Rispondi 
Acquisto deriva
Autore Messaggio
proton81 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 11
Registrato: Jul 2020 Online
Messaggio: #21
RE: Acquisto deriva
Buon inizio di settimana a tutti.... ed ancora grazie per i tanti suggerimenti.....

intanto ho visto il 420 che vi dicevo... ma il rapporto prezzo/condizioni scafo mi ha fatto desistere.... continuo a cercare senza farmi prendere dalla fretta, d'altronde dal corso ho aspettato così tanto che qualche mese in più non fa niente e sopratutto magari spero di avere nel frattempo la possibilità di risalire su qualche deriva della locale lega navale per chiarirmi le idee....

(18-07-2020 01:00)gorniele Ha scritto:  Ma perché c'è l'idea che dopo una certa età la deriva sportiva sia fuori luogo, comprati il 420 ed esci a divertirti con il vento, se vai con l'alpa brise sei come un 80 enne su una Bianchina, spero che tu abbia una maggior stima di te stesso a 40 anni!

Tranquillo.... forse ho fin troppa stima di me stesso :-) è solo che mi bloccava l'idea di comprare un qualcosa che anziché farmi venire voglia di uscire per mare mi facesse desistere... ma mi pare di capire che ognuno alla fine ha un proprio metro quindi non mi resta che provare... tanto mal che vada arrivo in acqua, e so nuotare :-)
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 20-07-2020 11:09 da proton81.)
20-07-2020 11:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lupo planante Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.343
Registrato: Nov 2007 Online
Messaggio: #22
RE: Acquisto deriva
(18-07-2020 00:04)France WLF Sailing Team Ha scritto:  invece secondo me il 420 è la barca ideale.. è per due (150kg di equipaggio) se ci va da solo tutto ok (ma siediti piuttosto avanzato sennò la barca si siede e diventa uno scoglio), costa il giusto, ce l'ha li a disposizione.. easy! Solo randa non va, alla fine se rimandi la scotta fiocco sopravvento ti diverti con due vele. Le cinghie vanno usate, parliamo di uno di 39 anni non di 79.. le cinghie fanno bene anche a 60 figuriamoci sotto i 40!
Grande stabilità di forma, per scuffiarlo ci vuole impegno e se porta un amico si divertono in due senza affondare.
Certo.. poi se si parla di prestazione in regata vista la stazza il Finn la fa da padrone, con meno prestanza fisica allora la Star, con un compagno di vela giusto allora il FD, ma parliamo di comprare una deriva sotto casa a €500 non ci fasciamo la testa.. Io non lo disprezzo il 420 visti i presupposti!

si ma amico mio, un conto son 150kg divisi su 4 appoggi distanziati di 2 mt, un conto sono 100 kg su due, che molto spesso è un piede.
20-07-2020 15:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
France WLF Sailing Team Offline
Senior utente

Messaggi: 3.727
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #23
RE: Acquisto deriva
(20-07-2020 15:40)lupo planante Ha scritto:  si ma amico mio, un conto son 150kg divisi su 4 appoggi distanziati di 2 mt, un conto sono 100 kg su due, che molto spesso è un piede.

se tanto mi da tanto ..in deriva si va sempre cheek to cheek. Quindi, 150kg su una porzione di falchetta larga 60cm o 100kg su una porzione di 40cm non fa tutta questa differenza. Sul 420 non ci si va in piedi come sui nostri skiff, certo quando si passa di bordo il piede fa la sua parte ma uno scafo normale lo regge un piede da 100kg, sennò davvero siamo messi maluccio!
20-07-2020 17:44
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Senior utente

Messaggi: 2.324
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #24
RE: Acquisto deriva
(20-07-2020 17:44)France WLF Sailing Team Ha scritto:  se tanto mi da tanto ..in deriva si va sempre cheek to cheek. Quindi, 150kg su una porzione di falchetta larga 60cm o 100kg su una porzione di 40cm non fa tutta questa differenza. Sul 420 non ci si va in piedi come sui nostri skiff, certo quando si passa di bordo il piede fa la sua parte ma uno scafo normale lo regge un piede da 100kg, sennò davvero siamo messi maluccio!

