Rispondi 
Problemi circuito terzaroli
Autore Messaggio
pablito75 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 84
Registrato: Aug 2017 Online
Messaggio: #1
Problemi circuito terzaroli
Buonasera a tutti, ho realizzato sul mio comet 801 un circuito unico per i terzaroli cercando di seguire le indicazioni del forum di altri utenti. Oggi ho fatto una prova ma ho riscontrato subito un problema: Quando il punto di mura è arrivato all'altezza del boma, il punto di scotta risulta molto lasco di una trentina di centimetri circa, in sostanza non riesco a tesare la base. Ho pensato che il problema possa essere dato dalla differente lunghezza tra i tratti CB ed EF e che il tratto che rimane lasco corrisponda a questa differenza. Ho sbagliato qualcosa nel predisporre il circuito? come posso risolvere? Grazie

[Immagine: IMG_20180123_171614.jpg]
23-01-2018 18:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
miki75 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 74
Registrato: Feb 2013 Online
Messaggio: #2
RE: Problemi circuito terzaroli
semplicemente bisogna avvicinare alla bugna la legatura che fai sul boma. Così quando andrai a cazzare il circuito, la bugna verra' tirata sia verso il basso che verso l'angolo "C".
Cosa molto importante: per cazzare bene il circuito dei terzaroli bisogna lascare sia la scotta che il vang.
Ciao
Michele
23-01-2018 18:47
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pablito75 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 84
Registrato: Aug 2017 Online
Messaggio: #3
RE: Problemi circuito terzaroli
(23-01-2018 18:47)miki75 Ha scritto:  semplicemente bisogna avvicinare alla bugna la legatura che fai sul boma. Così quando andrai a cazzare il circuito, la bugna verra' tirata sia verso il basso che verso l'angolo "C".
Cosa molto importante: per cazzare bene il circuito dei terzaroli bisogna lascare sia la scotta che il vang.
Ciao
Michele

Ho provato avvicinando la gassa alla bugna ma la parte di borosa che resta lasca rimane invariata anzi forse un pochino aumenta. La scotta randa era lasca (Bolina larga, con scotta ben lascata) invece il vang quasi sicuramente era cazzato91
Ora non avendo ancora fatto i rinvii in pozzeto ho solo testato il funzionamento andando all'albero e cazzando da li la borosa, magari rinviano su winch sarei riuscito a cazzare anche la base...o magari avrei fatto danni?Smiley26
In pratica nel mio "film" punto di mura e di bugna si cazzavano in contemporanea, mentre cosi una volta che la mura è arrivata, cazzando ulteriormente per tesare la base tutto il carico andrebbe sull'anello antal e sul bozzello a piede d'albero....magari è corretto così...chiedo...
23-01-2018 19:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
angelo2 Offline
Senior utente

Messaggi: 1.490
Registrato: Mar 2017 Online
Messaggio: #4
RE: Problemi circuito terzaroli
Ma "il tutto " scorre bene? Diametri della cima, bozzelli, anelli sulla randa ... Da come sembra, cazzando per bene dovresti avere punto di mura e di scotta ben adesi al boma.....penso

dubito ergo sum
23-01-2018 19:37
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pablito75 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 84
Registrato: Aug 2017 Online
Messaggio: #5
RE: Problemi circuito terzaroli
(23-01-2018 19:37)angelo2 Ha scritto:  Ma "il tutto " scorre bene? Diametri della cima, bozzelli, anelli sulla randa ... Da come sembra, cazzando per bene dovresti avere punto di mura e di scotta ben adesi al boma.....penso

Borosa da 8mm T90 , sul boma ho due rinvii a incasso e sulla randa due anelli Antal a basso attrito, il tutto sembra scorrere per bene, solo che la mura arriva sul boma molto prima della bugna...possibile che sia solo il vang non lascato? grazie
23-01-2018 19:48
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Senior utente

Messaggi: 3.737
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #6
RE: Problemi circuito terzaroli
ci sono un milione di discussioni uguali a questa se cerchi nel forum

devi mettere un ponticello sull'albero all'altezza della trozza in modo che la mura non vada indietro
(Questo messaggio è stato modificato l'ultima volta il: 23-01-2018 20:11 da zankipal.)
23-01-2018 20:11
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
oudeis Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.348
Registrato: Mar 2012 Online
Messaggio: #7
RE: Problemi circuito terzaroli
E' giusto quello che dice Miki, aggiungo che lo scorrimento
non è immediato quindi devi insistere un po'. Al limite ti
potresti aiutare col mantiglio.
Sempre che non si incattivi qualcosa, è normale che la
mura arrivi prima dato che è più vicina.
Il sistema analogo che avevo io invece degli anelli aveva
bozzelli, ma non credo sia quello il problema, piuttosto
quando vela e borosa si ammucchiano vicino alla trozza
gli attriti possono essere forti.

