Rispondi 
Ammainare velocemente la randa in solitario
Autore Messaggio
Xray Offline
Amico del Forum

Messaggi: 145
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #21
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Ho la randa inferita, pulizia canaletta e due passate di spray al teflon e viene giù come apri lo stopper.... se la puleggia in testa d'albero è ok....
11-06-2017 21:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ducalellenico Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.084
Registrato: May 2014 Online
Messaggio: #22
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(11-06-2017 11:34)Gundam Ha scritto:  Randa su carrelli ad alto scorrimento, tipo ronstan o harken e non hai problemi

+1

Carrelli Ronstan sulla mia, Harken sul 39 con cui sto scendendo in Grecia, la randa va giù da sola appena molli la drizza senza alcun intoppo

Planet Earth is blue And there's nothing I can do (D. Bowie)
11-06-2017 22:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zaurac Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.944
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #23
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Per ora vi posso confermare che sull'invaso funziona. Smiley4Smiley4

Grazie dei consigli.Thumbsupsmileyanim

"Eppure il vento soffia ancora /
Spruzza l'acqua alle navi sulla prora"
(Pierangelo Bertoli)
11-06-2017 22:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 15.437
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #24
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(11-06-2017 20:59)Alessandro. Ha scritto:  
(11-06-2017 17:04)Edolo Ha scritto:  
(11-06-2017 17:00)Alessandro. Ha scritto:  Invece che una cima unica sulla penna perchè non più cime (2 o 3) a livello dei terzaroli?

A che pro?


Beh si possono usare i terzaroli e queste cime per tirare perpendicolarmente, magari sbaglio eh

Cioè tu vorresti usare la cimetta, chiamiamola retriver che fa fico, per tener tesata la brancarella invece che incocciarla nel corno di trozza? Questo giustificherebbe appunto una cima per brancarella, ed in parte è quasi come quei sistemi a circuito chiuso dove la borosa tesa sia il punto di mura che quello di scotta: in questo caso solo il punto di mura.
Però dai... parliamo di un Barchino e di cime in più, peso in alto in più, non muovere il sederino dal pozzetto... insomma... passi un aiutino per tirar giù la randa (che comunque è bene scenda grazie al suo peso ed al fileggiare), ma è un attimo mettere in piedi un cinema pensando possa essere utile e poi trovarselo d'impiccio.
Poche cose, semplici e via sereni.

Birbante di un Frap!!!
11-06-2017 22:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 15.437
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #25
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(11-06-2017 22:47)Zaurac Ha scritto:  Per ora vi posso confermare che sull'invaso funziona. Smiley4Smiley4

Grazie dei consigli.Thumbsupsmileyanim

Zaurac... ti confermo che sull'invaso puoi togliere anche il log e non rimettere il tappo Big Grin Big Grin

Ma spiega un po' come l'hai passata alla fine sta cimetta?

Ciao

Birbante di un Frap!!!
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-06-2017 22:55 da Edolo.)
11-06-2017 22:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zaurac Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.944
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #26
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Bozzello a piede d'albero e rinvio in pozzetto.
Sinceramente non mi sembra una gran complicazione e se la randa viene giù in un secondo invece che in tre il suo stipendio se l'è guadagnato, specie in situazioni critiche.
In sostanza tra lasciar decidere alla gravità o poter decidere io, preferisco la seconda.
Ma io faccio il tecnico di mestiere, quindi sono un po' "de coccio". Smiley4

"Eppure il vento soffia ancora /
Spruzza l'acqua alle navi sulla prora"
(Pierangelo Bertoli)
12-06-2017 01:44
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.897
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #27
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Tirala giù dalla balumina, se non viene, devi intervenire sui cursori o la canaletta, altri sistemi sono inutili su un 20'
12-06-2017 01:48
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
shein Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.726
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #28
Ammainare velocemente la randa in solitario
Quoto zankipal, aggiungo solo per sicurezza: quando apri lo stopper la scotta randa è lasca e magari il boma sorretto da amantiglio/vang rigido?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

[b]Rock On Sail Fast!![/b]
12-06-2017 02:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zaurac Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.944
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #29
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(12-06-2017 02:32)shein Ha scritto:  Quoto zankipal, aggiungo solo per sicurezza: quando apri lo stopper la scotta randa è lasca e magari il boma sorretto da amantiglio/vang rigido?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

No. Lazy bag lasco e scotta cazzata per tenere il boma al centro. Ma non è quello il problema.
La randa viene giù normalmente. Solo che voglio una manovra da usare in caso di necessità.