Il 420 viene indicato per 110-135kg di equipaggio è una classe giovanile, quindi mucchietti d'ossa molto agili che si muovono veloci senza caricare. La costruzione viene fatta di conseguenza, concordo con Lupo, ci sono altri scafi più indicati, tra l'altro io punterei su classi non "federali", perché le barche saranno probabilmente meno sfruttate.
20-07-2020 18:50
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.833
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #25
RE: Acquisto deriva
Ti hanno dato consigli diversi, ma fondati più su gusti che su fatti, tranne France, Gorniele e Clavy che mostrano di conoscere bene il 420: è barca seria, stabile e gestibile in solitario. Tantoper: due signore cinquantenni che ai 100kg arrivano... forseSmiley30, ci regatano tranquillamente al loro circolo.
Spendi una cifra modesta, fatti i dovuti controlli a scafo, deriva e quant'altro, ti diverti da solo o in due, hai una cosa nota che rivendi facilmente, non come certi improbabili oggetti desueti che possono proporti.
Alla tua età pesavo 68 kg e uscivo in 470 da solo fino a 15/16 nodi di vento, oltre non lo reggevo più.69

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
20-07-2020 21:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gorniele Offline
Senior utente

Messaggi: 2.525
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #26
RE: Acquisto deriva
(20-07-2020 17:44)France WLF Sailing Team Ha scritto:  se tanto mi da tanto ..in deriva si va sempre cheek to cheek. Quindi, 150kg su una porzione di falchetta larga 60cm o 100kg su una porzione di 40cm non fa tutta questa differenza. Sul 420 non ci si va in piedi come sui nostri skiff, certo quando si passa di bordo il piede fa la sua parte ma uno scafo normale lo regge un piede da 100kg, sennò davvero siamo messi maluccio!
Mica sono tanto sicuro che la zona a poppa della seduta regga 100kg su un piede, anzi sono quasi certo che si sfondi.

Inviato dal mio VOG-L29 utilizzando Tapatalk
20-07-2020 22:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nimbo Offline
Senior utente

Messaggi: 2.480
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #27
RE: Acquisto deriva
(20-07-2020 15:40)lupo planante Ha scritto:  si ma amico mio, un conto son 150kg divisi su 4 appoggi distanziati di 2 mt, un conto sono 100 kg su due, che molto spesso è un piede.
Il peso equipaggio massimo per il 420 e' 110kg. Ho appena venduto il mio ad un amico che e' 96kg per piu' di 180 cm e a volte ci esce con un amico, e non affonda nulla. La barca e' vecchia e comunque non si rompe al limite e' il male di mettere due fazzoletti sotto le sedute.
Va portata sempre con due vele, ma e' facilissimo e anche se sbagli la manovra o la posizione in barca non succede nulla, andrai solo piu' piano.
Sara' piu' facile trovarne a fine stagione.

(20-07-2020 22:46)gorniele Ha scritto:  Mica sono tanto sicuro che la zona a poppa della seduta regga 100kg su un piede, anzi sono quasi certo che si sfondi.

Inviato dal mio VOG-L29 utilizzando Tapatalk
Regge,fino a 96 kg sicuro (provato) e in duie arriva fino a 180 kg, certo che le prestazioni calano, ma se ci vuole solo uscire non credo sia un problema

Matteo
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 21-07-2020 07:13 da Nimbo.)
21-07-2020 07:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
France WLF Sailing Team Offline
Senior utente

