Rispondi 
riavvolgimento fiocco difficoltoso
Autore Messaggio
raifili Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 20
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #1
riavvolgimento fiocco difficoltoso
Smiley59:smiley30:buon vento a tutti :smiley64:ho un bavaria 47 holiday con avvolgifiocco furlex , avvolgere il fiocco ha necessitato sempre di un certo impegno ma è sempre stato possibile anche con vento teso , da solo,due anni fa ho sostituito la cima di avvolgimento con una cima più sottile da 8 ,non ricordo quale fosse il calibro della precedente,da allora l' uso dell'avvolgifiocco è sempre stato difficoltoso,Tutto il siatema eè stato controllato e lubrificato ,ma nessuno è riuscito a risolvere il problema .Domnada: è possibile che la riduzione del calibro della cima sia responsabile del cattivo funzionamneto ? Grazie
22-08-2020 09:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.402
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #2
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
no... hai da verificare se la vela si e' ritirata o magari l' hai cambiata e o se e' cambiato l' angolo di lavoro della drizza sulla girella per altri motivi.
giudizio che... alla lunga si distrugge lo strallo e viene giu tutto.

amare le donne, dolce il caffe.
22-08-2020 13:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Giàcheseilì Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 175
Registrato: Mar 2016 Online
Messaggio: #3
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
Occhio anche alla tensione del paterazzo quando issi la vela. Se è lasco quando la tiri su e poi lo cazzi in utilizzo - hai troppa tensione sulla girella e sforza. Meglio issare con paterazzo cazzato.

Ps prova ad andare in testa quando avvolgi / svolgi e capire se da lì identifichi meglio il problema....
22-08-2020 14:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
raifili Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 20
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #4
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
(22-08-2020 13:08)ZK Ha scritto:  no... hai da verificare se la vela si e' ritirata o magari l' hai cambiata e o se e' cambiato l' angolo di lavoro della drizza sulla girella per altri motivi.
giudizio che... alla lunga si distrugge lo strallo e viene giu tutto.

grazie provvederò a verificare quanto mi consigli

(22-08-2020 14:33)Giàcheseilì Ha scritto:  Occhio anche alla tensione del paterazzo quando issi la vela. Se è lasco quando la tiri su e poi lo cazzi in utilizzo - hai troppa tensione sulla girella e sforza. Meglio issare con paterazzo cazzato.

Ps prova ad andare in testa quando avvolgi / svolgi e capire se da lì identifichi meglio il problema....

Grazie appena possibile controllerò
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-08-2020 16:32 da raifili.)
22-08-2020 16:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.628
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #5
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
Prima di tutto un giorno senza vento prova girando a mano se ci sono attriti anormali, poi verifica la catenaria, se è troppa il profilato gira male, poi la tensione della drizza per la girella.
Non forzare senza prima controllare il regolare scorrimento, per quanto non si creda ho visto troncare stralli. Nel profilato ci sono distanziatori in plastica che dovrebbero facilitare ma se consumati vanno rimessi.

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
22-08-2020 16:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.402
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #6
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
il disegnino:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

questo rappresenta il problema del 70% degli avvolgifiocchi che non rullano.
la drizza si avvolge sullo strallo cavo o no che sia e impedisce di fatto al profilo di ruotare.
se forzi lo strallo cavo (quello di alluminio bucato per capirsi) va a lavorare su quello strutturale e lo rompe.

amare le donne, dolce il caffe.
22-08-2020 19:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Lupicante Offline
Amico del Forum

Messaggi: 507
Registrato: Mar 2017 Online
Messaggio: #7
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
Anche la drizza genoa cazzata a ferro può generare il problema.
23-08-2020 06:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Tutor AdV

Messaggi: 5.033
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #8
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
Ti hanno già detto tutto. Aggiungo che all ormeggio, senza vento, puoi provare a riavvolgere tirando lo scottino a mano subito dopo il primo bozzello sul pulpito. Si percepisce meglio il problema eventuale. Magari nel mentre una persona che guarda con il binocolo dalla banchina la girella per vedere che non avvenga quanto illustrato da ZK
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-08-2020 11:05 da kavokcinque.)
23-08-2020 11:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
giorgio23570 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 510
Registrato: Mar 2014 Online
Messaggio: #9
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
Premesso che a mia esperienza il problema è al 98% la girella in TA, possono anche essere le sfere o il cuscinetto della stessa grippati. Se la drizza e lo strallo in TA sono ok (tensione e angolo) proverei a ammainare il genoa e a mettere in tiro la girella verso il basso con un'altra cima, controllando la "fluidità" dell'avvolgimento/svolgimento facendola ruotare anche a mano.
BV
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-08-2020 12:00 da giorgio23570.)
23-08-2020 11:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Butler Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.296
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #10
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
Sulla mia devo cazzare la drizza del genoa lasciando libero l'angolo di mura che lego solo dopo, in tal modo sono sicuro che è salito tutto e che la girella in ta funziona bene.

