Rispondi 
Rifare la coperta
Autore Messaggio
Fabino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 293
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #1
Rifare la coperta
E' vero, non me ne vogliano i moderatori, esistono altre discussioni sull'argomento ma non con quello che cerco, eventualmente comunque chiedo scusa e bannate pura questa mia.
Comunque il dubbio è questo, la mia barca ha la coperta in teak vero, che poggia, incollato non c'è una vite se non nei trincarini, su delle tavole di compensato marino di 10 mm di spessore.
L'idea è di iniziare a girarci veramente con la barca, quindi l'estetica conta il giusto, non farei mai la coperta in quei finti legni che sembrano linoleum, con tutto il rispetto, ma mi domando se vale la pena invece passare ad un bel compensato opportunamente protetto con epossidica magari di 20/25 mm di spessore e poi un'antiscivolo sopra.
Domande, consigli?
Grazie a tutti e BV

Fabio
29-09-2020 16:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
otis Offline
Amico del Forum

Messaggi: 465
Registrato: Oct 2011 Online
Messaggio: #2
RE: Rifare la coperta
Perché non un trattamento epossidico direttamente sul compensato che hai già? Poi la finisci con un antisdruciolo che ti piace
29-09-2020 22:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
skipper81 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 105
Registrato: Nov 2017 Online
Messaggio: #3
RE: Rifare la coperta
ciao, non ho ben capito cosa vuoi fare, io non sono un ingegnere nucleare fotonico (come molti altri presenti nel forum) non posso dirti cosa sia realmente giusto ma ho (a fatti) ricostruito da zero la tuga e parte della coperta, ma se ho capito cosa vuoi fare forse sono due lavori diversi. comunque se vuoi sapere cosa ho fatto ho hai qualche domanda specifica chiedi pure. nel mio piccolo magari posso darti qulache spunto...
29-09-2020 23:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 293
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #4
RE: Rifare la coperta
Ciao Skipper81 sicuramente non mi sono spiegato bene, provo a farlo meglio.
La barchetta ha 38 anni, la coperta in teak poggia su uno strato di compensato al quale è incollata. La coperta circonda la sovrastruttura o tuga anch'essa in compensato e teak.
Il teak è ormai finito ed alcune infiltrazioni hanno dato luogo a marcescenze, visto che ho intenzione di intraprendere navigazioni un po' più impegnative ho deciso che era l'ora di mettere mano e rifare tutto nuovo. Le opzioni sono due, la prima rifare tutto com'era in origine, 10 mm di spessore di compensato e teak sopra, la seconda 20/25 mm di compensato opportunamente protetto e antisdrucciolo.
Indubbiamente anche la sovrastruttura, o tuga, avranno lo stesso trattamento.
Inoltre sulla tuga, all'altezza della dinette attualmente ci sono 3 finestre sulla parte prodiera e 2 su ciascun lato di dimensioni piuttosto generose, hanno bellissime cornici in acciaio inox a specchio ma le vetrature sono in plexiglas e la cosa mi turba non poco.
Vorrei sostituire tutte le parti in plexiglas di prua con altre in vetro ad hoc ma per farlo devo rifare praticamente la tuga, le finestre laterali voglio sostituirle con oblò "seri" dotati di chiusura a corrazzetta e zanzariera, inoltre sopra la tuga c'erano 2 inutili osteriggi, molto piccoli che voglio eliminare.
Quindi, come vedi, il lavoro è piuttosto impegnativo ed anche io non sono un ingegnere nucleare, ma ci provo e mi diverto.