Messaggi: 3.727
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #28
RE: Acquisto deriva
io ce l'ho avuto per 4 anni il 420, ero un adolescente gracilino ma a quella barca con il mio vecchio socio ne abbiamo combinate di ogni.. in autostrada sul carrello a giro per regate, al lago, al mare, scuffie di ogni genere, non ha mai ceduto di una virgola, si ovviamente eravamo due dal peso complessivo di 120kg credo o poco più, ma due con il pepe sul posteriore, leggeri si ma indiavolati, ora, uno di 100kg si muove più lento, ha meno pretese di manovre strane.. insomma non credo che un 420 tenuto "bene" si sfondi, poi oh ci sta..
Ad ogni modo, vorrei ricordare il contesto (una barca da €500 trovata sotto casa, senza velleità agonistiche), in questo ambito ci sta tutto il 420 ma son giusti pure gli altri consigli, diciamo che concordo con chi propone altri mezzi più robusti e meno agonistici, ma visto che il 420 è li e si porta via con due lire ..non lo disdegnerei, ecco.. poi se vogliamo fantasticare è chiaro che un Finn di Devoti o una Star a cui far il prodiere sarebbe l'ideale, ma rimaniamo nel contesto ..una barchetta da poco per uscitine easy e senza tante pretese.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 21-07-2020 11:43 da France WLF Sailing Team.)
21-07-2020 11:41
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lupo planante Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.343
Registrato: Nov 2007 Online
Messaggio: #29
RE: Acquisto deriva
(21-07-2020 07:10)Nimbo Ha scritto:  Il peso equipaggio massimo per il 420 e' 110kg. Ho appena venduto il mio ad un amico che e' 96kg per piu' di 180 cm e a volte ci esce con un amico, e non affonda nulla. La barca e' vecchia e comunque non si rompe al limite e' il male di mettere due fazzoletti sotto le sedute.
Va portata sempre con due vele, ma e' facilissimo e anche se sbagli la manovra o la posizione in barca non succede nulla, andrai solo piu' piano.
Sara' piu' facile trovarne a fine stagione.

Regge,fino a 96 kg sicuro (provato) e in duie arriva fino a 180 kg, certo che le prestazioni calano, ma se ci vuole solo uscire non credo sia un problema

Nimbo ok, se salgo su un 420 della squadra del circolo è ovvio che non si sfonda (se però me lo fanno usare....perchè scommetto che nessuno me ne presterebbe uno anche se sono bravo). Se prendi un 420 a 500 euro completo di tutto avrà come minimo 20 anni... magari lasciato senza telo sotto al sole, e usato chi sa come e da chi.
Sono barchette delicate e la seduta si sfonda
21-07-2020 11:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gorniele Offline
Senior utente

Messaggi: 2.525
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #30
RE: Acquisto deriva
dei 2 o 3 420 che mi sono passati nelle mani o meglio sotto il posteriore, tutti abbastanza vecchi e vissuti, ricordo la coperta flessibile a poppa. Barche vecchie si intende, uno è stato sfondato (letteralmente spaccato in 2) da uno che lo ha noleggiato e dopo una scuffia con il gavone a prua pieno d'acqua ha "saltato" un paio di onde. Ovviamente un 420 a 500 euro è da controllare bene, ma se uno è conscio dei limiti di una barca vissuta ti ci diverti anche in compagnia, cosa che con il Laser non riesci a fare
21-07-2020 13:31
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Nimbo Offline
Senior utente

Messaggi: 2.480
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #31
RE: Acquisto deriva
(21-07-2020 11:47)lupo planante Ha scritto:  Nimbo ok, se salgo su un 420 della squadra del circolo è ovvio che non si sfonda (se però me lo fanno usare....perchè scommetto che nessuno me ne presterebbe uno anche se sono bravo). Se prendi un 420 a 500 euro completo di tutto avrà come minimo 20 anni... magari lasciato senza telo sotto al sole, e usato chi sa come e da chi.
Sono barchette delicate e la seduta si sfonda
Quello che ho venduto e' del 1986.... Gli servono due fazzoletti sotto le sedute perche' flettono un po, ma di rompersi non c'e' pericolo.

