Rispondi 
fumo bianco - lectio magistralis
Autore Messaggio
franco53 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.986
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #41
fumo bianco - lectio magistralis
quello che dici è vero ma vale solo per i motori diesel aspirati,per fare entrare grandi quantità di aria e quindi bruciare più gasolio c'era la tendenza ad aumentare la cilindrata dei motori per avere grandi potenze,poi l'avvento delle turbosoffianti e prima ancora dei compressori volumetrici e la scelta di materiali migliori di qualità, capaci di sopportare stress maggiori,hanno rivoluzionato questo concetto.L'aria di sovralimentazione viene immessa a pressione maggiore di quella atmosferica (motori aspirati)quindi in maggiore quantità,quantità che aumenta con l'aumentare del numero di giri della turbina e quindi della soffiante trascinata dalla stessa,e si cerca di raffreddarla prima che entra nei cilindri in quanto l'aria fredda ha un peso specifico maggiore,cercando di far rimanere invariato quel rapporto stechiometrico di cui ti parlavo prima che è necessario per avere una combustione ottimale.Nemmeno a me piace fare 'il saputiello',anzi ho una repulsione naturale verso questo tipo di individui,però avere a che fare con i motori navali è stato il mio primo mestiere con cui mi guadagnavo il pane e anche se sono passati tanti anni credo di ricordare ancora qualcosa,non ti nascondo che la passione è ancora tanta che non perdo occasione per aggiornarmi,comunque hai ragione te,chi se ne frega noi andiamo con le vele,spero di non avere confuso le idee a chi mi legge,ciao e buon vento per il fine settimana

si diventa vecchi quando si smette di sognare ed io non ho smesso.
28-06-2013 20:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ervin Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 42
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #42
fumo bianco - lectio magistralis
Buona giornata a tutti, io ho un problema che e non so che pesci pigliare.
Premetto che la barca l'ho messa in acqua un mesetto fa e l'ho comprata usata l'anno scorso pertanto non avevo mai notato il problema, e vengo al punto:
dopo circa sei ore di navigazione a motore ( a manetta ) ho notato che lo specchio di poppa era tutto nero e nonostante lo spazzolone e uno sgrassante nera è rimasta.
Preoccupato, ho telefonato ad un meccanico e ho spiegato tale problema e mi ha detto che si dovrebbe misurare il n° di giri del motore perchè forse la elica è sovradimensionata e il gasolio esce incombusto.
premetto che ho un vecchio VOLVO MD5 monocilindrico da 9,5 CV.
navigando non si nota che dallo scarico esca fumo e lo scarico in navigazione rimane per metà sott'acqua.
dallo scarico esce sempre un po' di liquido nero che va ad imbrattarmi la poppa.
Per vs. esperienza potrebbe essere? o potrebbe essere qualcosa di più preoccupante?
grazie per la vostra disponibilità
02-07-2013 19:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
corradino Offline
Senior utente

Messaggi: 1.150
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #43
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:ervin ha scritto:
Buona giornata a tutti, io ho un problema che e non so che pesci pigliare.
Premetto che la barca l'ho messa in acqua un mesetto fa e l'ho comprata usata l'anno scorso pertanto non avevo mai notato il problema, e vengo al punto:
dopo circa sei ore di navigazione a motore ( a manetta ) ho notato che lo specchio di poppa era tutto nero e nonostante lo spazzolone e uno sgrassante nera è rimasta.
Preoccupato, ho telefonato ad un meccanico e ho spiegato tale problema e mi ha detto che si dovrebbe misurare il n° di giri del motore perchè forse la elica è sovradimensionata e il gasolio esce incombusto.
premetto che ho un vecchio VOLVO MD5 monocilindrico da 9,5 CV.
navigando non si nota che dallo scarico esca fumo e lo scarico in navigazione rimane per metà sott'acqua.
dallo scarico esce sempre un po' di liquido nero che va ad imbrattarmi la poppa.
Per vs. esperienza potrebbe essere? o potrebbe essere qualcosa di più preoccupante?
grazie per la vostra disponibilità
olio ne consuma?
i giri motore raggiungono i due terzi dei giri massimi sotto carico...
hai mai fatto verifcare la taratura dell'iniettore?

