Rispondi 
Quell' ultimo maledetto strato
Autore Messaggio
SeaMax Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 166
Registrato: Apr 2017 Online
Messaggio: #1
Quell' ultimo maledetto strato
Sto riportando la carena a gelcoat con un raschietto ( ci sono 7 strati circa ) ma non riesco a togliere l' ultimo che è blu e gommoso.
Ho provato con levigatrice ma attacca troppo il gelcoat intorno e poi si impasta.
Provato sverniciatore e pare funzioni ma è un lavoro lungo e costoso.

Avete consigli ?
05-04-2021 21:58
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Cicala Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 130
Registrato: Sep 2019 Online
Messaggio: #2
RE: Quell' ultimo maledetto strato
Hai affilato il raschietto? Hai provato con uno scalpello usandolo quasi piatto?
06-04-2021 00:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 2.182
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #3
RE: Quell' ultimo maledetto strato
Blu blu, o blu trasparente? Potrebbe essere acquastop veneziani mal catalizzato? Mi é sucesso allo stesso modo sulla vecchia barca.
Prova a scaldare con la pistola termica e raschiare quanto scaldare provi.
06-04-2021 07:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Online
Vecio AdV

Messaggi: 11.824
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #4
RE: Quell' ultimo maledetto strato
NON SCALDARE LA VETRORESINA!!!!!!!!!!!!!!
06-04-2021 08:00
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Senior utente

Messaggi: 2.238
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #5
RE: Quell' ultimo maledetto strato
Ho avuto un problema simile con un grosso strato di pittura ad olio che impastava subito la carta abrasiva; ho trovato delle spugne abrasive, per il trapano, che sembrano costituire da fili di gomma caricata, nel mio caso riuscivano a lavorare bene.

un paio di link, per farti vedere il tipo di materiale:
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . (ma penso che ormai non ti serva più)
- Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 06-04-2021 10:49 da clavy.)
06-04-2021 10:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Wally Offline
Senior utente

Messaggi: 2.182
Registrato: Mar 2018 Online
Messaggio: #6
RE: Quell' ultimo maledetto strato
(06-04-2021 08:00)bullo Ha scritto:  NON SCALDARE LA VETRORESINA!!!!!!!!!!!!!!

Bullo, giá fatto molte volte si tratta di capire quanto scaldare, giusto per ammorbidirla e tirarla di raschietto, 40-60°C cosa dovrebbe accadere? Le barche nel mar rosso non ci sono? L'abrasivo quando asporta materiale non scalda?
06-04-2021 11:43
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mlipizer Offline
Senior utente

Messaggi: 2.451
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #7
RE: Quell' ultimo maledetto strato
Il problema è se non hai la mano e scaldi tutto lo strato con il phon industriale. Puoi buttare via la barca.

Trieste Orion 2000 (8.00 metri)
06-04-2021 11:54
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Online
Vecio AdV

Messaggi: 11.824
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #8
RE: Quell' ultimo maledetto strato
Non devi superare gli 80°. Non è una barca di legno.
Il raschietto porta via tutto anche se bisogna< fare fatica.-
06-04-2021 12:37
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
enio.rossi Offline
Senior utente

Messaggi: 3.625
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #9
RE: Quell' ultimo maledetto strato
Le barche da regata in VTR nella fase di postcottura in forno, arrivano fino a 90°. Ad una temperatura superiore però talvolta il gelcoat screpola. L' ho visto quando ho scaldato col phon industriale, per rimuovere gli adesivi vecchi.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 06-04-2021 14:20 da enio.rossi.)
06-04-2021 14:18
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Senior utente

Messaggi: 2.238
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #10
RE: Quell' ultimo maledetto strato
(06-04-2021 14:18)enio.rossi Ha scritto:  Le barche da regata in VTR nella fase di postcottura in forno, arrivano fino a 90°. Ad una temperatura superiore però talvolta il gelcoat screpola. L' ho visto quando ho scaldato col phon industriale, per rimuovere gli adesivi vecchi.

Senza intenti polemici e per far apprezzare a tutti gli utenti del forum i materiali e le tecnologie di costruzione: quella di cui parli è resina epossidica, e viene portata portata a quella temperatura per catalizzare fino all'ultimo legame chimico inoltre, per tenersi leggeri, almeno una volta, vengono verniciate dopo la fase di postcura con vernici bicomponenti poliuretaniche.

Le resine delle barche di serie di solito sono poliestere e giustamente fanno osservare che il gelcoat specialmente se molto vecchio potrebbe non gradire.
L'abrasivo ha il vantaggio di portare ad un surriscaldamento molto superficiale anche se, rispetto al raschietto, richiede o molta mano nel maneggiarlo o qualche ripresa/stuccatura successiva all'intervento.
06-04-2021 15:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SeaMax Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 166
Registrato: Apr 2017 Online
Messaggio: #11
RE: Quell' ultimo maledetto strato
Eccolo qua il maledetto….li sotto a tutto quasi a prendermi in giro.

E' gommoso, con il raschietto puoi passare 10 volte e vengono via 10 ricci ma il bianco del gelcoat non si vede.
Comunque con il raschietto non si può non consumare anche il gelcoat a voler insistere.

Forse l'unica è lo sverniciatore ?