Matteo
21-07-2020 13:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
proton81 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 11
Registrato: Jul 2020 Online
Messaggio: #32
RE: Acquisto deriva
Ancora grazie a tutti dei suggerimenti....

per il 420 che ho qui vicino non ho ancora concluso, mi sto guardando intorno, anche nell'ottica di aspettare, come dice Nimbo, la fine della bella stagione, magari c'è maggiore disponibilità...
21-07-2020 15:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lupo planante Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.343
Registrato: Nov 2007 Online
Messaggio: #33
RE: Acquisto deriva
(21-07-2020 15:20)proton81 Ha scritto:  Ancora grazie a tutti dei suggerimenti....

per il 420 che ho qui vicino non ho ancora concluso, mi sto guardando intorno, anche nell'ottica di aspettare, come dice Nimbo, la fine della bella stagione, magari c'è maggiore disponibilità...

comunque, se hai un minimo di posto, o anche il box va bene, ti prendi 3 stuoie di 300g biassiale e 5 kg di resina epossidica (così attacca su tutto o quasi), gli dai una rinforzata e via... e ti diverti anche
22-07-2020 08:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mpxy_pc Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 142
Registrato: Jul 2020 Online
Messaggio: #34
RE: Acquisto deriva
Ciao, hai trovato una soluzione?
Ti racconto la mia esperienza: un paio di anni fa ero nella tua situazione... 190cm di altezza e 94kg di peso alla ricerca di una deriva da condurre da solo.
Essendo socio in un circolo velico dove praticavo kitesurf, avevo già avuto modo di partecipare alle veleggiate e qualche piccola regata come prodiere su diverse derive come 420, 470, Tridente16, Bahia e vari cat come classeA o F18 e tutto ciò mi ha portato a maturare la decisione di comprare una deriva tutta mia. Ho trovato un FlyingJunior con il quale sto facendo veramente tanta esperienza. E' vero, le barche che ho citato prima sono tutte più veloci ma il FJ è una deriva molto semplice, abbastanza stabile riesco a portarlo da solo abbastanza bene e con vento fino ai 14/15 kn riesco ancora a gestirlo. Il peso? le prime uscite le ho fatte con un amico che mi ha fatto un po da istruttore e anche lui sui 90kg... il povero FJ era carico come un mulo e si sentiva ma non siamo ancora affondati.Smiley4
22-09-2020 09:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sgiulio Offline
Amico del Forum

Messaggi: 649
Registrato: Jul 2007 Online
Messaggio: #35
RE: Acquisto deriva
Ciao,

all' amico "proton81",

giacchè non sei un ragazzino, hai capcità a considerare anche altri
aspetti e non solo quello puramente ludico.

Per me da considerare:
- acquisto in zona (per evitare trasferimenti);
- cercare nelle vicinanze del bacino (mare o lago) di navigazione;
- il miglior periodo, per la ricerca/acquisto è a fine "stagione" regate, [adesso];
-Non si è piu ragazzini: il peso equipaggio conta.

Io ho ripreso a veleggiare da adulto, e nel cercare , ti parlo di circa 12 anni fà) ho provato e toccasia sia il "420" sia il Vaurien. Quest 'ultimo è più adatto per pesi persona medio ed alti.
Ancora : la piccola coperta di prua sopporta bene il peso di un adulto.
Lasciando stare il NUOVO Vaurien, anche se usato, puoi trovare, invece, a buon mercato scafi Vaurien, magari attrezzati regata, completi, robusti con un prezzo basso di diversi anni addietro, percheè "fuori mercato". Scarta quelli in compensato marino !

Insisterrei su una ricerca (sicuramente paziente), ma in zona !
La questione logistica e la manutenzione di un "pezzo" vecchio sono aspetti che potrebbero farti perdere la voglia.
Su il sito as. vaurien.it , un vecchio atleta (non + giovane) affermava che ci veleggia da solo.
Importante, anche secondo me, una prova diretta in acqua !!!!
Tutto sempre secondo la mia modesta opinione, suffragata peroò da pratica !

