Rispondi 
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
Autore Messaggio
Franzdima Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.724
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #61
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
Ciao, ti dico le mie osservazioni, punto per punto:

1 - no, ho la campana di tonneggio che fa tutto il lavoro, poi quando arriva la catena la tengo ferma con una cima con gancio apposita e la metto senza sforzo sul barbotin. Però non ho mai usato questo sistema, con 40 nodi la delta non perde un centimetro e non mi sono mai trovato in rada con venti più forti;

2 - vero, infatti pensavo, come modifica, di aggiungere una dozzina di metri in tessile, tanto per avere elasticità. Anche se, ad oggi, non ho mai avuto problemi, quindi sono reticente a cambiare anche perché non avendo un barbotin in grado di sollevare anche la cima il misto mi darebbe qualche problema. Certo, filerei anche il tessile in condizioni dure e non sempre, dato che lascerei i 50m di catena. Ci sto pensando.
Comunque afforcare riduce il brandeggio, non la ruota. Se gira il vento mentre sei afforcato giri comunque impicciando le due ancore, è un casino Sadsmiley. Per questo è meglio dar fondo alla seconda ancora quando il vento è stabile;

3 - la delta non lavora mai su un fianco, quando la vedi di lato, in realtà, ancora non lavora. Appena inizia a tirare si mette dritta ed affonda;

4 - è dubbia la funzione di quel foro, anche le riviste sono indecise. Non esiste una risposta 'ufficiale' della lewmar, però pare serva per la grippia e non per l'appennellamento. Quindi, attaccando una seconda ancora lì, peggiori la tenuta dell'ancora. Attaccare la seconda ancora direttamente alla catena 1-2 metri prima dell'ancora principale è meglio anche se hai difficoltà a trovare un grillo che si infili tra le maglie e garantisca una tenuta elevata (il massimo di una bruce da 10kg);

5 - le condizioni particolari sono appunto particolari. Se dovessi affrontare una notte di bora a più di 40 nodi (e spero proprio di no) credo che appennellerei la danforth alla delta. Se anche riduco la tenuta di quest'ultima sino anche a degradarla a 'salmone' e farla sollevare dalla sabbia, la danforth da 16kg ha una tenuta pressoché illimitata su una barca come la mia. Ma sarebbe una tantum, non la regola.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 24-10-2012 16:28 da Franzdima.)
24-10-2012 16:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lunar1960 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.751
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #62
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
Sempre in blu le mie osservazioni
Citazione:Franzdima ha scritto:
Ciao, ti dico le mie osservazioni, punto per punto:

1 - no, ho la campana di tonneggio che fa tutto il lavoro, poi quando arriva la catena la tengo ferma con una cima con gancio apposita e la metto senza sforzo sul barbotin. come sistema, secondo me, e' piu' complicato del misto con impiombatura tessile/catena e ti costringe comunque a fare operazioni a prua che tu mi insegni sono sempre piu' difficili con l' aumentare del marePerò non ho mai usato questo sistema, con 40 nodi la delta non perde un centimetro e non mi sono mai trovato in rada con venti più forti;dipende molto dal fondale, io non ne sono cosi sicuro

2 - vero, infatti pensavo, come modifica, di aggiungere una dozzina di metri in tessile, tanto per avere elasticità. Anche se, ad oggi, non ho mai avuto problemi, quindi sono reticente a cambiare anche perché non avendo un barbotin in grado di sollevare anche la cima il misto mi darebbe qualche problema. Certo, filerei anche il tessile in condizioni dure e non sempre, dato che lascerei i 50m di catena. Ci sto pensando.
Comunque afforcare riduce il brandeggio, non la ruota. Se gira il vento mentre sei afforcato giri comunque impicciando le due ancore, è un casino Sadsmiley. concordo, a me l' afforco non piacePer questo è meglio dar fondo alla seconda ancora quando il vento è stabile;
3 - la delta non lavora mai su un fianco, quando la vedi di lato, in realtà, ancora non lavora. Appena inizia a tirare si mette dritta ed affonda;e' quello che ho detto sopra, infatti il piu' delle volte e' solo il calumo che ti tiene alla ruota e la bruce e la delta lavorano cosi' di lato, appena va' in forza il calumo tutte e due iniziano ad affondare

4 - è dubbia la funzione di quel foro, anche le riviste sono indecise. Non esiste una risposta 'ufficiale' della lewmar, però pare serva per la grippia e non per l'appennellamento. Quindi, attaccando una seconda ancora lì, peggiori la tenuta dell'ancora. Attaccare la seconda ancora direttamente alla catena 1-2 metri prima dell'ancora principale è meglio anche se hai difficoltà a trovare un grillo che si infili tra le maglie e garantisca una tenuta elevata (il massimo di una bruce da 10kg);come detto sopra provero' questo sistema per vedere se e' ancora piu' efficace, ma non concordo nel fatto che la delta lavori peggio se ha la bruce sul diamante. Con la mia linea di ancoraggio, dato che spesso vado in crociera con un amico che ha un 43 piedi, mi e' capitato piu' volte di passare la notte con lui ormeggiato alle mie gallocce dato che la sua ancora (bruce da 15 kg credo) non riusciva a fare testa