"Eppure il vento soffia ancora /
Spruzza l'acqua alle navi sulla prora"
(Pierangelo Bertoli)
12-06-2017 14:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
shein Offline
Senior Utente

Messaggi: 2.726
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #30
Ammainare velocemente la randa in solitario
Se la balumina è in tensione, questa su traduce in trazione/compressione sui cursori all'albero che se non sono a sfere su rotaia si bloccano (specie quello di penna e quelli sulle stecche fullbatten).
In condizioni di manutenzione corretta, la randa non scende, CADE.
Io meno cimette e sagolini ho tra i piedi e più sono contento


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

[b]Rock On Sail Fast!![/b]
12-06-2017 15:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
morenji Offline
Amico del Forum

Messaggi: 474
Registrato: May 2015 Online
Messaggio: #31
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
I miei 2 cents da inesperto, ma in compenso con un randone enorme su un 30piedi (randa 12m di inferitura).

Pulisci bene la canaletta, incastrando un pezzetto di spugnetta per i piatti nella canaletta tra due cursori (legati tra di loro) e a loro volta legati a una drizza e a un'altra cima (retriever) per farli andare su e giù. Acqua e detersivo per i piatti nella spugnetta. Se si incastrano i cursori e la canaletta è pulita dagli una limatina (ai cursori).

Niente Lube, dopo diventa mappazza.

La mia ha i carrelli sui puntastecche e tra questi i cursori. Se fai bene la manovra scende da sola quasi completamente. Se no ti appendi all'inferitura tipo scimmia, tiri e viene giù in poco tempo.

Eviterei la cimetta che dici perché non serve (e fin qui poco male) ma soprattutto perché ti potrebbe essere pizzicata da un cursore e infilarsi nella canaletta, bloccando il cursore e quindi la discesa della vela. Lì dopo ti voglio a tirar giù la randa ...

Sono informatico e ... Meno cose ci sono meno cose si rompono Smile

Bv
12-06-2017 22:13
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zaurac Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.944
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #32
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(12-06-2017 22:13)morenji Ha scritto:  I miei 2 cents da inesperto, ma in compenso con un randone enorme su un 30piedi (randa 12m di inferitura).

Pulisci bene la canaletta, incastrando un pezzetto di spugnetta per i piatti nella canaletta tra due cursori (legati tra di loro) e a loro volta legati a una drizza e a un'altra cima (retriever) per farli andare su e giù. Acqua e detersivo per i piatti nella spugnetta. Se si incastrano i cursori e la canaletta è pulita dagli una limatina (ai cursori).

Niente Lube, dopo diventa mappazza.

La mia ha i carrelli sui puntastecche e tra questi i cursori. Se fai bene la manovra scende da sola quasi completamente. Se no ti appendi all'inferitura tipo scimmia, tiri e viene giù in poco tempo.

Eviterei la cimetta che dici perché non serve (e fin qui poco male) ma soprattutto perché ti potrebbe essere pizzicata da un cursore e infilarsi nella canaletta, bloccando il cursore e quindi la discesa della vela. Lì dopo ti voglio a tirar giù la randa ...

Sono informatico e ... Meno cose ci sono meno cose si rompono Smile

Bv

Ok, mi avete convintoThumbsupsmileyanim
Levo 'sta frociata ( amici gay, si scherza sempre )
Buona l'idea della spugnetta. Smiley32

"Eppure il vento soffia ancora /
Spruzza l'acqua alle navi sulla prora"
(Pierangelo Bertoli)
12-06-2017 23:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
morenji Offline
Amico del Forum

Messaggi: 474
Registrato: May 2015 Online
Messaggio: #33
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(12-06-2017 23:51)Zaurac Ha scritto:  
(12-06-2017 22:13)morenji Ha scritto:  I miei 2 cents da inesperto, ma in compenso con un randone enorme su un 30piedi (randa 12m di inferitura).

Pulisci bene la canaletta, incastrando un pezzetto di spugnetta per i piatti nella canaletta tra due cursori (legati tra di loro) e a loro volta legati a una drizza e a un'altra cima (retriever) per farli andare su e giù. Acqua e detersivo per i piatti nella spugnetta. Se si incastrano i cursori e la canaletta è pulita dagli una limatina (ai cursori).

Niente Lube, dopo diventa mappazza.

La mia ha i carrelli sui puntastecche e tra questi i cursori. Se fai bene la manovra scende da sola quasi completamente. Se no ti appendi all'inferitura tipo scimmia, tiri e viene giù in poco tempo.

Eviterei la cimetta che dici perché non serve (e fin qui poco male) ma soprattutto perché ti potrebbe essere pizzicata da un cursore e infilarsi nella canaletta, bloccando il cursore e quindi la discesa della vela. Lì dopo ti voglio a tirar giù la randa ...