LA TERRA la madre terra.. non ci sopporta più..ma la nostra economia funziona solo sulla crescita continua siamo un treno lanciato verso il binario morto
03-07-2013 18:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ervin Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 42
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #44
fumo bianco - lectio magistralis
Caro Corradino, purtroppo il motore quando ho comprato la barca era fermo da parecchi anni, io prima di mettere la barca in acqua ho chiamato un meccanico che mi ha sostituito i filtri tutti i tubi gasolio e raffreddamento, chiedendomi ben 1.ooo eurozzi e dicendomi che il motore anche se datato andava bene.
Fumo non ne fà se non all' accensione per un momento.
olio non mi sembra che consumi, mentre l'iniettore non l'ha smontato dicendomi che andava bene.
quello che avevo notato l'anno scorso che ho fatto carena è quella di una elica sproporzionata per una potenza del genere, però pensai che prima andava bene??
04-07-2013 18:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
franco53 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.986
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #45
fumo bianco - lectio magistralis
una barca da 8 mt con un motore di 9,5 cv non può prevedere un'elica spropositata,di solito una barca del genere monta una 3 pale fissa 12x8 e spinge la barca sui 4-5 nodi,probabilmente il problema è l'elica,cosa significa 'a manetta' noi intendiamo un motore a massimo di accellerazione,di solito la velocità di crociera la si raggiunge sul 70-75 per cento dei giri massimi a folle,io verificherei prima queste cose prima di pensare al peggio(iniettore che gocciola,pompa iniezione starata,etc)

si diventa vecchi quando si smette di sognare ed io non ho smesso.
04-07-2013 20:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
corradino Offline
Senior utente

Messaggi: 1.150
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #46
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:franco53 ha scritto:
una barca da 8 mt con un motore di 9,5 cv non può prevedere un'elica spropositata,di solito una barca del genere monta una 3 pale fissa 12x8 e spinge la barca sui 4-5 nodi,probabilmente il problema è l'elica,cosa significa 'a manetta' noi intendiamo un motore a massimo di accellerazione,di solito la velocità di crociera la si raggiunge sul 70-75 per cento dei giri massimi a folle,io verificherei prima queste cose prima di pensare al peggio(iniettore che gocciola,pompa iniezione starata,etc)
io proverei con carena ed elica pulite e prive di denti di cane mare calmo tutta manetta i giri motore raggiungono almeno i due terzi dei giri massimi? senza che si veda fumo nero dietro la poppa ?
allora tutto ok ,viceversa potrebbe essere l'elica troppo lunga il motore messo male..
accelerando a folle sale bene fino ai massimi giri senza fumare troppo

LA TERRA la madre terra.. non ci sopporta più..ma la nostra economia funziona solo sulla crescita continua siamo un treno lanciato verso il binario morto
04-07-2013 21:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
franco53 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.986
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #47
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:corradino ha scritto:
Citazione:franco53 ha scritto:
una barca da 8 mt con un motore di 9,5 cv non può prevedere un'elica spropositata,di solito una barca del genere monta una 3 pale fissa 12x8 e spinge la barca sui 4-5 nodi,probabilmente il problema è l'elica,cosa significa 'a manetta' noi intendiamo un motore a massimo di accellerazione,di solito la velocità di crociera la si raggiunge sul 70-75 per cento dei giri massimi a folle,io verificherei prima queste cose prima di pensare al peggio(iniettore che gocciola,pompa iniezione starata,etc)
io proverei con carena ed elica pulite e prive di denti di cane mare calmo tutta manetta i giri motore raggiungono almeno i due terzi dei giri massimi? senza che si veda fumo nero dietro la poppa ?
allora tutto ok ,viceversa potrebbe essere l'elica troppo lunga il motore messo male..
accelerando a folle sale bene fino ai massimi giri senza fumare troppo
quoto corradino al 100%

si diventa vecchi quando si smette di sognare ed io non ho smesso.
05-07-2013 01:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ervin Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 42
Registrato: Jun 2012 Online
Messaggio: #48
fumo bianco - lectio magistralis
Come sopra scritto, il motore non fuma, la carena è appena stata rifatta, ma dallo scarico esce una morchia nera
05-07-2013 18:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mauro-37 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.494
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #49
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:ervin ha scritto:
Come sopra scritto, il motore non fuma, la carena è appena stata rifatta, ma dallo scarico esce una morchia nera


