Rispondi 
Batterie
Autore Messaggio
sergiot Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.161
Registrato: Mar 2005 Online
Messaggio: #701
RE: Batterie
Grazie Kavok. Scusa una domanda ma mi pare IT. Dato che le tue sono molto simili alle jie Che tensione di ricarica hai scelto per le tue batterie?

Words are, in my not-so-humble opinion, our most inexhaustible source of 
magic.
30-04-2022 22:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Online
Tutor AdV

Messaggi: 5.818
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #702
RE: Batterie
Assorbimento 14,20 mantenimento 13,80 compensazione 14,60 con il solare.(indicazioni FAI)
Da banchina leggo 13,5.e dal motore 14,2
30-04-2022 23:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
spinner Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.247
Registrato: Feb 2019 Online
Messaggio: #703
RE: Batterie
(22-06-2021 17:58)crocchidù Ha scritto:  Tra usare insieme e caricare insieme non c'è una grossa differenza, sempre in parallelo sono... Diciamo che sei confidente che non ti vada in corto una batteria mentre le carichi insieme 30

Comunque farei molto affidamento sullo starter e sulla amatriciana preparata con ottimo guanciale di maiale brado del Wyoming!

Esatto. Il both è un settaggio da usare solo in caso di emergenze o di scarica batteria avviamento.

Sulla nuova configurazione ho messo una batteria motore più generosa di prima e con stessi parametri di carica delle servizi.

L'intento è di accendere ma anche salpare, con motore acceso a livello di generazione, solo con quella. Tenere acceso motore tanto da rabboccarla e poi passare al banco servizi esclusivo. Questo con impianto tradizionale con selettore manuale a tre vie.

Lo stesso, di serie, non solo sposta gli scarichi ma anche i carichi (da alternatore).

Tenerlo in both non va bene in nessuno dei due casi e/o quando anche i livelli di carica sono completi non servirebbe a nulla. Poi è evidente che se batteria motore fosse insufficiente ad avviare metti il both per il giusto necessario per poi passare a carica esclusiva sulla motore. Ma è una condizione che non dovrebbe verificarsi con batteria a posto.

Certo sarebbe possibile modificare l'impianto in modo da avere tutto automatico ma sarebbe costoso, complicato e necessiterebbe di ulteriore manutenzione e controllo. Sinceramente non credo ne vanga la pena a meno di non avere un banco batterie completamente a litio che necessitano maggiore attenzione delle tradizionali piombo agm. Nella mia nuova configurazione, realizzata con batterie FAI, ho abbandonato le deep cycle per questi motivi:

primo: il ciclo vero non riesco mai a farlo nella giornata tipica d'uso vacanziero ma tanto meno in porto base praticamente unico momento con carica stabile da banchina e quindi batterie stabilmente piene. (tranne per le prime ore dopo un rientro a vela)

secondo: la diversa caratteristica tra motore e servizi causa problemi di ricarica se non hai impianto sofisticato, che poi si traduce in costoso.

terzo: batterie più tradizionali sono meno costose e sofisticate togliendoti di fatto parecchi patemi, verifiche misurazioni e controlli. quello che devi tenere sotto controllo è la tensione e basta sia in fase di carica che scarica mantenendo sicurezza assoluta su manutenzione e pericoli vari.

quarto: durano meno delle altre ? io credo di no ma comunque costando meno si compensa tutto da se.

quinto: queste batterie possono scendere fino a 11 volt (10.8 per l'esattezza a 30%) senza paura di venire danneggiate e quindi di non essere recuperabili, e con 525 ah ne hai di spazio a scendere.

Ora quindi ho a bordo una 80 ah motore (prima era 65) e 5-12vx525ah servizi tutte AGM da avviamento start & stop (prima erano 4-6vx400ah (DC) durate davvero troppo poco.

Tornato quindi a vecchia tecnologia ed ai 12v parallelo con poca spesa non devo modificare nulla su impianto barca che ha un 115ah di alternatore e dissalatore meccanico e nessun pannello.

Il tempo mi dirà se il mio ragionamento funziona.

Buon vento a tutti
Fredi Spencer

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-05-2022 10:21 da spinner.)
02-05-2022 10:13
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
spinner Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.247
Registrato: Feb 2019 Online
Messaggio: #704
RE: Batterie
(02-05-2022 10:13)spinner Ha scritto:  quinto: queste batterie possono scendere fino a 11 volt (10.8 per l'esattezza a 30%) senza paura di venire danneggiate e quindi di non essere recuperabili, e con 525 ah ne hai di spazio a scendere.

Volevo correggere questa parte. Infatti il valore che mi aveva comunicato un addetto a voce era errato (mi sembrava bassissimo ed ho voluto verificare). 11.80 coincide con il 30% e quindi è il valore sotto il quale non si deve scendere.