Timore di vita frugale induce molti a vita piena di timore.
(Porfirio)
23-01-2018 20:19
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.326
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #8
RE: Problemi circuito terzaroli
corno di trozza + borosa è stai sempre sicuro di prendere la mano...

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno Sir Peter Blake
N.B.J.S. Erik Aanderaa Chi è in mare naviga, chi è a terra giudica
23-01-2018 20:49
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.693
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #9
RE: Problemi circuito terzaroli
Bisogna mollare il vang! Altrimenti spacchi la vela, la base della vela terzaruolata non è parallela alla base della vela che sulle rande IOR era anche 5° verso il basso perchè non pagava.-
23-01-2018 21:14
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.326
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #10
RE: Problemi circuito terzaroli
Si lascano le forze dal basso comunque

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno Sir Peter Blake
N.B.J.S. Erik Aanderaa Chi è in mare naviga, chi è a terra giudica
23-01-2018 22:41
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
lord Offline
Vecio AdV

Messaggi: 6.326
Registrato: Apr 2008 Online
Messaggio: #11
RE: Problemi circuito terzaroli
Da manuale... In fase di preparazione, si lascano le forze dal basso ( scotta randa e vang ).
Soprattutto senza vang rigido e' opportuno alare l'amantiglio per scaricare la vela.
Ricazzando la scotta si ha il boma bloccato.

Da questo, si passa alla riduzione

Quando ti entra nelle vene, non puoi più farne a meno Sir Peter Blake
N.B.J.S. Erik Aanderaa Chi è in mare naviga, chi è a terra giudica
23-01-2018 23:16
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
andros Offline
Vecio AdV

Messaggi: 21.287
Registrato: Oct 2007 Online
Messaggio: #12
RE: Problemi circuito terzaroli
lascare wang
mettere in forza l'amantiglio
lascare drizza
prendere la mano
tesare la drizza
tesare il wang.
ma la gassa sul boma deve arretrare per avere angolo.(credo)
ho sbagliato qualcosa?

quando muori,non sai di essere morto,non soffri tu ma soffrono gli altri. la stessa cosa quando sei un imbe..lle

24-01-2018 01:36
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
zankipal Offline
Senior utente

Messaggi: 3.737
Registrato: Jan 2009 Online
Messaggio: #13
RE: Problemi circuito terzaroli
Il tiro della bugna come per la mura è sempre sulla bisettrice, quindi arretrare la legatura sul boma aiuta poco
24-01-2018 02:25
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pablito75 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 84
Registrato: Aug 2017 Online
Messaggio: #14
RE: Problemi circuito terzaroli
Ok....ammetto che nella procedura che ho seguito ho omesso di lascare il vang, per fortuna essendo solo un test con 5 nodi di vento al solo fine di verificare il funzionamento e scorrimento del circuito non ho fatto danni, per il resto era corretta credo, bolina larga e amantiglio cazzato (il tanto per tenere il boma parallelo al ponte...potrei provare a cazzarlo un po di piu) e sicuramente ripeterò a breve il test lascando il vang come mi consigliate. Per quanto riguarda il punto di bugna confermo che arretrando la gassa non ho riscontrato benefici. Vi aggiorno sui risultati...intanto grazie mille per le dritte.
24-01-2018 02:39
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
pablito75 Offline
Nuovo Amico del Forum

Messaggi: 84
Registrato: Aug 2017 Online
Messaggio: #15
RE: Problemi circuito terzaroli
(23-01-2018 20:11)zankipal Ha scritto:  ci sono un milione di discussioni uguali a questa se cerchi nel forum

devi mettere un ponticello sull'albero all'altezza della trozza in modo che la mura non vada indietro