è quasi sicuramente gasolio,lo fa anche a metà manetta?
ho l'impressione che tu spinga troppo quel piccolo motore.
Devi assicurarti di non mandarlo mai al massimo dei suoi giri
Wink
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 06-07-2013 14:40 da mauro-37.)
06-07-2013 14:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dolce farniente Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 8
Registrato: Jul 2013 Online
Messaggio: #50
fumo bianco - lectio magistralis
Chiedo venia per aver aperto una discussione su un argomento che c'era già. Il solito principiante... Allora riassumo qui. Il mio bellissimo gs39 ha un solo problema. Il motore: un volvo 43hp turbo fuma bianco. Il vecchio proprietario che teneva religiosamente la barca mi aveva comunque avvertito: c'è quel fumo, ho fatto di tutto, ma niente. In ogni caso non c'è da preoccuparsi. Ma io, soprattutto nei lunghi spostamenti, a vedere quel fumo bianco, mii preoccupo.
Ho letto il forum ma io ho presino sbarcato il motore facendolo revisionare completamente, ho controllato prese a mare, filtri elica ecc. Niente: fuma
C'è chi mi ha detto che il turbo non è fatto per i motori da vela e infatti non è stato più prodotto. E dunque il fumo bianco è inevitabile.
Ho anche visto che l'acqua dalla presa a mare, prima di arrivare al motore passa dall'invertitore attravreso un tubo più piccolo. Che sia quello?
Voi cosa ne pensate? E soprattutto: credete che sia pericoloso? (ho due bambine piccole a bordo)
Buon vento
26-07-2013 18:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
davide brambilla Offline
Senior utente

Messaggi: 1.612
Registrato: Apr 2010 Online
Messaggio: #51
fumo bianco - lectio magistralis
Citazione:dolce farniente ha scritto:
Chiedo venia per aver aperto una discussione su un argomento che c'era già. Il solito principiante... Allora riassumo qui. Il mio bellissimo gs39 ha un solo problema. Il motore: un volvo 43hp turbo fuma bianco. Il vecchio proprietario che teneva religiosamente la barca mi aveva comunque avvertito: c'è quel fumo, ho fatto di tutto, ma niente. In ogni caso non c'è da preoccuparsi. Ma io, soprattutto nei lunghi spostamenti, a vedere quel fumo bianco, mii preoccupo.
Ho letto il forum ma io ho presino sbarcato il motore facendolo revisionare completamente, ho controllato prese a mare, filtri elica ecc. Niente: fuma
C'è chi mi ha detto che il turbo non è fatto per i motori da vela e infatti non è stato più prodotto. E dunque il fumo bianco è inevitabile.
Ho anche visto che l'acqua dalla presa a mare, prima di arrivare al motore passa dall'invertitore attravreso un tubo più piccolo. Che sia quello?
Voi cosa ne pensate? E soprattutto: credete che sia pericoloso? (ho due bambine piccole a bordo)
Buon vento

Stessa barca, stesso motore, identica preoccupazione.
Motore sbarcato di recente dal precedente proprietario e a detta del perito che ha approfondito rifatto completamente. Io nulla ci capisco ma a guardarono sembra nuovo.
Soprattutto a bassi regimi vedi un fumetto bianchino che tu fa pensare.
Il meccanico dice: e' normale. Boh!
Mi pare di aver letto Zerbinati che dice può' essere turbina sporca.
Chiedo anch'io l'intervento dell'oracolo

...soy cantor y soy embustero, me gustan el juego y el vino, tengo alma de marinero....
27-07-2013 19:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dan0083 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 9
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #52
RE: fumo bianco - lectio magistralis
Ciao, mi sono iscritto al forum di recente, anche se lo seguo da qualche anno.
Ho un Sun Odyssey 24.2 del 1998 (barca piccolina ma veramente bella con spazi di una grande) con motore Yanmar 1GM10.

Ho un problema con il fumo bianco che non riesco a risolvere nonostante molti tentativi..

L’acquisto della barca risale alla primavera dell’anno scorso, per due mesi tutto bene. Il motore girava benissimo. L’evento scatenante si è verificato ad agosto scorso, procedevo con vela e motore un po’ sbandato e con onda al mascone/prua. Ad una tratto il motore borbotta (sembrava un contraccolpo), dallo scappamento fumo grigio con odore forte, poi fumo bianco e il motore si spegne. Non riaccendo il motore e rientro in porto.

Procedo con gli accertamenti: serbatoio e pre-filtro pieni di morchie/alghe del diesel. Quindi pulisco serbatoio, cambio pre-filtro acqua/gasolio e filtro. Visto che mi ci trovo faccio il tagliando e cambio anche olio motore, girante acqua e filtro aria.

Il motore riparte e sembra girare bene. Mi accorgo, però, che dai 2000 giri in poi il motore inizia a fumare bianco. Più aumentano i giri, più il fumo aumenta. Inoltre, all’accensione è sempre presente per pochi secondi una nuvoletta di fumo nero e poi bianco (che non ha mai fatto).
Alla ricerca della causa faccio le seguenti cose.