Fabio
30-09-2020 08:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.638
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #5
RE: Rifare la coperta
Il compensato è avvitato su dei bagli in legno, anche loro?
I bagli da sotto sono a vista?
Sei i bagli sono in ordine io opterei per un doppio strato di compensato da 10 mm. Il secondo strato incollato sopra al primo. In maniera da sfasare i punti di giunzione tra i pannelli del primo e secondo strato. Anche se questi punti di giunzione per entrambi gli strati andrebbero fatti a “palella“, ove possibile. Per una resa strutturale migliore dell’intera coperta.
30-09-2020 09:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
skipper81 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 105
Registrato: Nov 2017 Online
Messaggio: #6
RE: Rifare la coperta
Credo di aver capito la situazione ma forse non capisco molto che tipo di lavoro vorresti fare perché se é tutto (e solo) legno seppur in diversi strati e tipi di legno, se ti é arrivata anche solo una goccia all'interno, credo sia tutto compromesso (cosa che ovviamente verrà contestata dai puristi) soprattutto se come dici hai intenzione di navigare seriamente, l'estetica va dimenticata e ci vuole la struttura... ma la mia barca è la meta della tua... io mi ci sono spaccato la schiena e ho prosciugato il mio conto corrente ma ora ho finalmente finito. Io sono partito dalle vecchie forme e ho usato la vecchia struttura come basesulla quale ho costruito uno "stampo" poi ho fatto il primo strato di vetroresina poi multistrato poi di nuovo vetroresina più tanto carbonio e Kevlar.... per quanto riguarda ifinetrini vari ti sconsiglio il vetro, puoi semplicemente sostituire con nuovo plexiglass da 10 mm. Io ho comprato sia passouomo che oblo della plastimo, costano la meta degli altri e sono fatti bene...
30-09-2020 10:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 293
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #7
RE: Rifare la coperta
@osef il compensato è avvitato sui bagli che sono in legno anche loro, non sono, anzi non erano a vista, ho eliminato i vecchi cielini per rifarli nuovi e con sistema di fissaggio fit look. Pensavo anche io di mettere 2 strati di compensato sfalsati tra di loro ed interconnessi o a palella o a coda di rondine. Passeresti entrambi gli strati sotto epox o solo quello che rimane in coperta?

@skipper81 la struttura è sana, nonostante i 38 anni della barca, i bagli su cui intervenire saranno si e no 7/8, ti dico la verità ho pensato di fare un fondo di vetroresina e poi andare sopra con il legno, ma, in questo momento, devo propendere per i puristi, preferisco rimanere con il legno.
Il plexiglas è già da 10 mm, ma le superfici sono grandi, quelle di prua sono circa 70 x 80 cm e quelle laterali mediamente 120 x 50/60 in caso di onda ho paura che non reggano.
30-09-2020 11:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
skipper81 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 105
Registrato: Nov 2017 Online
Messaggio: #8
RE: Rifare la coperta
Ok, per il legno non so dirti nulla. Si in effetti le superfici dei vetri sono ampi ma anche il vetro su queste dimensioni ha bisogno di grandi spessori o materiali particolari per dare struttura e i costi salgono MOLTO velocemente. Alla fine credo che con diversi spessori e costi siano entrambi sicuri quindi diventa una scelta personale.
30-09-2020 11:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.638
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #9
RE: Rifare la coperta
Le giunzioni a coda di rondine si usano per le unioni a 90°; sul piano la palella è la migliore. Con l’epossidica arrivi a “vetrificare” il legno. Io la darei soltanto allo strato superficiale insieme all’antisdrucciolo ma non sono un esperto in questo. Per l’incollaggio dei due strati opterei per colla poliuretanica che lascia una certa elasticità. Piuttosto, trattandosi di un 45 piedi, aumenterei lo spessore del compensato marino di mogano: almeno 12mm per ogni strato. Comunque sentirei un perito o quantomeno un direttore di cantiere navale. O meglio il cantiere Franchini.
30-09-2020 13:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 293
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #10
RE: Rifare la coperta
Grazie Osef per gli ottimi consigli, non sapevo che le giunzioni a coda di rondine si usassero solo per gli angoli a 90°, strano, non lo capisco, ma mi adeguo.
Per lo spessore anche io pensavo appunto tra 20 e 25 ed in 2 fogli per poterlo lavorare meglio.
Ho pensato di vetrificare solo il foglio superiore per lasciare respirare il resto, che ne pensi?

