Rispondi 
Vele nuove acquisto errato?
Autore Messaggio
Fabio Toy Offline
Amico del Forum

Messaggi: 566
Registrato: Nov 2014 Online
Messaggio: #61
RE: Vele nuove acquisto errato?
(14-07-2022 23:35)bullo Ha scritto:  Fabio ma stai scherzando? Hai una randa di 26 mq e non sei capace di imbrogliarla da solo.
Ci vuole l'equipaggio? Per favore non diciamo stuipidaggini.
Laschi la drizza e lei cade in coperta, cominci dalla varea tirandola sempre verso poppa un pò dx e sn le stecche sopra il boma 3 fetucce e l'hai imbrogliata, le borose le attorcigli sul boma e sulla vela, la cappa la metti quando sei ormeggiato.
Sei hai il bag fisso con la patta d'oca è più facile molli la drizza e la randa va dentro da sola.
Buon vento.-

Purtroppo non è così facile come descrivi.
Sono sicuro che anche a uno tosto come te da solo a fare l’operazione in mare passerebbe il piacere.
Forse rinunciando alle comodità della mia barca ,eliminazione tendalino, cappottina, tender in tuga, cambiando le cime e qualcos’altro e sperando che con l’uso le vele si ammorbidiscano un pò, potrebbe migliorare qualcosa, ma ho già abbondantemente capito che per l’uso che devo farne io non sono vele adatte.
Mi sono complicato la vita in barca inutilmente, capisco che siamo tutti diversi ed è difficile immedesimarsi, ma per me è così.
Grazie mille comunque.
15-07-2022 08:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 13.096
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #62
RE: Vele nuove acquisto errato?
Fabio leggo che il tuo porto è S. Vito lo Capo.
La randa puoi ammainarla quando sei a ridosso della diga.
Mi è capitato di arrivare a S, Vito lo Capo con un 10 m. e il motore non partiva non arrivava corrente al motorino di avviamento. ma dentro al porto c'era spazio e ho continuato a far bordi, avanti indietro vento da Nord sui 13 nodi, Non sapevo dove andare altrimenti sarei andato solo con la randa, poi ci trainarono a fianco di una barca in disarmo.
Lo spazio c'è per manovrare. Abbi fiducia in te stesso vedrai che sai fare tutto.-
15-07-2022 08:53
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
AndreaB72 Online
Amico del Forum

Messaggi: 970
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #63
Vele nuove acquisto errato?
Non ho letto tutto, ma che non si riesca a tirare giù la randa in solitario con quella superficie è assolutamente impossibile.
Deve esserci un problema da qualche parte o non ho capito dove sia la difficoltà.
Io sono un campagnolo (detto alla bullo) e mi tiro giù la mia randa film on film steccata (senza rotaia) da solo e in qualsiasi condizione. Non è una roba enorme ma si tratta sempre di 45m2 ed è rigida come una tavola.
Secondo me serve un rigger bravo, non un "amico" che sa andare a vela.

Sent from my SM-G991B using Tapatalk

La semplicità è la suprema sofististicazione. LdV
15-07-2022 09:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 13.096
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #64
RE: Vele nuove acquisto errato?
Anch'io sono un pò campagnolo perchè al Lido di Venezia dove abito ci sono le auto.
Per i Veneziani, venezia è Venezia, tutto il resto del mondo è campagna.
Non è in senso dispregiativo, è perchè Venezia è unica, bella o brutta è questione di gusto.-
15-07-2022 10:57
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lupo planante Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.393
Registrato: Nov 2007 Online
Messaggio: #65
RE: Vele nuove acquisto errato?
1) mollare la drizza in virata non si fa, al limite si mette una stecca piu "morbida"
2) usale ste vele, fagli prendere un po di vento serio
3) occhio a dare consigli su mollare le sartie, perchè poi con aria fresca poi gli pompa l'albero, spenna e si smolla la ghinda
15-07-2022 11:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
penven Offline
Senior utente