Si ho già preso il ponticello ( visto nelle precedenti discussioni) e lo monterò insieme ad organizer e stopper per il rinvio in pozzetto.
Ho aperto questo topic solo perchè nelle altre discussioni non ho trovato un problema analogo a quello che ho riscontrato.
24-01-2018 02:42
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.693
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #16
RE: Problemi circuito terzaroli
C'è una cosa che non capisco è perchè il vang è cazzato se stiamo andando di bolina, per regolare lo svergolamento randa c'è la scotta e per aprire o chiudere, bordare di più, c'è la rotaia di scotta, misteeeeri?
24-01-2018 09:18
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
paolo_vela Offline
Amico del Forum

Messaggi: 829
Registrato: Aug 2013 Online
Messaggio: #17
RE: Problemi circuito terzaroli
(23-01-2018 20:49)lord Ha scritto:  corno di trozza + borosa è stai sempre sicuro di prendere la mano...

+1
24-01-2018 09:34
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mlipizer Offline
Senior utente

Messaggi: 2.380
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #18
RE: Problemi circuito terzaroli
(24-01-2018 09:18)bullo Ha scritto:  C'è una cosa che non capisco è perchè il vang è cazzato se stiamo andando di bolina, per regolare lo svergolamento randa c'è la scotta e per aprire o chiudere, bordare di più, c'è la rotaia di scotta, misteeeeri?

So di essere OT, ma se uno non ha il carrello, può utilizzare il vang per dare forma alla randa?

Trieste Orion 2000 (8.00 metri)
24-01-2018 10:06
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
bullo Offline
Vecio AdV

Messaggi: 11.693
Registrato: Feb 2008 Online
Messaggio: #19
RE: Problemi circuito terzaroli
Si!! Non la forma ma lo svergolamento, per cambiare forma alla vela, appiattirla: c'è il tesa base e imbananare l'albero per ingrassarla radrizzarlo, se in dacron, non in laminato, cazzando la drizza il grasso va in avanti lascando indietro.
Su certe barche dove non si usano genoa con forte sovrapposizione 150% della J, ma solo fiocco a prua, la randa va cazzata meno al centro, senza rotaia di scotta non si riesce portare il boma per chiglia, questo è un bene perchè fermereste la barca. Credo che il proggettista ci abbia pensato visto la poca capacità vista in giro nel regolare.
La vela è un'opppppinione.-
24-01-2018 10:25
Visita il sito web di questo utente Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
mlipizer Offline
Senior utente

Messaggi: 2.380
Registrato: Nov 2012 Online
Messaggio: #20
RE: Problemi circuito terzaroli
Progetto Sciarelli, in teoria.

Trieste Orion 2000 (8.00 metri)
24-01-2018 10:51
Trova tutti i messaggi di questo utente Cita questo messaggio nella tua risposta
Rispondi 


Discussioni simili
Discussione: Autore Risposte: Letto: Ultimo messaggio
  Borose terzaroli rob 41 6.697 23-02-2021 10:55
Ultimo messaggio: albert
  Randa senza matafioni e mani di terzaroli morenji 51 7.113 12-01-2021 19:19
Ultimo messaggio: clavy
  First 20, terzaroli e vela di prua kobold 44 1.642 27-10-2020 11:29
Ultimo messaggio: lord
  Circuito terzaroli che dà problemi Frappettini 36 2.367 23-09-2020 14:06
Ultimo messaggio: lord
  Modifica circuito scotta randa Frappettini 20 1.013 23-09-2020 11:15
Ultimo messaggio: kavokcinque
  Circuito autovirante Hanse: un chiarimento skybet 37 4.449 23-06-2020 16:41
Ultimo messaggio: zankipal
  Modifica boma x circuito terzaroli. Naumachos 34 1.814 21-02-2020 15:03
Ultimo messaggio: ZK
  nuovo circuito scotta randa capitanbil 11 973 08-02-2020 15:36
Ultimo messaggio: nedo
  problemi di manovra lunarossa1953 36 1.923 16-06-2019 09:51
Ultimo messaggio: lord
  circuito Gennaker alexflibero 100 10.221 26-03-2019 10:45
Ultimo messaggio: lord

Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione: 1 Ospite(i)