Rispondi 
Modifica circuito scotta randa
Autore Messaggio
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.678
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #1
Modifica circuito scotta randa
La situazione è come da foto: la scotta randa 1 viene gestita a dritta da stopper e winch 2 .
Questa soluzione non mi piace perché, veleggiando sempre da solo, non riesco a manovrare la randa in maniera rapida e disinvolta stante sia la distanza tra timoneria e winch/stopper che per l' intralciante presenza del timone a ruota.

In occasione della mia ultima uscita, mentre veleggiavo con un po' di vento e con mure a dritta, ho portato la scotta della randa sul winch 3 del genoa che, essendo sopravvento non era utilizzato e ho avuto modo di apprezzare la comodità della soluzione: potevo cazzare e lascare il genoa dal winch 5 e la randa dal winch 3 e la scotta arrivava pulita e con angolazioni dignitose al winch; questa configurazione però funziona solo con mure a dritta.

Pensavo di modificare il circuito della scotta in modo da poter utilizzare il winch 5 di sinistra quando vado mure a sx ma non vi nascondo che non vorrei lavorare come un matto per poi scoprire che ho fatto una cosa scomoda e inutile.

Voi cosa ne pensate?


Allegati Anteprime
   
22-09-2020 10:33
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
France WLF Sailing Team Offline
Senior utente

Messaggi: 3.590
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #2
RE: Modifica circuito scotta randa
(22-09-2020 10:33)Frappettini Ha scritto:  La situazione è come da foto: la scotta randa 1 viene gestita a dritta da stopper e winch 2 .
Questa soluzione non mi piace perché, veleggiando sempre da solo, non riesco a manovrare la randa in maniera rapida e disinvolta stante sia la distanza tra timoneria e winch/stopper che per l' intralciante presenza del timone a ruota.

In occasione della mia ultima uscita, mentre veleggiavo con un po' di vento e con mure a dritta, ho portato la scotta della randa sul winch 3 del genoa che, essendo sopravvento non era utilizzato e ho avuto modo di apprezzare la comodità della soluzione: potevo cazzare e lascare il genoa dal winch 5 e la randa dal winch 3 e la scotta arrivava pulita e con angolazioni dignitose al winch; questa configurazione però funziona solo con mure a dritta.

Pensavo di modificare il circuito della scotta in modo da poter utilizzare il winch 5 di sinistra quando vado mure a sx ma non vi nascondo che non vorrei lavorare come un matto per poi scoprire che ho fatto una cosa scomoda e inutile.

Voi cosa ne pensate?

Per lavorare con il winch #5 puoi far passare la scotta dal winch #2 (a mò di bozzello, senza ulteriori volte) e rimandarti la scotta sul #5? Avresti la scotta che ti attraversa il pozzetto ma tanto sei da solo.. certo ogni volta che viri devi aver premura di bloccare lo stopper della scotta randa.

Altra soluzione, puoi sdoppiare la scotta e farla uscire sia a dritta che a sinistra, sacrificando una qualche manovra che ti arriva agli stopper del #4.
Per sdoppiare la scotta avrai bisogno di molti più metri di cima, invece della gassa sul violino basso un rimando (anche un anello Antal, poca spesa giusto per fare una prova) al bozzello di pruavia sotto al boma (ne metterai quindi due) ed altro bozzello alla mastra per rimandartelo sul #4.
Il problema di dover chiudere lo stopper in virata rimane..
22-09-2020 10:49
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.300
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #3
RE: Modifica circuito scotta randa
Bel rebus, due manovre un solo winch !
una sorta di scotta randa alla tedesca che prevede due winch in presa, sarebbero i tuoi 5 e 3 eventualmente e il genoa ? a meno di installare altri due winch dedicati avresti un bel da fare ad ogni cambio di mura .
Come pensavi di risolvere .


Guarda un pò qua !!! Thumbsupsmileyanim
https://forum.amicidellavela.it/showthre...tid=111379

Al momento " paletta e secchiello "
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-09-2020 11:02 da nedo.)
22-09-2020 10:53
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.678
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #4
RE: Modifica circuito scotta randa
(22-09-2020 10:53)nedo Ha scritto:  Bel rebus, due manovre un solo winch !
una sorta di scotta randa alla tedesca che prevede due winch in presa, sarebbero i tuoi 5 e 3 eventualmente e il genoa ? a meno di installare altri due winch dedicati avresti un bel da fare ad ogni cambio di mura .
Come pensavi di risolvere .