Messaggi: 1.436
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #66
RE: Vele nuove acquisto errato?
@ Lupo: scusa ma perchè è una manovra che non si fà ? Sulla mia viene fatta abitualmente tanto che il drizzista và in automatico, se passi dalla randa normale alla square top devi sdoppiare ed è previsto che la manovra sia fatta così, anche sui class 40 si fà abitualmente. Le stecche più morbide o rigide sono poi in funzione del vento non della facilità di passaggio, per ogni randa ne abbiamo una decina e, a seconda delle previsioni, decidiamo cosa mettere.
15-07-2022 12:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lupo planante Offline
Vecio AdV

Messaggi: 8.393
Registrato: Nov 2007 Online
Messaggio: #67
RE: Vele nuove acquisto errato?
(15-07-2022 12:07)penven Ha scritto:  @ Lupo: scusa ma perchè è una manovra che non si fà ? Sulla mia viene fatta abitualmente tanto che il drizzista và in automatico, se passi dalla randa normale alla square top devi sdoppiare ed è previsto che la manovra sia fatta così, anche sui class 40 si fà abitualmente. Le stecche più morbide o rigide sono poi in funzione del vento non della facilità di passaggio, per ogni randa ne abbiamo una decina e, a seconda delle previsioni, decidiamo cosa mettere.

penven caro, chiaro che ogniuno sulla sua barca fa quello che vuole.

il Drizzista o pit, tastierista chiamalo come vuoi non è li (sulle mie barche ma anche sua altre su cui son salito), per mollare la drizza randa ad ogni virata o strambata (??), ma a fare drizza spi, jib1..2.3..4.. peeling vari ecc...

se avessi la hook e di conseguenza il cunningam regolato al cm???

se la randa non passa si sdoppia il back, oppure si fa in tessile con buttafuori e al limite si molla quello (come facevamo sul mio mumm30)... ma la drizza mai visto mollarla ad ogni virata

se ci son 20 nodi cosa faì? Poi scusa, quando la riprendi la drizza? quando poggi? cosi non drizzi piu... boooo

per le stecche: noi non ne abbiamo 10, una ma con i regolatori (a fettuccia sulle barche piccole, con viti e slitte sulle grosse).

l'amico qui non deve andare a vincere il mondiale, per cui ho proposto di cambiare stecca cosi è piu morbida e passa prima senza strusciare troppo sul back
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-07-2022 16:03 da lupo planante.)
15-07-2022 15:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
penven Offline
Senior utente

Messaggi: 1.436
Registrato: Aug 2011 Online
Messaggio: #68
RE: Vele nuove acquisto errato?
E' chiaro che la manovra si fà solo con poco vento, con 20 kn passa da sola ma sulla mia il drizzista in automatico mi molla pochi cm che poi recupera immediatamente sul winch e non abbiamo problemi di passaggio. Certo che ogni tasca ha la sua vite di regolazione ma mettendo in alto una stecca in carbonio con vento vedo che soprattutto nelle boline le cose migliorano.
15-07-2022 17:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabio Toy Offline
Amico del Forum

Messaggi: 566
Registrato: Nov 2014 Online
Messaggio: #69
RE: Vele nuove acquisto errato?
(15-07-2022 08:53)bullo Ha scritto:  Fabio leggo che il tuo porto è S. Vito lo Capo.
La randa puoi ammainarla quando sei a ridosso della diga.
Mi è capitato di arrivare a S, Vito lo Capo con un 10 m. e il motore non partiva non arrivava corrente al motorino di avviamento. ma dentro al porto c'era spazio e ho continuato a far bordi, avanti indietro vento da Nord sui 13 nodi, Non sapevo dove andare altrimenti sarei andato solo con la randa, poi ci trainarono a fianco di una barca in disarmo.
Lo spazio c'è per manovrare. Abbi fiducia in te stesso vedrai che sai fare tutto.-

Bullo ma quanto tempo fa?
Ora metà entrata è insabbiata e lo spazio è minimo, devi per forza ammainare al di fuori della diga foranea.

