Rispondi 
sicurezza su un guscio di noce
Autore Messaggio
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.471
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #61
RE: sicurezza su un guscio di noce
bene ! che problemi hai avuto con l'ancora ?
per quel che riguarda ammainare il genoa col caricabasso ? alabasso ? retriever ? corda che tira in basso ? , racconta nel dettaglio come hai fatto . se ricordi , ti avevo consigliato di metterti alla cappa . in questo modo il genoa scende tutto in coperta (non cade in acqua...) e le scotte le lasci cazzate in modo che anche se ammainato , il genoa rimane steso per il lungo e non alla rinfusa sulla prua .

essere stupidi è un privilegio
31-03-2021 12:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
a19whisper Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Feb 2021 Online
Messaggio: #62
RE: sicurezza su un guscio di noce
Buongiorno a tutti!
Grazie ad un paio di giorni di tempo veramente infame, che mi costringono a casa, trovo un po' di tempo per aggiungere qualche dettaglio.

Retriever:
ottimo con il fiocco (scotta interna alle sartie)
non un granche' con il genoa (scotta esterna alle sartie).
Il problema con il genoa e' che:
se mi metto alla cappa il punto di scotta non puo' arretrare rispetto all'albero, mentre sarebbe almeno un metro piu' verso poppa, quindi il genoa non si puo' "stendere" e resta ammassato a prua.
Se non mi metto alla cappa e pifferino la scotta, ovviamente prua al vento, arrentrando il punto di scotta, nove su dieci il genoa mi finisce o in acqua o sparpagliato sulla prua...
In entrambi i casi non posso evitare di andare a prua a sistemarlo prima di arrivare in banchina.

E' comunque un sistema comodissimo per ammainare velocemente, il che puo' essere utile anche indipendentemente dalla questione andare a prua o meno. Quindi, lo tengo Big Grin e vi ringrazio !

A'ncora:
il problema e' che io l'ancora ce l'ho nel gavone di prua e non ho, per ora, musone (quindi non posso lasciarla "appesa"). Quindi:
- o tengo l'ancora in pozzetto, con tutti i metri di cima, cosa che proprio non voglio/posso fare sia per questioni di agibilita' del pozzetto che di distribuzione dei pesi (sono gia' troppo pesante a poppa per via del fuoribordo, e devo mantenere il serbatoio dell'acqua che ho a prua sempre abbastanza pieno per avere una assetto decente in solitaria).
- o comunque prima o poi a prua ci devo andare... e magari pure con l'ancora in braccio (che mi pare assai rischioso).

O mi sfugge qualcosa, o, in attesa di musone, l'ancora la devo gestire da prua.

Nel complesso devo dire che l'abitudine ad usare jackline, cintura di sicurezza e cordone (ormai uso solo quello corto) e' facile da prendere e, una volta imparato a gestire i moschettoni-catafalchi Wink , si trasforma in un vero e proprio automatismo... il che male non fa Big Grin

Ho provato a realizzare alcune delle idee che mi avete suggerito. Alcune funzionano (cimettina legata all'autopilota in modo da disinserirlo senza rimontare in barca, anche se non ho ancora effettivamente provato se dall'acqua funziona, visto che per ora in acqua non ci sono andata!)
altre meno (cima esterna da poppa a prua: l'ho montata, e poi mi son resa conto che ci son le sartie da scavalcare e non ho capito come gestirle)

In attesa di rollafiocco, ed ulteriori prove, mi sento comunque assai piu' giudiziosa Big Grin !

Qualche giorno fa Whisper mi ha regalato qualcosa piu' di 6 nodi, sereni e controllati, che mi hanno resa veramente felice (tenete conto che l'Alpa19 e' 5 metri al galleggiamento).

In questi giorni di maltempo, invece, ho sistemato l'impianto elettrico, aggiunendo un regolatore di carica, per ora alimentato dal fuoribordo, in attesa del pannellino solare che dovrebbe arrivare da un giorno all'altro.

