Rispondi 
Pompa di sentina, la giusta dimensione
Autore Messaggio
don shimoda Offline
Senior utente

Messaggi: 1.041
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #1
Pompa di sentina, la giusta dimensione
Chiedo se esiste un criterio per scegliere la portata di una pompa di sentina,
che sia imposto da una norma come requisito minimo oppure dal buon senso.

Sul mio 37 piedi (oltre ad una pompa manuale nel pozzetto) ho una pompa Rule 800: 12 Volt 2.8 Amper 51 litri/min.
Da come è montata appare come prima installazione fatta dal cantiere, quindi presumo che rispetta il CE. Il manuale della barca non riporta le caratteristiche della pompa.
50 litri al minuto non mi sembrano molti, vorrei sostituirla con una più grande ma non ho termini di confronto.
Cosa consigliate ?
17-11-2016 23:28
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Utente non piu' attivo Offline
Utente non regsitrato

Messaggi: 561
Registrato: Jun 2016 Online
Messaggio: #2
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Io lascerei quella che hai, soratutto se è automatica e funziona. 50 l/m sono sufficienti a buttare fuori acqua dolce dalla rottura di un tubo dell'acqua dolce o una presa a mare, se pretendi che ti faccia galleggiare in caso di falla, non c'è pompa che basti
18-11-2016 08:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
francidoro Offline
Senior utente

Messaggi: 3.981
Registrato: Feb 2005 Online
Messaggio: #3
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Se non vuoi complicarti la vita con pompe di grande esaurimento, che sono ingombranti e richiedono grandi quantitá di energia ( e non so se esistono per il diporto ), modifica il sistema di aspirazione del motore ed installa una "lupa".
Oppure / oltre ad una seconda pompa di sentina dalle caratteristiche simili a quella che attualmente hai.

Nihil credendum nisi prius intellectum
(Abelardo)
18-11-2016 08:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
francidoro Offline
Senior utente

Messaggi: 3.981
Registrato: Feb 2005 Online
Messaggio: #4
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
(18-11-2016 08:43)Utente non piu attivo Ha scritto:  ... se pretendi che ti faccia galleggiare in caso di falla, non c'è pompa che basti

É vero, prima si tampona la falla, poi si esaurisce l'acqua entrata

Nihil credendum nisi prius intellectum
(Abelardo)
18-11-2016 08:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Moody Offline
Senior utente

Messaggi: 2.852
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #5
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Non si esaurisce tanto con la pompa di raffreddamento del motore. Io, dopo la prova con il secchio per il lavaggio annuale, ci ho rinunciato.
Una pompa elettrica potente, la più grande che ci sta, con installazione fissa o volante, con breve tubo di scarico fuoribordo, collegata direttamente alla batteria. Da utilizzare preferibilmente con motore acceso, perchè altrimenti dura poco.
Quest'anno ho visto un tipo a cui si è avvolta la cima del tender sull'elica. Si è piegato il braccetto, il motore ha rotto i silent block e si è messo di traverso allargando e rompendo la tenuta dell'asse.
Ha detto che entrava una cascata, vicino a riva e con il motore fermo...
A mio parere va messo tutto quello che la barca può sopportare.

Veneto, Padova - Grecia, Nidri
18-11-2016 10:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
francidoro Offline
Senior utente

Messaggi: 3.981
Registrato: Feb 2005 Online
Messaggio: #6
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
(18-11-2016 10:51)Moody Ha scritto:  ...
Quest'anno ho visto un tipo a cui si è avvolta la cima del tender sull'elica. Si è piegato il braccetto, il motore ha rotto i silent block e si è messo di traverso allargando e rompendo la tenuta dell'asse.
...

minkia - di espressione sicula - è la prima volta che sento di un danno simile per una cimetta del tender sull'elica

Nihil credendum nisi prius intellectum
(Abelardo)
18-11-2016 12:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Moody Offline
Senior utente

Messaggi: 2.852
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #7
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Visto, purtroppo non fotografato perchè il tipo era un po' "scosso".
In pratica la barbetta del tender era legata alla falchetta e quando è andata in tensione ha trascinato l'albero verso l'esterno-alto finchè l'elica a due pale si è fermata sulla carena. Facendo questo ha piegato il braccetto e così l'albero è rimasto adiacente alla carena. La barca era una francese di 35 piedi, mi pare.

