Rispondi 
gestione meolo drizza genoa con venti deboli
Autore Messaggio
lunarossa1953 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 250
Registrato: May 2018 Online
Messaggio: #1
gestione meolo drizza genoa con venti deboli
buongiorno,
un consiglio: nell'andatura di bolina, bolina larga con venti in range 4-6 nodi conviene filare leggermente la drizza genoa e cazzare il meolo della balumina,(come mi è stato suggerito) o è concettualmente sbagliato?
grazie
30-07-2020 11:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
penven Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.112
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #2
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
Sicuramente lascare un pò di drizza. Per quanto riguarda il meolo dipende molto dai gradi che stiamo facendo con un occhio sempre sul log. Personalmente fino a 6 nodi uso il wind seeker che è una vela che mi ha radicalmente cambiato la vita con poco vento, quando gli altri soino fermi riesci a fare 1 1,5 kn.
30-07-2020 12:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Luciano53 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 14.370
Registrato: Jan 2014 Online
Messaggio: #3
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
(30-07-2020 12:02)penven Ha scritto:  Sicuramente lascare un pò di drizza. Per quanto riguarda il meolo dipende molto dai gradi che stiamo facendo con un occhio sempre sul log. Personalmente fino a 6 nodi uso il wind seeker che è una vela che mi ha radicalmente cambiato la vita con poco vento, quando gli altri soino fermi riesci a fare 1 1,5 kn.

Che in lingua italica sarebbe???
30-07-2020 12:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
penven Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.112
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #4
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
Un genoa piccolo fatto con il tessuto dello spi che per avere portanza sfrutta il rollio della barca. Si usa fino a 6 nodi ed è fantastica. Nell'ultima 151 siamo rimasti, in un gruppo di barche,completamente senza vento sotto la Giraglia, qualcuno ha usato il wind seeker qualcuno il super light, chi aveva il wind si muoveva gli altri no.
30-07-2020 12:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Online
Vecio AdV

Messaggi: 12.323
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #5
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
Il meolo si cazza se la balumina sbatte, l'uscita in balumina deve essere diritta, non arricciarsi sopra vento.
Con poco vento conviene far fare allo strallo un po' di catenaria per ingrassare il genoa, però con pochissimo vento vele troppo grasse non vanno bene.
La regolazione tra la bolina e la bolina larga è diversa, importante con la larga spostare il punto di scotta più in fuori e un po' più avanti.-
30-07-2020 13:37
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.375
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #6
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
(30-07-2020 12:53)penven Ha scritto:  Un genoa piccolo fatto con il tessuto dello spi che per avere portanza sfrutta il rollio della barca. Si usa fino a 6 nodi ed è fantastica. Nell'ultima 151 siamo rimasti, in un gruppo di barche,completamente senza vento sotto la Giraglia, qualcuno ha usato il wind seeker qualcuno il super light, chi aveva il wind si muoveva gli altri no.

Ce l'ho anche io nella dotazione di bordo e quando c'è stato bisogno 0 / 2 kn ci ha permesso di arrivare prima di altri a prendere quel refolo davanti che non arrivava mai, sopra a 2 kn con mare piatto e equipaggio sottovento preferisco issare il genoa light molto svergolato, è sempre almeno tre volte più grande di superficie Thumbsupsmileyanim

(30-07-2020 13:37)bullo Ha scritto:  Il meolo si cazza se la balumina sbatte, l'uscita in balumina deve essere diritta, non arricciarsi sopra vento.
Con poco vento conviene far fare allo strallo un po' di catenaria per ingrassare il genoa, però con pochissimo vento vele troppo grasse non vanno bene.
La regolazione tra la bolina e la bolina larga è diversa, importante con la larga spostare il punto di scotta più in fuori e un po' più avanti.-

Smiley14Smiley14Smiley14
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 30-07-2020 13:56 da nedo.)
30-07-2020 13:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lunarossa1953 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 250
Registrato: May 2018 Online
Messaggio: #7
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
(30-07-2020 12:02)penven Ha scritto:  Sicuramente lascare un pò di drizza. Per quanto riguarda il meolo dipende molto dai gradi che stiamo facendo con un occhio sempre sul log. Personalmente fino a 6 nodi uso il wind seeker che è una vela che mi ha radicalmente cambiato la vita con poco vento, quando gli altri soino fermi riesci a fare 1 1,5 kn.

interessante! ma non riesco a trovare nulla in rete
Immagino che va chiesta direttamente al velaio..
qualche notizia in più? grazie
30-07-2020 17:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 8.638
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #8
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
(30-07-2020 17:03)lunarossa1953 Ha scritto:  Immagino che va chiesta direttamente al velaio..

Se vuoi risparmiarti una risata in faccia, meglio di no Smiley4
30-07-2020 17:07
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lunarossa1953 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 250
Registrato: May 2018 Online
Messaggio: #9
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
(30-07-2020 17:07)albert Ha scritto:  Se vuoi risparmiarti una risata in faccia, meglio di no Smiley4

Smiley3 dai spiegati meglio?????
30-07-2020 17:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 8.638
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #10
gestione meolo drizza genoa con venti deboli
Mi sembra che Bullo abbia già spiegato bene la situazione e le relative regolazioni importanti.
Prima di pensare a drizza e meolo, si deve pensare al punto di scotta.
Poi le cose cambiano se si parla di un jib steccato in carbonio con una drizza in dsk 99 oppure di un genoa avvolgibile in dacron, con la banda anti uv in acrilico, che fa il ricciolo perché è rimasto avvolto sullo strallo per mesi e la sua drizza in poliestere che si allunga e si accorcia come un elastico al variare del carico della scotta.
Nel primo caso,forse, la tensione del meolo ha qualche influenza oltre all’evitare il flappeggio, nel secondo, se la balumina non sbatte, ci si può risparmiare la fatica di regolarlo.
Più chiaro ??