Ma questa e' un'altra storia Smiley45

buona domenica a tutti!!!
Paola
11-04-2021 10:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.471
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #63
RE: sicurezza su un guscio di noce
.

essere stupidi è un privilegio
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-04-2021 10:40 da carlo1974.)
11-04-2021 10:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
a19whisper Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Feb 2021 Online
Messaggio: #64
RE: sicurezza su un guscio di noce
(11-04-2021 10:39)a19whisper Ha scritto:  ...Se non mi metto alla cappa e pifferino la scotta

19Smiley3699

rileggendomi non capivo cosa diamine avessi scritto...
poi ho capito 99
potenza dei correttori automatici 99 99 99
11-04-2021 10:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.471
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #65
RE: sicurezza su un guscio di noce
per l'ancora rinviata in pozzetto , ti vuole il musone (del tipo basculante...) a prua . io , al tuo posto metterei la spesa per il musone e relativa istallazione al primo posto delle priorità di whisper (dato che utilizzi l'ancora parecchio ...) .
per quel che riguarda ammainare il genoa alla cappa, che problema c'è ? prima di fare il bordo , il genoa deve essere bello cazzato come per la bolina stretta . una volta ammainato, la scotta , lasciala cazzata . ti terrà il genoa steso da un lato .
devi solo fare alcune prove per ottimizzare il tutto ! pensavo fossi sparita !

essere stupidi è un privilegio
11-04-2021 11:14
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
a19whisper Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Feb 2021 Online
Messaggio: #66
RE: sicurezza su un guscio di noce
(11-04-2021 11:14)carlo1974 Ha scritto:  devi solo fare alcune prove per ottimizzare il tutto ! pensavo fossi sparita !

Smiley14 si' si', sicuramente devo ancora fare prove, e le faro' Big Grin !

Per lo sparire... no, non vi libererete facilmente di me!
E' che ho imparato, negli anni, che i forum danno addiction, ed e' importante, per me, evitare che cio' accada.
Il tempo tiranno mi impone alcune regole, fra le quali che:
si scrive sui forum solo quando
- ho finito il lavoro atteso,
- nessuno sta aspettando che io faccia qualcosa
- ho almeno mezz'ora piena a disposizione

... ovviamente a parte casi eccezionali,
Smiley4
Il che non capita molto spesso Big Grin !

Come dicono gli inglesi, "bear with me" Big Grin !
buona domenica,
Paola

Dimenticavo, dalla foto riportata a pagina 1 di questa discussione si dovrebbe capire perche' il musone (che agogno da anni), non l'ho ancora montato. Come gia' avrete notato, nel progettare l'Alpa19 Philippe Harle' ha sicuramente sacrificato la comodita' al disegno
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-04-2021 12:07 da a19whisper.)
11-04-2021 11:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.471
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #67
RE: sicurezza su un guscio di noce
e che è addiction ? un'altra parolaccia camuffata dal correttore ? Smiley4
"bear with me" ... tradotto : che l'orso sia con te ! Smiley36Smiley36Smiley36 (ok , ammetto che l'inglese non è il mio forte ! Smiley4 )

essere stupidi è un privilegio
11-04-2021 12:08
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
a19whisper Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Feb 2021 Online
Messaggio: #68
RE: sicurezza su un guscio di noce
(11-04-2021 12:08)carlo1974 Ha scritto:  e che è addiction ? un'altra parolaccia camuffata dal correttore ? Smiley4

dipendenza 19

carlo1974 Ha scritto:"bear with me" ... tradotto : che l'orso sia con te ! Smiley36Smiley36Smiley36

Smiley36Smiley36Smiley36

ve l'ho detto,
sopportatemi Big Grin !!!
11-04-2021 12:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.471
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #69
RE: sicurezza su un guscio di noce
ho guardato la foto di pagina 1 . per montare il musone (basculante...) , devi solo spostare i passacavi un pò più indietro e montarli sopra (o più probabilmente, sul fianco...) la falchetta (forse sarà necessario farci un piccolo rinforzo...) . oppure elimini un passacavo solo , tanto il musone è solo da una parte .

essere stupidi è un privilegio
11-04-2021 12:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
a19whisper Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Feb 2021 Online
Messaggio: #70
RE: sicurezza su un guscio di noce
Si', infatti quest'estate (ad agosto quando tiro la barca a terra), smontero' il pulpito (che ha bisogno di una raddrizzatina) ed interverro'. Purtroppo, come forse avrete capito, dipendo patologicamente dall'estetica Smiley45
L'idea di una prua "asimmetrica" mi fa soffrire...
non immaginate quanto mi prendano in giro i miei vicini di ormeggio, quando mi vedono passare dei buoni quarti d'ora per sistemare in modo perfettamente simmetrico le cime d'ormeggio di prua Smiley36Smiley36Smiley36
vabbeh, nonostante l'eta' c'e' sempre tempo per cambiare 19
11-04-2021 12:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.471
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #71
RE: sicurezza su un guscio di noce
ma il musone è per forza solo da una parte , in mezzo c'è lo strallo ! Smiley4
mi sà che ti tocca montare DUE musoni , uno per parte ! (così ppuoi metterci anche una polena in mezzo ! Smiley36 )