Allegati Anteprime
   
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 06-04-2021 16:39 da SeaMax.)
06-04-2021 16:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
GARIBALDI Offline
Senior utente

Messaggi: 4.949
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #12
RE: Quell' ultimo maledetto strato
(06-04-2021 16:38)SeaMax Ha scritto:  Eccolo qua il maledetto….li sotto a tutto quasi a prendermi in giro.

E' gommoso, con il raschietto puoi passare 10 volte e vengono via 10 ricci ma il bianco del gelcoat non si vede.
Comunque con il raschietto non si può non consumare anche il gelcoat a voler insistere.

Forse l'unica è lo sverniciatore ?
Se non va neanche di sverniciatore,rimane la sabbiatura in questo caso leggera.Questo se vuoi togliere completamente tutto quello che è sopra il gelcoat.

In barca a vela quando sei salito sei arrivato!! Grazie BULLO.
06-04-2021 17:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 4.168
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #13
RE: Quell' ultimo maledetto strato
(06-04-2021 08:00)bullo Ha scritto:  NON SCALDARE LA VETRORESINA!!!!!!!!!!!!!!
+1

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 06-04-2021 21:52 da maurotss.)
06-04-2021 21:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 4.168
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #14
RE: Quell' ultimo maledetto strato
Provare con rotorbitale e dischi 40/60 al minimo dei giri.
06-04-2021 22:20
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SeaMax Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 166
Registrato: Apr 2017 Online
Messaggio: #15
RE: Quell' ultimo maledetto strato
(06-04-2021 22:20)maurotss Ha scritto:  Provare con rotorbitale e dischi 40/60 al minimo dei giri.

Grazie per il consiglio, ci posso provare ma forse con una grana così grande non mi mangio il gelcoat ?
06-04-2021 22:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
crafter Offline
Senior utente

Messaggi: 2.224
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #16
RE: Quell' ultimo maledetto strato
Per caso era autolevigante? che succede se gli dai una levigatina leggera (per aumentare la microsuperficie) e poi la annaffi ripetutamente per un bel po' ? Diventa piu' morbida?
07-04-2021 06:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
maurotss Offline
Senior utente

Messaggi: 4.168
Registrato: Feb 2010 Online
Messaggio: #17
RE: Quell' ultimo maledetto strato
(06-04-2021 22:46)SeaMax Ha scritto:  Grazie per il consiglio, ci posso provare ma forse con una grana così grande non mi mangio il gelcoat ?
Puoi provare con grana 60 in un angolo e vedi quanto porta via,se la grana 60 non porta via puoi mettere la grana 40 se porta via tropp vai con grana 80 la rotorbitale bisogna adeperarla quasi al min ino dei giri.

Io in gennaio ho pelato tutta la carena con dischi grana 40.


Allegati Anteprime
       
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 07-04-2021 22:15 da maurotss.)
07-04-2021 22:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SeaMax Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 166
Registrato: Apr 2017 Online
Messaggio: #18
RE: Quell' ultimo maledetto strato
(07-04-2021 06:22)crafter Ha scritto:  Per caso era autolevigante? che succede se gli dai una levigatina leggera (per aumentare la microsuperficie) e poi la annaffi ripetutamente per un bel po' ? Diventa piu' morbida?
Non lo so, potrei fare la prova. Ad occhio e croce sembra qualcosa di impermeabilizzante, sembra gomma sto maledetto, non credo che l' ' acqua possa turbarlo minimamente
07-04-2021 23:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
enio.rossi Offline
Senior utente

Messaggi: 3.625
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #19
RE: Quell' ultimo maledetto strato
Hai provato a fregarlo con un panno ruvido impregnato con diluente nitro? A me in alcuni punti ha funzionato, ma non so cosa ci fosse, apparentemente gelshield 2000. Comunque una cosa che lo sverniciatore Marlin Forte non intaccava.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 08-04-2021 09:29 da enio.rossi.)
08-04-2021 09:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
SeaMax Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 166
Registrato: Apr 2017 Online
Messaggio: #20
RE: Quell' ultimo maledetto strato
(08-04-2021 09:23)enio.rossi Ha scritto:  Hai provato a fregarlo con un panno ruvido impregnato con diluente nitro? A me in alcuni punti ha funzionato, ma non so cosa ci fosse, apparentemente gelshield 2000. Comunque una cosa che lo sverniciatore Marlin Forte non intaccava.

Ho provato ma è stato inutile. Ci riprovo con un po' di scotchbright con nitro, la parola " ruvido" mi ha ispirato ?
08-04-2021 23:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
Sad Maledetto Sail Drive alexs 48 2.905 25-05-2019 17:57
Ultimo messaggio: lorenzo.picco
  Riparazione primo strato timone in legno Goriboy 5 1.434 27-04-2017 14:52
Ultimo messaggio: Goriboy
  ultimo lavoro!TATAAAA!! andros 25 3.130 24-02-2016 17:55
Ultimo messaggio: stefanostrocchi
  Maledetto clop clop kriss 26 2.744 07-09-2011 16:27
Ultimo messaggio: kriss
  maledetto zinco andri2bajo 16 5.232 31-03-2010 05:05
Ultimo messaggio: Giorgio
Heart pozzetto in teack si comincia ultimo aiutino pippu2007 9 1.622 03-03-2010 21:05
Ultimo messaggio: Resolution

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)