Rispondi 
Circuito terzaroli che dà problemi
Autore Messaggio
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.804
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #1
Circuito terzaroli che dà problemi
Oggi sono uscito e mi sono divertito; il vento ha rinforzato e ho ritenuto opportuno dare una mano di terzaroli. C. A. Z. Z. O. la borosa a circuito unico ma mi accorgo che la borosa che dovrebbe fare scendere l' inferitura non scende, rimane lasca. La vela viene ridotta perché la borosa che tira la balumina fa il suo lavoro mentre la cima K10 (vedi allegato) sta in bando e quindi l' inferitura fa "sacca"
Stiamo parlando di boma selden su Bav. 34'.
Cosa può essere successo?


Allegati Anteprime
   
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-02-2020 19:49 da Frappettini.)
09-02-2020 19:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
cptgood Offline
Amico del Forum

Messaggi: 240
Registrato: Apr 2015 Online
Messaggio: #2
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
sarà saltata l'impiombatura k1/k11?
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-02-2020 20:16 da cptgood.)
09-02-2020 20:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
sventola Offline
Senior utente

Messaggi: 4.530
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #3
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Anch'io penso uguale... Armati di pazienza... Apri la varea posteriore del boma ed aiutati con gli altri due carrelli per le cime guida. Uni 9mm

Sii il Re del tuo Regno, seduto immobile nella tua Presenza.
09-02-2020 20:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Tutor AdV

Messaggi: 5.277
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #4
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Avrai dato la seconda immagino.
Prima di smontare prova in bonaccia all' ormeggio a rifare la manovra guardando sulla trozza cosa succede. Potrebbe anche essere un problema minore.
09-02-2020 21:38
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 12.287
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #5
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Mi sembra un sistema del C.A.Z.Z.O. in quanto la borosa deve tirare la caduta prodiera, inferitura, verso l'albero per mezzo di un golfare o bozzello sull'abero in modo che l'inferitura tra l'ultimo cursore sulla rotaia venendo giù sulla trozza faccia pochissimo angolo e non sforzi, mi è difficile spiegarlo.
Perciò la borosa può fare il suo circuito normale senza quel paranco all'interno che complica solo le cose.-
09-02-2020 22:04
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Tutor AdV

Messaggi: 5.277
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #6
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Si tratta di un ottimo sistema della Selden a borosa unica replicato negli ultimi 20 anni in migliaia di pezzi.
Funziona benissimo se è tutto a posto. Se ci sono danni dovuti all'usura, la barca del Frap è usata e con diverse stagioni alle spalle, è chiaro che il sistema va controllato e sistemato dove deficitario.. Quello che dici del tiro verso prua è vero, ma non hai tenuto conto che la Selden fornisce un volumetto con le istruzioni per i velai atte al corretto confezionamento delle vela che vanno sui Furlex, sui sistemi a borosa unica , sui sistemi ad avvolgimento nell'albero.
In particolare gli anelli di borosa sull'inferituro vanno cuciti sulla vela ad una certa distanza dall'inferitura stessa, distanza che varia a seconda del modello di boma.
Se tutto viene fatto per bene, funziona egregiamente, non va in forza il carrello /cursore piu' in basso, il carico in avanto lo assume la borosa. Molli drizza fino al segno, cazzi la borosa della prima mano, riprendi imbando della seconda mano, ricazzi la drizza. Lo fa mia moglie da solo con una randa di 40 mq.


Allegati Anteprime
   
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 09-02-2020 22:36 da kavokcinque.)
09-02-2020 22:27
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.804
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #7
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Riguardando i disegni, si potrebbe anche ipotizzare il bloccaggio dello scorrimento della slitta come causa del problema... Chissà. Comunque a quest'ora non combino nulla.
10-02-2020 05:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
gorniele Offline
Senior utente

Messaggi: 2.523
Registrato: May 2011 Online
Messaggio: #8
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Mi sa che hai ragione. Se fosse saltata l'impiombatura non cazzeresti nessuno dei due lati. È probabile che si sia bloccata la slitta.
Inoltre hai ragione sul fatto che alle 4 del mattino non si riesce a combinare nulla, certo non ti ha fatto dormire il pensiero.
10-02-2020 09:12
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 12.287
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #9
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Allora bisogna fare la randa pensando al sistema Selden e fare un gratile più largo almeno una decina di cm. la ralinga non la mettono più, e ci vuole un bel meolo anche sull'inferitura altrimenti sbatte.
10-02-2020 09:29
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.494
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #10
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
I motivi possono essere piu di uno ed uno dei tanti puo' essere aver sostituito la vela e di conseguenza aver lo stroppo sulla mura che risulta lasco a mano presa. Se il carrello arriva in varea, lo stroppo di mura nn può andare a segno.
Vale la pena di verificare in porto. Banalmente potresti solo dover fare il nodo un po' prima

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno Sir Peter Blake
N.B.J.S. Erik Aanderaa Chi è in mare naviga, chi è a terra giudica
10-02-2020 10:30
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Senior utente

Messaggi: 3.791
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #11
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Non è che è troppo lunga la cima che cazza la mura? in quel sistema le cime devono avere una lunghezza esatta
10-02-2020 10:47
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Flask Offline
Amico del Forum

Messaggi: 281
Registrato: May 2019 Online
Messaggio: #12
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Propendo per la slitta bloccata. In questo caso, il paranco non lavora e ce ne si potrebbe accorgere (forse) anche dalla forza in più che necessita cazzare la borosa rispetto al normale.