essere stupidi è un privilegio
11-04-2021 13:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
a19whisper Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Feb 2021 Online
Messaggio: #72
RE: sicurezza su un guscio di noce
o una delfiniera, che mi piacerebbe tanto (di quelle essenziali, senza plancetta ne' altro, puro acciaio)
Smiley4
Thumbsupsmileyanim
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-04-2021 14:58 da a19whisper.)
11-04-2021 14:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
carlo1974 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.471
Registrato: Sep 2018 Online
Messaggio: #73
RE: sicurezza su un guscio di noce
(11-04-2021 14:55)a19whisper Ha scritto:  o una delfiniera, (di ... puro acciaio)

in pratica...un paraurti ! Smiley4
cavolate a parte (scusami , ma dire pifferate , mi vien talmente naturale Smiley4) . potresti fare una delfiniera con musone basculante incorporato . è importante che sia basculante altrimenti , se fisso , dovrai comunque andare a prua tutte le volte per farci salire l'ancora .

essere stupidi è un privilegio
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 11-04-2021 16:04 da carlo1974.)
11-04-2021 16:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Sandro36 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 55
Registrato: Oct 2014 Online
Messaggio: #74
RE: sicurezza su un guscio di noce
Pur essendo abbastanza maniaco dell’ordine a bordo, non vedo l’asimmetria come una cosa così deleteria.
Nel campo delle barche ci sono moltissime asimmetrie. Sono tradizioni che provengono da secoli e forse da millenni e sono arrivate fino a noi.

Pensa ai Veneziani che remano con un remo solo a dritta. Alle gondole con l’asse dello scafo curvo verso destra e una buona torsione fra il dritto di poppa e quello di prua.

Fino al medioevo, quando hanno inventato il timone incernierato al centro, le navi si governavano con un grosso remo-timone legato in qualche modo alla fiancata di dritta verso poppa. Per questo in Inglese la dritta si dice starboard, cioè il lato dove si steer, si sterza, e la sinistra si dice port, il lato libero dal remo-timone che si affiancava alla banchina.

Sulle canoe canadesi si pagaia sempre da un lato.

Quando si aggiungevano i primi motori ausiliari agli yacht nati senza, spesso si montava il motore “d’ala”, facendo uscire l’asse dell’elica attraverso il fasciame di fianco al dritto di poppa per non indebolirlo forandolo. E si montavano motore e asse con l’elica che puntava alquanto verso l’esterno in modo che spingessero la barca dritta pur spingendo su un lato.

La scaletta per risalire a bordo è spesso montata da un lato per non interferire col timone, la mia addirittura sulla fiancata (non sporge in navigazione).

Da qualche anno vedo che alcuni pescherecci chiudono completamente con una parete il passavanti a sinistra della timoneria, ma non quello di destra; non ne so la ragione .

Le portaerei hanno la sovrastruttura e le armi tutte su un lato.

Anche il mio guscio di nocciola, una Drascombe del 1978, ha diverse asimmetrie: il motorino fuoribordo, che in realtà è all’interno essendo in un pozzetto, è molto a sinistra per lasciare libero il timone; l’albero di mezzana è fissato sul coronamento molto a destra, per lasciare libera la barra.
A prua il musone è un bel pezzo di bronzo lavorato tutto asimmetrico, con il foro per il bompresso al centro, l’attacco dello strallo spostato un po’ a sinistra e il passacavo dell’ancora un po’ a destra della mezzeria.
Il picco della randa è sempre a dritta dell’albero ma se voglio, andando in poppa con mure a sinistra, posso farlo passare dall’altra parte per dare una forma migliore alla vela.

La stessa navigazione a vela, tranne il caso di vento in poppa in fil di ruota con una vela quadra, è un funzionamento di per sé asimmetrico e comporta una attrezzatura asimmetrica.

Non mi vengono in mente altri esempi ma ce ne sono di sicuro.

Io vedo queste irregolarità tradizionali, comprese le asimmetrie, come parte del bello dell’andare in barca; forse sono un po’ un vezzo ma piacevole.

