Rispondi 
Bolle sulla chiglia
Autore Messaggio
marchetto Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 10
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #1
Bolle sulla chiglia
Salve a tutti,
mi rivolgo al forum dopo quattro anni, da quando cioe' ho chiesto aiuto per il trattamento completo della carena del mio Beneteau Oceanis 320.
A quel tempo ho fatto il seguente trattamento Pesle/Marlin sulla chiglia: sabbiatura, due mani di epossidica Primepox, stuccatura con stucco epossidico, tre mani di Barrier (isolante epossidico), una mano di Fiberglass Primer (primer antivegetativa), due mani di antivegetativa Marlin TF.
Quest'anno mi sono comparse parecchie bolle sulla chiglia, vedete le due foto allegate:
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Per "bolla" intendo un distacco di qualche millimetro di diametro di tutti gli strati applicati fino alla ghisa. Facendo scoppiare la bolla esce un po' d'acqua e sotto trovo un po' di ruggine.
Ho due domande da rivolgervi:
1. Di che fenomeno si tratta? Ho sbagliato qualcosa nel trattamento fatto quattro anni fa? O lasciare per due anni la barca in acqua come ho fatto puo' produrre questo inconveniente?
2. Cosa posso fare ora? Vorrei evitare se possibile di rifare tutto il trattamento e cercare piuttosto di trattare solo le bolle, anche se tante.

Grazie,
marchetto
30-03-2016 23:21
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
franco53 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.982
Registrato: Mar 2010 Online
Messaggio: #2
RE: Bolle sulla chiglia
secondo me è osmosi dell'antivegetativa applicata,niente di serio cosiad occhio.

si diventa vecchi quando si smette di sognare ed io non ho smesso.
30-03-2016 23:26
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frcadura Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 94
Registrato: Apr 2015 Online
Messaggio: #3
RE: Bolle sulla chiglia
Oltre all'antivegetativa penso che parte sia anche imputabile alla ghisa. Ho avuto il bulbo ghisa per diversi anni e nonostante la sabbiatura e i trattamenti a me capitava lo stesso (anche l'anno successivo).
Dicono che la ghisa fiorisce sempre, comunque sono d'accordo con franco53 non è niente di serio.
31-03-2016 07:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 21.125
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #4
RE: Bolle sulla chiglia
la ghisa delle chiglie è la peggiore in assoluto.
ha una porosità notevole e quando comincia a fiorire
si sviluppano vere caverne e una sabbiatura non risolve il problema.
bisogna lavarla con pressione prima della sabbiatura,
lavaggi con acetone dopo per togliere per pulire le caverne,
magari un giro con decapanti seri,
poi si iniziano i trattamenti..pregando.
nel tuo caso è ruggine che lavora dentro poi arriverà fuori
comunque bisogna dire che di ghisa ce n'è tanta che perderne qualche grammo
non compromette nulla se non l'aspetto estetico


quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri. la stessa cosa quando sei un imbe..lle

31-03-2016 08:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.990
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #5
RE: Bolle sulla chiglia
Marchetto finita la sabbiatura quanto tempo dopo hai dato il primer?
31-03-2016 08:40
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marchetto Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 10
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #6
RE: Bolle sulla chiglia
Grazie per i rapidissimi commenti. Rispondo per ordine:
- franco53. Pensavo che l'ormosi fosse un fenomeno tipico della vetroresina, dove l'osmosi ha la sua ragione "chimica" di manifestarsi.
- andros: penso che sia successo proprio quello che dici tu.
- bullo: finita la sabbiatura sara' passata al massimo un'ora prima di dare la prima mano di epossidica Primepox. La seconda l'ho data il giorno dopo. Il resto del trattamento e' stato fatto nei giorni successivi.