Apprezzo molto il tuo incoraggiamento ma non è questione di fiducia e non ho scritto che non riesco a farlo, ma, ripeto, per me non è ammissibile dover farlo con tanta fatica e con tanto tempo.
Prima con le vecchie vele non più di 3 minuti per ammainare e riporre e fresco come una rosa, ora almeno mezzora e mi riduco stanco morto e nervoso; tutto è migliorabile lo so, ma con la facilità di prima non credo sarà più possibile, ci sono tanti accorgimenti in più che dovrò adottare e non era questo l’obiettivo.
15-07-2022 17:10
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 13.096
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #70
RE: Vele nuove acquisto errato?
Più di dieci anni fa.
Se entri col motore puoi anche entrare a vela il pescaggio è sempre lo stesso.
15-07-2022 17:48
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabio Toy Offline
Amico del Forum

Messaggi: 566
Registrato: Nov 2014 Online
Messaggio: #71
RE: Vele nuove acquisto errato?
(15-07-2022 09:19)AndreaB72 Ha scritto:  Non ho letto tutto, ma che non si riesca a tirare giù la randa in solitario con quella superficie è assolutamente impossibile.
Deve esserci un problema da qualche parte o non ho capito dove sia la difficoltà.
Io sono un campagnolo (detto alla bullo) e mi tiro giù la mia randa film on film steccata (senza rotaia) da solo e in qualsiasi condizione. Non è una roba enorme ma si tratta sempre di 45m2 ed è rigida come una tavola.
Secondo me serve un rigger bravo, non un "amico" che sa andare a vela.

Sent from my SM-G991B using Tapatalk

Il mio velaio è anche il mio rigger, per lui tutto ok devono solo ammorbidirsi.

Il mio amico non sa solo andare a vela comunque…ma molto di più e vedendo cosa è successo in barca al momento di ammainare ha fatto delle osservazioni con cognizione di causa: ho bisogno di aiuto, vele eccellenti ma non adatte al mio utilizzo, la barca non va bene così com’è per queste vele e devo cambiare cime seppur nuove, levare bimini e sprayhood tanto per citare alcune cose.
Insomma dovrei snaturare le mie abitudini/ perdere le mie comodità.
15-07-2022 22:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabio Toy Offline
Amico del Forum

Messaggi: 566
Registrato: Nov 2014 Online
Messaggio: #72
RE: Vele nuove acquisto errato?
(15-07-2022 17:48)bullo Ha scritto:  Più di dieci anni fa.
Se entri col motore puoi anche entrare a vela il pescaggio è sempre lo stesso.

10 anni fa ancora si ormeggiava dove ora c’è una bella spiaggetta con intorno una secca che occupa oltre metà dell’entrata in porto, uno dei posti più belli dove fare il bagno per chi non ha la barca.

Comunque imprese alla Straulino a parte, di cui sono certo tu sei capace, nessuno ammaina in porto e la capitaneria chiude un occhio solo per le derive della scuola vela.
15-07-2022 23:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Francescobissotwo Online
Amico del Forum

Messaggi: 470
Registrato: Feb 2015 Online
Messaggio: #73
RE: Vele nuove acquisto errato?
Io ti capisco e sono come te, se devo andare a vela non devo stare in soggezione per issare le vele, vele prestazionali si ,ma poi devo avere difficoltà nelle manovre per ammainarle devo sudare mi farebbero passare il piacere di fare 4 bordi in tranquillità, ma poi ripeto, un professionista che sa chi sei , che barca hai , cosa ci fai con la barca , perché ti ha proposto queste vele , o comunque le ha fatte così?
Lo capisco che lo vuoi giustificare ma è lui che ti doveba indirizzarti su delle vele adatte a te, alla barca.
Se proprio non ti vanno ,falle modificare.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-07-2022 23:35 da Francescobissotwo.)
15-07-2022 23:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Fabio Toy Offline
Amico del Forum

