Rispondi 
Randa steccata o avvolgibile
Autore Messaggio
Danilofalabrach Offline
Amico del forum

Messaggi: 255
Registrato: Jan 2016 Online
Messaggio: #81
RE: Randa steccata o avvolgibile
(10-02-2009 03:09)NomasVs Ha scritto:  Per favore non scherziamo in merito all'argomento, se la domanda è cosa è meglio risponderei che....le lenzuola stanno bene sul letto e che per andar per mare ci vogliono delle vele!!!!!

+1000
28-03-2024 12:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Tutor AdV

Messaggi: 7.417
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #82
RE: Randa steccata o avvolgibile
Con questa in foto penso di aver visto negli ultimi anni diverse rande avvolgibili bloccate mezze dentro e mezze fuori.
Ma succede quando il tessuto è vecchio,la randa grassa diventata ancora più grassa o anche con dacron nuovo?


Allegati Anteprime
   
27-06-2024 15:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.497
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #83
RE: Randa steccata o avvolgibile
(27-06-2024 15:48)kavokcinque Ha scritto:  Con questa in foto penso di aver visto negli ultimi anni diverse rande avvolgibili bloccate mezze dentro e mezze fuori.
Ma succede quando il tessuto è vecchio,la randa grassa diventata ancora più grassa o anche con dacron nuovo?

Questo della tua foto è della peggior razza, ovvero esterno, e lo spazio tra tamburo e carter è risicatissimo.

Randa avvolgibile e genoa avvolgibile si comportano nello stesso modo: quando si sformano, fanno delle pieghe in avvolgimento.
Ma mentre nel genoa non c'è nessun impedimento nello svolgerlo, quando si svolge la randa,invece, se una delle pieghe impegna la feritoia di uscita quando non è il suo momento di uscire, tutto il malloppo si blocca; se si inverte subito la rotazione si rimedia al problema, mentre se si insiste, magari con l'aiuto del winch, si incastra tutto irrimediabilmente e allora bisogna salire a spingere dentro la parte che impegna l'uscita.

Direi che non c'è da meravigliarsi se ciò succede, dato che l'armatore medio con randa avvolgibile ritiene che la randa sia nata e debba morire insieme con la barca.
Nessuno la disarma e molti non sanno nemmeno come fare.
Se succede qualcosa allora si chiama l'assistenza .....
A tal proposito, a me è successo di ricevere una richiesta di intervento a ferragosto per una randa avvolgibile consegnata da qualche giorno inspiegabilmente incastrata.
L'armatore non era a conoscenza che anche la randa avvolgibile potesse avere una drizza e che se questa veniva tolta dal suo winch sull'albero per metterci al suo posto l'amantiglio della passerella, poi si sarebbe incastrato tutto come è ovviamente successo.
28-06-2024 12:43
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
luca boetti Offline
Amico del forum

Messaggi: 964
Registrato: May 2015 Online
Messaggio: #84
RE: Randa steccata o avvolgibile
Le ho avute tutte e due, e pure randa rollata nel boma sulle mie barche, tutte valide soluzioni se ci si adatta al tipo di barca.
Su un 90 piedi avevo randa rollabile e funzionava benissimo e devo dire che piegare una randa che di base fa 9 metri é un operazione che sconsiglio, nessun interesse. Rollata sul boma ha una forma migliore ma é molto piu' complicata a utilizzare e puo' diventare veramente difficile farla rientrare. le rande avvolgibili cominciano a dare problemi quando perdono la forma, quando diventano mutande, si inceppano, le stecche verticali sono un ulteriore impiccio, tanté che nessuna veleria le mette piu'.
Io direi che per barche piccole fino ai 50 piedi una randa tradizionale ci sta, facile da gestire e performante, piu grande un rollaranda sull albero é perfetto, facile da usare apri e chiudi e alla fine fai piu vela che se dovessi tirare via il cover, i lazy jacks e issare, la apri anche per fare 3 miglia in un minuto.
Ho acquistato un rolla boma dalla veleria Vigano, che mi hanno fatto anche la sua randa per un 45 piedi, ottimo materiale, ben finito , ben dimensionato, e con la sua randa , ho evitato tutti i problemi con il velaio e il fornitore del boma, é sicuramente piu delicato che una randa sull albero ma devo dire che fa il suo lavoro egregiamente.
Questa é la mia esperienza in proposito , quello che ne ho tratto: se si ha una randa rollata, boma o albero, bisogna fae attenzione che la vela non si deformi troppo, cambiarla piu spesso, issata sull albero tradizionalmente la vetustà della vela é meno incisiva
04-07-2024 14:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  randa avvolgibile - bozzello su boma tommy62 6 1.501 08-04-2023 21:54
Ultimo messaggio: Aquila
  Problema con carrello di una randa avvolgibile enri996 25 7.058 10-06-2022 21:16
Ultimo messaggio: hiromy2
  Fiocco terzarolabile (no avvolgibile) Brunello 27 9.450 17-01-2022 13:25
Ultimo messaggio: ulisse6
  Revisione carrello base randa avvolgibile Z-Spar polohc 7 2.115 10-02-2021 11:28
Ultimo messaggio: polohc
  nuova randa avvolgibile ,che ne dite? elmer50 44 7.094 18-04-2020 00:46
Ultimo messaggio: Nick
  conversione da garrocci ad avvolgibile cellagiorgio 4 1.701 15-01-2020 16:44
Ultimo messaggio: cellagiorgio
  Randa avvolgibile nuova: che materiale? borderline 18 3.591 18-09-2019 15:02
Ultimo messaggio: Tatone
  Regolazione fiocco autovirante e randa avvolgibile enri996 15 3.851 22-04-2019 19:02
Ultimo messaggio: davidevet
  Copri bugna randa avvolgibile Sognavaileoni 8 2.211 09-04-2019 20:30
Ultimo messaggio: JARIFE
  Randa avvolgibile bloccata. Fabriziof Floriano 20 5.702 02-03-2019 19:05
Ultimo messaggio: zankipal

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)