Rispondi 
Consumo di corrente del frigo.
Autore Messaggio
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.768
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #21
RE: Consumo di corrente del frigo.
(23-06-2020 23:18)andros Ha scritto:  il peso e la pressione sono strettamente corelati.

Ovviamente si, ma dato che i frigoristi nautici fanno spesso discorsi "confusi", a meno che il gruppo non sia precaricato, il sistema si regola misurando la pressione di aspirazione del compressore che è poi anche quella di evaporazione.
I grammi non sono certo una misura di pressione...
Comunque ci siamo capiti.
24-06-2020 00:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
MATAMOR Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 20
Registrato: Sep 2020 Online
Messaggio: #22
RE: Consumo di corrente del frigo.
(23-06-2020 23:18)andros Ha scritto:  il peso e la pressione sono strettamente corelati.
in un impianto codificato tot grammi equivalgono ad una pressione in uso ben definita.
nei nostri impianti il più delle volte modificati il peso è aleatorio e alllora si misura la pressione quando la cella è in funzione e ha raggiunto lo standard di temperatura.
per tutto il resto è sempre stato detto:controllo dei cavi,delle batterie e dei consumi paralleli.non è una novità.
poi ognuno fa scelte:temperature o consumi?
detto ciò se uno ha le capacità di lavorarci su si tira fuori il meglio.
buon frigo a tutti.

Scusate il mio frigo ha smesso di raffreddare . Il motore parte e va
a giudicare dal ronzio , ma il vano frigo rimane caldo . Sapete indicarmi qualche soluzione ? Grazie mille
04-03-2021 13:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orteip Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.282
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #23
RE: Consumo di corrente del frigo.
(04-03-2021 13:13)MATAMOR Ha scritto:  Scusate il mio frigo ha smesso di raffreddare . Il motore parte e va
a giudicare dal ronzio , ma il vano frigo rimane caldo . Sapete indicarmi qualche soluzione ? Grazie mille

Quattro sono i casi: quello più frequente di tutti è che se il frigo fredda poco in genere si è scaricato un pò di gas e va rabboccato. Se il frigo non fredda per nulla, il caso più remoto è che si sia attappato il capillare; quello intermedio è che il compressore non ce la fa più a comprimere; quello invece più frequente è che il gas sia completamente finito.

Se il gas si è scaricato un poco andrebbe ricercato se ci fosse un'eventuale perdita e se no si procede con un semplice rabbocco.

Se è tappato il capillare l'impianto va svuotato, il capillare va sostituito, va sostituito anche il filtro molecolare, poi va fatto il sottovuoto e per finire va ricaricato in pressione il gas.

Se il compressore non riesce più a comprimere si procede alla stessa maniera del capillare attappato ma sostituendo solo compressore e filtro molecolare.

Se il gas è finito del tutto c'è sicuramente una perdita e la prima cosa va capito da dove sia uscito: evaporatore bucato, giunti rapidi che non tengono più, compressore che perde; poi si procede come nel caso del capillare o del compressore da sostituire ma sostituendo i vari pezzi danneggiati.

In ogni caso e salvo problemi evidenti ad occhio nudo, in genere si procede con un rabbocco e con i manometri si vede cosa succede: se dopo il rabbocco la pressione cala vuol dire che c'è una perdita sicura.

Conviene intervenire per la riparazione ?

Dipende, un frigorista mediamente per un primo intervento di rabbocco costa circa 150/200 euro ma con meno potremmo comprare i manometri (circa 25/30 euro) e su e-bay una bomboletta di gas R-134A (circa 80 Euro) od altra sigla di gas che si trova scritta sul compressore.

Si attacca il manometro, si fa partire il frigo e dopo che è arrivato a regime (meglio se acceso da 24 ore prima) si misura la pressione del gas: circa 2 Atmosfere misurata pochi istanti prima che il termostato faccia ripartire il compressore (pressione che man mano che il frigo scende a termperatura diminuisce) e circa 1 Atmosfera misurata pochi istanti prima che il termostato stacchi il compressore perchè il frigo è arrivato a temperatura. Ovviamente la pressione va misurata dopo che il frigorifero da vuoto sia ben arrivato a regime, meglio se acceso almeno da 24 ore.