1) smonto il riser: mi sembra tutto regolare, neanche tanto sporco. Non sfilo il tubo che arriva alla marmitta perché non usciva e perché soffiandoci dentro non ho riscontrato occlusioni.
2) porto a controllare l’iniettore. Mi dicono che l’iniettore lavora bene, lo rimonto.
3) porto a controllare la pompa dell’iniettore. Il pompista cambia il gruppo pompante. Penso perfetto, ho risolto! Invece no!
4) cambio gasolio sperando si tratti di gasolio sporco. Non cambia niente.
5) sigillo il filtro dell’acqua per evitare passaggio aria. Non cambia niente.

Attualmente il motore gira bene, non perde colpi. Da quando ho revisionato la pompa parte al primo colpo. Però il problema del fumo bianco non si risolve.

A questo punto le mie domande sono: ho controllato male il riser? è un problema di vapore e di circuito di raffreddamento (l’acqua circola, anche se ho notato che c’è aria nel circuito)? è un problema di anticipo dell’iniettore (ho letto che sui modelli yanmar GM l’anticipo si regola soltanto riportandolo alla situazione di origine)? Può essere la guarnizione della testata (premetto che non ho il termostato, quindi la scaldata la escludo)?

Posso aggiungere che mettendo la mano fuori dallo scappamento, l’acqua esce tiepida/calda e non sembra ungere. Ho provato a collegare anche la presa a mare direttamente alla pompa (scavalcando il filtro acqua) ma nessun cambiamento.

Se riesco, carico un video e posto il link per farvi vedere.
Ringrazio in anticipo
07-05-2018 22:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dan0083 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 9
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #53
RE: fumo bianco - lectio magistralis
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
07-05-2018 22:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabrizio 878 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 4
Registrato: Aug 2018 Online
Messaggio: #54
RE: fumo bianco - lectio magistralis
(03-06-2013 11:50)RMV2605D Ha scritto:  Ho fatto anche io una esperienza simile ma ho cominciato dalla presa a mare, alimentando il motore con un tubo volante dalla presa del WC, sono passato al filtro, poi allo scambiatore ed infine al miscelatore: era il miscelatore completamente tappato!

Questo conferma una legge di natura: quando ci sono diverse possibilità e si analizza a tappeto, da qualsiasi parte si inizi la causa è sempre l'ultima possibilità!

SmileSmileSmileSmile

Scusami, ma cosa intendi per miscelatore, il raiser ? grazie
22-01-2021 12:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
RMV2605D Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.180
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #55
RE: fumo bianco - lectio magistralis
(22-01-2021 12:22)Fabrizio 878 Ha scritto:  Scusami, ma cosa intendi per miscelatore, il raiser ? grazie

Si era il Riser (si scrive così anche se si legge raiser).

Soo passati quasi 7 anni ormai, ma se ti interessa avevo dettagliato nella discussione:
https://forum.amicidellavela.it/showthre...tid=114525
che puoi rivedere.

898989
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-01-2021 13:05 da RMV2605D.)
22-01-2021 13:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Mario Maresca Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 65
Registrato: Jun 2011 Online
Messaggio: #56
RE: fumo bianco - lectio magistralis
(03-06-2013 04:53)Arcadia Ha scritto:  preciso subito che non voglio fare il saccente e non me ne vogliano gli esperti di motori del forum se il titolo della discussione appare altisonante.
Ma è dalla fine della stagione estiva scorsa che vado avanti per risolvere questo problema che mi si è presentato, e, anche a causa del poco tempo che ho avuto durante il periodo invernale da dedicare alle cure della barchetta, il problema si è dilungato fino ad oggi, dove, sono riuscito a risolverlo, con, senza nasconderlo, soddisfazione.

Questo mio intervento ha lo scopo di evitare di far perdere tempo a colui che deve affrontare questo problema, senza vacillare nel buio, senza perdere tempo in lunghe ricerche e soprattutto, senza essere raggirato dal volpone di turno, mascherato da meccanico di banchina.

Il problema che mi si è presentato è il seguente:
quando il motore si scalda inizia ed emettere un copioso fumo bianco, questo tende a diminuire abbassando i giri o tenendo il motore al minimo, da freddo il motore non fuma.

La prima cosa da fare quando ci si accorge di questo evento è quella di mettere una mano davanti allo scarico del motore e sentire la temperatura dell'acqua che esce e verificare che sulla mano non rimanga untuosità.