La domanda che mi pongo ora e': come trattare le singole bolle?
31-03-2016 09:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 21.125
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #7
RE: Bolle sulla chiglia
apri,pulisci,acido muriatico,diluente,aria compressa,stucco,avegeto.


quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri. la stessa cosa quando sei un imbe..lle

(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 31-03-2016 10:47 da andros.)
31-03-2016 10:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bludiprua Offline
Vecio AdV

Messaggi: 2.615
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #8
RE: Bolle sulla chiglia
Mi unisco alle cose già dette.
Stesso problema tuo, deriva in ghisa e bolle, due anni fa le ho aperte per bene e allargate, acetone, convertitore, Primepox Pesle (2 mani) e poi Coppercoat, dopo due anni perfette...
Ogni tot anni bisogna riprendere le bolle, non c'è nulla da fare: ghisa!
31-03-2016 10:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Senior utente

Messaggi: 2.007
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #9
RE: Bolle sulla chiglia
(31-03-2016 09:39)marchetto Ha scritto:  - bullo: finita la sabbiatura sara' passata al massimo un'ora prima di dare la prima mano di epossidica Primepox. La seconda l'ho data il giorno dopo. Il resto del trattamento e' stato fatto nei giorni successivi.

Il problema è qui, dopo la sabbiatura va fatto un ciclo di passivazione con un prodotto a base di acido fosforico anche detto CONVERTITORE (il ferox è quello più comune per usi casalinghi). L'acido agisce sull'ossido di ferro convertendolo in fosfato ferrico, un sale insolubile in acqua, a quel punto si parte con i cicli di primer

ACIDO MURIATICO MEGLIO DI NO (nome commerciale dell'acido cloridrico), crea cloruro ferrico e promuove la corrosione intergranulare delle leghe ferrose.
31-03-2016 12:40
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bobspiderman Offline
Amico del Forum

Messaggi: 800
Registrato: Apr 2015 Online
Messaggio: #10
RE: Bolle sulla chiglia
Quindi, stante l'ultimo intervento, la procedura, per il bulbo in ghisa, sarebbe questa (usando prodotti MARLIN PESLE):

1) Sabbiatura (oppure spazzolare la superficie con una spazzola d'acciaio a tazza montata su frullino o trapano) di tutto il bulbo

2) Pulire il bulbo dalla polvere rilasciata dalla sabbiatura/spazzolatura.

3) Due mani di passivante CONVY-FOX. ATTENZIONE: ri-spazzolare piccole porzioni e dare immediatamente il CONVY-FOX

4) 2 mani di PRIMEPOX Marlin

5) Stuccatura con STUCCO EPOSSIDICO Marlin

6) 3 mani di BARRIER Marlin (isolatore epossidico)

7) 1 mano di FIBERGLASS PRIMER

8) 2 mani di AV TF Marlin

Thumbsupsmileyanim
19-09-2018 02:11
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 21.125
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #11
RE: Bolle sulla chiglia
dunque,quest'anno ho messo mano anch'io l bulbo.
discatura a fondo (un lavoraccio)
prima mano di acido fosforico-attesa-lavaggio-attesa per asciugatura
controllo- ridiscatura nelle zone rimaste umide (soffiature quindi sale negli interstizi)
acido-attesa-lavaggio-asciugatura-controllo-discatura profonda nelle zone umide-acido.
terzo controllo-niente zone umide.
cartavetro 40 passata per togliere la polvere .
immediatamente prima mano leggera di primer (la prima mano deve essere leggera "per un grip chimico" specifiche del primer)
6 mani di primer-avegeto bagnato su bagnato.
primi 5 mesi tutto perfetto.
fu un lavoro definitivo?ai posteriori l'ardua sentenza.


quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri. la stessa cosa quando sei un imbe..lle

19-09-2018 07:59
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 21.125
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #12
RE: Bolle sulla chiglia
(30-03-2016 23:21)marchetto Ha scritto:  Salve a tutti,
mi rivolgo al forum dopo quattro anni, da quando cioe' ho chiesto aiuto per il trattamento completo della carena del mio Beneteau Oceanis 320.
A quel tempo ho fatto il seguente trattamento Pesle/Marlin sulla chiglia: sabbiatura, due mani di epossidica Primepox, stuccatura con stucco epossidico, tre mani di Barrier (isolante epossidico), una mano di Fiberglass Primer (primer antivegetativa), due mani di antivegetativa Marlin TF.
Quest'anno mi sono comparse parecchie bolle sulla chiglia, vedete le due foto allegate:
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Per "bolla" intendo un distacco di qualche millimetro di diametro di tutti gli strati applicati fino alla ghisa. Facendo scoppiare la bolla esce un po' d'acqua e sotto trovo un po' di ruggine.
Ho due domande da rivolgervi:
1. Di che fenomeno si tratta? Ho sbagliato qualcosa nel trattamento fatto quattro anni fa? O lasciare per due anni la barca in acqua come ho fatto puo' produrre questo inconveniente?
2. Cosa posso fare ora? Vorrei evitare se possibile di rifare tutto il trattamento e cercare piuttosto di trattare solo le bolle, anche se tante.

