu o meno piano andra nel punto di minor energia potenziale.
in soldoni seguira la corrente fino alla "diga".
prima o poi, corrosione, vibrazioni o azione meccanica ne ridurranno le dimensioni e prendera la via della pompa se riuscira (ma ne dubito) a passare andra a intasare il passaggio piu piccolo... quello con la velocita maggiore ovvero di minima energia potenziale.

Da come vedo il circuito la girante è a monte rispetto la posizione del termostato e quindi dello zinco. Quindi presumo che questo si sia adagiato, oppure abbia seguito “la valle”.. Se riesco posto una foto per essere più chiari..
24-01-2020 11:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bellatrix Offline
Senior utente

Messaggi: 1.097
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #17
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Z: zinco (si vede chiaro il termostato)
G: a sx del termostato
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-01-2020 11:37 da bellatrix.)
24-01-2020 11:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.904
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #18
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
in tutta onesta:
non conosco il motore.
pensavo lo zinco nel circuito primario, quello per capirsi con l' antigelo.
a vedere lo schemino... pare il secondario, quello che ci gira l' acqua di mare.

nella prima ipotesi il pezzo di zinco dovra raffreddare la testa, poi i cilindri ed in fine tornera alla pompa.. sempre se, non si ferma in qualche condotto di raffreddamento
nel secondo che sembri indicare non capisco cosa ci faccia un pezzo di zinco, ma anche se fosse potrebbe intasare lo scambiatore o peggio il riser.

mettiamola cosi:
io non ci smotorerei tranqullo a sapere che un pezzo di zinco gira libero per il mio motore.

amare le donne, dolce il caffe.
24-01-2020 23:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 3.703
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #19
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
(24-01-2020 11:36)bellatrix Ha scritto:  Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

Z: zinco (si vede chiaro il termostato)
G: a sx del termostato
Smonta la scatola porta zinco e vedi se lo trovi,
26-01-2020 22:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 3.703
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #20
RE: Zinco nel circuito di raffreddamento
(24-01-2020 11:28)bellatrix Ha scritto:  Da come vedo il circuito la girante è a monte rispetto la posizione del termostato e quindi dello zinco. Quindi presumo che questo si sia adagiato, oppure abbia seguito “la valle”.. Se riesco posto una foto per essere più chiari..
Di solito la pompa acqua e a valle del termostato.
26-01-2020 22:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  VPMD22L liquido raffreddamento enio.rossi 2 39 ieri 23:05
Ultimo messaggio: Wally
  motori volvo serie 2000-1-2-3 raffreddamento diretto problemi di surriscaldamento andros 96 18.184 ieri 12:49
Ultimo messaggio: giorgio23570
  Avventura vapore da scarico Volvo Penta 2003 raffreddamento diretto leonardosalvatore 2 113 09-07-2020 15:30
Ultimo messaggio: gfrancs
  Volvo D1-20. Migliorie sistema di raffreddamento e riser. traballi carlo 6 169 08-06-2020 09:26
Ultimo messaggio: traballi carlo
  Raffreddamento invertitore Nanni 14 441 10-04-2020 22:46
Ultimo messaggio: Wally
  Motore Nanni aria nel circuito di raffreddamento bolinastretta 5 242 06-04-2020 21:54
Ultimo messaggio: bolinastretta
  schema circuito di raffreddamento 3gm30f CUCUDRIL 8 402 19-02-2020 09:04
Ultimo messaggio: Lupicante
  Motore Volvo d1 30 - liquido di raffreddamento pollino2 1 281 10-02-2020 09:18
Ultimo messaggio: gorniele
  Circuito gasolio intasato da mucillaggine e strano funzionamento prefiltro e filtro orsopapus 46 2.517 24-12-2019 14:11
Ultimo messaggio: Luciano53
  Circuito pulizia gasolio nel serbatoio. sciuipis 1 466 04-12-2019 23:17
Ultimo messaggio: rob

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)