Guarda un pò qua !!! Thumbsupsmileyanim
https://forum.amicidellavela.it/showthre...tid=111379

non mi sono spiegato bene:
L' idea sarebbe quella di poter lavorare come segue:
mure a dx: scotta genoa su winch 5; scotta randa su winch 4
mure a sx: scotta genoa su winch 4; scotta randa su winch5



Interessante il link; grazie
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-09-2020 11:16 da Frappettini.)
22-09-2020 11:15
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.386
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #5
RE: Modifica circuito scotta randa
per utilizzare lo stesso winch con manovre diverse in modo alternato può essere opportuno inserire uno stopper.
Ricordo il 3d di Brugolo postato da nedo. Era bella e di effetto la scotta rosso fuoco !

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno Sir Peter Blake
N.B.J.S. Erik Aanderaa Chi è in mare naviga, chi è a terra giudica
22-09-2020 11:17
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
clavy Offline
Senior utente

Messaggi: 2.262
Registrato: Jun 2009 Online
Messaggio: #6
RE: Modifica circuito scotta randa
Magari dico una cretinata ma, nella scia di Nedo e Lord, a questo punto non avrebbe senso ragionare su un circuito alla tedesca con stopper in prossimità del winch primario?
E a quel punto in winch in tuga si usano per le drizze, che così si rovinano meno.
22-09-2020 11:23
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.678
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #7
RE: Modifica circuito scotta randa
(22-09-2020 11:17)lord Ha scritto:  per utilizzare lo stesso winch con manovre diverse in modo alternato può essere opportuno inserire uno stopper.
Ricordo il 3d di Brugolo postato da nedo. Era bella e di effetto la scotta rosso fuoco !
mi suggerisci uno stopper ma i winch 3 e 5 sono self tailing, anche se non si vede nella foto; questa caratteristica fa si che non ci sia bisogno dello stopper; giusto?
22-09-2020 11:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
France WLF Sailing Team Offline
Senior utente

Messaggi: 3.590
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #8
RE: Modifica circuito scotta randa
(22-09-2020 11:15)Frappettini Ha scritto:  non mi sono spiegato bene:
L' idea sarebbe quella di poter lavorare come segue:
mure a dx: scotta genoa su winch 5; scotta randa su winch 4
mure a sx: scotta genoa su winch 4; scotta randa su winch5

Credo che ti sei sbagliato, volevi scrivere:
mure a dx: scotta genoa su winch 5; scotta randa su winch 3
mure a sx: scotta genoa su winch 3; scotta randa su winch 5
giusto? Sennò viene meno il motivo di avere la randa a portata di mano..
22-09-2020 11:44
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
kavokcinque Online
Tutor AdV

Messaggi: 4.851
Registrato: Nov 2015 Online
Messaggio: #9
RE: Modifica circuito scotta randa
Secondo me o sta in tuga o alla tedesca con il giusto hardware. Penso meglio un pilota inboard moderno e tu davanti alla timoneria che hai tra tuga e maestre pozzetto tutte le manovre a portata di mano, anche se vedo che hai i winch primari un po' troppo a poppa. È lo stile Pogo, che addirittura hanno 4 winch in tuga.
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-09-2020 11:46 da kavokcinque.)
22-09-2020 11:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.386
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #10
RE: Modifica circuito scotta randa
(22-09-2020 11:29)Frappettini Ha scritto:  mi suggerisci uno stopper ma i winch 3 e 5 sono self tailing, anche se non si vede nella foto; questa caratteristica fa si che non ci sia bisogno dello stopper; giusto?

direi di no.
condivido il "non problema della scotta fiocco", ma la scotta randa se fosse sdoppiata è sempre in tensione.
Sulla randa alla tedesca hai winch dedicati, ma quello sotto vento funge da stopper ( anche se volendo regoli da li ) .
NOn posso pensare che tu voglia portare altenativamente la scotta da una parte e dall'altra a seconda del bordo.
Mi rileggo tutto, non vorrei mi sia sfuggito qualcosa.

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno Sir Peter Blake
N.B.J.S. Erik Aanderaa Chi è in mare naviga, chi è a terra giudica
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-09-2020 11:55 da lord.)
22-09-2020 11:46
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.678
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #11
RE: Modifica circuito scotta randa
(22-09-2020 11:44)France WLF Sailing Team Ha scritto:  Credo che ti sei sbagliato, volevi scrivere:
mure a dx: scotta genoa su winch 5; scotta randa su winch 3
mure a sx: scotta genoa su winch 3; scotta randa su winch 5
giusto? Sennò viene meno il motivo di avere la randa a portata di mano..

si, hai ragione; abbi pazienza ma nella voglia di rendere tutto il più chiaro possibile, mi sono incartato...