Mi scuso per l'errore ma mi aveva detto proprio così .. :-)

Integro con la tabella di queste batterie AGM (tensione senza carico):

100% 13.00
90% 12,75
80% 12.50
70% 12.30
60% 12.15
50% 12.05
40% 11.95
30% 11.80

sotto non devono andare e non sono più ben ricaricabili. direi quindi che a 12 sia molto meglio ricaricare.

Buon vento a tutti
Fredi Spencer

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 02-05-2022 16:27 da spinner.)
02-05-2022 16:09
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Aquila Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 784
Registrato: Dec 2017 Online
Messaggio: #705
RE: Batterie
Non so che batterie sono (se non che hai detto AGM, non deep-cycle ... ma non abbiamo sk tecnica) ma io starei sempre prudenzialmente su una scarica meno importante (30% che vedo indicato come volt 12,30) o saltuariamente max. 50% che vedo indicato come volt 12,05 (sulle mie, deep-cycle, non AGM, il 50% e' a volt 12,10 ... in ogni caso, ad acido libero, io "rabbocco" ... sulle AGM non si puo' e quindi van trattate ... coi guanti !!!)

"Ceux qui ne savent pas qu'un voilier est un être vivant ne comprendront jamais rien au bateau ni à la mer"
04-05-2022 12:07
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
umeghu Offline
Vecio AdV

Messaggi: 14.217
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #706
RE: Batterie
Restando sulle care buone vecchie batterie ad acido, ho "scoperto" su Practical Boat Owner che esistono sistemi per garantire il corretto livello dell'elettrolita, senza dover aprire ogni volta ogni tappino e rabboccare.
Chiedo scusa se la cosa è già nota ai più: mi pare una tecnica semi-manuale molto usata sui muletti.
qualche riferimento al volo:
https://www.flow-rite.com/battery-care/t...qwik-fill/
https://www.flow-rite.com/battery-care/t...ro-fill-3/
https://store.flow-rite.com/products/bat...stems.html
https://baterbattery.com/product/battery...ystem-bfs/
Qualcuno ce l'ha? Lo ha provato?
24-05-2022 17:01
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
spinner Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.247
Registrato: Feb 2019 Online
Messaggio: #707
RE: Batterie
(04-05-2022 12:07)Aquila Ha scritto:  Non so che batterie sono (se non che hai detto AGM, non deep-cycle ... ma non abbiamo sk tecnica) ma io starei sempre prudenzialmente su una scarica meno importante (30% che vedo indicato come volt 12,30) o saltuariamente max. 50% che vedo indicato come volt 12,05 (sulle mie, deep-cycle, non AGM, il 50% e' a volt 12,10 ... in ogni caso, ad acido libero, io "rabbocco" ... sulle AGM non si puo' e quindi van trattate ... coi guanti !!!)
Sono delle AGM FAI. Il costruttore, sono stato da loro in ditta, mi ha detto di caricare a 14.4/14.5 e non superare i 14.6 per nessuna ragione. Sono batterie classificate come Start and Stop.

Un grosso vantaggio che essendo anche da avviamento posso lasciare solo le batterie servizi collegate e quella motore verrebbe usata solo se il banco servizi è basso.

Le ho provate in uscite poco più che giornaliere ma anche collegando forti carichi su inverter da 2500 watt (5000 picco) Il comportamento è ottimo. La tensione rimane stabile a 12.75 è non scende mai (a parte mentre succhio forte) non resta che testarle in vacanza full rada come le mie solite.

La loro gestione è semplicissima. L'alternatore da 115 le carica a 14.4 poi praticamente identica al caricatore settato su AGM.

Io credo sia una buona soluzione non resta che provarle a fondo.

(24-05-2022 17:01)umeghu Ha scritto:  Restando sulle care buone vecchie batterie ad acido, ho "scoperto" su Practical Boat Owner che esistono sistemi per garantire il corretto livello dell'elettrolita, senza dover aprire ogni volta ogni tappino e rabboccare.
Chiedo scusa se la cosa è già nota ai più: mi pare una tecnica semi-manuale molto usata sui muletti.
qualche riferimento al volo:
https://www.flow-rite.com/battery-care/t...qwik-fill/
https://www.flow-rite.com/battery-care/t...ro-fill-3/
https://store.flow-rite.com/products/bat...stems.html
https://baterbattery.com/product/battery...ystem-bfs/
Qualcuno ce l'ha? Lo ha provato?
Sconsiglio sempre l'acido per le esalazioni che rilasciano ed anche per un sicurezza d'uso complessiva molto inferiore. Rabbocchi automatici li lascerei perdere.