L'immaginazione è la prima fonte della felicità umana. (Giacomo Leopardi)
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-08-2020 15:26 da Butler.)
23-08-2020 15:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.402
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #11
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
(23-08-2020 15:25)Butler Ha scritto:  Sulla mia devo cazzare la drizza del genoa lasciando libero l'angolo di mura che lego solo dopo, in tal modo sono sicuro che è salito tutto e che la girella in ta funziona bene.
direi la "quota della girella) la puoi raggiungere sia con uno stroppo che con uno o due grilli... li puoi mettere in penna o sulla mura poco cambia... ma dover mollare la mura per rullare non e' una buona cosa, porebbe succedere che diventi impellente rullare e "se lo puo avverra" e capitera sicuramente in quella situazione che nessuno potra andare a prua a fare il lavoretto.
fallo appena puoi... cosi, per scaramanzia!

amare le donne, dolce il caffe.
23-08-2020 16:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Butler Offline
Vecio ADV

Messaggi: 5.296
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #12
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
Mi sono espresso male, la manovra va fatta solo la prima volta che armo il genoa e non ogni volta che lo uso.

L'immaginazione è la prima fonte della felicità umana. (Giacomo Leopardi)
25-08-2020 12:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bellatrix Offline
Senior utente

Messaggi: 1.211
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #13
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
A volte a causa della sabbia portata del vento, la rotazione diventa più difficoltosa a causa di maggiori attriti. Prova ad ammainare la vela, pulisci bene con sapone di marsiglia la girella. Anche una bella spruzzata di crc può aiutare, e poi dai una ultima sciacquata sempre con sapone di marsiglia.
Ciao e BV
25-08-2020 13:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Sailor Offline
Senior utente

Messaggi: 2.410
Registrato: Jan 2006 Online
Messaggio: #14
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
Sulla mia se ho la drizza troppo cazzata diventa davvero difficoltoso rollare.
25-08-2020 13:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Oldtoy Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 79
Registrato: Jan 2015 Online
Messaggio: #15
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
Ti hanno già detto tutto, ma in genere la soluzione dei problemi è quasi sempre la piu' ovvia. Se il problema ce l'hai da quando hai cambiato la cima il problema è li'. Guarda che non si accavalli dentro l'avvolgitore o che non sia una cima di poca qualità e che faccia delle torsioni su sestessa. Poi guarderei la girella in testa e a seguire tutti gli altri ottimi suggerimenti.
25-08-2020 15:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mlipizer Offline
Senior utente

Messaggi: 2.506
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #16
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
Problema analogo risolto al meglio.
Prima possono esserci problemi mecccanici da controllare.
1. La canaletta è solidale tra i vari pezzi? A me successe che la parte terminale si fosse sfilata e l'avvolgimento dal basso non coinvolgesse tutta la vela.
2. La drizza ha il giusto angolo? Rischi che si avvolga la drizza sullo strallo.
3. La girella è ben lubrificata e il corpo che tiene le sfere ben compatto? La girella deve girare ben libera sia a neutro che sotto sforzo. In caso, se vedi sulla girella c'è un un invito dove spruzzare un po' di CRC per lubrificare il tutto; a me ha funzionato molto bene.

Altre cose che possono influire sono la tensione della drizza; prova a cazzare o lascare un po' per vedere se l'avvolgimento diventa più fluido.
Il diametro della cima di avvolgimento. Se troppo grossa può occludere il tamburo. Io ho risolto usando una cimetta scalzate per metà, in maniera che i primi metri risultano di diametro inferiore.

Il funzionamento dell'avvolgifiocco è un parametro fondamentale di sicurezza. Quando hai bisogno di ridurre lo devi poter fare senza indugi.