Veneto, Padova - Grecia, Nidri
18-11-2016 12:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Utente non piu' attivo Offline
Utente non regsitrato

Messaggi: 561
Registrato: Jun 2016 Online
Messaggio: #8
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Ma con cosa lo aveva legati il tender, con una ciima da 14? Io uso cimetta da 6 in poliestere, galleggiante, se va nell'elica del fuoribordo si trancia subito, il motore non ne risente nemmeno, figuriamoci se dovesse andare nell'elica della barca
18-11-2016 17:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
don shimoda Offline
Senior utente

Messaggi: 1.041
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #9
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Grazie delle vostre risposte
Avevo già messo in programma la sostituzione della pompa, non tanto per la portata ma per l'età della stessa. Grazie al cielo è stata usata solo per i test periodici.
Dal momento che ci sono opterò per il modello superiore di una taglia, la differenza è poca, così mantengo lo stesso impianto elettrico. Sostituirò la valvola di ritegno e la tubazione passando da 19 a 25 mm, sarà un lavoro semplice da fare.
Preparerò la vecchia pompa per l'uso mobile come scorta
18-11-2016 21:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
velas Offline
Amico del Forum

Messaggi: 242
Registrato: Oct 2015 Online
Messaggio: #10
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
(18-11-2016 12:19)francidoro Ha scritto:  minkia - di espressione sicula - è la prima volta che sento di un danno simile per una cimetta del tender sull'elica

Non è così difficile. Tempo fa era affondato un cat causa tender a rimorchio con cimetta di dyneema. Ha dato retro deciso. Il tender si è infilato sotto. La cima in dyneema ha avvolto l'elica ed il motore è saltato via strappando la cuffia del saildrive. E' andato giù e per fortuna erano in un paio di metri di acqua vicino ad una spiaggia. Non ricordo nome ma ricordo bene il fatto.

velas

Don't make me work when I want to sail.
22-11-2016 21:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Moody Offline
Senior utente

Messaggi: 2.852
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #11
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
(18-11-2016 17:26)Utente non piu attivo Ha scritto:  Ma con cosa lo aveva legati il tender, con una ciima da 14? Io uso cimetta da 6 in poliestere, galleggiante, se va nell'elica del fuoribordo si trancia subito, il motore non ne risente nemmeno, figuriamoci se dovesse andare nell'elica della barca
quando ti trascini il tender per tutta la crociera hai bisogno di cime più grosse 89

Veneto, Padova - Grecia, Nidri
23-11-2016 10:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Moody Offline
Senior utente

Messaggi: 2.852
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #12
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Scusa Don se mi permetto di scrivere una mia interpretazione ma la pompa di sentina è un po' come l'ancora, una fede.
Considera che la portata la scrivono a perdite di carico zero: ogni tubo ha la sua perdita di carico che è inversamente proporzionale al diametro e direttamente proporzionale alla sua lunghezza, al percorso e alla scabrosità del tubo. Poi devi aggiungerci la risalita che l'acqua deve fare per uscire sotto la falchetta.
La Rule 1100 te la danno per 70 litri al minuto e una tubazione da 29 mm.
Secondo me sei fortunato se avrai una portata effettiva di 30-40 litri al minuto.
Ricontrollerei anche l'impianto elettrico, visto l'assorbimento di questi oggetti che potrebbe portare ad un riscaldamento dei fili e a un conseguente aumento della resistenza e scaduta delle prestazioni della pompa, per iniziare...
Su molti manuali consigliano di fare un collegamento diretto con le batterie e altri accorgimenti, come mettere un fusibile surdimensionato... che in pratica non serve a niente Smiley32. C'è chi addirittura sconsiglia anche l'interruttore. Io ho l'interruttore ma ho tolto il fusibile.
Ma come dicevo prima, ognuno ha le sue idee che lo fanno restare tranquillo. Prenditi il tempo che ti serve e informati bene che, tanto, su un 37 ce ne sta di roba...