Per il resto con 5/700 Euro si acquista un blocco compressore ed un'evaporatore nuovo di marca e sono semplicissimi da installare: evaporatore al posto dell'altro e blocco compressore al posto dell'altro, la parte poco più difficile è far passare i nuovi tubi; per il resto gli elementi arrivano già carichi e dopo averli installati basta solo collegare i tubi le cui valvole, stringendole, rompono i sigilli e mandano in circolo il gas. Colleghi la corrente e dopo qualche ora ti godi una meritata birra fresca. Poi fate voi

https://forum.amicidellavela.it/showthre...tid=130735

https://forum.amicidellavela.it/showthre...tid=142772

https://forum.amicidellavela.it/showthre...tid=139877

https://forum.amicidellavela.it/showthre...tid=118938
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 04-03-2021 16:31 da orteip.)
04-03-2021 14:48
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Tutor AdV

Messaggi: 4.972
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #24
RE: Consumo di corrente del frigo.
Ma la pressione non deve essere circa 1 bar confrigo in funzione?
04-03-2021 16:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
orteip Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.282
Registrato: Mar 2013 Online
Messaggio: #25
RE: Consumo di corrente del frigo.
(04-03-2021 16:11)kavokcinque Ha scritto:  Ma la pressione non deve essere circa 1 bar confrigo in funzione?

Si hai ragione, ho scritto una caz...ta perchè proprio pochi giorni fà ho aiutato un'amico a tarare una sua cella frigo in azienda e poi qui ho riportato a memoria i parametri di quella cella che ho confuso con quelli delle nostre barche.... 1919

Per le nostre barche le pressioni di riferimento sono circa 2 Atmosfere da spento (pochi istanti prima che il termostato faccia ripartire il compressore) e circa 1 Atmosfera a fine refrigerazione (pochi attimi prima che il termostato spenga il compressore). Ovviamente la pressione va misurata dopo che il frigorifero da vuoto sia ben arrivato a regime, meglio se acceso almeno da 24 ore.

Ora se riesco correggo anche sopra e grazie Angelo per avermi fatto notare la cosa.
04-03-2021 16:25
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Tutor AdV

Messaggi: 4.972
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #26
RE: Consumo di corrente del frigo.
Infatti lo scorso anno avevo seguito le tue indicazioni per fare il lavoro con manometri e bombola con ottimo risultato.
04-03-2021 16:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Codici errore frigo danfoss da lampeggi led pietro58 4 295 08-06-2021 09:05
Ultimo messaggio: McGiver
  Presa di corrente Adrianomol 12 381 02-06-2021 22:53
Ultimo messaggio: mibe
  Caricabatterie da banchina [e alimentazione frigo sempre acceso] Lupicante 13 485 05-05-2021 16:20
Ultimo messaggio: xlion
  Sostituzione termostato frigo masa66 11 483 29-03-2021 10:38
Ultimo messaggio: orteip
  frigo che non stacca mai Arcadia 28 136.051 11-03-2021 21:05
Ultimo messaggio: MATAMOR
  Raymarine autopilota corrente all’attuatore marculin80 14 1.260 17-02-2021 22:43
Ultimo messaggio: dinovela
Question consumo macchina del pane e rada: possibile? Sikander 8 585 02-01-2021 14:58
Ultimo messaggio: Sikander
  Ventola frigo Danfoss dB 35 si blocca. kavokcinque 10 624 30-10-2020 21:11
Ultimo messaggio: kavokcinque
  "Dubia" come funziona la corrente AC enio.rossi 27 1.422 08-10-2020 12:49
Ultimo messaggio: enio.rossi
  Modifica frigo Bavaria Cruiser 40 m.y. 2008 kavokcinque 14 1.540 24-07-2020 14:19
Ultimo messaggio: kavokcinque

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)