Messaggi: 566
Registrato: Nov 2014 Online
Messaggio: #74
RE: Vele nuove acquisto errato?
(15-07-2022 23:34)Francescobissotwo Ha scritto:  Io ti capisco e sono come te, se devo andare a vela non devo stare in soggezione per issare le vele, vele prestazionali si ,ma poi devo avere difficoltà nelle manovre per ammainarle devo sudare mi farebbero passare il piacere di fare 4 bordi in tranquillità, ma poi ripeto, un professionista che sa chi sei , che barca hai , cosa ci fai con la barca , perché ti ha proposto queste vele , o comunque le ha fatte così?
Lo capisco che lo vuoi giustificare ma è lui che ti doveba indirizzarti su delle vele adatte a te, alla barca.
Se proprio non ti vanno ,falle modificare.

Meno male che qualcuno mi capisce..

Modificarle significa ridurre di poco la randa, ma ho deciso di no perché, come già scritto, ho visto che cazzando il vang passa quindi che sia stata fatta un pò più grande dell’originale è un plus (se non si usura presto con lo sfregamento sul paterazzo) in ogni caso non servirebbe a risolvere il mio problema.
16-07-2022 09:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ubotte Online
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 136
Registrato: Jun 2017 Online
Messaggio: #75
RE: Vele nuove acquisto errato?
Lapalisse direbbe che sono le vele che devono rispondere alle esigenze del velista e non il contrario, almeno non in regata.
Io farei modificare la forma e montare un bel numero di carrelli (almeno 4).
Non so quali siano le tue abitudini/esigenze e ognuno ha le sue: io di una barca che non posso gestire comodamente da solo non saprei che farmene.
Per fare un esempio, lascare la drizza randa a ogni virata non rientra nemmeno lontanamente nel concetto di "comodo" idem non poterla ammainare velocemente nel bag. Per non parlare poi del togliere le vele e riporle nel sacco ad ogni uscita, venderei la barca immediatamente.
Però sono punti di vista
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 16-07-2022 09:46 da ubotte.)
16-07-2022 09:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
AndreaB72 Online
Amico del Forum

Messaggi: 970
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #76
RE: Vele nuove acquisto errato?
Anche la mia randa è molto allunata e sopravanza il paterazzo (di un bel pezzo...).
Non è un problema in generale, solo in quei rari casi in cui hai la randa su, zero vento e vai a motore. In quel caso devi mollare drizza altrimenti sbatte continuamente.
Per il resto, un po' di tela in più in alto è una buona cosa, specialmente per il fatto che il materiale della vela di consente di smagrire molto se necessario.
Puoi anche chiedere al velaio di mettere un rinforzo in cuben o in pelle in corrispondenza del paterazzo.
Mollare drizza quando manovri non mi sembra un buon consiglio.

Come ti ho detto, la mia randa è più grande della tua e forse ancora più rigida, ma si riesce lo stesso a mandarla giù nel lazy. Io uso le oscillazioni della barca per fargli prendere le pieghe giuste mentre mollo la drizza.
Mi è capitato solo poche volte di buttar giù a caso e ripiegarla dopo in porto.



(16-07-2022 09:12)Fabio Toy Ha scritto:  Meno male che qualcuno mi capisce..

Modificarle significa ridurre di poco la randa, ma ho deciso di no perché, come già scritto, ho visto che cazzando il vang passa quindi che sia stata fatta un pò più grande dell’originale è un plus (se non si usura presto con lo sfregamento sul paterazzo) in ogni caso non servirebbe a risolvere il mio problema.

La semplicità è la suprema sofististicazione. LdV
16-07-2022 11:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 13.096
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #77
RE: Vele nuove acquisto errato?
Andrea mi spieghi: un pò di tela di più in alto è buona cosa, per il fatto che il materiale della vela (di) consente di smagrire molto se neccessario?
Per smagrire io pifferino base e imbanano l'albero, se non ho un palo!!!!!!
16-07-2022 13:40
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
AndreaB72 Online
Amico del Forum

Messaggi: 970
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #78
RE: Vele nuove acquisto errato?
Più tela senza una buona forma ti fa sbandare e basta. In alto peggio.
La vela in laminato tiene la forma e risponde meglio alle manovre.
Si riesce a farla più piatta di una in dacron per cui si può tenere su con più vento senza ridurre.
Ma magari sbaglio...