(22-09-2020 11:46)lord Ha scritto:  direi di no.
condivido il "non problema della scotta fiocco", ma la scotta randa se fosse sdoppiata è sempre in tensione.
Sulla randa alla tedesca hai winch dedicati, ma quello sotto vento funge da stopper 8 anche se volendo regoli da li ) .
NOn posso pensare che tu voglia portare altenativamente la scotta da una parte e dall'altra a seconda del bordo.
Mi rileggo tutto, non vorrei mi sia sfuggito qualcosa.

giusto quanto dici; grazie.
Servono quindi 2 stopper per agguantare il capo sottovento della scotta della randa
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-09-2020 11:52 da Frappettini.)
22-09-2020 11:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.386
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #12
RE: Modifica circuito scotta randa
Citazione:Servono quindi 2 stopper per agguantare il capo sottovento della scotta della randa
e possibilmente anche ben gestibili...

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno Sir Peter Blake
N.B.J.S. Erik Aanderaa Chi è in mare naviga, chi è a terra giudica
22-09-2020 11:57
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
France WLF Sailing Team Offline
Senior utente

Messaggi: 3.590
Registrato: Apr 2007 Online
Messaggio: #13
RE: Modifica circuito scotta randa
Come ti dicevo su, hai comunque il problema in virata con la scotta randa che ti si molla completamente quando passi da un winch all'altro, sia che tu sfrutti i winch attuali sia che tu sdoppi la scotta alla tedesca, in ogni caso devi andare in tuga a bloccare lo stopper della randa (a meno di non fare la virata con la randa lasca).
22-09-2020 12:11
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.887
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #14
RE: Modifica circuito scotta randa
Non puoi usare nessun vericello perchè la scotta va dall'alto verso il basso, anche la sagola per il carello della randa non si può mettere sul vericello.
La ruota del timone sembra il volante di un'auto e le vele non le vedi a meno non fare delle contorsioni.
Vado quasi sempre da solo e una volta regolata la randa sto al timone e basta.
Solo in regata portando di bolina al massimo il randista sta sul carello randa e se la barca diventa troppo ardente lasca su mio ordine la randa prima di andare in straorza, se solo non posso farlo e riduco.-
22-09-2020 13:12
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.300
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #15
RE: Modifica circuito scotta randa
Per riuscire deve fare a meno dello stopper in tuga e armare un giro scotta che assomigli alla tedesca, passando fuori con l'aiuto di bozzelli armati con la giusta angolazione e che guidino i due terminali di scotta a poppa in prossimità dei due winch 3 e 5 !!!
La soluzione di Brugolo per liberare il winch pur mantenendo in tensione il braccio della scotta è interessante, blocca la scotta prima di liberarla dal self e agguanta la scotta genoa al suo posto !!
In una virata di bolina non serve altro !

Al momento " paletta e secchiello "
22-09-2020 14:13
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
nedo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.300
Registrato: Mar 2009 Online
Messaggio: #16
RE: Modifica circuito scotta randa
Oppure per semplificare al massimo e dato che quando sei da solo ti godi il relax della veleggiata, armi un paranco moolto favorevole con strozzatore in basso e attrezzi il controllo della scotta davanti alla timoneria, un solo punto di attacco sia al boma che in pozzetto, tutto con moschettoni ( buoni ) apribili Thumbsupsmileyanim


Allegati Anteprime
   

Al momento " paletta e secchiello "
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 22-09-2020 14:29 da nedo.)
22-09-2020 14:29
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
_Mino_ Offline
Amico del Forum

Messaggi: 277
Registrato: Aug 2014 Online
Messaggio: #17
RE: Modifica circuito scotta randa
(22-09-2020 14:29)nedo Ha scritto:  Oppure per semplificare al massimo e dato che quando sei da solo ti godi il relax della veleggiata, armi un paranco moolto favorevole con strozzatore in basso e attrezzi il controllo della scotta davanti alla timoneria, un solo punto di attacco sia al boma che in pozzetto, tutto con moschettoni ( buoni ) apribili Thumbsupsmileyanim

Un passo oltre sarebbe un ssitema come quello del Dufour 40. Un paranco con strozzatore al timone; dall'altro estremo la scotta corre lungo il boma fino a base d'albero dove viene rinviata, passando attraverso uno stopper, sino a no dei winch sulla tuga. In questo modo hai la possibilità di una regolazione comoda e voloce restando al timone e la possibilità di cazzare ulteriormente dal winch in tuga, quando hai bisogno di maggior tensione.
22-09-2020 16:35
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
einstein Offline
Senior utente

