I Forum di Amici della Vela

Versione completa: problema anemometro
Al momento stai visualizzando i contenuti in una versione ridotta. Visualizza la versione completa e formattata.
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14
Quel comportamento e' indicazione di cavo scollegato o con qualche filo interrotto o di sensore di direzione guasto (con interruzione interna, cosa che equivale al filo interrotto).

Prova a leggere tutto cio' che e' stato detto e ad eseguire i test (in particolare le misure di tensione sui morsetti del cavo) :

http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=72006
http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=76090
http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=53680

Buon lavoro!
Favola antica :
Un bravo uomo dopo aver fatto del bene ottiene di esaudire un desiderio e chiede, avendo problemi di salute, di poter trovare il miglior medico che esista.
A fronte della sua richiesta riceve in dono un anello magico grazie al quale puo' vedere tutti coloro che sono morti per colpa del medico di fronte alla cui casa si trovera'.
Forte di questo mezzo va davanti alla casa del piu' rinomato medico, punta l'anello e inorridisce per l'enorme numero di persone apparse. Continua col secondo con risultato appena di poco migliore ed insiste pazientemente con gli altri vedendo calare via via il numero di casi finche' all'ultimo medico vede un solo morto, felice di aver finalmente trovato cio' che cercava entra e il medico lo riceve cordialmente con la frase : 'Benvenuto al mio secondo cliente!!'

