Rispondi 
Refitting Catamarano Mattia Formula 18
Autore Messaggio
RuggiDN Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 3
Registrato: Feb 2019 Online
Messaggio: #1
Refitting Catamarano Mattia Formula 18
Salve a tutti, a febbraio ho acquistato un catamarano Mattia Formula 18. La barca era abbastanza in ordine e pronta ad essere utilizzata ma visto il tempo libero a disposizione causa quarantena Covid 19 ho deciso di fare un check di tutti i componenti e di sistemare eventuali imperfezioni e malfunzionamenti evidenti.
Questo è quello che è emerso

ALBERO: sembra tutto in ordine (l'albero naturalmente non è armato poichè il cat è smontato) l'unica cosa emersa è la presenza di 2 strisce di vetroresina sulla parte alta lato destro della canaletta randa, le ho staccate (molto facilmente) ed è emerso che servivano a coprire 2 fori apparentemente fatti per far scorrere per un tratto la drizza randa esternamente.
Secondo voi posso lasciare i fori aperti? ha senso chiuderli con stucco epossidico metallico?

TRAVERSE, TRAMPOLINO, ATTREZZATURE, DERIVE, TIMONI: tutto in ordine

SCAFI: gli scafi sono abbastanza in ordine vista l'età (il cat dovrebbe essere primi anni 90), la struttura interna sembra in ordine e le paratie solide, ho eliminato gli adesivi che non mi piacevano, ho ripristinato il gelcoat esterno su qualche striscio più profondo e su qualche ritocco già fatto dai precedenti proprietari che avevano usato resina con microsfere al posto del gelcoat.
Ho anche ripristinato il gelcoat su zambe di gallina più profonde o su crepe dovute a piccoli urti puntuali
Naturalmente il nuovo gelcoat non ha la stessa tonalità di quello vecchio e le riparazioni sono evidenti, alla fine luciderò tutto ma non credo che la differenza sarà meno evidente.
Le coperte dello scafo sono naturalmente i punti con più riparazioni dovute ai colpi dati dall'equipaggio durante la navigazione. Inoltre sulle coperte erano ricavate da stampaggio delle strisce antisdrucciolo che ormai in alcuni punti sono quasi lisce.
Per ovviare all'estetica delle riparazioni e ripristinare l'antiscivolo pensavo di verniciare le coperte degli scafi con una vernice gommosa (tipo Kiwigrip o Cecchi Deco Deck)
Avete esperienze in merito? Quale prodotto scegliere? è possibile fare le striscie antiscivolo esistenti in colore diverso?

Il precedente proprietario mi ha lasciato "in eredità" ricambi che aveva acquistato o che provenivano da precedenti proprietari. Tra questi i terminali delle derive (che ho anche visto in vendita in rete) che però sembrano avere un profilo (asimmetrico) diverso da quello delle derive in alluminio.
Qualcuno ga esperienze in merito? Sapete come vanno montate?

Grazie per eventuali risposte e se avete ulteriori consigli da dare sono i benvenuti

Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
13-05-2020 12:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
albert Offline
Vecio ADV

Messaggi: 8.394
Registrato: Jun 2008 Online
Messaggio: #2
RE: Refitting Catamarano Mattia Formula 18
(13-05-2020 12:27)RuggiDN Ha scritto:  ALBERO: sembra tutto in ordine...[] Secondo voi posso lasciare i fori aperti? ha senso chiuderli con stucco epossidico metallico?

Sono stati chiusi per due motivi:
a) per fare le regate l'albero deve essere stagno.
b) se scuffi, con l'albero è stagno hai qualche istante in più per evitare il 180° che comporta di non riuscire più a raddrizzare il cat e dunque di rompere l'albero se sei vicino alla spiaggia o di dover chiamare i soccorsi per rientrare...
Parafrasando un detto motociclistico: i catamaranisti si dividono in due categorie: quelli che hanno già scuffiato e quelli che scuffieranno. Dunque vedi tu 21
14-05-2020 11:24
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
RuggiDN Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 3
Registrato: Feb 2019 Online
Messaggio: #3
RE: Refitting Catamarano Mattia Formula 18
I fori sono sul lato della canaletta di inferitura della randa quindi non si affacciano sulla parte stagna
14-05-2020 15:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gorniele Offline
Senior utente

Messaggi: 2.216
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #4
RE: Refitting Catamarano Mattia Formula 18
a guardare bene la foto una parte del foro sembra che si affacci anche oltre la canaletta, si vede il divisore. Se entra molta acqua sei spacciato, il 180° è inevitabile, e se c'è onda e poco fondale è spacciato anche l'albero.
14-05-2020 19:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
RuggiDN Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 3
Registrato: Feb 2019 Online
Messaggio: #5
RE: Refitting Catamarano Mattia Formula 18
Ho verificato e confermo che i fori riguardano solo la canaletta, servivano a far uscire la drizza dalla canaletta nel tratto più in alto e poi a farla rientrare, la parte stagna non è compromessa. Ha senso chiuderli secondo voi?
15-05-2020 15:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gorniele Offline
Senior utente

Messaggi: 2.216
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #6
RE: Refitting Catamarano Mattia Formula 18
se sei sicuro che non facciano entrare l'acqua nell'albero, allora è solo estetica
15-05-2020 16:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Refitting - Atlanta Flamingo zarzero3 66 6.857 01-07-2020 15:38
Ultimo messaggio: zarzero3
  antingavonamento per catamarano gourmet 15 735 23-06-2020 11:45
Ultimo messaggio: gourmet
  Autocostruzione catamarano in compensato e composito phaidon 25 3.900 10-06-2020 13:04
Ultimo messaggio: fermo
  Refitting natante alluminio strolig 27 4.560 27-06-2019 00:11
Ultimo messaggio: gorniele
  Refitting lucidatura legno meolo 2 758 17-01-2019 23:02
Ultimo messaggio: meolo
  Edel820 Refitting finito LOKA 28 4.555 21-08-2018 14:02
Ultimo messaggio: LOKA
  Refitting Franchini 42 massiy1972 6 1.926 09-01-2018 20:20
Ultimo messaggio: Gianmario 2
  Prima deriva catamarano o trimarano OUT-SIDE 5 1.492 28-11-2017 16:55
Ultimo messaggio: montecio
  Costruire un catamarano walterego 50 33.904 15-07-2017 18:23
Ultimo messaggio: cormax66
  Refitting catamarano Mattia Esse prima serie Framauri_ 22 3.630 14-03-2017 18:55
Ultimo messaggio: Framauri_

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)