Messaggi: 4.971
Registrato: Dec 2008 Online
Messaggio: #18
RE: Modifica circuito scotta randa
Frapp, vista la posizione ottimale dei tuoi winches di poppa, la miglior soluzione è quella postata sul link di nedo con due stoppers (al posto dei rinvii strozzati), subito a monte. Ho fatto anch'io questa modifica e mi trovo molto bene.
ciao

"Quelli che s'innamoran di sola pratica senza scienza, son come il nocchiere, ch'entra in naviglio senza timone o bussola, che mai ha certezza dove si vada. Sempre la pratica dev'esser edificata sulla bona teorica". Leonardo da Vinci.
22-09-2020 17:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.678
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #19
RE: Modifica circuito scotta randa
(22-09-2020 10:49)France WLF Sailing Team Ha scritto:  Per lavorare con il winch #5 puoi far passare la scotta dal winch #2 (a mò di bozzello, senza ulteriori volte) e rimandarti la scotta sul #5? Avresti la scotta che ti attraversa il pozzetto ma tanto sei da solo.. certo ogni volta che viri devi aver premura di bloccare lo stopper della scotta randa.


questo tuo primo suggerimento mi ha spinto ieri sera ad andare in barca e provare; in effetti la cosa può essere applicabile facilmente a costo zero; vedi foto


[quote='nedo' pid='439390270' dateline='1600777746']
Oppure per semplificare al massimo e dato che quando sei da solo ti godi il relax della veleggiata, armi un paranco moolto favorevole con strozzatore in basso e attrezzi il controllo della scotta davanti alla timoneria, un solo punto di attacco sia al boma che in pozzetto, tutto con moschettoni ( buoni ) apribili Thumbsupsmileyanim


Anche la tua soluzione è facilmente attuabile previa installazione di un robusto punto di scotta; magari un pad eye contropiastrato generosamente; ieri ho fatto delle prove e non dovrebbe essere troppo difficoltoso manovrare il paranco dotato di strozzascotte a pruavia della timoneria


Allegati Anteprime
   
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-09-2020 10:24 da Frappettini.)
23-09-2020 10:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Frappettini Offline
Vecio AdV

Messaggi: 10.678
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #20
RE: Modifica circuito scotta randa
Alcuni mi suggeriscono d' installare degli stopper; guarda caso a poppa via dei winch primari sono presenti stopper a camma a doppia puleggia che potrebbero essere sfruttati alla bisogna; un bel circuitino con bozzelli doppi e anelli ad alto scorrimento e la modifica porrebbe essere effettuabile senza troppo impatto; come dicono i ns. cugini d' oltralepe "plaie d'argent n'est pas mortelle"

un ringraziamento a tutti per i consigli e proposte ricevuti.


Allegati Anteprime
   
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-09-2020 10:47 da Frappettini.)
23-09-2020 10:45
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Scotta del genoa fissaggio alla bugna. acciaio 14 386 ieri 12:57
Ultimo messaggio: guardiamarina
  Scotta che si annoda [incattivata] sul winch dove sbaglio.? acciaio 5 228 02-05-2021 23:09
Ultimo messaggio: acciaio
  brancarelle (anelli di scotta) inusuali BornFree 9 289 22-04-2021 21:05
Ultimo messaggio: BornFree
  Anelli passa-scotta Genoa Nanshan 25 684 22-04-2021 16:46
Ultimo messaggio: angelo2
  Circuito scotta randa a V rovescia - doppio paranco oceanico pietroz 30 1.031 10-04-2021 23:50
Ultimo messaggio: pietroz
  Scotta avvolgitore FACNOR SD 180 kitegorico 20 795 25-03-2021 15:00
Ultimo messaggio: kitegorico
  Come e perchè realizzare un barber hauler su scotta del genoa di barca con carrello Enz 27 1.215 08-03-2021 14:51
Ultimo messaggio: LiberaMente
  "Prolunga" scotta randa essebibi 11 536 04-03-2021 14:43
Ultimo messaggio: France WLF Sailing Team
  Scambiare bozzelli Vang e Scotta randa essebibi 5 333 02-03-2021 12:45
Ultimo messaggio: France WLF Sailing Team
  scelta scotta randa, alta tenacia media... gava 19 708 20-02-2021 18:00
Ultimo messaggio: fomalhaut

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)