Non e' detto che una casistica di guasti numerosa in assoluto sia indice di scarsa affidabilita' e nemmeno e' vero il contrario, la casistica va pesata sul numero di oggetti in esercizio e, se mi permetti, fra i due fabbricanti c'e' una indubbia differenza in termini di numerosita' degli oggetti venduti.
Con questo non voglio dire che uno sia meglio dell'altro ma piu' semplicemente che non abbiamo i dati per poterlo dire e io preferisco astenermi dall'affermarlo.
Ciao IanSolo
Oggi ho fatto le misurazioni con il tester sia dietro lo strumento vicino il timone che a base albero nella giunzione fili. I risultati sono stati identici e non confortanti:
Calza filo rosso tra 2 e 2,5 v
Calza filo blu. 0
Calza filo verde 0
Calza filo giallo 2.7 ma comunque non segna sullo strumento Ho telefonato alla assistenza e mi hanno comunque detto di portare Trasduttore e strumento da loro per testardi. Qualche suggerimento e/o intuizione
Le misure non danno un quadro confortante perche' la tensione di alimentazione (filo rosso-calza) e' troppo bassa segno di un guasto nello strumento o una forte perdita nel cavo o un componente in cortocircuito nel trasduttore.
Prova a vedere se staccando il solo filo rosso al suo morsetto sullo strumento la tensione risale intorno agli 8V, se e' cosi' il guasto e' fra il cavo (compreso) e il trasduttore, se invece la tensione rimane bassa e' guasto lo strumento e puoi solo portarlo all'assistenza della casa.
Nel primo caso andrebbe smontato il trasduttore e ripetuta la misura, se la tensione rimane alta il cavo non ha problemi ed e' guasto il trasduttore che va aperto ed esaminato, nel caso la tensione restasse bassa il colpevole e' il cavo.
Grazie IanSolo,
Farò questa ulteriore prova e poi tutto in assistenza. Spero solo non mi 'spennino'. Hai per caso idea di quanto potrebbero chiederei per l'intervento?
Ciao a tutti,
ho acquistato uno strumento usato (con trasduttore nuovo)
ieri l'ho provato, velocità ok, ma l'ago che indica la direzione rotea continuamente se tengo fermo il vane, se invece lo muovo vedo che ha degli indugi in alcune zone della circonferenza, come se sentisse una direzione diversa, una volta bloccata la paletta, l'ago ricomincia a girare..
m.bruni99,
guarda che nei link suggeriti piu' sopra c'e' anche questo : http://forum.amicidellavela.it/showthread.php?tid=76090 in cui un altro ADV ha avuto lo stesso problema prova a seguirne la traccia.
Ciao Iansolo,
fatto il test descritto, lo step 2 mostra problemi alla lancetta (allego video: Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .)
nello step3 la lancetta gira continuamente e non rimane ferma nei punti di controllo (30-60-etc) ma ci si posiziona solo per una frazione di secondo, poi continua a girare
Sfortunatamente pare proprio che sia guasto lo strumento che e' ben poco 'smanettabile' in modo casalingo.
Sembrerebbe quasi (ma dubito delle mie parole perche' poco probabile) che sia anomalo il programma di comando perche' guasti meccanici o interruzioni elettriche farebbero muovere la lancetta a scatti, prova quindi come ultimo tentativo di recupero a eseguire (lo trovi sul manuale) un 'Reset di fabbrica' ovvero ad attivare la funzione che ricarica tutti i dati originali dello strumento, se anche questo fallisce rimane solo di affidarsi a qualcuno (l'assistenza della casa) che potendo essere sul posto o in laboratorio con lo strumento in mano vada piu' a fondo (anche nella spesa, purtroppo...).
intendi la calibrazione dealer -> ripristino impostazioni di fabbrica?
Si, proprio quella funzione e auguri ! ...
purtroppo non pare faccia nulla..
esistono schemi del display?
Si, gli schemi esistono ma non si possono presentare qui essendo un'informazione di proprieta' della casa costruttrice che, sicuramente, gradisce che non siano di pubblico dominio.
Si tratta comunque di apparecchi realizzati con tecnica di montaggio di superficie molto compatta dove eventuali interventi possono essere eseguiti solo con atrezzature e competenza idonea, se pensi di poter essere all'altezza possiamo parlarne via E-Mail.
Scusami ancora IanSolo
Ho smontato il trasduttore vecchio
Avresti per caso una immagine da ambo i lati del componente elettronico preposto alla misurazione della direzione del vento?
Ed eventualmente quale parte di questo andrebbe cambiata se lo strumento non indica nemmeno l'angolo del vento?
Navigando su internet ho trovato questa dispensa che potrebbe essere molto utile e fa vedere come sono fatti tutti i componenti elettronici interni. Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Per IanSolo ancora una domanda.Si posso no trovare e se affermativo dove i due sensori di angolo presentò sul componente elettronico di direzione?
Lanfranco, ottimo quel link ! Ha delle foto perfette.I s ensori si trovano qui (non solo ma e' il piu' vicino): Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI . comunque tutti i riferimenti (compreso quello appena inserito) al reperimento di parti elettroniche particolari di questi oggetti si trovano nelle discussioni cui fanno riferimento i link riportati nella prima pagina di questa discussione.
Questo il Link per i circuiti completi in vendita
http://www.micrio.com/products/5-raymari...parts.aspx

red_sun

Riprendo la discussione sull'st60, ma per un problema più meccanico che elettronico. Non ho più le palette che segnano la velocità del vento, probabilmente a causa di qualche ultima sventolata e anche perchè sono lì da 8 anni e saranno state abbastanza cotte. A qualcuno è già capitato? Che cosa mi consigliate di fare,oltre a comprare le palette nuove? grazie e bv.
Se non le hai piu' hai un'unica soluzione : comprarle. sono praticamente impossibili da costruire a casa propria (ci vorrebbe una manualita' mostruosa).
Anch'io ho un problema: ho acquistato da una amico ADV una stazione del vento usata Autohelm st50. Nello scollagare l'anemometro dalla basetta ... ho stracciato i collegamenti del relativo connettore. Grazie allo schema di IanSolo ho ripristinato il tutto ma ... controllando col tester la continuità dei cavetti saldati e confrontandone i collegamenti con quelli del connettore del display ho scoperto che non sono uguali ovvero il filo dello stesso colore non è saldato allo stesso pin. Alle scopo di chiarire allego questo scheminio:
Questo contenuto non e' visualizzabile da te Ospite. Se vuoi vederlo, REGISTRATI QUI .
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14
URL di riferimento