Buon vento a tutti
Fredi Spencer

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 13-06-2022 13:33 da spinner.)
13-06-2022 13:22
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
spinner Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.247
Registrato: Feb 2019 Online
Messaggio: #708
RE: Batterie
(04-06-2016 19:58)doge49 Ha scritto:  A me esplosa la batteria del trattore in mezzo al campo appena ho acceso il quadro. Sicuramente non era un problema di saturazione da idrogeno ... è possibile che anche il caso da te segnalato fosse dipeso dalla batteria?
Qualcuno conosce le cause per cui una batteria può esplodere? Forse un accumulo di gas all'interno ed un elemento che va in corto?

Non dipenda da corto ma dal gas. La scintilla può arrivare dai connettori.

Come ho già detto è sconsigliabile usare in barca batterie a liquido perchè esalano. Quindi meglio AGM e GEL. Attenzione che le AGM devono essere adeguatamente protette e dotate di valvole di scurezza.

Detto questo se una batteria e/o peggio un vano batterie esplode la sua areazione o non c'era od era inefficace. Qualsiasi gas, comunque emanato, deve potere uscire all'esterno indipendentemente dal tipo di accumulatore usato. Sono tutti elementi soggetti a reazioni chimiche.

Per quanto riguarda la sostituzione di batterie piombo con le litio ci andrei con i piedi di piombo. Non è tutto oro quello che luccica. Ci sono peraltro riscontri di incendi su barche causati da dette batterie.

Secondo me si dovrà aspettare ancora, quando arriveranno le batterie al grafene o comunque con caratteristiche più vicine alle esigenze dei servizi in barca.

Ora la loro gestione è ancora costosa, complessa, critica e forse neppure così efficiente (peso a parte). Aspettiamo non facciamoci tentare almeno su barche non già nate pogettualmente con impianti di questo tipo e con motorizzazioni elettriche.

Aspettiamo le prime ed anche seconde e terze esperienze in merito, lasciamo loro fare i beta tester e questo vale anche per l'automotive. Attenzione alle lucine scintillanti il campo a me sembra minato.

Edit: volevo aggiungere una considerazione. In precedenza dicevo che avrei usato la batteria motore per accendere il motore, ma sempre.

Invece con batterie servizi anche adatte allo starter è meglio lasciarle sempre selezionate anche per l'accensione. La batteria motore invece andrebbe selezionata solo quando il banco servizi è scarico o comunque basso. Spostare ad ogni accensione da motore a servizi alla fine non serve sempre avendo questo tipo di batterie servizi e causa inutili commutazioni e sbalzi di tensione.

Un altro adv si chiedeva gistamente cosa fare in banchina. Lasciare il caricatore, con il suo regolatore, sempre acceso e le batterie sempre al 100% o lasciare fare delle scariche ? Questo dipende molto dal tipo di batterie installate. Con delle deep richiederebbero di fare il ciclo e quindi tenerle sempre al 100% non credo sia salutare. Batterie più tradizionali invece ne soffrirebbero di meno. Detto questo di solito di notte spengo il caricatore e lo riaccendo la mattina con le mie nuove AGM non deep e non mi scalmano ad attaccare il cavo in banchina appena accendo i servizi in barca. Tanto comunque sotto ll 90% non scendono mai neppure così. Quando devo lasciare la barca per qualche giorno, o settimane, le lascio sempre da cariche al 100%.

Buon vento a tutti
Fredi Spencer

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 15-06-2022 22:54 da spinner.)
15-06-2022 22:28
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Verifica stato accumulatori con tester per batterie ste.fano 8 1.377 10-06-2022 08:40
Ultimo messaggio: AndreaB72
  rabbocco batterie sergiot 40 2.749 04-06-2022 16:49
Ultimo messaggio: sergiot
  Batterie Litio GWL vai0l0 85 2.758 25-05-2022 20:42
Ultimo messaggio: AndreaB72
  Batterie al piombo kitegorico 94 13.611 13-05-2022 10:21
Ultimo messaggio: maema
Star Bav 44 - Batterie FAI ricerca esperienze ed informazioni orteip 41 1.132 27-04-2022 18:08
Ultimo messaggio: orteip
  Uso delle utenze con carica batterie collegato minicone 14 553 06-04-2022 21:57
Ultimo messaggio: minicone
  Risolto il problema ricarica batterie? matteo 26 1.178 05-04-2022 11:30
Ultimo messaggio: mpxy_pc
  Sensore temperatura batterie. silentisland 3 269 03-04-2022 23:03
Ultimo messaggio: Aquila
Information Ottimizzazione ricarica batterie valeriopoi 14 864 01-04-2022 10:44
Ultimo messaggio: Aquila
  cavo batterie. specifiche Maremare 2 245 31-03-2022 10:36
Ultimo messaggio: salvatore57

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 3 Ospite(i)