Rispondi 
Polistirolo e deriva 420
Autore Messaggio
Gambetta Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 72
Registrato: Dec 2017 Online
Messaggio: #1
Polistirolo e deriva 420
Salute a tutti.
Ho recentemente acquistato un 420 vecchiotto, che sto restaurando, con gran piacere.
Non ho esperienza di derive.
Ho (ed ho sempre avuto) un cabinato.
All’interno delle casse / panche (non saprei il nome) ho trovato alcuni pezzi di polistirolo, che dubito siano stati infilati dal precedente proprietario.
Infatti sono piuttosto lunghi e non credo potessero essere infilati interi (come sono) dai tappi a vite presenti.
Desumo siano stati inseriti in sede di montaggio della barca.
Ma, se le “casse” sono perfettamente stagne, come sarebbero dovute essere quando la barca è uscita dal cantiere (ed ora quelle del mio 420 lo sono di nuovo), a cosa possono mai servire quei pezzi di polistirolo?
A tenerla a galla in caso di allagamento delle casse dovuto alla loro rottura, direi…
Ma, per il loro esiguo volume (del polistirolo), in caso di allagamento delle “casse” dubito che quei pezzi riuscirebbero a tenere a galla la deriva intera.
Poi, ripeto, se le casse sono stagne, a che servono quei pezzi lì dentro?
Sarebbe come se riempissi la dinette del mio cabinato di polistirolo…!
Se non servono, svuoto e pulisco l’interno delle casse.
Grazie a chi vorrà dirmi la sua!
13-04-2022 22:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mpxy_pc Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 254
Registrato: Jul 2020 Online
Messaggio: #2
RE: Polistirolo e deriva 420
Ciao, sono riserve di galleggiamento, molto comuni sugli optimist ma anche nelle derive, aiutano se in caso di scuffia dovesse entrare acqua. Sul mio vecchio FJ il vecchio proprietario aveva inserito dei salsicciotti gonfiabili lunghi un paio di metri.
14-04-2022 00:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gorniele Offline
Senior utente

Messaggi: 2.693
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #3
RE: Polistirolo e deriva 420
Non potrebbero essere l'anima di un rinforzo di vetroresina che ha ceduto e si è scollato?
Magari applicato sotto la seduta del timoniere e del prodiere che sono il punto più sollecitato ed infatti spesso tendono a flettere nelle barche "stanche"?
15-04-2022 08:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gambetta Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 72
Registrato: Dec 2017 Online
Messaggio: #4
RE: Polistirolo e deriva 420
Non credo, non ha la forma della seduta. È una sorta di parallelepipedo.
Fra l’altro, privo di segni di colla o altro…
Avrà un volume di una trentina di litri…
È probabile sia proprio una riserva di galleggiamento, ma… insufficiente per il peso della barca e poi, collocato in una cassa stagna…
Boh…
15-04-2022 21:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
suzukirf600 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 831
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #5
RE: Polistirolo e deriva 420
(15-04-2022 21:42)Gambetta Ha scritto:  … insufficiente per il peso della barca e poi, collocato in una cassa stagna…
Boh…

Tu continui a pensare che sia troppo poco.
Ma, pensandoci, un salvagente da 50 newton sostiene fuori dall'acqua la testa di una persona da 80 kg.
Per me serve proprio ad evitare che, qualora la cassa stagna non fosse piu' stagna (per collisione ad esempio) la barca affondi.
Certo, resterà a pelo d'acqua, scuffiata, ma non andrà a fondo.
15-04-2022 21:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
spinner Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.257
Registrato: Feb 2019 Online
Messaggio: #6
RE: Polistirolo e deriva 420
(13-04-2022 22:58)Gambetta Ha scritto:  Salute a tutti.
Ho recentemente acquistato un 420 vecchiotto, che sto restaurando, con gran piacere.
Non ho esperienza di derive.
Ho (ed ho sempre avuto) un cabinato.
All’interno delle casse / panche (non saprei il nome) ho trovato alcuni pezzi di polistirolo, che dubito siano stati infilati dal precedente proprietario.
Infatti sono piuttosto lunghi e non credo potessero essere infilati interi (come sono) dai tappi a vite presenti.
Desumo siano stati inseriti in sede di montaggio della barca.
Ma, se le “casse” sono perfettamente stagne, come sarebbero dovute essere quando la barca è uscita dal cantiere (ed ora quelle del mio 420 lo sono di nuovo), a cosa possono mai servire quei pezzi di polistirolo?
A tenerla a galla in caso di allagamento delle casse dovuto alla loro rottura, direi…
Ma, per il loro esiguo volume (del polistirolo), in caso di allagamento delle “casse” dubito che quei pezzi riuscirebbero a tenere a galla la deriva intera.
Poi, ripeto, se le casse sono stagne, a che servono quei pezzi lì dentro?
Sarebbe come se riempissi la dinette del mio cabinato di polistirolo…!
Se non servono, svuoto e pulisco l’interno delle casse.
Grazie a chi vorrà dirmi la sua!