5 - le condizioni particolari sono appunto particolari. Se dovessi affrontare una notte di bora a più di 40 nodi (e spero proprio di no) credo che appennellerei la danforth alla delta. Se anche riduco la tenuta di quest'ultima sino anche a degradarla a 'salmone' e farla sollevare dalla sabbia, la danforth da 16kg ha una tenuta pressoché illimitata su una barca come la mia. Ma sarebbe una tantum, non la regola.Alle volte le condizioni cambiano senza preavviso e nonostante cerco di studiare il tempo e abbia il Navtex, prima di andare a dormire preferisco aver messo giu' quello che ritengo il miglior ancoraggio possibile
BV
24-10-2012 19:04
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Franzdima Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.724
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #63
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
1 - si ma parliamo di un caso del tutto eccezionale, in centinaia di ancoraggi non ne ho mai avuto bisogno. Così normalmente ho una linea d'ancoraggio salpabile da chiunque in sicurezza ed in relativa rapidità.
Per lavorare bene e non arare la delta chiede un 5X di rapporto profondità-calumo. E' molto versatile sul fondale, per questo è così diffusa in Mediterraneo, tiene bene quasi ovunque e, a differenza delle simil-danforth, è praticamente indeformabile. Poi va da sé che su roccia o fango molle la tenuta sarà compromessa;

2 - l'afforco può essere utile in determinate circostanze, specialmente senza onda ma con molto vento. Spesso è il brandeggio che riduce la tenuta dell'ancora, non il vento in sé;

4 - dì al tuo amico di provare a cambiare ancora! Big Grin Personalmente non sono un fan della Bruce, tiene bene su fango ma per il resto la sua tenuta è complessivamente inferiore ad una delta. Ha però il vantaggio di lavorare bene a picco lungo, cioè con poco calumo, dato il suo impiego originale è stata progettata proprio per questo. Quindi va bene per chi si ancora spesso in acque molto profonde;

5 - mettere tutto giù può essere controproducente qualora si debba fuggire in fretta, come insegna Panarea nell'Agosto 2003 (precisando che, grazie a Dio, non ero lì quella notte Smile).
24-10-2012 19:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lunar1960 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.751
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #64
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
Ciao Franz, sempre in blu le mie osservazioni/risposte
Citazione:Franzdima ha scritto:
1 - si ma parliamo di un caso del tutto eccezionale, in centinaia di ancoraggi non ne ho mai avuto bisogno. Così normalmente ho una linea d'ancoraggio salpabile da chiunque in sicurezza ed in relativa rapidità.
Per lavorare bene e non arare la delta chiede un 5X di rapporto profondità-calumobasandosi sul rapporto che hai indicato, con 50mt di catena inizieresti ad avere difficolta', o meglio a non avere la tenuta ottimale con fondali superiori a 15 mt. IMHO anche qui la combinazione tessile catena e 2 ancore appennelate si dimostra superiore. E' molto versatile sul fondale, per questo è così diffusa in Mediterraneo, tiene bene quasi ovunque e, a differenza delle simil-danforth, è praticamente indeformabile. Poi va da sé che su roccia o fango molle la tenuta sarà compromessa;con le due ancore diverse riesci ad ottimizzare anche la tenuta in base ai diversi tipi di fondale

2 - l'afforco può essere utile in determinate circostanze, specialmente senza onda ma con molto vento. Spesso è il brandeggio che riduce la tenuta dell'ancora, non il vento in sé;preferisco molto di piu' avere 2 ancore che fanno testa senza rischiare di trovarmi con i calumi attorcigliati

4 - dì al tuo amico di provare a cambiare ancora! Big Grin Personalmente non sono un fan della Bruce, tiene bene su fango ma per il resto la sua tenuta è complessivamente inferiore ad una delta. Ha però il vantaggio di lavorare bene a picco lungo, cioè con poco calumo, dato il suo impiego originale è stata progettata proprio per questo. Quindi va bene per chi si ancora spesso in acque molto profonde;riferiro'Wink. Comunque concordo che sulla singola ancora preferisco la Delta alla Bruce