Facci sapere.
Ciao.
24-09-2020 15:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
PaolaSal Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 1
Registrato: Sep 2021 Online
Messaggio: #36
RE: Acquisto deriva
Ciao Posso inserirmi a gamba tesa nella discussione?
Stavo girando in cerca di notizie su derive (vorrei acquistare la mia prima) e ho visto questo sito.
Prima di tutto vorrei ringraziarvi : ho letto cose interessanti.
E poi vorrei tediarvi Smile Smile con richiesta consigli.
Sono una signora di mezza età che questa estate ha fatto un paio di giri su un barchino RS Tera di amici e mi sono assatanata! Divertentissimo. Ero andata secoli fa in windsurf e sono andata qualche volta su barche a vela piu grandi ma mai avevo avuto un giocattolo cosi bello! MI è parso robusto facile e sicuro per cui...
abito in una zona priva di vento con una piccola lanca a disposizione per i velisti (ci vanno con dei meteor , quando si riesce). Ma d'estate vado a capraia (non è zona facile per le deriva, ma vento non ne manca).
INsomma vorrei una deriva da poter usare sulla lanca (dove vento ne trovo una bava) e al mare. La vorrei trasportabile. Vorrei usarla io (65Kg) e le mie figlie (dai 50 ai 60 Kg).
E mi piacerebbe che non costasse piu di 1000 euro....

INsomma ho selezionato :
- RS Tera (ne ho trovato uno usato, ammesso che sia ancora disponibile, per 1300)
L'ho provato al mare è perfetto. Come andrà con poco vento sulla lanca? E' possibile usare vele diverse ?
- Laser Bug ( ne ho trovato uno usato, per la stessa cifra) in versione Race. QUesto sarebbe perfetto per la lanca immagino ma non sarà troppo invelato per un principante al mare?
- Potrei cercare dei Laser normali usati, ho visto che con questi potrei ricadere sui 1000 euro. Però sono più pesanti , io non penso che riuscirei facilmente a caricarmelo sul tetto della macchina.

C'è chi mi dice che il Tera (soprattutto) ma anche il Bug sono barchine per bambini.

Dai ditemi che ne pesnate...
08-10-2021 22:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
essebibi Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 297
Registrato: Aug 2020 Online
Messaggio: #37
RE: Acquisto deriva
(08-10-2021 22:23)PaolaSal Ha scritto:  INsomma ho selezionato :
- RS Tera (ne ho trovato uno usato, ammesso che sia ancora disponibile, per 1300)
L'ho provato al mare è perfetto. Come andrà con poco vento sulla lanca? E' possibile usare vele diverse ?

C'è chi mi dice che il Tera (soprattutto) ma anche il Bug sono barchine per bambini.

Il Tera lo usano al circolo da noi per i bambini/ragazzini dopo l'optimist e prima del laser.
È bello, va bene, pesa poco.
Ci sono due vele (sport e pro), la seconda un po' più grande. Le riconosci facilmente, perché quella piccola è in dacron, l'altra no.
Con quella grande dovresti andare dignitosamente anche con i tuoi kg, dato che parlano di equipaggio tra 35 e 70, con quella piccola ti serve un po' più di vento, ma bisognerebbe provare.

Per come la vedo io, dimentica di mettere sul tetto il Laser normale da sola. A meno di sistemi particolari che ogni tanto si vedono in giro, sollevarlo da soli è dura.
Un po' meglio sollevare l'RS Aero, che pesa meno, ma costa parecchio.

(20-07-2020 08:10)lupo planante Ha scritto:  io son 105 kg x 181... sullo standard affondi, l'ho avuto 2 mesi venduto dalla disperazione, ma non perchè lo STD non vada bene in se, è che ogni barca ha un "peso equipaggio"...

Scusa se mi permetto, ma un conto è dire che affondi, un conto è dire che le prestazioni ne risentono pesantemente.

Se lui vuole farsi delle uscite senza troppe pretese, con il Laser e 100kg di problemi non ne hai. Io ho fatto un'estate intera con moglie/figlio (non in tre ovviamente) per complessivi 110/100 kg e ci siamo divertiti parecchio.

Poi è chiaro che quando scarichi la zavorra (io sono 183 x 65, quindi praticamente uno scheletro con rivestimento in pelle) la storia cambia, però ti diverti comunque.