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
30-07-2020 22:58
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lunarossa1953 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 250
Registrato: May 2018 Online
Messaggio: #11
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
(30-07-2020 22:58)albert Ha scritto:  Mi sembra che Bullo abbia già spiegato bene la situazione e le relative regolazioni importanti.
Prima di pensare a drizza e meolo, si deve pensare al punto di scotta.
Poi le cose cambiano se si parla di un jib steccato in carbonio con una drizza in dsk 99 oppure di un genoa avvolgibile in dacron, con la banda anti uv in acrilico, che fa il ricciolo perché è rimasto avvolto sullo strallo per mesi e la sua drizza in poliestere che si allunga e si accorcia come un elastico al variare del carico della scotta.
Nel primo caso,forse, la tensione del meolo ha qualche influenza oltre all’evitare il flappeggio, nel secondo, se la balumina non sbatte, ci si può risparmiare la fatica di regolarlo.
Più chiaro ??


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Cristallino albert, grazie.
Colpito ed affondato
È' sempre giocosamente istruttivo parlare coi professionisti!
31-07-2020 07:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Pellicano Offline
Amico del Forum

Messaggi: 616
Registrato: Aug 2015 Online
Messaggio: #12
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
Sapevo che nell'armo in testa e crocette dritte, conveniva cazzare la drizza col paterazza cazzato. Mollando il paterazzo a seconda del vento, si mollava la drizza in automatico. È giusto?

Come me sòni te canto....quanno ce vò, ce vò!
31-07-2020 09:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 8.638
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #13
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
(31-07-2020 09:26)Pellicano Ha scritto:  Sapevo che nell'armo in testa e crocette dritte, conveniva cazzare la drizza col paterazza cazzato. Mollando il paterazzo a seconda del vento, si mollava la drizza in automatico. È giusto?

Corretto. Anche coi frazionati a crocette ortogonali, va regolata la drizza a volanti cazzate, altrimenti, se si cazza prima, invece dello strallo va in tensione la ghinda della vela e poi crack ... addio mura.
Chi fa regate con questa tipologia di attrezzatura fa un segno di riferimento su tuff-luff e genoa in modo da farli combaciare e non issare più del necessario alla boa di poppa quando si arriva in assetto con l'albero in avanti e lo strallo in bando.
01-08-2020 09:07
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Online
Tutor AdV

Messaggi: 5.291
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #14
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
6
(31-07-2020 09:26)Pellicano Ha scritto:  Sapevo che nell'armo in testa e crocette dritte, conveniva cazzare la drizza col paterazza cazzato. Mollando il paterazzo a seconda del vento, si mollava la drizza in automatico. È giusto?

Questo importante dettaglio c'è anche nelle istruzioni degli avvolgifiocco Furlex ma mi sembra indipendentemente da tipo di armo.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 01-08-2020 10:08 da kavokcinque.)
01-08-2020 10:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 8.638
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #15
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
(01-08-2020 10:07)kavokcinque Ha scritto:  6
Questo importante dettaglio c'è anche nelle istruzioni degli avvolgifiocco Furlex ma mi sembra indipendentemente da tipo di armo.

Con le crocette a quartiere l'albero sta sufficientemente in posizione anche a paterazzo o volanti lasche.
01-08-2020 10:47
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Online
Tutor AdV

Messaggi: 5.291
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #16
RE: gestione meolo drizza genoa con venti deboli
Quindi accorgimento solo parzialmente utile con armo acquartierato.
01-08-2020 10:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Tipi di impiombatura drizza kavokcinque 24 778 19-10-2021 15:48
Ultimo messaggio: lord
  Genoa 140 o 105 e code mzambo 32 1.141 08-10-2021 10:54
Ultimo messaggio: lordvela
  Randa incattiv[a]ta [drizza] KA6 8 489 08-09-2021 10:43
Ultimo messaggio: lord
  Genoa e Velerie sergiot 3 700 14-08-2021 17:55
Ultimo messaggio: sergiot
  Problema avvolgimento genoa Francescobissotwo 8 328 04-08-2021 15:47
Ultimo messaggio: bullo
  Puleggia in testa d'albero, della drizza randa, disassata Pellicano 15 394 02-07-2021 19:25
Ultimo messaggio: Wally
  Grillo scatto rapido su drizza della randa... Adrianomol 76 5.840 30-06-2021 19:36
Ultimo messaggio: fontma
  avvolgifiocco e drizza rbrrrb 10 523 30-06-2021 09:36
Ultimo messaggio: bullo
  Randa nuova o genoa? leos3 21 1.452 22-06-2021 16:24
Ultimo messaggio: leos3
  Drizza randa e grillo in tessile? drmtiede 45 5.760 17-06-2021 11:33
Ultimo messaggio: eaparenti

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)