5 - mettere tutto giù può essere controproducente qualora si debba fuggire in fretta, come insegna Panarea nell'Agosto 2003 (precisando che, grazie a Dio, non ero lì quella notte Smile).Nel mio caso 'tutto' vuol dire meno peso da salpare a parita' di lunghezza calumo, con solo la necessita' di portare 10 kg di bruce a mano dalle marre della delta al gavone dell' ancora (cosa che per adesso mi riesce con un movimento solo). Se poi non ci riesco e rischio di andare a scogli si puo' tranquillamente dare motore con la Bruce appennellata e recuperarla appena possibile. In ultimo, se devo lasciare tutto li' ho anche l' opzione di tagliare il tessile (operazione di emergenza che si puo' fare sempre, basta un buon coltello affilato)
BV
24-10-2012 19:52
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Franzdima Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.724
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #65
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
1 - come ho detto, non ancoro mai in acque profonde, almeno non per pernottare. Poi 15 metri sono tanti.
Delta e Bruce hanno le stesse caratteristiche come fondale, anzi, la delta di solito non si fa neanche scrupoli nell'affondare in un banco di alghe e raggiungere la sabbia, l'unico problema è ecologico. Quindi se non riesce a tenere la delta non terrà neanche la bruce. L'unica che tiene veramente ovunque è l'ammiragliato;

2 - nel senso che in certe situazioni tiene di più un afforco di un appennello ma ne abbiamo discusso qui sul forum qualche mese fa;

5 - bhè ma il peso è trascurabile, parliamo di una decina di chili di differenza, poi a me li tira su la Lofrans Big Grin.
Lo stroppetto alla fine della catena è d'obbligo, così, come giustamente dici, per fuggire basta un coltello.

Ciao, BV a te
24-10-2012 23:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lunar1960 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.751
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #66
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
Ciao Franz e grazie per la chiaccherata.
BV
24-10-2012 23:09
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Franzdima Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.724
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #67
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
Ciao, grazie a te, alla prossima.

BV
24-10-2012 23:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Vecio ADV

Messaggi: 8.374
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #68
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
Citazione:Ciao Franz e grazie per la chiaccherata.
BV


...

Ciao, grazie a te, alla prossima.
BV




'spetta 'spetta, qualcuno mi puo' dare un pizzicotto per verificare che non stia sognando

25-10-2012 00:02
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Franzdima Offline
Amico del Forum

Messaggi: 4.724
Registrato: Jan 2011 Online
Messaggio: #69
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
[:17][:17][:17]

è vero, di solito le discussioni sulle ancore si concludono con qualche minaccia di morte [:255][:245][:81]
25-10-2012 00:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lunar1960 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.751
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #70
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
Beh, è sempre piacevole discutere a ragion veduta, poi ogni persona è libera di rimanere nelle proprie posizioni o no, mica siamo tutti uguali nè abbiamo tutti le stesse esigenze.
Comunque spero di non aver annoiato nessuno, perchè oltre ad essermi piaciuta la discussione ne ho tratto spunto per testare qualcosa di differente.
BV
25-10-2012 00:25
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
rob Offline
Vecio ADV

Messaggi: 8.374
Registrato: Oct 2004 Online
Messaggio: #71
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
grazie

prego, grazie a te

figurati, grazie a te






che fregatura! come se guardando un film di 007 al posto della scena finale dove tutto va TA-BOOOOM mettessero fuori un cartello con scritto 'il cattivo diventa buono, fanno la pace e tutti felici e contenti'. THE END Big Grin

ma dove siamo finiti ? un po' di contegno, non era un forum di vela questo ? Big Grin


(errore, la penultima scena di 007, nell'ultima in genere è in una spiaggia tropicale deserta con una bondgirl della miseria)

25-10-2012 00:26
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lunar1960 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 1.751
Registrato: Sep 2008 Online
Messaggio: #72
Linea d'ancoraggio a stelle e strisce
Big GrinBig GrinBig GrinBig GrinBig Grin
Adesso capisco perchè prima si parlava di sadomaso e tacchi a spillo, sono finito nel Forum sbagliato e non me ne ero accorto.BlushBlush
25-10-2012 00:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Veletta di fonda per ancoraggio bescafa 190 11.163 04-07-2018 12:17
Ultimo messaggio: croket
  Vela d'ancoraggio (Riding Sail) iv3wjr 25 3.895 17-08-2016 13:41
Ultimo messaggio: Moody
  dimensionamento cima ancoraggio BornFree 23 3.378 20-01-2016 21:27
Ultimo messaggio: BornFree
  effetto a banana sulla linea di partenza lupo planante 50 5.748 22-07-2015 18:32
Ultimo messaggio: Giorgio Milano Genova
  50 m. di catena: ... e linee di ancoraggio. andante 147 18.825 26-06-2015 21:06
Ultimo messaggio: sea4see
  Quale tipo cima x linea ancoraggio. renny 11 2.831 19-12-2013 16:06
Ultimo messaggio: renny
  la prova di ancoraggio la fate? nanni66 122 10.914 13-12-2012 01:49
Ultimo messaggio: Fabino
  Una bizzarra (ma forse no) linea di ancoraggio kawua75 16 1.746 12-09-2012 18:20
Ultimo messaggio: dapnia
  Quale ancora per prima linea: Bruce o Cqr? svo75 25 2.373 17-08-2012 15:44
Ultimo messaggio: senzadimora
  Video corso ancoraggio raffasqualo 4 1.222 17-02-2012 05:27
Ultimo messaggio: irruenza

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)