Ebbene, dopo essermi documentato su libri, internet, e soprattutto, questo forum, le cause che possono provocare fumo bianco sono:

- la guarnizione del filtro dell'acqua che fa entrare aria - - > se questo fosse il problema l'acqua in uscita dovrebbe essere appena tiepidina.

- circuito raffreddamento ostruito (dal piede motore o presa a mare ai tubi intasati, allo scambiatore di calore e collettore di scarico incrostato) - - > in questo caso l'acqua in uscita sarà calda.

- acqua nel motore per infiltrazione dalla guarnizione della testa - - > l'acqua esce oleosa e nel circuito indiretto si nota una diminuzione del riquido di raffreddamento.

- girante, pompa acqua (dai giri a vuoto alla perdita di qualche paletta, all'attrito della girante stessa contro il coperchio) - - > (diminuzione del flusso d'acqua)

- valvola a vuoto o siphon break la cui membrana rimane aperta per sporcizia ed entra aria nel circuito.

- gasolio sporco.

Date queste premesse, ho cominciato ad analizzare e affrontare ogni punto succitato.

Avendo il prefiltro gasolio RACOR con vaschetta in vetro ho escluso immediatamente la possibilità che potesse essere gasolio sporco.
Il secondo punto che mi sono sentito di escludere subito è stata l'ipotesi della guarnizione della testa bruciata (non ci sono i presupposti per cui possa aver sforzato in passato il motore, e allo scarico l'acqua non è oleosa, non lasciando macchie sull'acqua e tantomeno sulla mano, infine, non c'è diminuzione del liquido di raffreddamento dalla vaschetta).

Ma l'acqua di scarico è molto calda e apparentemente mi pareva di notare un leggero calo di flusso rispetto al passato.

Ho provveduto quindi ad effettuare la manutenzione della pompa dell'acqua, sostituendo il corteco, i cuscinetti, mantenendo invece la girante che era ancora in ottimo stato.
Per la descrizione dettagliata del lavoro rimando a questo tread:
http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=85016
Risultato: non è cambiato niente.

Ho smontato il collettore di scarico, poi sostituito con uno nuovo, e nel mentre ho effettuato un lavaggio allo scambiatore di calore con aceto. Il vecchio riser, che aveva 13 anni di servizio presentava uno dei due fori di scarico dell'acqua (quello inferiore), completamente otturato.
Risultato: non è cambiato niente

Intanto è arrivato il momento di alare la barca per la pulizia e antivegetativa, ma una volta tornato in acqua non è cambiato niente.

Ieri, ho concluso tutte le rimanenti verifiche: ho smontato il siphon break e pulito, ma non ce n'era bisogno perchè funzionava perfettamente.
Mi soffermo un attimo sulla pulizia del siphon break:
si tratta di un'operazione che andrebbe fatta ad ogni tagliando e si tratta di un'operazione estremamente semplice, ossia, si staccano i due tubi (quello che arriva dalla pompa dell'acqua e quello che va allo scambiatore), si stacca anche il piccolo tubicino che drena l'eventuale acqua, e si soffia dentro poi si aspira: se funziona, quando si soffia non ci dovrebbero essere impedimenti, quando invece si aspira si dovrebbe bloccare il flusso d'aria.

Ho quindi ripulito lo scambiatore di calore versando del viacal che ho lasciato agire per 10 minuti, ma non mi era sembrato intasato perchè come versavo il liquido, questo defluiva con estrema facilità e velocità.
Anche qui mi soffermo un momento, perchè seppur semplice la procedura, se non effettuata correttamente c'è il rischio di allagare il motore e fare un danno enorme.
Per prima cosa si stacca il tubo che si collega al collettore di scarico, e si versa l'acqua presente in un contenitore che abbiamo preventivamente posizionato in prossimità per evitare allagamenti inutili.
Si stacca quindi il tubo di ingresso dell'acqua dello scambiatore.
Si portano le due estremità dei tubi dello scambiatore che abbiamo appena staccato, alla stessa altezza, si versa quindi il liquido in un tubo, fino a che non si vede apparire dall'altro tubo.
Una volta lasciato agire il liquido, si abbassa il tubo di scarico dentro la bacinella (ne conterrà circa mezzo litro), poi si effettuano diversi risciacqui con acqua, prima calda poi fredda.