Magari il musone basculante montato a dritta dello strallo può aggiungere all’Alpa una nota di simpatia invece di essere considerato una obbrobriosa stortura.

Sandro
13-04-2021 10:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
a19whisper Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Feb 2021 Online
Messaggio: #75
RE: sicurezza su un guscio di noce
concordo, Sandro 87Smiley45
mi prendo un po' in giro, giusto per riconoscere le mie inutili fisse !
Musone e rollafiocco sono nei miei pensieri e progetti Smiley14
buona serata e grazie43
Paola
13-04-2021 21:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sgiulio Offline
Amico del Forum

Messaggi: 649
Registrato: Jul 2007 Online
Messaggio: #76
RE: sicurezza su un guscio di noce
Ciao,

intanto complimenti per come ti esponi e come argomenti !
Se per te, è e rimane una gioia uscire in mare, ed uscire da sola, allora ...
Secondo me , rimane fondamentale la sicurezza !
Tra le tante cosa già dette, di buon senso, però, ripeto e sottoline e cito :
>>Evitare comunque la caduta (in mare), usando ombelicale corto <<.

Io fino all' anno scorso veleggiavo con un Tucano (Plastivela, con LOA 5,6 m.
Quindi avevo problemi simili ai tuoi, e quindi ti capisco e comprendo le problematiche.
Una tra tante, per esempio: poco spazio a prua !
Nota. Senza paranoia di sorta. Ma si sta un attimo che un bell veleggiare si trasformi in qualcosa di "preoccupante".

Buon divertimento a te !

[font=Times New Roman]Giulio[/font]
09-06-2021 10:56
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.757
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #77
RE: sicurezza su un guscio di noce
Cara "Suspiria" il tuo spirito rallegra questa accolita di rudi marinai, navigare in solitario è una delle più belle cose che la vita ci offre, accetta quindi i complimenti di questo vecchietto, da sempre sostenitore che piccolo è bello. L'alpetta nonostante l'età progettuale si comporta bene, non farti prendere da troppi perfezionismi, goditi l'Elba! Ah, la sicurezza in barca sta tutta in quel piccolo spazio tra l'orecchio destro e il sinistro, il resto è accessorio...30

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
12-06-2021 19:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
a19whisper Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Feb 2021 Online
Messaggio: #78
RE: sicurezza su un guscio di noce
cari velisti,
rieccomi ad aggiornarvi!
Latito, per mancanza di tempo.
Quello che son riuscita a ritagliarmi fra lavoro ed impegni vari l'ho dedicato in questi mesi al mare e a questa splendida isola nella quale ho avuto la fortuna di poter stare (ora poi che si avvicina il momento di dover ricominciare a lavorare prevalentemente in sede, non voglio perdermi neanche un mezzo pomeriggio a vele alzate Big Grin ).

Ho rimandato ad Agosto (quando da sempre metto la barca a terra per manutenzione) tutti i lavori "seri": montaggio musone e rollafiocco, in primis.

Nel frattempo pero' mi sono organizzata:
ho creato un piccolo gavone a poppa (che l'alpinA, o alpinO che dir si voglia, originariamente non ha), dove tengo un'ancora "piccola", con 4 metri di catena e tanta cima (gli elbani mi hanno categoricamente vietato di togliere la catena, visto il fondale roccioso tipico della costa nord, dove prevalentemente vago!):
quando mi fermo solo per qualche ora, la butto da poppa e poi porto e fisso la cima a prua. Quando salpo, mollo la cima
a prua e salpo da poppa. La manovra e' altamente altiestetica (spero sempre che nessuno mi veda Big Grin), ma comoda e funzionale (anche perche' mi permette di avere il motore a portata di mano). Grazie Carlo Wink
Nel gavone di prua ho un'ancora seria, con dieci metri di catena ed una cinquantina di cima, che uso (calando e salpando da prua) quando resto a dormire alla fonda.

Una piccola jack-line da piede d'albero a bitta di prua e' montata fissa (commentata con una certa ilarita' dai miei vicini di ormeggio, che sui gusci di noce la ritengono inutile) e mi da' la tranquillita' di andare a prua (anche solo per starci): indosso cintura e ombelicale appena parto, quando vado a prua mi aggancio con l'ombelicale corto (1m) e mi muovo serena.

Considerate che non esco se le condizioni meteo sono anche solo minimamente avverse, e la mia principale preoccupazione sono le marette dei malefici traghetti, quando sono in rada o comunque sulla rotta portoferraio-piombino.