I polistiroli, normalmente in sacchi di cellophane per non farli sbriciolare, sono obbligatori nelle derive per renderle inaffondabili. Chiaramente sono inseriti in fase di assemblaggio coperta-scafo.

Tutte le derive non autosvuotanti devono averli.

Buon vento a tutti
Fredi Spencer

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-04-2022 00:21 da spinner.)
16-04-2022 00:20
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gambetta Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 72
Registrato: Dec 2017 Online
Messaggio: #7
RE: Polistirolo e deriva 420
Ok.
Capito.
Li lascerò dove stanno.
Grazie!
16-04-2022 05:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
opinionista velico Offline
Amico del Forum

Messaggi: 248
Registrato: Jan 2013 Online
Messaggio: #8
RE: Polistirolo e deriva 420
Dalla descrizione mi sembra evidente che si tratti di riserve di galleggiamento, ma che dopo tanti anni si saranno intrise d’acqua perdendo così buona parte della loro efficacia, oltre ad aumentare sensibilmente di peso.
Senza aver visto la situazione, credo comunque che se fossero raggiungibili facilmente raschierei via tutto e inserirei delle bottiglie di plastica vuote e chiuse ermeticamente con il loro tappo cercando di bloccarle il più possibile.
Se poi i gavoni hanno una buona tenuta stagna e la possibilità di svuotarli facilmente (anche la condensa produce ingresso di acqua), allora li lascerei vuoti.
16-04-2022 10:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gambetta Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 72
Registrato: Dec 2017 Online
Messaggio: #9
RE: Polistirolo e deriva 420
Era proprio la mia idea originaria…
I gavoni, ora (dopo il mio intervento di refitting), sono perfettamente stagni ed hanno ognuno un tappo grande di ispezione al centro ed uno piccolo, verso poppa, per l’eventuale svuotamento.
Tappi sostituiti con nuovi ed a perfetta tenuta.
Non entra una goccia.
16-04-2022 19:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
spinner Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.257
Registrato: Feb 2019 Online
Messaggio: #10
RE: Polistirolo e deriva 420
(16-04-2022 19:21)Gambetta Ha scritto:  Era proprio la mia idea originaria…
I gavoni, ora (dopo il mio intervento di refitting), sono perfettamente stagni ed hanno ognuno un tappo grande di ispezione al centro ed uno piccolo, verso poppa, per l’eventuale svuotamento.
Tappi sostituiti con nuovi ed a perfetta tenuta.
Non entra una goccia.

Neanche se rimani scuffiato qualche tempo ? Il polistirolo usato per le riserve di galleggiamento non assorbe acqua. Come ben saprai dopo ogni uscita si lasciano aperti i tappi d'ispezione per fare asciugare anche la sola condensa. Senza le riserve la barca perde la sua omologazione. Non pesano nulla che ti preoccupi a fare ? Se hai una collisione senza riserve vai a fondo.

Buon vento a tutti
Fredi Spencer

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 19-04-2022 22:48 da spinner.)
19-04-2022 22:44
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Gambetta Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 72
Registrato: Dec 2017 Online
Messaggio: #11
RE: Polistirolo e deriva 420
Ok… avete ragione… Convinto!
Li lascio!
Grazie mille a tutti!
19-04-2022 23:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Perni deriva enzonik 16 319 oggi 17:50
Ultimo messaggio: traballi carlo
  Sigillatura congiunzione deriva a scafo bacchus 15 2.381 27-06-2022 10:02
Ultimo messaggio: luca boetti
  Ripristino deriva su laser Ilzingtonic 14 377 07-05-2022 11:44
Ultimo messaggio: oudeis
  Opinione su corrosione deriva matteo 6 242 21-04-2022 16:35
Ultimo messaggio: matteo
  Info su deriva laser Ilzingtonic 10 697 12-04-2022 09:38
Ultimo messaggio: spinner
  Svuotatori deriva imbarcano acqua tursiope 8 350 27-03-2022 17:18
Ultimo messaggio: TRIDENT1103
  Da albero in carbonio deriva a tangone? SoulSurfer 10 460 07-03-2022 13:09
Ultimo messaggio: SoulSurfer
  Deriva Zef... Help! masca87@gmail.com 14 715 11-11-2021 17:52
Ultimo messaggio: gorniele
  La deriva del mio Laser oscilla continuamente n navigazione Mo_Jac 6 611 19-09-2021 02:42
Ultimo messaggio: spinner
  Manutenzione Deriva First 21.7 Brunello 12 3.139 05-07-2021 13:10
Ultimo messaggio: sgiulio

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)