Temo di avere una visione un po' distorta della vela: io mi diverto anche andando piano Smiley45

Se salendo a bordo sorridi, sai di aver trovato la barca giusta
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-10-2021 04:18 da essebibi.)
09-10-2021 04:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.547
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #38
RE: Acquisto deriva
(08-10-2021 22:23)PaolaSal Ha scritto:  io non penso che riuscirei facilmente a caricarmelo sul tetto della macchina.


Dai ditemi che ne pesnate...

penso che da quello che scrivi (donna mezz'età , peso 65 kg ...) , sul tetto della macchina farai fatica a caricarci una tavola da surf . pprova di mettere sul tetto un kayak (che pesa 4 volte meno di una deriva...) per rendertene conto ...

caricare 60-70 kg sul tetto dell'auto a braccia e da soli , è una roba da schwarzenegger nel massimo della forma ...

essere stupidi è un privilegio
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-10-2021 13:53 da carlo1974.)
09-10-2021 13:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
RMV2605D Offline
Vecio AdV

Messaggi: 4.288
Registrato: Aug 2009 Online
Messaggio: #39
RE: Acquisto deriva
(09-10-2021 13:53)carlo1974 Ha scritto:  penso che da quello che scrivi (donna mezz'età , peso 65 kg ...) , sul tetto della macchina farai fatica a caricarci una tavola da surf . pprova di mettere sul tetto un kayak (che pesa 4 volte meno di una deriva...) per rendertene conto ...

caricare 60-70 kg sul tetto dell'auto a braccia e da soli , è una roba da schwarzenegger nel massimo della forma ...

Non sono Schwarzenegger ma tanti anni fa caricavo da solo una barca Canadian 5m 120 kg sulla macchina, basta metterla verticale con la poppa a terra dietro l'auto, poi abbassare la prua fino ad appoggiarsi al portabarche, prendere la poppa, alzarla e spingere la barca in avanti fino a centrarla.
Anni dopo la caricavo da solo su un camper dotato di un portabarche con una parte girevole di 180° con venti ed un puntone per stabilizzare; con un paranco a 5 vie sollevavo la barca dotata di un golfare sulla panca centrale da terra, o anche dall'acqua se c'era un banchina praticabile, fino ad incastrarsi sulla parte girevole che poi si ribaltava sul tetto.
Come ben sanno i velisti molte cose non si possono fare con la forza bruta ma organizzati si fa tutto facilmente.

898989
09-10-2021 17:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.547
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #40
RE: Acquisto deriva
ah, beh , io caricavo l'alpa brise sul tetto del defender, ma avevo montato una rulliera postariore e un verricello anteriore che con una serie di rinvii , sollevava il barchino sul tetto .
però , ho un defender , e il verricello tirava su un portapacchi con 12 piedi e un tetto strutturale con rinforzi interni ... se lo fai su di un'auto normale , è già tanto che non diventi cabrio !

essere stupidi è un privilegio
09-10-2021 18:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Superficie velica e peso equipaggio su deriva Dinu 45 2.287 06-08-2021 14:08
Ultimo messaggio: gorniele
  Bussola TackTick per deriva France WLF Sailing Team 2 178 04-08-2021 17:04
Ultimo messaggio: France WLF Sailing Team
  Lamelle deriva e velocità Ventopermettendo 12 458 31-05-2021 12:11
Ultimo messaggio: oudeis
  Trasporto deriva su barre "corte" ghibli4 11 514 03-05-2021 19:23
Ultimo messaggio: shein
  Barsystem acquisto componenti Wally 0 305 21-11-2020 10:54
Ultimo messaggio: Wally
  Rake e modifica deriva Holiday11 33 6.803 26-09-2020 12:58
Ultimo messaggio: soravia
  Perché la deriva aiuta a stringere la bolina? Antres 63 4.351 16-07-2020 18:35
Ultimo messaggio: oudeis
  Acquisto gennaker LivioSurf 10 1.111 01-06-2020 18:27
Ultimo messaggio: LivioSurf
  Sartie per deriva 470 Windseeker25 3 996 19-07-2019 13:57
Ultimo messaggio: Temasek
  Dime deriva nedo 7 878 19-03-2019 21:19
Ultimo messaggio: nedo

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)