Veneto, Padova - Grecia, Nidri
23-11-2016 10:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
don shimoda Offline
Senior utente

Messaggi: 1.041
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #13
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Grazie Moody sono in perfetta sintonia con quanto hai scritto.
Infatti, oltre a sostituire la pompa cambierò anche la tubazione, valvola di non ritorno, collegamento elettrico, e di già che ci sono anche l'interruttore di livello. Mi rimarrà solo il passascafo originale.
la tubazione attuale (19 mm) mi dà una perdita di 0.3 bar (@51 l/m) + 1/2 metro di differenza di quota vado a 0.35 bar di battente (valori un pò calcolati e un pò stimati).
Con una nuova tubazione (25 mm) scendo a 0.15 bar (@70 l/m) +1/2 metri vado a 0.20 bar di battente.
L'impianto elettrico sarebbe sufficiente quello attuale, ma parte dal quadretto che è sotto staccabatterie, quindi farò un nuovo impianto autonomo partendo direttamente dalle batterie servizi con un fusibile dimensionato per la protezione del cavo, attivo al quadretto pompa (che non ho ancora deciso dove piazzarlo) Osculati 16.608.12 con il fusibile dimensionato (per eccesso) sulla pompa ma inferiore a quello in partenza dalla batteria.
L'intervento è dovuto a "manutenzione"preventiva" in quanto è perfettamente funzionante ma ha i suoi anni, credo dal varo della barca, 2004. Ma di già che ci sono voglio fare le cose per bene e confrontarmi con chi ha più esperienza di me.

Chi si brucia con la minestra... Soffia sull'insalata.
La mia prima barca, fuoribordo 5.5 metri comprata usata faceva acqua, tanta acqua !22
Nella seconda, sempre fuoribordo, 6.5 metri ho installato due pompe automatiche su due batterie diverse, non sono mai state utilizzate.
23-11-2016 12:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
don shimoda Offline
Senior utente

Messaggi: 1.041
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #14
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Tender ? trainato con cimetta in polipropilene galleggiante, ed un elastico che fà da ammortizzatore. Nelle traversate lo tengo appollaiato sulla spiaggetta di poppa.
23-11-2016 12:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
fiolet Offline
Senior utente

Messaggi: 1.045
Registrato: Jan 2006 Online
Messaggio: #15
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
TENDER E CIMA DI TRAINO: Una volta facendo retro per entrare all'ormeggio, la cimetta di traino si e' incastrata tra lo scafo e la parte superiore della pala del timone, bloccandolo. Per fortuna ero in un marina e il gommone dell'assistenza mi ha "infilato" a spinta nel posto assegnato senza problemi. Da allora ho messo sulla cimetta dei galleggianti in sughero (quelli delle reti da pesca) ogni metro e non ho piu' problemi . Quando prima di andare all'ormeggio, accorcio la cimetta e la sposto dalla bitta di poppa a quella di mezza nave, I sugheri danno un po' di fastidio nell' abbittare la cima, ma non si puo' aver tutto dalla vita!!!
23-11-2016 12:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.527
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #16
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Negli anni 80 ' lo trainavamo anche noi, sempre un occhio in navigazione e una persona incaricata al suo controllo in fase di ormeggio.Poi una volta lo ho quasi perso per il mare che era montato all'improvviso.
Da quella volta sempre rizzato in coperta in navigazione e non me ne sono mai pentito.
30-12-2016 20:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
suzukirf600 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 755
Registrato: Nov 2008 Online
Messaggio: #17
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
(23-11-2016 10:37)Moody Ha scritto:  ...Io ho l'interruttore ma ho tolto il fusibile.

Non mi intendo molto di elettricità. Ma un fusibile, magari anche un po' piu' grande di quanto assorbe l'utenza a valle io lo lascerei.
Protegge l'impianto in caso di cortocircuito o di assorbimenti anomali (arco voltaico).
In caso contrario si genera un assorbimento di energia che viene trasformata in calore con rischio di incendio.
BV.
30-12-2016 22:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
don shimoda Offline
Senior utente

Messaggi: 1.041
Registrato: Nov 2013 Online
Messaggio: #18
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
(30-12-2016 22:00)suzukirf600 Ha scritto:  
(23-11-2016 10:37)Moody Ha scritto:  ...Io ho l'interruttore ma ho tolto il fusibile.

Non mi intendo molto di elettricità. Ma un fusibile, magari anche un po' piu' grande di quanto assorbe l'utenza a valle io lo lascerei.
Protegge l'impianto in caso di cortocircuito o di assorbimenti anomali (arco voltaico).
In caso contrario si genera un assorbimento di energia che viene trasformata in calore con rischio di incendio.
BV.