"Esistono 4 tipi di navigatori a vela: i morti, i pensionati, i principianti e i pessimisti" Tristan Jones.
10-02-2020 11:00
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.804
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #13
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
grazie a tutti per le osservazioni e consigli.

C'è da dire che la cima K10 (borosa della mura), quando la randa è tutta alzata, è a segno, giustamente in minima tensione mentre quando prendo la mano rimane lasca, non rientra minimamente nel boma; è questo comportamento che mi spinge a pensare ad un grippaggio della slitta.
10-02-2020 11:02
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
AndreaB72 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 705
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #14
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Anche se in molti lo usano con soddisfazione, il sistema Selden non mi è mai piaciuto molto.
Troppo complicato e il tiro sul punto di mura è troppo verso poppa per dare una bella forma alla vela (che peraltro deve essere fatta apposta per il sistema Selden).

La semplicità è la suprema sofististicazione. LdV
10-02-2020 11:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Offline
Tutor AdV

Messaggi: 5.277
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #15
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Andrea, piccola modifica, poca spesa, tanta resa.


Allegati Anteprime
   
10-02-2020 12:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
ZK Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.421
Registrato: Dec 2005 Online
Messaggio: #16
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
https://www.youtube.com/watch?v=3oomcc80suU
neanche morto lo userei pero... ha dei perche.

amare le donne, dolce il caffe.
10-02-2020 12:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
AndreaB72 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 705
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #17
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Thumbsupsmileyanim

(10-02-2020 12:06)kavokcinque Ha scritto:  Andrea, piccola modifica, poca spesa, tanta resa.

La semplicità è la suprema sofististicazione. LdV
10-02-2020 13:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
MaurizioGe Offline
Amico del Forum

Messaggi: 122
Registrato: Apr 2017 Online
Messaggio: #18
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
(10-02-2020 12:06)kavokcinque Ha scritto:  Andrea, piccola modifica, poca spesa, tanta resa.

é il sistema che vorrei adottare, vedo che tu ce l'hai sulla galloccia, lo posso portare banalmente in pozzetto? Grazie
10-02-2020 13:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
AndreaB72 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 705
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #19
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
Se lo devi portare in pozzetto (quindi due cime per ogni mano) ti conviene avere cunningham e borosa separate.
Tutto più semplice, più controllo, attriti minimi.

(10-02-2020 13:51)MaurizioGe Ha scritto:  é il sistema che vorrei adottare, vedo che tu ce l'hai sulla galloccia, lo posso portare banalmente in pozzetto? Grazie

La semplicità è la suprema sofististicazione. LdV
10-02-2020 14:32
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
phoenix.1 Offline
Amico del Forum

Messaggi: 400
Registrato: Apr 2011 Online
Messaggio: #20
RE: Circuito terzaroli che dà problemi
(10-02-2020 12:06)kavokcinque Ha scritto:  Andrea, piccola modifica, poca spesa, tanta resa.

ottima soluzione, offre spunti anche per armare una soluzione di emergenza in caso di rotture.
grazie
10-02-2020 23:22
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Borose terzaroli rob 63 9.215 07-09-2021 15:04
Ultimo messaggio: jacques-2
  Circuito scotta randa a V rovescia - doppio paranco oceanico pietroz 30 1.626 10-04-2021 23:50
Ultimo messaggio: pietroz
  Randa senza matafioni e mani di terzaroli morenji 51 8.580 12-01-2021 19:19
Ultimo messaggio: clavy
  First 20, terzaroli e vela di prua kobold 44 2.374 27-10-2020 11:29
Ultimo messaggio: lord
  Modifica circuito scotta randa Frappettini 20 1.495 23-09-2020 11:15
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Circuito autovirante Hanse: un chiarimento skybet 37 5.296 23-06-2020 16:41
Ultimo messaggio: zankipal
  Modifica boma x circuito terzaroli. Naumachos 34 2.516 21-02-2020 15:03
Ultimo messaggio: ZK
  nuovo circuito scotta randa capitanbil 11 1.274 08-02-2020 15:36
Ultimo messaggio: nedo
  problemi di manovra lunarossa1953 36 2.411 16-06-2019 09:51
Ultimo messaggio: lord
  circuito Gennaker alexflibero 100 11.711 26-03-2019 10:45
Ultimo messaggio: lord

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)