Sono informatico e ... Meno cose ci sono meno cose si rompono Smile

Bv

Ok, mi avete convintoThumbsupsmileyanim
Levo 'sta frociata ( amici gay, si scherza sempre )
Buona l'idea della spugnetta. Smiley32
Nella mia canaletta c'era di tutto dentro. L'ho pulita così. Quando feci adattare la vela usata il Velaio mi disse ... "signore mio ... prenda coi suoi risparmi questi costosissimi carrelli svedesi e la randa crollerà sul boma appena sfiorerà lo stopper della drizza".

E così provai, pieno di fede, ma la randa non solo non scendeva ma non saliva nemmeno!
Eppure la misura dei nordici carrelli era giusta!

Il mio albero è giuntato, e in corrispondenza della giunta deve esserci nella canaletta un ostacolo che stringe il cammino di un decimo di millimetro. Limitato il dovuto e quando ammaino, se svento appena la randa, la profezia del Velaio si avvera.

In compenso una volta non avevo colto bene la cimetta del lazy jack e si è infilata nel bozzello a piede d'albero della drizza, insieme alla drizza. Stranamente la randa non scendeva ... E dovetti tirare con disperazione e furia per ammainare, prima di accorgermene.

Ho imparato (quel poco ...) che se faccio fatica in barca è perché sto sbagliando qualcosa. Smile
13-06-2017 07:58
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
dapnia Offline
Vecio AdV

Messaggi: 5.782
Registrato: Jan 2008 Online
Messaggio: #34
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Mi piace questo forum di "persuasori occulti" (ma neanche poi tanto occulti).
Uno si vuole complicare/semplificare (tutto è un'opppppppinione) la vita per gli affari suoi e zac, o rientri nel gruppo (abbastanza eterogeneo per la verità) o sei out: il marziano di turno.
Nelle mie poche gite per mare, ho visto di tutto: ammainare (si fa per dire) la randa mollando tutto e tirarando il boma contro l'albero imbrogliando l'imbrogliabile (non veniva giù o non rientrava nell'albero non l'ho capito perché stavo facendo anche altro e non perché fossi un osservatore distratto); ridurre la randa (prender i terzaroli) avvolgendola sul boma, perché qualcosa non funzionava, e cose simili.
Per cui quando qualcuno fa qualcosa di strano non mi meraviglio più: di stranezze ne ho fatte io da scriverci un libro.
E, tutto sommato, l'alabasso non mi sembra una cosa così strana: se piace a lui ... poi, che nella situazione oggettiva se ne possa fare a meno, sono anch'io a dirlo, ma se gli piace "o' vulissimo taglia' a' capa' " (battuta dei Tretre)

19
13-06-2017 09:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Edolo Offline
Vecio ADV

Messaggi: 15.437
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #35
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(13-06-2017 07:58)morenji Ha scritto:  
(12-06-2017 23:51)Zaurac Ha scritto:  
(12-06-2017 22:13)morenji Ha scritto:  I miei 2 cents da inesperto, ma in compenso con un randone enorme su un 30piedi (randa 12m di inferitura).

Pulisci bene la canaletta, incastrando un pezzetto di spugnetta per i piatti nella canaletta tra due cursori (legati tra di loro) e a loro volta legati a una drizza e a un'altra cima (retriever) per farli andare su e giù. Acqua e detersivo per i piatti nella spugnetta. Se si incastrano i cursori e la canaletta è pulita dagli una limatina (ai cursori).

Niente Lube, dopo diventa mappazza.

La mia ha i carrelli sui puntastecche e tra questi i cursori. Se fai bene la manovra scende da sola quasi completamente. Se no ti appendi all'inferitura tipo scimmia, tiri e viene giù in poco tempo.

Eviterei la cimetta che dici perché non serve (e fin qui poco male) ma soprattutto perché ti potrebbe essere pizzicata da un cursore e infilarsi nella canaletta, bloccando il cursore e quindi la discesa della vela. Lì dopo ti voglio a tirar giù la randa ...

Sono informatico e ... Meno cose ci sono meno cose si rompono Smile

Bv

Ok, mi avete convintoThumbsupsmileyanim
Levo 'sta frociata ( amici gay, si scherza sempre )
Buona l'idea della spugnetta. Smiley32
Nella mia canaletta c'era di tutto dentro. L'ho pulita così. Quando feci adattare la vela usata il Velaio mi disse ... "signore mio ... prenda coi suoi risparmi questi costosissimi carrelli svedesi e la randa crollerà sul boma appena sfiorerà lo stopper della drizza".

E così provai, pieno di fede, ma la randa non solo non scendeva ma non saliva nemmeno!
Eppure la misura dei nordici carrelli era giusta!