Certo che si !

Vorrei fare una cosa così : vedi allegato

Un fusibile da 20 Amp direttamente al morsetto (+) della batteria
il cavetto tra morsetto e fusibile talmente corto che anche se non fosse isolato non andrebbe mai sul morsetto del (-), praticamente protegge solo il cavo dalla batteria fino al pannellino.

Inserisco un sensore capacitivo (tarabile) che individua la prima goccia d'acqua per all'allarme acqua in sentina (escludibile).

L'interruttore di livello è di tipo indiretto, In sentina va piazzato un aggeggio tipo un bicchiere di plastica rovesciato dal cui fondo parte un tubicino che raggiunge l'interruttore vero e proprio che va piazzato in un luogo asciutto anche se ermetico. quando il livello di acqua cresce sara la pressione dell'aria che innesca l'interruttore.
La pressione di scatto è tarabile ed ha una isteresi pari a circa 4 cm di acqua. L'interruttore contiene un relè con portata di 20 Amper.
Ho già acquistato l'oggetto, mi dava un pò da pensare, ma l'ho provato a casa nel lavandino: funziona ! vedremo se è affidabile anche in sentina.

Buon Anno , l'inverno è ancora lungo


Allegati Anteprime
   
30-12-2016 23:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
falanghina Offline
Vecio AdV

Messaggi: 9.774
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #19
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Ti dico come ho fatto io.
Ho 3 pompe di sentina.
Una è una seaflo 500, collegata alla corrente 220 quando in banchina; si collega alle batterie quando si stacca la 220.
E' comandata da un sensore che se trova acqua in sentina la fa partire.

Poi ho due Marco, 45 litri, con due interruttori separati.

E' una sistema soddisfacente ed affidabile.

A me piace che l'acqua entri dall'albero e risciacqui la sentina; per questo motivo in banchina lascio sempre la pompa collegata alla 220\trasformatore.
31-12-2016 12:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
RMV2605D Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.104
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #20
RE: Pompa di sentina, la giusta dimensione
Nella mia barca, dopo che ho trovato e sistemato tutti i possibili punti di entrata di acqua salata e dolce, sono anni che la pompa elettrica va in marcia solo per verificare che funzioni, aggottando da un secchio.

La pompa è del tipo a membrana con un motore che aziona una biella, mi sembra affidabile e di buona portata ma non ci farei gran conto in caso di una via d'acqua.

Quella che mi da maggior sicurezza è la pompa a membrana, manuale a doppia azione, montata nel gavone di poppa e azionabile con una leva, montabile al centro della paratia del pozzetto, a portata di mano del timoniere.

Ogni azionamento, in su o in giù, scarica mezzo secchio a mare, non dipende dalle batterie e dall'impianto elettrico ma solo dall'energia del timoniere.

898989
31-12-2016 13:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Pompa manuale Wc Jabsco kevlar69 23 309 ieri 23:13
Ultimo messaggio: maurotss
  Pompa che non lavora bene kpotassio 2 144 30-12-2020 20:06
Ultimo messaggio: kpotassio
  Pompa silenziosa kpotassio 14 491 20-12-2020 17:35
Ultimo messaggio: Maremare
  Pompa di sentina Rule 1500 bloccata Furkenado 10 427 24-11-2020 15:03
Ultimo messaggio: ibanez
  succhiarola e valvola non ritorno pompa sentina enio.rossi 3 273 16-11-2020 09:36
Ultimo messaggio: enio.rossi
  Pompa whale Compact 50 chiattillo.doc 4 385 05-08-2020 18:18
Ultimo messaggio: chiattillo.doc
  Acqua in sentina dopo sostituzione autoclave. Suncharm 17 1.142 30-07-2020 22:26
Ultimo messaggio: JARIFE
  tubo della pompa di sentina torcido 21 859 26-07-2020 23:54
Ultimo messaggio: torcido
  Domanda su passaggi sentina MaunaLoa 0 267 24-07-2020 19:33
Ultimo messaggio: MaunaLoa
  Pompa per svuotare acque nere matteo 2 365 20-07-2020 11:09
Ultimo messaggio: matteo

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)