Fabio
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 30-09-2020 16:14 da Fabino.)
30-09-2020 14:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
penven Offline
Amico del Forum

Messaggi: 603
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #11
RE: Rifare la coperta
Perchè rifiuti a priori il rifacimento con teak sintetico ? Le ultime proposte, peraltro molto care, lo capisco, sono anche gradevoli alla vista e soprattutto definitive.
Ti parla uno che ha venduto la precedente barca proprio per non affrontare il rifacimento del ponte e quando ha comprato la nuova uno dei must era l'assenza di legno in coperta. Comunque se dovessi cimentarmi in un opera del genere sicuramente userei materiale "definitivo".
30-09-2020 15:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 293
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #12
RE: Rifare la coperta
@penven, non mi rifiuto a priori per motivi tecnici o economici, credo solo che utilizzare un teak sintetico ... mi verrebbe un'espressione troppo toscana... sia fuori luogo, una barca che potremmo definire quasi d'epoca per la data di costruzione, 1982, non la vedo con teak sintetico tutto qui.
30-09-2020 15:24
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
osef Offline
Senior utente

Messaggi: 1.638
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #13
RE: Rifare la coperta
(30-09-2020 14:23)Fabino Ha scritto:  Grazie Osef per gli ottimi consigli, non sapevo che le giunzioni a coda di rondine si usassero solo per gli angoli a 90°, strano, non lo capisco, ma mi adeguo.
Per lo spessore anche io pensavo appunto tra 20 e 25 ed in 2 fogli per poterlo lavorare meglio.
Ho pensato di vetrificare solo il sotto per lasciare respirare i fogli, che ne pensi?

Fabio

Si, poi dimenticavo che l'epossidica non va esposta ai raggi UV perché tenderebbe ad opacizzarsi, andrebbe quindi comunque verniciata a mio parere sempre con una poliuretanica. Il legno che deve respirare è quello in massello, il compensato praticamente è più colla che legno, soprattutto il multistrato. Per questo è stabile.

PS in barca non esistono finestre o finestrini, quelle stanno nelle case e sui treni.
30-09-2020 15:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
penven Offline
Amico del Forum

Messaggi: 603
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #14
RE: Rifare la coperta
(30-09-2020 15:24)Fabino Ha scritto:  @penven, non mi rifiuto a priori per motivi tecnici o economici, credo solo che utilizzare un teak sintetico ... mi verrebbe un'espressione troppo toscana... sia fuori luogo, una barca che potremmo definire quasi d'epoca per la data di costruzione, 1982, non la vedo con teak sintetico tutto qui.
Non vendo teak sintetico quindi ti assicuro che non ho interessi in merito. Quello che volevo solo dirti che le ultime versioni hanno indubbi vantaggi: non scaldano più come una volta al sole, non si macchiano con olii e cose simili e soprattutto non richiedono manutenzione il che mi sembra fondamentale. Qualsiasi soluzione tu possa trovare con il legno prima o poi dovrai rimetterci le mani. La tua barca, pur essendo costruita nell'82, non ha la connotazione di una barca classica quindi secondo me un ponte non di legno ci può stare anche tenendo conto del fatto che rispetto ai primi l'estetica è notevolmente migliorata.
30-09-2020 15:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabino Offline
Amico del Forum

Messaggi: 293
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #15
RE: Rifare la coperta
Grazie penven, se riesco ad andare a Genova a visionare di persona quello di cui mi parli lo prenderò in considerazione.
30-09-2020 16:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
Question cerco esempi di mastra e scassa base d'albero poggiato in coperta Sikander 26 841 ieri 21:49
Ultimo messaggio: Sikander
  Pavimento in quadrato da rifare oppure... fermo 25 1.750 18-06-2020 15:48
Ultimo messaggio: fermo
  Restauro coperta Stag 24 - antisdrucciolo o teak sintetico? Undertherain 9 1.815 09-09-2019 17:39
Ultimo messaggio: Undertherain
  rifare coperta in teak fisiolaser 83 45.498 27-02-2019 19:22
Ultimo messaggio: dapnia
  impermeabilizzazione coperta in teak ecortesefal 15 5.133 22-12-2018 07:51
Ultimo messaggio: cormax66
  Aiuto su manutenzione coperta FD. Resine, gelcoat e tanta confusione cosmy 4 869 11-06-2018 10:36
Ultimo messaggio: cosmy
  Riverniciare coperta bolinastretta 10 2.771 26-09-2017 18:17
Ultimo messaggio: cormax66
  Fotografie coperta U16 conaplastic barcapolacca 28 6.025 12-07-2017 10:25
Ultimo messaggio: barcapolacca
  rifare interno minitonner ranmic82 32 9.866 03-10-2016 03:52
Ultimo messaggio: BeppeZ
  Coperta che flette Augusto Vagelli 5 4.272 09-01-2015 10:02
Ultimo messaggio: robertobaffigo

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)