Il mio albero è giuntato, e in corrispondenza della giunta deve esserci nella canaletta un ostacolo che stringe il cammino di un decimo di millimetro. Limitato il dovuto e quando ammaino, se svento appena la randa, la profezia del Velaio si avvera.

In compenso una volta non avevo colto bene la cimetta del lazy jack e si è infilata nel bozzello a piede d'albero della drizza, insieme alla drizza. Stranamente la randa non scendeva ... E dovetti tirare con disperazione e furia per ammainare, prima di accorgermene.

Ho imparato (quel poco ...) che se faccio fatica in barca è perché sto sbagliando qualcosa. Smile

Questa è una santa verità! Prima delle braccia tocca azionar la testa. Chi si ostina a kazzare in barca, io lo chiamo kazzone Big Grin Big Grin

Birbante di un Frap!!!
13-06-2017 11:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Zaurac Offline
Senior Utente

Messaggi: 1.944
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #36
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
(13-06-2017 09:37)dapnia Ha scritto:  Mi piace questo forum di "persuasori occulti" (ma neanche poi tanto occulti).
Uno si vuole complicare/semplificare (tutto è un'opppppppinione) la vita per gli affari suoi e zac, o rientri nel gruppo (abbastanza eterogeneo per la verità) o sei out: il marziano di turno.
Nelle mie poche gite per mare, ho visto di tutto: ammainare (si fa per dire) la randa mollando tutto e tirarando il boma contro l'albero imbrogliando l'imbrogliabile (non veniva giù o non rientrava nell'albero non l'ho capito perché stavo facendo anche altro e non perché fossi un osservatore distratto); ridurre la randa (prender i terzaroli) avvolgendola sul boma, perché qualcosa non funzionava, e cose simili.
Per cui quando qualcuno fa qualcosa di strano non mi meraviglio più: di stranezze ne ho fatte io da scriverci un libro.
E, tutto sommato, l'alabasso non mi sembra una cosa così strana: se piace a lui ... poi, che nella situazione oggettiva se ne possa fare a meno, sono anch'io a dirlo, ma se gli piace "o' vulissimo taglia' a' capa' " (battuta dei Tretre)

19


Grazie della solidarietà. Smiley4Smiley4Smiley4

"Eppure il vento soffia ancora /
Spruzza l'acqua alle navi sulla prora"
(Pierangelo Bertoli)
16-06-2017 09:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
BeppeZ Offline
Amico del Forum

Messaggi: 2.830
Registrato: Oct 2013 Online
Messaggio: #37
RE: Ammainare velocemente la randa in solitario
Per me è importante che la randa si possa ammainare senza problemi, per ragioni di sicurezza. Ricordo che quando tenevo in spiaggia uno zef con la ralinga che andava inferita nell'albero, era una scocciatura, finita la veleggiata, tirar giù tutto (sabbia, sporco, cuciture ormai vecchie ecc.). Adesso sulla mia con i carrelli a sfere devo con una mano tenere la drizza altrimenti quando apro lo stopper la randa vien giù come una ghigliottina.
Io penso che un retriever, se la tua non scorre, possa essere di aiuto, se lo colleghi come si deve e non alla penna, ma a volte possa essere anche di impiccio.
Pulirei per bene la canaletta e farei delle prove, prima di aggiungere manovre probabilmente inutili e/o di impiccio.
16-06-2017 10:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Issare e ammainare da soli il genoa con strallo cavo nemo65 37 802 15-09-2017 10:43
Ultimo messaggio: LiberaMente
  Consigli gestione vele in solitario lelevirus 46 2.910 05-06-2017 17:20
Ultimo messaggio: Andrea Bucchini
  Randa e fiocco o randa e genoa? TeoV 23 2.180 13-10-2016 15:00
Ultimo messaggio: einstein
  ammainare il genoa senza pieghe. Danielebora 57 2.980 07-08-2016 14:19
Ultimo messaggio: Danielebora
  Spin in solitario - Funziona rasputino 25 3.129 12-05-2016 09:45
Ultimo messaggio: lord
  Ammainare la randa convento in poppa stevenit 133 16.398 04-03-2016 06:49
Ultimo messaggio: Valtent
  Spi senza tangone, sul lago, in solitario davebox70 4 1.189 26-11-2015 17:22
Ultimo messaggio: kawua75
  Rolla randa VS randa steccata e lazy bag lupo planante 89 12.945 10-09-2015 17:53
Ultimo messaggio: barbezuan
  Abbattuta spi in solitario ghibli4 52 8.687 11-04-2015 15:01
Ultimo messaggio: ZK
  Randa full batten dacron vs randa semisteccata in laminato frinky 1 2.464 30-11-2014 08:08
Ultimo messaggio: lunar1960

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)