Trieste Orion 2000 (8.00 metri)
25-08-2020 16:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
raifili Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 20
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #17
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
ThumbsupsmileyanimSmiley63:87:grazie a tutti mi avete dato degli ottimi consigli,alcuni confermano cio che pensavo altri mi hanno aperto orizzonti che non avrei pensato non mi resta che verificare e provare ciò che mi avete consigliato .Cosi potrò dormire sonni tranquilli Smiley63 GRAZIE
25-08-2020 20:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
France WLF Sailing Team Offline
Senior utente

Messaggi: 3.658
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #18
riavvolgimento fiocco difficoltoso
(22-08-2020 19:09)ZK Ha scritto:  il disegnino:

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .

questo rappresenta il problema del 70% degli avvolgifiocchi che non rullano.
la drizza si avvolge sullo strallo cavo o no che sia e impedisce di fatto al profilo di ruotare.
se forzi lo strallo cavo (quello di alluminio bucato per capirsi) va a lavorare su quello strutturale e lo rompe.


Esatto, proprio un mese fa sono salito in testa d’albero di un amico che lamentava problemi analoghi ed ho scoperto che il paterazzo si è deformato a causa dell’insistenza dell’armatore di voler rollare a tutti i costi nonostante sentisse il sistema molto duro, il risultato è questo in foto:

[Immagine: 839cb24d9d29c77e6bbd320f391afcde.jpg]

Quel giorno ZK mi ha confermato che una roba così può essere fatale per lo strallo ed ho suggerito all’armatore di sostituire lo strallo, fatto quello abbiamo opportunamente lavato e spruzzato WD-40 sulla girella prima dell’issata ed il sistema ha funzionato bene per un mese, al ritorno dalle ferie dopo vari utilizzi di nuovo rolla fiocco molto duro, sono risalito su per controllare ed il paterazzo era perfetto, allora abbiamo ammainato e lavato di nuovo la girella per poi rispruzzarla di WD-40 ed è tornata perfetta.

Quindi confermo tutto quanto detto da diversi:
-controllare lo strallo in testa
-lavare e spruzzare la girella
-ripetere l’operazione spesso
-tenere ben cazzata la drizza (è lei che se lasca ruota attorno allo strallo deformandolo)

Sulla mia ex barca avevo un Harken ..forse c’è un motivo per cui costa il doppio ma facevo manutenzione una volta l’anno o forse ogni due anni..
28-08-2020 15:12
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ibanez Offline
Amico del Forum

Messaggi: 576
Registrato: Mar 2007 Online
Messaggio: #19
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
A parte tutte le altre cose già dette, c'è da tener presente che non è la girella a dover ruotare, ma tutto il profilo in alluminio il quale ha delle boccoline in materiale plastico all altezza di ogni giunzione. Ogni tanto bisogna controllare lo stato anche di quelle, è li che si possono generare attriti importanti.
Le abbiamo sostituite recentemente, adesso il genoa può avvolgerlo anche un bambino da solo.
28-08-2020 16:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.336
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #20
RE: riavvolgimento fiocco difficoltoso
Se montato male, anche il più costoso degli avvolgitori avrà dei problemi e su questo non ci sono dubbi, nel momento che comincia a diventare problematico l'avvolgimento va ispezionato e controllato.
Il mio facnor c 130 era un burro malgrado 18 anni di servizio continuativo. Smiley14
28-08-2020 16:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Fiocco autovirante matteo 37 612 21-07-2021 09:28
Ultimo messaggio: zcaotica
  Carrello fiocco First 210 sgiulio 14 257 01-07-2021 12:57
Ultimo messaggio: paolo_vela
  Riduzione Fiocco/Genoa non avvolgibili lelesavio 67 8.059 12-06-2021 20:32
Ultimo messaggio: Ventopermettendo
  Problema su inferitura fiocco carminemancone 10 582 23-05-2021 14:35
Ultimo messaggio: carminemancone
  Carrello Fiocco MAXDV 4 526 30-01-2021 10:22
Ultimo messaggio: ciro_ma_non_ferrara
  Drizza fiocco rimandata sul tamburo del rollafiocco StefanoSic 10 825 20-07-2020 15:38
Ultimo messaggio: kobold
  Aiuto per montaggio fiocco su piccolo avvolgifiocco zarzero3 16 1.184 11-06-2020 09:05
Ultimo messaggio: zarzero3
  percentuale di un fiocco e/o genoa garbino13 12 1.649 06-11-2019 13:30
Ultimo messaggio: albert
  Nuovo fiocco per un Comet 910 garbino13 22 1.843 23-10-2019 20:33
Ultimo messaggio: bullo
  Aggiustare angolo drizza fiocco strallo Furlex Flask 11 1.380 27-09-2019 09:28
Ultimo messaggio: Flask

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)