Grazie,
marchetto

come dicevo la ghisa è un brutto cliente proprio per la sua conformazione.
ad esempio, nel libro di istruzioni del mio comet danno il tempo di 4\5 anni
di durata per un lavoro fatto bene.53
è tutto dire...


quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri. la stessa cosa quando sei un imbe..lle

19-09-2018 08:03
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
S.Barbara Offline
Amico del Forum

Messaggi: 606
Registrato: Jan 2010 Online
Messaggio: #13
RE: Bolle sulla chiglia
Su queste pagine avevo già scritto la mia esperienza a proposito di bulbo in ghisa.
Confermo i suggerimenti di Andros.
Sinteticamente:
- la ghisa ha tante micro-porosità che trattengono il sale (considerato uno dei migliori distaccanti).
- prima di tutto bisogna togliere gli strati di vernice o con discatura o con sverniciatore; la sabbiatura tappa le microporosità con dentro il sale che, in breve tempo genera le bolle di distacco della vernice;
- lavare molto ma molto bene con idropulitrice ad altissima pressione (230 bar, 500 bar sarebbe meglio) e testina rotante; questa operazione serve a lavare le microporosità dal sale;
- a questo punto, dopo aver asciugato con aria compressa, se proprio si vuole aumentare il grip, si può sabbiare, ma non è indispensabile;
- asciugare con aria compressa e passare subito una prima mano di fondo epox con additivi (*);
- altre due o tre mani di fondo epox con additivi, ma senza aspettare tanto, in modo di fare "bagnato su bagnato" per evitare la indispensabile carteggiatura fra una mano e l'altra.
- segue carteggiatura ed altre mani del ciclo previsto.
Io ho fatto questa operazione da ormai una decina di anni ed ancora sembra nuova!
(*) io ho usato il ciclo Cecchi con i suoi additivi, ma ci sono cicli equivalenti.
B.V.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 19-09-2018 09:24 da S.Barbara.)
19-09-2018 09:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
marchetto Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 10
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #14
RE: Bolle sulla chiglia
Grazie ancora dei recentissimi suggerimenti e delle esperienze vissute.
Per ora convivo con le "bollicine" aprendole e trattandole con convertitore e quindi con Universal Primer della Marlin ogni volta che faccio carena. Per ora non ho avuto un aumento preoccupante del fenomeno tale da giustificare un nuovo trattamento completo radicale della chiglia. Ma quando lo faro' seguiro' senz'altro alla lettera le vostre preziose indicazioni.

Buon vento a tutti,
marco

PS: ma quando smetteranno di fare queste maledette chiglie in ghisa? 47
19-09-2018 12:55
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Sun Fizz 40 Chiglia Crepe golan 5 232 01-06-2020 09:50
Ultimo messaggio: bullo
  First 31.7 è 36.7 pulegge su carrelli che sbattono sulla tuga renato ciamarra 21 553 14-05-2020 08:49
Ultimo messaggio: ADL
  Catena in chiglia osef 31 1.827 17-04-2019 08:42
Ultimo messaggio: osef
  Come posso pulire la chiglia pneumatica? enri996 9 648 20-01-2019 20:12
Ultimo messaggio: Discola
  due cime sulla stessa castagnola (galloccia) enio.rossi 30 1.692 21-12-2018 00:58
Ultimo messaggio: Giogiogio
  Bottazzo sulla falchetta aries 3 16 1.222 10-09-2018 23:14
Ultimo messaggio: dapnia
  Bulloni chiglia, coppia di serraggio Gaspare51 11 1.086 08-08-2018 17:42
Ultimo messaggio: Gaspare51
  Problema alla chiglia? fratlaf 13 1.422 09-04-2018 18:22
Ultimo messaggio: fratlaf
  Sigillare perni chiglia IW31 16 2.771 08-02-2018 20:46
Ultimo messaggio: luca boetti
  Come attaccare monogrammi adesivi sulla tuga Guido_Elan33 12 1.514 19-01-2018 08:58
Ultimo messaggio: CkDre

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)