Qualche altro piccolo accorgimento su scaletta ed autopilota mi danno ulteriore margine di azione nell'eventualita' finisca in mare.

Detto questo, vi rendo partecipi della mia prima notta alla fonda in solitaria, a Maggio (non fate caso alla faccia assurda Big Grin!!!)
https://photos.app.goo.gl/CAVh5YcBMzkZC7Xf9
Una meraviglia assoluta. Ne sono seguite altre, ma la prima non si scorda mai Big Grin !!!

Insomma, mi godo il mio adorato guscio (adesso dotato di pannellino solare e mini frigo per i latticini da colazione Big Grin ed il prosecchino da aperitivo serale) e la solitudine di un veleggiare abbastanza sereno (un giorno mi e' toccato dar due mani, togliere fiocco ed issare tormentina con delle belle onde ed un ponente che, contro ogni previsione anche a brevissimo tempo, ha rinforzato nel giro di un'ora... ma ce l'ho fatta e quando son rientrata in rada, accolta da un paio di barconi che mi chiedevano se avessi problemi, mi son rilassata con un gioioso: tutto ok, ed un sorriso a mille denti Big Grin Big Grin Big Grin )

In questi giorni e' tutto un po' meno idilliaco, perche' il "traffico" all'Elba e' aumentato esponenzialmente (con tutto cio' che comporta) e per me, col mio barchino e la pretesa di non accendere mai il motore, anche una piccola maretta su una bava di vento e' una palla...
Sabato non c'era verso di avere piu' di tre minuti fra una maretta e l'altra (di motoscafi, vele a motore, navi, pescherecci, ci mancavano le moto d'acqua...), insomma, un po' uno strazio.
Ma tant'e', il mare e' di tutti (come dice il mio vicino di ormeggio!).

Avrei voluto fare il giro dell'isola a Maggio... ma il meteo e' stato troppo instabile. E ora c'e' gia' troppa ressa. Rimandero' a Settembre, mi sa...

Ok, per stasera e' tutto, ma se qualcuno capita da queste parti, faccia un fischio Big Grin !

Buon vento a tutti Big Grin
14-06-2021 22:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.419
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #79
RE: sicurezza su un guscio di noce
(11-04-2021 12:08)carlo1974 Ha scritto:  e che è addiction ? un'altra parolaccia camuffata dal correttore ? Smiley4
"bear with me" ... tradotto : che l'orso sia con te ! Smiley36Smiley36Smiley36 (ok , ammetto che l'inglese non è il mio forte ! Smiley4 )

neanche io mi sentirei sicuro in barca insieme a un orso.
su una barca piccola.. ancora di meno.

amare le donne, dolce il caffe.
15-06-2021 21:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
a19whisper Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 35
Registrato: Feb 2021 Online
Messaggio: #80
RE: sicurezza su un guscio di noce
https://www.instagram.com/p/CO3cP9Wh96c/...vwb87mj2lh
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-06-2021 22:20 da a19whisper.)
15-06-2021 22:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Sicurezza Prigionieri bulbo kevlar69 4 280 15-08-2021 09:17
Ultimo messaggio: Horatio Nelson
  Sicurezza antincendio passiva. Franc 7 1.647 08-12-2020 04:06
Ultimo messaggio: felletti
  Checklist sicurezza Classe Mini Antaniiii 1 676 08-11-2020 22:39
Ultimo messaggio: Nimbo
  Messaggio sicurezza AIS (+AIS MOB) old_al 13 1.311 04-11-2020 16:04
Ultimo messaggio: France WLF Sailing Team
  Dotazioni di sicurezza su deriva morency 5 1.471 28-09-2019 15:20
Ultimo messaggio: morency
  Sicurezza con randa avvolgibile nell'albero Vaguen 42 4.187 14-12-2018 10:10
Ultimo messaggio: infinity
  Tappi di sicurezza e paste tappafalle Flab 48 5.633 03-08-2018 23:26
Ultimo messaggio: infinity
  Alimentazione VHF portatile e Sicurezza Norman2016 20 2.403 05-06-2018 07:44
Ultimo messaggio: ciro_ma_non_ferrara
  sicurezza sotto spi Utente non piu' attivo 22 3.618 26-11-2017 11:14
Ultimo messaggio: bullo
  una nuova proposta per la sicurezza marittima daniele.stagliano 5 1.360 29-08-2017 18:48
Ultimo messaggio: Baladin

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)