Mi sono quindi dedicato al filtro dell'acqua di mare, e qui credo di aver trovato qualcosa.
Infatti, durante la crociera dell'estate scorsa, sono impazzito per un fischio che sentivo provenire dalla sala macchine, credendo erroneamente che l'origine derivasse dal regolatore attivo di carica, posto proprio in prossimità del filtro, poi dopo aver stretto a morte il coperchio del filtro, il fischio sparì.
Tornando a ieri, dopo aver aperto il coperchio del filtro ho notato che un piccolo lembo della guarnizione si era lesionato, per farmi capire, potrei definirla una lesione a manico di secchio (se la guarnizione fosse un menisco), ossia un taglio di circa un centimentro longitudinale.
E qui devo fare un mea culpa, perchè probabilmente la causa di questo problema al filtro me la sono procurata ingrassando la guarnizione negli anni precedenti e questa è diventata troppo morbida.
Non avendo a disposizione un'altra guarnizione, e dopo aver pulito accuratamente il filtro, anche con viacal, ho rimontato filtro, guarnizione e coperchio e sigillato tutto per bene con la pasta rossa (mi raccomando, da tenere sempre a bordo) e poi richiuso per bene con il tappo a vite.

Infine, per escludere anche un eventuale problema di difficoltà di ingresso d'acqua, ed avendo la fortuna di avere una presa a mare in prossimità del motore (dedicata al circuito di raffreddamento del generatore), ho provveduto ad installare una valvola di deviazione, facendo quindi arrivare al motore (girando una leva) non solo acqua dal S-drive ma anche da quest'altra presa a mare (considerando che il generatore non lo metterò mai in funzione quando va anche il motore).

A questo punto ho fatto le prove del caso:
inizialmente ho mantenuto chiusa la valvola accessoria di ingresso dell'acqua, utilizzando quindi il solo ingresso d'acqua del S-drive.
Ebbene, la fumosità, una volta scaldatosi il motore, si sarà ridotta di oltre il 70%.
Ero così soddisfatto del risultato raggiunto, imputando la responsabilità quindi alla guarnizione del filtro dell'acqua di mare, che avrei quasi trascurato di fare la successiva prova di ingresso d'acqua dalla presa accessoria.
Ma per amor di ricerca, ho lasciato mia moglie al timone chiedendogli di verificare la fumosità e sono sceso in sala macchine.
Ho aperto la valvola, inizialmente è passata l'aria presente nel tubo ancora vuoto, poi rapidamente l'acqua. Mia moglie mi ha riferito d'aver visto una gran sbuffata bianca, poi ...poi più niente, NIENTE.
Fumosità zero, facevo fatica a vedere anche il normale fumo di scarico del gasolio.
E la temperatura dell'acqua di scarico era tornata appena tiepidina.
Evidentemente, si deve essere formata una colonia di sepurlidi nel tratto del condotto del piede irraggiungibile. Proverò a versare nel tubo del piede dell'acido muriatico e vedere se questo risolve, ad ogni modo d'ora in avanti saranno sempre due le prese a mare che aprirò ogni volta che accendo il motore.

Sperò che questa mia esperienza possa in futuro giovare a qualcuno.

Grazie per aver condiviso l'esperienza.
31-03-2021 17:05
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  fumo bianco volvo penta md2030 Tamata 35 12.652 08-02-2020 22:04
Ultimo messaggio: GARIBALDI
  Tanto fumo e niente arrosto AdryGS35 4 833 07-11-2019 19:18
Ultimo messaggio: ffortuna
  fumo bianco motore vitselli 87 13.427 14-01-2019 23:30
Ultimo messaggio: maurotss
  Fumo bianco a folle br1 10 2.760 12-10-2018 23:13
Ultimo messaggio: max440
  Dopo Tutti Gli ottimi consigli... purtroppo sempre fumo bianco... oceanis32 81 4.196 11-10-2018 19:14
Ultimo messaggio: Butler
  Fumo bianco prima fumo bianco dopo.... Pequod38 17 4.384 04-02-2017 16:49
Ultimo messaggio: prop
  Fumo motore RC16D morenji 12 1.805 23-08-2016 09:18
Ultimo messaggio: Franzdima
  fumo nero e gasolio incombusto allo scarico gianfranco sarno 26 11.298 21-07-2016 15:49
Ultimo messaggio: bludiprua
  perdita potenza e fumo bianco motore yanmar 3gm30f vitselli 8 3.018 21-06-2016 12:15
Ultimo messaggio: mhuir
  Fumo dall'astina controllo olio controvelaccio 17 15.973 09-05-2016 15:37
Ultimo messaggio: bludiprua

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)