(16-07-2022 13:40)bullo Ha scritto:  Andrea mi spieghi: un pò di tela di più in alto è buona cosa, per il fatto che il materiale della vela (di) consente di smagrire molto se neccessario?
Per smagrire io pifferino base e imbanano l'albero, se non ho un palo!!!!!!

Sent from my SM-G991B using Tapatalk

La semplicità è la suprema sofististicazione. LdV
16-07-2022 15:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 13.096
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #79
RE: Vele nuove acquisto errato?
Il materiale in laminato anche se ha migliori prestazioni in quanto tiene di più la forma, per esempio non puoi spostare la concavità mettendo in forza l'inferitura, così è e così rimane.
Su una barca da crociera fare le vele troppo piatte a volte non va bene perchè la barca pesante ha bisogno di più potenza.
Si possono fare anche le rande in dacron piatte.
Il problema sono gli alberi che non si possono lavorare, imbananare e radrizzare come nei 7/8 di una volta con crocette ortogonali.
Comunque ora ho capito, prima no.-
16-07-2022 17:51
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
AndreaB72 Online
Amico del Forum

Messaggi: 970
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #80
RE: Vele nuove acquisto errato?
Ovviamente hai ragione, ma una vela in dacron che ha fatto un paio di stagioni e ha preso un po' di vento non la regoli neanche con le preghiere.
Una in laminato dura molto meno in assoluto, ma per quello che dura non perde moltissimo in termini di forma, quindi sente meglio le regolazioni.
Certo, se le regolazioni non ci sono allora diventa tutto più complicato.

Sul fatto che non si riesce a spostare il grasso con la tensione della drizza, verissimo! Ma lo trovo un problema relativamente piccolo rispetto ai vantaggi.


(16-07-2022 17:51)bullo Ha scritto:  Il materiale in laminato anche se ha migliori prestazioni in quanto tiene di più la forma, per esempio non puoi spostare la concavità mettendo in forza l'inferitura, così è e così rimane.
Su una barca da crociera fare le vele troppo piatte a volte non va bene perchè la barca pesante ha bisogno di più potenza.
Si possono fare anche le rande in dacron piatte.
Il problema sono gli alberi che non si possono lavorare, imbananare e radrizzare come nei 7/8 di una volta con crocette ortogonali.
Comunque ora ho capito, prima no.-

La semplicità è la suprema sofististicazione. LdV
16-07-2022 20:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Nuove drizze per il Mousse Wally 21 768 30-05-2022 13:54
Ultimo messaggio: Wally
  Dilemma vele nuove jacques-2 72 7.544 04-05-2022 07:54
Ultimo messaggio: jacques-2
  Acquisto Arridatoi Alfredo56 5 723 03-12-2021 10:02
Ultimo messaggio: Alfredo56
  Acquisto deriva proton81 40 4.725 17-11-2021 19:05
Ultimo messaggio: mmx
  Scotte nuove paluzzo 3 579 14-09-2021 14:50
Ultimo messaggio: mlipizer
  Barca nuova, cime nuove, si ma quali?? cactus87 29 3.955 26-04-2021 13:01
Ultimo messaggio: soravia
  Barsystem acquisto componenti Wally 0 494 21-11-2020 10:54
Ultimo messaggio: Wally
  Acquisto gennaker LivioSurf 10 1.484 01-06-2020 18:27
Ultimo messaggio: LivioSurf
  Metti le vele nuove mi hanno detto barcapolacca 15 2.364 13-12-2019 18:26
Ultimo messaggio: bullo
  Vele nuove Tucano 19 3.368 09-12-2019 14:59
Ultimo messaggio: ZK

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)